Versione stampabile della discussione
Clicca qui per visualizzare questa discussione nel suo formato originale
PSICO > Un po' di psicologia > Terapia Aumenta Sogni?


Inviato da: Alexme il Sabato, 04-Mag-2019, 14:35
Prima della cura sognavo in modo normale o poco. Stanotte ho sognato praticamente tutta la notte in modo assai intenso (per fortuna sogni belli). Capita anche a voi? Sarà merito delle @benzo o degli @s.s.r.i.??

Inviato da: sacarde il Domenica, 05-Mag-2019, 09:18
secondo me, parlarne, interessarsi all'argomento induce a sognare e ricordarli

Inviato da: Alexme il Martedì, 07-Mag-2019, 17:01
Ti ringrazio della risposta. Devo però rettificare perché mi sono accorto che la terapia che svolgo non aumenta i sogni, forse li rende più vividi ma solo in alcune situazioni. Devo ancora comprendere se è una situazione dovuta alla fase iniziale della cura (adattamento ai farmaci) o se è stata una cosa passeggera.

Aggiungo che io di norma ho sempre sognato abbastanza spesso e ricordato altrettanto spesso i miei sogni.

Inviato da: darkmoon il Mercoledì, 08-Mag-2019, 01:49
La maggior parte degli psicofarmaci può portare a un aumento dei sogni vividi, ma di una cosa sono sicuro in quanto lo uso da tanti anni: Xanax è noto per incrementare la frequenza di questi episodi in maniera estrema agendo sulle onde cerebrali e su determinate fasi del sonno, se non sbaglio alcuni periodi REM (nella notte si hanno alternanze tra sonno profondo e REM, rapid eye movement) in cui, appunto, si hanno intensissimi sogni e il corpo è rigido e i muscoli contratti e particolarmente attivi. Che succede, in soldoni? Che se si alterano o ritardano queste fasi, si ha coincidenza della fase REM con il risveglio in mattinata, cosa che conduce a sogni vividi, lucidi anche, addirittura a esperienze che sembrano paranormali e molto affascinanti al tempo stesso! Sul sonno c'è molto da dire, è un mondo incantevole se ci pensiamo PSICO smile.gif

Inviato da: Alexme il Mercoledì, 08-Mag-2019, 14:05
QUOTE (darkmoon @ Mercoledì, 08-Mag-2019, 00:49)
La maggior parte degli psicofarmaci può portare a aumento dei sogni vividi, ma di una cosa sono sicuro in quanto lo uso da tanti anni: Xanax è noto per incrementare la frequenza di questi episodi in maniera estrema agendo sulle onde cerebrali e su determinate fasi del sonno, se non sbaglio alcuni periodi REM (nella notte si hanno alternanze tra sonno profondo e REM, rapid eye movement) in cui, appunto, si hanno intensissimi sogni e il corpo è rigido e i muscoli contratti e particolarmente attivi. Che succede, in soldoni? Che se si alterano o ritardano queste fasi, si ha coincidenza della fase REM con il risveglio in mattinata, cosa che conduce a sogni vividi, lucidi anche, addirittura a esperienze che sembrano paranormali e molto affascinanti al tempo stesso! Sul sonno c'è molto da dire, è un mondo incantevole se ci pensiamo PSICO smile.gif

Ciao, non sapevo tutte queste cose! Sono davvero affascinanti. A dire il vero a me l'esperienza dei sogni ha forti variabili, ho prima sognato intensamente poi nulla, da 2 notti sogno ma ricordo poco ma ricordo di aver sognato cose piacevoli.

A proposito, a te risulta che la @melatonina aumenti la capacità di sognare?

Inviato da: darkmoon il Mercoledì, 08-Mag-2019, 14:13
Ciao Alex, guarda io la melatonina la impiego da tantissimo tempo e, sinceramente, non ho mai notato un aumento dei sogni vividi o, comunque, un miglioramento nella capacità di ricordare i nostri sogni al risveglio! Penso questa sia una prerogativa soprattutto di alcuni psicofarmaci, ma non solo. Anche la deprivazione di sonno o altri disturbi del sonno dell'umore possono, in partenza, rendere la persona più prona a ricordare esperienze di sogni lucidi! Io, ad esempio, anche prima di iniziare con le medicine ho sempre avuto questa caratteristica, ho sempre sofferto di incubi vividi soprattutto, esperienze affatto gradevoli in realtà!

Inviato da: Alexme il Mercoledì, 08-Mag-2019, 14:27
QUOTE (darkmoon @ Mercoledì, 08-Mag-2019, 13:13)
Ciao Alex, guarda io la melatonina la impiego da tantissimo tempo e, sinceramente, non ho mai notato un aumento dei sogni vividi o, comunque, un miglioramento nella capacità di ricordare i nostri sogni al risveglio! Penso questa sia una prerogativa soprattutto di alcuni psicofarmaci, ma non solo. Anche la deprivazione di sonno o altri disturbi del sonno dell'umore possono, in partenza, rendere la persona più prona a ricordare esperienze di sogni lucidi! Io, ad esempio, anche prima di iniziare con le medicine ho sempre avuto questa caratteristica, ho sempre sofferto di incubi vividi soprattutto, esperienze affatto gradevoli in realtà!

