Powered by Invision Power Board



Pagine : (3) 1 [2] 3   ( Vai al primo messaggio non letto ) Reply to this topicStart new topicStart Poll

> Sensazioni Doc Omosessuale
bludiamond
Inviato il: Domenica, 10-Ott-2010, 15:05
Quote Post


Unregistered









CODE
sono d'accordo...... ma sbilanciati pure...peggio di cosi' nn posso stare tranquillo... anche perche' in tutte le cose che ho letto.... ho sempre trovato..........non si sa perche' vengono questi pensieri....vengono e basta...... a me invece interessa sapere qual'è il legame tra ansia e origine dell'impulso incoercibile..... come puo' l'ansia farmi pensare di baciare o andar a letto con un uomo???? qual'è il nesso?????


Il Doc è uno, ed è senza tematica. Siamo noi che diamo la tematica in base alle nostre paure. C'è chi ha paura di essere omosessuale e genera il doc omosex. Poi c'è la persona che dell'omosessualità non gliene frega una beata minchia (scusa la volgarità), però ha paura di poter essere pedofilo. Quindi pensando all'omosessualità e alla pedofilia innesca il doc pedofilo e non quello omosex.

Arriviamo ora all'impulso di baciare una persona e addirittura a quello di farci sesso. Se un calciatore ad una finale mondiale ha il rigore decisivo. E' sommerso dai fischi e ha pure paura di sbagliarlo, ci sono altissime probabilità che il rigore lo calci fuori. Lo stesso avviene col doc. Quando stai con una persona del tuo stesso sesso, e inizi ad ossessionarti dalla paura "oddio e se ora penso di volerlo baciare!?!?!?!?", predisponi il tuo cervello alla possibilità che possa succedere e non fai altro che pensarci e ad avere gli impulsi. Questo non vuol dire che lo faresti e che ti piacerebbe, ma solamente che hai un unico pensiero e il cervello si predispone a tale condizione. La prima volta lo pensi volontariamente. La seconda volta lo pensi volontariamente. Già dalla terza volta è diventato un pensiero automatico e arriva solo anche senza pensarci.
Poi ci sono cose molto più tecniche che non conosco perchè non sono psicologo e psicoterapeuta, però, ti posso assicurare, che la maggior parte delle volte che andiamo in seduta di tcc e raccontiamo queste cose, noi siamo in crisi e terrorizzati, mentre i terapeuti dicono che sono stupidaggini senza valore. Tendiamo a far diventare una montagna un granello di sabbia!
Top
Djx
Inviato il: Domenica, 10-Ott-2010, 15:05
Quote Post


Unregistered









QUOTE (mat 2 @ Domenica, 10-Ott-2010, 13:54)
sono d'accordo......    ma sbilanciati pure...peggio di cosi' nn posso stare tranquillo...  anche perche' in tutte le cose che ho letto....  ho sempre trovato..........non si sa perche' vengono questi pensieri....vengono e basta......      a me invece interessa sapere qual'è il legame tra ansia e origine dell'impulso incoercibile.....          come puo' l'ansia farmi pensare di baciare o andar a letto con un uomo????  qual'è il nesso?????

è più facile di quello che credi...è un pensiero fobico...ti vengono in mente perchè ne hai terrore...controlli così quando sei a contatto con certi stimoli quello che ti passa per la mente per provarti di non avere certe idee e certi impulsi e in buona fede te le induci.
Ti devi curare...è inutile starsene a sofrire in silenzio...
Top
 
mat 2
Inviato il: Domenica, 10-Ott-2010, 15:15
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 104
Utente Nr.: 5.931
Iscritto il: 12-Mag-2010



mi rincuorate.....continua pero' ad assillarmi una domanda...ma se mi piace veramente??? ho pure il terrore di andare da uno psicologo e sentirmi dire.....magari ti piacciono veramente gli uomini.......devo vincere sta paura....... se mi capita davvero pero' cosa faccio...cerco un altro o mi sparo un colpo??????
PMEmail Poster
Top
Djx
Inviato il: Domenica, 10-Ott-2010, 15:18
Quote Post


Unregistered









QUOTE (mat 2 @ Domenica, 10-Ott-2010, 14:15)
mi rincuorate.....continua pero' ad assillarmi una domanda...ma se mi piace veramente??? ho pure il terrore di andare da uno psicologo e sentirmi dire.....magari ti piacciono veramente gli uomini.......devo vincere sta paura....... se mi capita davvero pero' cosa faccio...cerco un altro o mi sparo un colpo??????

a quella domanda non esiste una risposta precisa...ora hai un problema e per risolverlo occorre mettersi in gioco accettando anche il rischio di cose poco gradevoli...da un semplice psicologo ti sconsiglio di andarci poichè un semplice psicologo non è abituato a lavorare con casi di doc...come primo passo devi rivolgerti ad un medico psichiatra
Top
bludiamond
Inviato il: Domenica, 10-Ott-2010, 15:21
Quote Post


Unregistered









QUOTE
mi rincuorate.....continua pero' ad assillarmi una domanda...ma se mi piace veramente??? ho pure il terrore di andare da uno psicologo e sentirmi dire.....magari ti piacciono veramente gli uomini.......devo vincere sta paura....... se mi capita davvero pero' cosa faccio...cerco un altro o mi sparo un colpo??????


