Powered by Invision Power Board



  Reply to this topicStart new topicStart Poll

> Discorsi Di Uno Psichiatra
 
blake
Inviato il: Mercoledì, 16-Nov-2016, 17:43
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 167
Utente Nr.: 12.062
Iscritto il: 10-Mag-2013



Ieri uno psichiatra sosteneva che nei paesi del terzo mondo si guarisce molto facilmente dalle malattie mentali perché è assente la competizione, non ci sono standard di vita troppo elevati e non esiste la solitudine delle metropoli urbane. Inoltre per motivi simili è preferibile per una persona con disturbi mentali vivere in paese piuttosto che in città. Secondo me ha ragione, voi come la vedete?


--------------------
«Se le porte della percezione fossero purificate, tutto apparirebbe all'uomo come in effetti è, infinito.»
William Blake

Un fratello chiese ad abba Matoes: "Cosa devo fare? La mia lingua mi procura afflizione: quando vado in mezzo agli uomini, non riesco a trattenerla, ma li giudico in rapporto alle opere buone e li accuso. Che cosa devo fare dunque?". L'anziano gli rispose: "Fuggi nella solitudine, perché questa è debolezza! Chi vive con dei fratelli, infatti, non deve essere un quadrato, ma un cerchio, per poter rotolare incontro a tutti". E aggiunge l'anziano: "Non per virtu` vivo in solitudine, ma per debolezza: forti, infatti, sono quelli che vanno in mezzo agli uomini".

Detti editi e inediti dei Padri del deserto
PMEmail Poster
Top
 
giovannalapazza
Inviato il: Giovedì, 17-Nov-2016, 13:11
Quote Post


Amministratrice Socratica
********


Messaggi: 59.073
Utente Nr.: 38
Iscritto il: 02-Lug-2007



dipende dal disturbo mentale

se si parla di un disturbo d'ansia o depressione non endogena sono d'accordo, idem per i disturbi alimentari
se invece si parla di bipolare , depressione endogena, o psicosi beh....puoi anche vivere su marte ma guarire è un'utopia


--------------------
See me
Se ti senti triste vai qui: http://vibrisse.tumblr.com/


Women and cats will do as they please, and men and dogs should relax and get used to the idea


visitate la nuova cartella: vincere le ossessioni
PM
Top
Adv
Adv














Top
 
blake
Inviato il: Giovedì, 17-Nov-2016, 20:20
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 167
Utente Nr.: 12.062
Iscritto il: 10-Mag-2013



QUOTE (giovannalapazza @ Giovedì, 17-Nov-2016, 12:11)

se invece si parla di bipolare , depressione endogena, o psicosi beh....puoi anche vivere su marte ma guarire è un'utopia

Le considerazioni che faceva lo psichiatra nascevano dall'analisi di statistiche mondiali sulla schizofrenia. Pare che l'incidenza nelle metropoli urbane orientali e occidentali sia altissima ed in particolare in quelle con un alto numero di immigrati (Londra in testa) e dove si fa un largo uso di cannabis ( Amsterdam) mentre in Africa e nei paesi del terzo mondo sia bassissima. Se riesco a farmi dare i documenti li condivido.


--------------------
«Se le porte della percezione fossero purificate, tutto apparirebbe all'uomo come in effetti è, infinito.»
William Blake

Un fratello chiese ad abba Matoes: "Cosa devo fare? La mia lingua mi procura afflizione: quando vado in mezzo agli uomini, non riesco a trattenerla, ma li giudico in rapporto alle opere buone e li accuso. Che cosa devo fare dunque?". L'anziano gli rispose: "Fuggi nella solitudine, perché questa è debolezza! Chi vive con dei fratelli, infatti, non deve essere un quadrato, ma un cerchio, per poter rotolare incontro a tutti". E aggiunge l'anziano: "Non per virtu` vivo in solitudine, ma per debolezza: forti, infatti, sono quelli che vanno in mezzo agli uomini".