Ciao @Dark, sai cosa stavo pensando? Di chiedere la prossima volta allo psichiatra se potrei assumere la @Cannabis (quella di grado farmaceutico con prescrizione) per trattare gli stati d'ansia usandola al posto o in abbinamento alle @benzodiazepine.

In italiano non ho trovato molto ma googlando in inglese alla voce 'therapeutic cannabinoids and anxiety' escono molti articoli e studi al riguardo sia sull'ansia in genere che sui panic disorders.

Ignoro tuttavia se in Italia sia stata approvata per tali trattamenti terapeutici.


Inviato da: sacarde il Giovedì, 09-Mag-2019, 09:44
io per un periodo ho fatto un lavoro sui sogni con uno psicologo... e mano a mano che gli incontri andavano avanti tanto piu' sognavo

appena sveglio mi scrivevo i sogni, e ne parlavo con lui

e oggi, a anni di distanza, ho la sensazione che (simbologicamente) alcuni concetti si siano poi avverati

Inviato da: Alexme il Giovedì, 09-Mag-2019, 13:45
Ciao a tutti, ma secondo voi è normale ricordare sogni fatti anche moltissimi anni fa?

Inviato da: Pelle310 il Giovedì, 09-Mag-2019, 14:57
QUOTE (Alexme @ Giovedì, 09-Mag-2019, 13:45)
Ciao a tutti, ma secondo voi è normale ricordare sogni fatti anche moltissimi anni fa?

se il sogno produce o evoca un'emozione intensa sì te lo puoi ricordare anche dopo anni

Inviato da: Alexme il Giovedì, 09-Mag-2019, 21:22
Io ricordo sogni fatti da bambino!

Inviato da: darkmoon il Giovedì, 09-Mag-2019, 23:29
QUOTE (Alexme @ Mercoledì, 08-Mag-2019, 13:27)
QUOTE (darkmoon @ Mercoledì, 08-Mag-2019, 13:13)
Ciao Alex, guarda io la melatonina la impiego da tantissimo tempo e, sinceramente, non ho mai notato un aumento dei sogni vividi o, comunque, un miglioramento nella capacità di ricordare i nostri sogni al risveglio! Penso questa sia una prerogativa soprattutto di alcuni psicofarmaci, ma non solo. Anche la deprivazione di sonno o altri disturbi del sonno dell'umore possono, in partenza, rendere la persona più prona a ricordare esperienze di sogni lucidi! Io, ad esempio, anche prima di iniziare con le medicine ho sempre avuto questa caratteristica, ho sempre sofferto di incubi vividi soprattutto, esperienze affatto gradevoli in realtà!

Ciao @Dark, sai cosa stavo pensando? Di chiedere la prossima volta allo psichiatra se potrei assumere la @Cannabis (quella di grado farmaceutico con prescrizione) per trattare gli stati d'ansia usandola al posto o in abbinamento alle @benzodiazepine.

In italiano non ho trovato molto ma googlando in inglese alla voce 'therapeutic cannabinoids and anxiety' escono molti articoli e studi al riguardo sia sull'ansia in genere che sui panic disorders.

Ignoro tuttavia se in Italia sia stata approvata per tali trattamenti terapeutici.

Evita la cannabis come la morte…
è assolutamente controindicata per chi soffre di disturbo da attacchi di panico, paranoie, disturbo ossessivo-compulsivo, frequenti episodi di derealizzazione e depersonalizzazione e disturbi dello spettro dissociativo!
Un "big no" per me! attenzione davvero...
tra l'altro è documentato il fatto che, in famiglie con problemi mentali diffusi, se un membro inizia a usare cannabis ha una slatentizzazione di un disturbo psichico a propria volta. Sconsigliato anche a chi assume SSRI, ne va a ridurre gli effetti!
Non ne vale la pena, credetemi. Un conto estratto con solo CBD cannabidiolo (quello aiuta blandamente), un altro la c. terapeutica che contiene varie percentuali del pericoloso THC tetraidrocannabinolo!

Inviato da: Alexme il Venerdì, 10-Mag-2019, 09:10
Ciao, ti ringrazio infatti era solo una curiosità. Il problema è quello di farmi sostituire dallo psichiatra l'@alprazolan Xanax che reputo troppo potente per la mia situazione infatti ho notato che al 9 giorno se non lo assumo agli orari prescritti mi sento ansioso.

Powered by Invision Power Board (http://www.invisionboard.com)
© Invision Power Services (http://www.invisionpower.com)