Anche io mi chiedo spesso "ma se poi mi piace e ci scopo volentieri??".
Questa è una domanda doccata perchè tende a vedere tutto negativo...tutto come il doc vuole..
Però non capita mai di pensare " e se ci vado a letto e mi fa schifo alla grande e scappo da lì???"
Vedi, la soluzione non deve essere per forza quella terrificante. Non possiamo mai sapere come sarebbe. Questa cosa non la potresti chiarire neanche facendole veramente certe cose, perchè le faresti condizionato dal pensiero e dalla paura.
La verità la si può avere solo in tempi di serenità. Se non sei mai andato a letto con un uomo, e non hai mai desiderato ciò, viol dire che al 99.9999999% per eterosessuale.
Io pure avevo paura di andare dallo psicologo perchè temevo di sentirmi dire "sei omosessuale fino al midollo osseo".
In realtà 2 psicologi + il minnesota test mi hanno detto che non sono omosessuale, ma che sono solo ossessivo. Oggi faccio il mio cammino di tcc più sereno e più motivato.
Vai e non avere paura!!!
Top
 
mat 2
Inviato il: Domenica, 10-Ott-2010, 15:33
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 104
Utente Nr.: 5.931
Iscritto il: 12-Mag-2010



grazie
PMEmail Poster
Top
 
sosho
Inviato il: Domenica, 10-Ott-2010, 20:13
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 129
Utente Nr.: 6.277
Iscritto il: 11-Lug-2010



QUOTE (bludiamond @ Domenica, 10-Ott-2010, 14:21)
QUOTE
mi rincuorate.....continua pero' ad assillarmi una domanda...ma se mi piace veramente??? ho pure il terrore di andare da uno psicologo e sentirmi dire.....magari ti piacciono veramente gli uomini.......devo vincere sta paura....... se mi capita davvero pero' cosa faccio...cerco un altro o mi sparo un colpo??????


Anche io mi chiedo spesso "ma se poi mi piace e ci scopo volentieri??".
Questa è una domanda doccata perchè tende a vedere tutto negativo...tutto come il doc vuole..
Però non capita mai di pensare " e se ci vado a letto e mi fa schifo alla grande e scappo da lì???"
Vedi, la soluzione non deve essere per forza quella terrificante. Non possiamo mai sapere come sarebbe. Questa cosa non la potresti chiarire neanche facendole veramente certe cose, perchè le faresti condizionato dal pensiero e dalla paura.
La verità la si può avere solo in tempi di serenità. Se non sei mai andato a letto con un uomo, e non hai mai desiderato ciò, viol dire che al 99.9999999% per eterosessuale.
Io pure avevo paura di andare dallo psicologo perchè temevo di sentirmi dire "sei omosessuale fino al midollo osseo".
In realtà 2 psicologi + il minnesota test mi hanno detto che non sono omosessuale, ma che sono solo ossessivo. Oggi faccio il mio cammino di tcc più sereno e più motivato.
Vai e non avere paura!!!

a me questo minnesota test sembra il massimo della compulsione per un docker omosex. naturalmente è giusto farci affidamento ma secondo me è più di aiuto al terapeuta che al paziente.
PMEmail Poster
Top
bludiamond
Inviato il: Domenica, 10-Ott-2010, 20:18
Quote Post


Unregistered









Il minnesota aiuta più il terapeuta che il paziente. E' uno strumento che descrive la personalità, e le problematiche di una persona. Una volta fatto non passa il doc...anzi incrementa le compulsioni e le ricerche.
Chi non lo ha fatto non sa che lì, nel referto finale non dice "sei omosessuale" oppure "sei eterosessuale". Ci sono una serie di schemi che il paziente non può interpretare al meglio, e ti ritrovi a stare su internet a cercare "minneosta test e omosessualità". Lo dico per esperienza personale!!! Ero alla continua ricerca di tale informazione, che però, non è mai arrivata.
Top
 
sosho
Inviato il: Domenica, 10-Ott-2010, 20:24
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 129
Utente Nr.: 6.277
Iscritto il: 11-Lug-2010



QUOTE (bludiamond @ Domenica, 10-Ott-2010, 19:18)
Il minnesota aiuta più il terapeuta che il paziente. E' uno strumento che descrive la personalità, e le problematiche di una persona. Una volta fatto non passa il doc...anzi incrementa le compulsioni e le ricerche.
Chi non lo ha fatto non sa che lì, nel referto finale non dice "sei omosessuale" oppure "sei eterosessuale". Ci sono una serie di schemi che il paziente non può interpretare al meglio, e ti ritrovi a stare su internet a cercare "minneosta test e omosessualità". Lo dico per esperienza personale!!! Ero alla continua ricerca di tale informazione, che però, non è mai arrivata.