Detti editi e inediti dei Padri del deserto
PMEmail Poster
Top
 
Jokko
Inviato il: Venerdì, 25-Ago-2017, 18:12
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 29
Utente Nr.: 15.178
Iscritto il: 12-Mar-2015



QUOTE (giovannalapazza @ Giovedì, 17-Nov-2016, 12:11)
dipende dal disturbo mentale

se si parla di un disturbo d'ansia o depressione non endogena sono d'accordo, idem per i disturbi alimentari
se invece si parla di bipolare , depressione endogena, o psicosi beh....puoi anche vivere su marte ma guarire è un'utopia

C'è gente che è guarita anche dalla psicosi magari è stata anni sotto farmacia poi è guarita...e ci sono dei metodi psicoterapeutici che permettono di guarire dalla psicosi...vedi dialogo aperto di jakko seikkula

PMEmail Poster
Top
Grazia91
Inviato il: Venerdì, 25-Ago-2017, 18:27
Quote Post


Unregistered









QUOTE (giovannalapazza @ Giovedì, 17-Nov-2016, 12:11)
dipende dal disturbo mentale

se si parla di un disturbo d'ansia o depressione non endogena sono d'accordo, idem per i disturbi alimentari
se invece si parla di bipolare , depressione endogena, o psicosi beh....puoi anche vivere su marte ma guarire è un'utopia

Cosa è la depressione endogena
Top
 
sconosciuta
Inviato il: Mercoledì, 05-Feb-2020, 19:54
Quote Post


Psico Amico
*


Messaggi: 692
Utente Nr.: 15.132
Iscritto il: 04-Mar-2015



QUOTE (blake @ Mercoledì, 16-Nov-2016, 16:43)
Ieri uno psichiatra sosteneva che nei paesi del terzo mondo si guarisce molto facilmente dalle malattie mentali perché è assente la competizione, non ci sono standard di vita troppo elevati e non esiste la solitudine delle metropoli urbane. Inoltre per motivi simili è preferibile per una persona con disturbi mentali vivere in paese piuttosto che in città. Secondo me ha ragione, voi come la vedete?

Io ora devo decidere se restare a vivere nella città dove sto lavorando o lasciarla, pensavo, per un paesotto/cittadina distante una quarantina di chilometri dal mio paesino.

Mi sento sola, penso che ciò influisca negativamente sul disturbo doc/depressione ( quindi direi che sono d'accordo), ma non sto bene al mio paesino perchè non sto bene con la mia famiglia

In città c'è tanta gente ma sei sola ed è triste

mi dico non resto,ma poi mi dico chein città c'è qualcosa da fare anche se sei sola mentre in paese no...

non so che fare PSICO sad.gif
PMEmail Poster
Top
 
Egot
Inviato il: Giovedì, 06-Feb-2020, 20:17
Quote Post


Membro Senior
*


Messaggi: 318
Utente Nr.: 11.515
Iscritto il: 17-Gen-2013



QUOTE
o ora devo decidere se restare a vivere nella città dove sto lavorando o lasciarla, pensavo, per un paesotto/cittadina distante una quarantina di chilometri dal mio paesino.

Mi sento sola, penso che ciò influisca negativamente sul disturbo doc/depressione ( quindi direi che sono d'accordo), ma non sto bene al mio paesino perchè non sto bene con la mia famiglia

In città c'è tanta gente ma sei sola ed è triste

mi dico non resto,ma poi mi dico chein città c'è qualcosa da fare anche se sei sola mentre in paese no...


beh la città ha molte iniziative di socializzazione che sinceramente trovo fondamentali per uscire dei nostri circoli viziosi, poi oggi non vedo tutta sta differenza tra paese e città...sono tutti chiusi in casa con serie tv e social...chi è solo e vuole uscire dalla solitudine in città almeno trova gruppi, corsi, palestre...in paese vai al bar? Io amo i boschi e mi hanno sempre curato e lo faranno ancora, ma i contatti sociali li reputo basilari
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 1 (1 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.2835 ]   [ 19 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]