Powered by Invision Power Board



Pagine : (2) [1] 2   ( Vai al primo messaggio non letto ) Reply to this topicStart new topicStart Poll

> Psicoterapia
 
sara76
Inviato il: Giovedì, 28-Mag-2020, 21:02
Quote Post


Psico Padrino
**


Messaggi: 1.049
Utente Nr.: 10.982
Iscritto il: 25-Set-2012



ciao a tutti... a seguito della mia ennesima ricaduta ho ripreso a frequentare la terapeuta che mi ha avuta in cura anni fa.. non sempre pero' quello che mi dice è confortante..probabilmente non vuole indorare la pillola e non vuole darmi rassicurazioni... pero'-..mi dice che il disturbo tende a ripresentarsi perche' è ciclico..che è importante non tanto che non arrivi ma è importante la risposta e l'importanza che io attribuisco al disturbo che è fondamentale.. perchè se io attribuisco troppo valore automaticamente vado dietro e prolungo il periodo di malessere...per carita' in parte posso anche essere d'accordo pero'... non è assolutamente facile solo con le mie forze essere lucida e dire: ok questa ossessione mi sta rompendo le palle ...ma io continuo a fare la mia vita di sempre ... ragazzi io nei momenti di crisi acuta sono fuori come un balcone.. la sensazione fissa che dura sempre .. intensissima.. allora mi chiedo se nel mio caso e in questi momenti di dolore acuto non sia indispensabile una cura farmacologica incisiva...io ho preso paroxetina..e ne assumo attualmente un dosaggio che sicuramente è troppo basso per il momento attuale che sto vivendo..volevo confrontarmi con voi...chi è riuscito a gestire il disturbo con la sola psicoterapia? chi assume farmaci?
inoltre la mia dottoressa ci tiene sempre a ribadire che da questo disturbo non se ne esce...che è cronico e che bisogna imparare a conviverci... ma questo non significa che uno debba stare sempre male...solo che dicendomi cosi mi demoralizza...
PMEmail Poster
Top
 
Gjova
Inviato il: Giovedì, 28-Mag-2020, 21:23
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 293
Utente Nr.: 19.745
Iscritto il: 01-Apr-2020



per carita' in parte posso anche essere d'accordo pero'... non è assolutamente facile solo con le mie forze essere lucida

*
La sofferenza non si può trasformare in piacere... un evento brutto resta brutto... la qualità dell'esperienza è quella; possiamo solo rifletterci su, costruirci attorno.
*

allora mi chiedo se nel mio caso e in questi momenti di dolore acuto non sia indispensabile una cura farmacologica incisiva...

*
Imho... se non riesci proprio a gestire una cruccia farmacologica io la prenderei in considerazione... ma solo nei momenti di crisi... il guaio e che se i tranquillanti minori non sortiscono effetti... non sempre è possibile prenderli al bisogno.
*

chi è riuscito a gestire il disturbo con la sola psicoterapia? chi assume farmaci?

*
Le persone reagiscono diversamente alla psicot e ai farmaci.
Io punterei nella gestione nei solo momenti di crisi... fermo restando la parox.
*

inoltre la mia dottoressa ci tiene sempre a ribadire che da questo disturbo non se ne esce...

*
Da nulla se ne esce... la vita è come una foto con tempo di esposizione infinito... tutto si cumula...
*

che è cronico e che bisogna imparare a conviverci... ma questo non significa che uno debba stare sempre male...solo che dicendomi cosi mi demoralizza...

*
I termini fanno paura... cronico ecc.
Attorno alla sofferenza bisogna costruire (mi rendo conto che non è semplice) dell'altro... in modo che la risultante di ciò che si è costruito e la ferita sia accettabile... e non stoni tanto...
*
PMEmail Poster
Top
Adv
Adv














Top
 
sara76
Inviato il: Giovedì, 28-Mag-2020, 21:53
Quote Post


Psico Padrino
**


Messaggi: 1.049
Utente Nr.: 10.982
Iscritto il: 25-Set-2012



solite frasi sparse che non significano nulla...
PMEmail Poster
Top
 
Gjova
Inviato il: Giovedì, 28-Mag-2020, 21:57
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 293
Utente Nr.: 19.745
Iscritto il: 01-Apr-2020



QUOTE (sara76 @ Giovedì, 28-Mag-2020, 20:53)
solite frasi sparse che non significano nulla...