tra l'altro lo stavo cercando adesso su internet e penso di averlo fatto anc'io qualche anno fa dalla psichiatra (non so quanti test ci siano con 400 e passa domanda che possono sembrare stupide laugh.gif ).
PMEmail Poster
Top
bludiamond
Inviato il: Domenica, 10-Ott-2010, 20:28
Quote Post


Unregistered









Io di recente ho chiesto alla mia terapeuta di tcc se nel minnesota esce una possibile omosessualità. Lei mi ha detto di si. O per essere più chiari, evidenzia alcune caratteristiche che riportano all'omosessualità in modo palese. Ma ciò non serve purtroppo!!!
Il dockers cerca il pelo nell'uovo. Riguarda le domande e pensa "e se qui non ho risposto sinceramente!?!?" oppure "e se sto test non serve a un cavolo ed è una cosa inutile!!?!?"
Siamo fatti così PSICO-asd.gif
Top
Djx
Inviato il: Domenica, 10-Ott-2010, 20:34
Quote Post


Unregistered









io lo feci,escluse l'omosessualità ed evidenzio invece forte ossessività e tendenza alla somatizzazione...dopo un po' mi venne da pensare "e se non ho risposto bene"? PSICO D.gif capite cosa è il doc...è la malattia del dubbio...gli unici benefivi vengono perseverando nelle tecniche cognitivo-comportamentali
Top
bludiamond
Inviato il: Domenica, 10-Ott-2010, 20:41
Quote Post


Unregistered









QUOTE
io lo feci,escluse l'omosessualità ed evidenzio invece forte ossessività e tendenza alla somatizzazione...dopo un po' mi venne da pensare "e se non ho risposto bene"?  capite cosa è il doc...è la malattia del dubbio...gli unici benefivi vengono perseverando nelle tecniche cognitivo-comportamentali


Anche a me!!! Carattere ossessivo, evitante e tratti somatici. Addirittura diceva che c'era la possibilità di avere tratti somatici relativi all'ansia generata con situazioni sessuali con le persone dell'altro sesso. Nonostante questa sua precisione, e sopratutto la conferma della mia terapista di ciò, io, ho pensato "e se si sbagliano??" "come fa un test con vero o falso a dire chi sono"
Doc maledetto!!!! PSICO-green.gif
Top
Djx
Inviato il: Domenica, 10-Ott-2010, 20:48
Quote Post


Unregistered









QUOTE (bludiamond @ Domenica, 10-Ott-2010, 19:41)
QUOTE
io lo feci,escluse l'omosessualità ed evidenzio invece forte ossessività e tendenza alla somatizzazione...dopo un po' mi venne da pensare "e se non ho risposto bene"?  capite cosa è il doc...è la malattia del dubbio...gli unici benefivi vengono perseverando nelle tecniche cognitivo-comportamentali


Anche a me!!! Carattere ossessivo, evitante e tratti somatici. Addirittura diceva che c'era la possibilità di avere tratti somatici relativi all'ansia generata con situazioni sessuali con le persone dell'altro sesso. Nonostante questa sua precisione, e sopratutto la conferma della mia terapista di ciò, io, ho pensato "e se si sbagliano??" "come fa un test con vero o falso a dire chi sono"
Doc maledetto!!!! PSICO-green.gif

è la malattia del dubbio appunto...di ossessioni prima della omosex ne ho avute altre...una volta avevo l'ossessione che un mio amico mi avesse potuto contagiare con l'appendicite...avevo dolori addominali...il medico capì però che era roba psicosomatica legata a fattori ansiosi...per non parlare di quando mi vennero i pensieri violenti...conmtinue immagini di massi di roccia che cadevano in testa alla gente...
Top
bludiamond
Inviato il: Domenica, 10-Ott-2010, 20:50
Quote Post


Unregistered









Io quando ero piccolo ho avuto quello religioso. Poi ho iniziato a fissarmi sul fumo della mia ragazza ed ero convinto che prima o poi le sarebbe venuto un tumore. Sono stato anni così, però non ho considerato l'ossessione perchè non era sulla mia pelle il contenuto.. poi ha inziiato quello omosex e da relazione. Ora solo omosex hce però basta e avanza purtroppo
Top
Djx
Inviato il: Domenica, 10-Ott-2010, 20:54
Quote Post


Unregistered









io non riesco però ad abbattere le ossessioni di ordine e simmetria...mi da fastidio vedere dei cassetti semichiusi o dei libri non disposti in modo non crescente per altezza....se un cassetto ad esempio non è chiuso in camera mi devo alzare di notte e chiudere o sto male...non riesco a non agire la compulsione...non l'ho mai detto prima...
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 0 (0 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Pagine : (3) 1 [2] 3  Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.1112 ]   [ 20 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]