Powered by Invision Power Board



Pagine : (3) 1 [2] 3   ( Vai al primo messaggio non letto ) Reply to this topicStart new topicStart Poll

> Disturbo Ossessivo Compulsivo
 
Boban
Inviato il: Martedì, 10-Set-2019, 00:04
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 210
Utente Nr.: 19.473
Iscritto il: 01-Ago-2019



Hummels, cosa posso dirti, stai tranquillo. Io non conosco la tua storia, di che tipo di doc soffri?
PMEmail Poster
Top
 
hummels
Inviato il: Martedì, 10-Set-2019, 00:16
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 217
Utente Nr.: 14.705
Iscritto il: 26-Nov-2014



QUOTE (Boban @ Lunedì, 09-Set-2019, 23:04)
Hummels, cosa posso dirti, stai tranquillo. Io non conosco la tua storia, di che tipo di doc soffri?

Giusto, ho sempre sofferto di un doc molto particolare, quello di aver paura di diventare un'altra persona, se cosi posso dire.
Devo premettere che soffrivo di un doc leggero, che sono riuscito a recuperare con qualche seduta di psicoterapia+ lavoro individuale.
Dopo essermi ripreso conosco la mia ex fidanzata, una ragazza molto bella, e inizio a divenire geloso (mai stato in vita mia geloso sia se si parla di donne che di semplici cose).
Questa gelosia non si esplica in atti violenti, nè tantomeno in accuse ma piuttosto in un dialogo interiore tra me e me e la paura di perderla che certe volte mi lasciava davvero sfinito.
Tronco la relazione perché mi rendo conto di non amarla più e inizio dopo qualche mese a immaginarmi che lei possa svoltare e trovare qualcuno di più bello, affascinante e ricco.
L'ansia era dettata dal fatto che entrambi vivessimo in un collegio, e quindi ero costretto a incontrarla più e più volte quando sarebbe ritornata dall'erasmus.
In tutto ciò provando o credendo di provare dei sentimenti per lei conosco questa ragazza, anche lei del collegio e iniziamo a frequentarci, e piano piano la cosa diventa più seria. Dopo interminabili mesi durante i quali, non essendo in grado di prendere una decisione, frequento un pò l'una e un po' l'altra decido di prendere una decisione definitiva e scelgo la nuova fiamma.
Nonostante ciò mantengo questa nuova relazione segreta, confinata in 4 mura e sento comunque la mia ex, faccio questo perché ho paura di perderla definitivamente.
Ora dopo un anno da questa situazione mi viene in mente la mia ex che si bacia con un mio caro amico, sono indeciso se continuare questo tira e molla con questa ragazza che va avanti da un anno e mezzo, sono in crisi con l'università perché purtroppo ho perso un anno e lasciato il collegio, ho preso una casa con dei coinquilini con cui ho un pò di screzi.
Stasera ritornato in città ho avuto un attacco di panico sia perché devo confrontarmi con questa ragazza, sia perché mi viene in mente l'ex sia perché a breve ho un esame

PMEmail Poster
Top
 
hummels
Inviato il: Martedì, 10-Set-2019, 00:18
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 217
Utente Nr.: 14.705
Iscritto il: 26-Nov-2014



QUOTE (hummels @ Lunedì, 09-Set-2019, 23:16)
QUOTE (Boban @ Lunedì, 09-Set-2019, 23:04)
Hummels, cosa posso dirti, stai tranquillo. Io non conosco la tua storia, di che tipo di doc soffri?