*
per carita' in parte posso anche essere d'accordo pero'...

Mangio. Notte.
*
PMEmail Poster
Top
 
sara76
Inviato il: Venerdì, 29-Mag-2020, 12:50
Quote Post


Psico Padrino
**


Messaggi: 1.049
Utente Nr.: 10.982
Iscritto il: 25-Set-2012



nessun altro ha voglia di condividere la sua esperienza ?
PMEmail Poster
Top
 
moonlight92
Inviato il: Venerdì, 29-Mag-2020, 13:32
Quote Post


Membro Gold
******


Messaggi: 11.136
Utente Nr.: 16.407
Iscritto il: 27-Dic-2015



Ciao ho letto una ragazza che aveva lo stesso livello di angoscia ed è farmaco resistente e ora sta meglio grazie alle stimolazioni transcraniche...
Ne hai mai sentito parlare ? Non è nulla di invasivo ma costa un bel po
Lei è andata da un dottore abbastanza conosciuto " Pallanti"
Se il livello di malessere è così alto e non hai risolto con i farmaci potrebbe essere un altra opzione


PMEmail Poster
Top
 
sara76
Inviato il: Venerdì, 29-Mag-2020, 15:49
Quote Post


Psico Padrino
**


Messaggi: 1.049
Utente Nr.: 10.982
Iscritto il: 25-Set-2012



ciao moonlight grazie per la risposta..in realta'il discorso farmaci per me è ancora un po da esplorare..non posso dire di aver provato tutte le molecole quindi non mi posso definire farmaco resistente..la stimolazione trans tranica forse la fanno a chi ha tentato tutte le strade... io personalmente ho un andamento sempre ciclico in cui alterno periodi di benessere a periodi di ricaduta e conseguente crisi...quindi credo che un supporto farmacologico potrebbe essermi di aiuto... valutando quale sia il farmaco piu adatto a me...
PMEmail Poster
Top
 
moonlight92
Inviato il: Venerdì, 29-Mag-2020, 16:04
Quote Post


Membro Gold
******


Messaggi: 11.136
Utente Nr.: 16.407
Iscritto il: 27-Dic-2015



Bene allora prova ancora con i farmaci, magari trovi la terapia adatta
Non è detto nulla ancora
PMEmail Poster
Top
 
Gjova
Inviato il: Venerdì, 29-Mag-2020, 21:34
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 293
Utente Nr.: 19.745
Iscritto il: 01-Apr-2020



Ciao ho letto una ragazza che aveva lo stesso livello di angoscia ed è farmaco resistente e ora sta meglio grazie alle stimolazioni transcraniche...

*
In Italia decenni fa chi non trovava giovamento nella psicoanalisi per la cura della depressione andava a Pisa... si diceva: "A Pisa non c'è inconscio" PSICO smile.gif... perchè stava e c'è ancora, credo, uno degli psichiatri più famosi... e non sbagliavano ad andarci... perchè col cocktail di psicofarmaci certi risolvevano.
Chi poi non risolveva con i farmaci la depressione maggiore... c'era l'opzione ElettroShock... che seppur demonizzato per l'uso sadico e smodato... provocava viraggi nell'umore mai visti... (la Mondaini fece più ES)
La stimolazione magnetica transcranica è una variante "dolce"... purtroppo nonostante la pubblicità è da molti ancora associata all'elettroshock di Cerletti... ma è tutt'altra cosa... anche se sempre di corrente elettrica si parla... anche se assistita dalla precisione informatica.
Siamo ancora all'inizio... si conosce ben poco delle aree che si vanno a stimolare... ma questo è il futuro.
Comunque provare non fa male quando le strade tradizionali si son rivelate _non_ risolutive.
*

Ne hai mai sentito parlare ? Non è nulla di invasivo ma costa un bel po

*
Il costo delle macchine dev'essere ammortizzato... e la voglia di business va cavalcata.
*
PMEmail Poster
Top
 
sara76
Inviato il: Venerdì, 29-Mag-2020, 21:46
Quote Post


Psico Padrino
**


Messaggi: 1.049
Utente Nr.: 10.982
Iscritto il: 25-Set-2012



si ne ho sentito parlare... se non dovessi trovare giovamento dai farmaci potrei anche tentare quella strada... io al momento sto assumendo paroxetina ..non so se il dosaggio è giusto...
PMEmail Poster
Top
 
Contessina
Inviato il: Sabato, 30-Mag-2020, 07:57
Quote Post


Psico Zio
***


Messaggi: 2.418
Utente Nr.: 8.769
Iscritto il: 03-Set-2011



La tua terapeuta ha ragione purtroppo. Poi ci sono diversi livelli del disturbo...chi magari non è grave fa solo terapia e altri prendono farmaci.
La questione farmaco la sto prendendo in considerazione pure io per una sensazione sempre costante di depressione o comunque di frustrazione..però mi spaventano.
PMEmail Poster
Top
 
sara76
Inviato il: Sabato, 30-Mag-2020, 14:04
Quote Post


Psico Padrino
**


Messaggi: 1.049
Utente Nr.: 10.982
Iscritto il: 25-Set-2012



in teoria se si azzecca il giusto dosaggio non si dovrebbero piu avere pensieri ossessivi almeno credo ..o per lo meno si attenuano al punto di condurre una vita normale e degna di essere definita tale.. solo che la mia psicoterapeuta spinge molto sul fatto che solo con la farmacoterapia non il disturbo non passa è che è necessario imparare a gestirlo...io personalmente non ci riesco..sara' anche la mia ossessione particolare ..non so... un confronto?
PMEmail Poster
Top
 
MAX-ILLUSION
Inviato il: Sabato, 30-Mag-2020, 14:40
Quote Post


poor man
********


Messaggi: 34.079
Utente Nr.: 57
Iscritto il: 04-Lug-2007



devi lavorare sull'insight sulla consapevolezza del tuo disturbo continua la terapia e cerca un bravo psichiatra


--------------------
Informazione:
Per favore Solo supporto tecnico ed informativo, no domande sul Doc per quello aprire una nuova discussione o meglio leggere le vecchie discussioni e le discussioni in evidenza.

Grazie
PM
Top
 
sara76
Inviato il: Sabato, 30-Mag-2020, 15:25
Quote Post


Psico Padrino
**


Messaggi: 1.049
Utente Nr.: 10.982
Iscritto il: 25-Set-2012



QUOTE (MAX-ILLUSION @ Sabato, 30-Mag-2020, 13:40)
devi lavorare sull'insight sulla consapevolezza del tuo disturbo continua la terapia e cerca un bravo psichiatra

come si lavora sulla consapevolezza max? sono molto interessata al riguardo... comunque mi consigli anche di andare dallo psichiatra?
PMEmail Poster
Top
 
sara76
Inviato il: Sabato, 30-Mag-2020, 15:30
Quote Post


Psico Padrino
**


Messaggi: 1.049
Utente Nr.: 10.982
Iscritto il: 25-Set-2012



il fatto è che non riesco ad applicare i consigli che normalmente si danno sul doc perche la mia ossessione è particolare.. cioe' se io avessi il doc da relazione ad esempio..potrei ccercare di estraniarmi da questa sensazione..invece io ho la sensazione di pensare sempre ad altro e che il mio cervello non sia mai sgombro...capisci che è un 'ossessione particolare..e quando è particolarmente intensa io non riesco a sganciarmi per niente da li...insomma è molto dura per me..
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 1 (1 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Pagine : (2) [1] 2  Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.0481 ]   [ 19 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]