Giusto, ho sempre sofferto di un doc molto particolare, quello di aver paura di diventare un'altra persona, se cosi posso dire.
Devo premettere che soffrivo di un doc leggero, che sono riuscito a recuperare con qualche seduta di psicoterapia+ lavoro individuale.
Dopo essermi ripreso conosco la mia ex fidanzata, una ragazza molto bella, e inizio a divenire geloso (mai stato in vita mia geloso sia se si parla di donne che di semplici cose).
Questa gelosia non si esplica in atti violenti, nè tantomeno in accuse ma piuttosto in un dialogo interiore tra me e me e la paura di perderla che certe volte mi lasciava davvero sfinito.
Tronco la relazione perché mi rendo conto di non amarla più e inizio dopo qualche mese a immaginarmi che lei possa svoltare e trovare qualcuno di più bello, affascinante e ricco.
L'ansia era dettata dal fatto che entrambi vivessimo in un collegio, e quindi ero costretto a incontrarla più e più volte quando sarebbe ritornata dall'erasmus.
In tutto ciò provando o credendo di provare dei sentimenti per lei conosco questa ragazza, anche lei del collegio e iniziamo a frequentarci, e piano piano la cosa diventa più seria. Dopo interminabili mesi durante i quali, non essendo in grado di prendere una decisione, frequento un pò l'una e un po' l'altra decido di prendere una decisione definitiva e scelgo la nuova fiamma.
Nonostante ciò mantengo questa nuova relazione segreta, confinata in 4 mura e sento comunque la mia ex, faccio questo perché ho paura di perderla definitivamente.
Ora dopo un anno da questa situazione mi viene in mente la mia ex che si bacia con un mio caro amico, sono indeciso se continuare questo tira e molla con questa ragazza che va avanti da un anno e mezzo, sono in crisi con l'università perché purtroppo ho perso un anno e lasciato il collegio, ho preso una casa con dei coinquilini con cui ho un pò di screzi.
Stasera ritornato in città ho avuto un attacco di panico sia perché devo confrontarmi con questa ragazza, sia perché mi viene in mente l'ex sia perché a breve ho un esame


In tutto ciò se per esempio c'è una laurea ad ottobre di un mio amico io ho paura di poter incontrare la mia ex e ho altrettanto paura che lei possa venire con il fidanzato o conoscere qualcuno quella sera, e mi fisso non so perché sempre con un mio conoscente.
Di sicuro non credo che possa avvenire, ma il solo pensiero mi fa male e intanto non riesco a concentrarmi su questa nuova relazione.
A questo aggiungici un po' di dismorfofobia, ho paura di perdere i capelli anche se questa riesco a tenerla a bada e un'ansia incredibile in vista degli esami perché ho assunto per i capelli un farmaco, che in soggetti ansiosi può provocare in rarissimi casi brain fog, perdita di memoria,e nel mio caso, vero o presunto c'è stato un side di questo genere, e ancora dopo 11 mesi non riesco a capire se ho recuperato le mie facoltà o meno
Quindi visto che peggio di così non può andare sono propenso a tutti i consigli possibili
PMEmail Poster
Top
 
Boban
Inviato il: Martedì, 10-Set-2019, 00:43
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 210
Utente Nr.: 19.473
Iscritto il: 01-Ago-2019



Mi dispiace che stai passando tutto questo, però, non capisco il collocamento con il doc.
Si, sei un tipo ossessivo e ansioso, ma, sei sicuro che questo tuo problema sia doc?
PMEmail Poster
Top
 
hummels
Inviato il: Martedì, 10-Set-2019, 00:47
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 217
Utente Nr.: 14.705
Iscritto il: 26-Nov-2014



QUOTE (Boban @ Lunedì, 09-Set-2019, 23:43)
Mi dispiace che stai passando tutto questo, però, non capisco il collocamento con il doc.
Si, sei un tipo ossessivo e ansioso, ma, sei sicuro che questo tuo problema sia doc?

Guarda nella precedente fase era sicuramente doc.
Ora non lo so più ahimè e soprattutto la mia psicologa non ha mai parlato apertamente di doc.
Secondo te, non voglio chiederti diagnosi, cosa può essere più precisamente.
Cioè queste ossessioni a cosa sono ascrivibili ?

Da precisare che dall'età di 10 anni che soffro di doc, avendo avuto il doc da numero magico
PMEmail Poster
Top
 
Boban
Inviato il: Martedì, 10-Set-2019, 00:50
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 210
Utente Nr.: 19.473
Iscritto il: 01-Ago-2019



Per essere doc quello precedente penso non ci sono dubbi visto che ti si è stato diagnosticato.
Secondo me è solo insicurezza e paura.
PMEmail Poster
Top
 
hummels
Inviato il: Martedì, 10-Set-2019, 00:55
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 217
Utente Nr.: 14.705
Iscritto il: 26-Nov-2014



QUOTE (Boban @ Lunedì, 09-Set-2019, 23:50)
Per essere doc quello precedente penso non ci sono dubbi visto che ti si è stato diagnosticato.
Secondo me è solo insicurezza e paura.

Hai ragione, questo non lo nego, però ho paura che possa sfociare in qualcosa di più grave visto lo stress che ho accumulato in questo anno e mezzo, purtroppo mi sento come oppresso, senza via di uscita e ahime l'80% di questo casino è colpa mia.
Le domande che mi pressano sono diverse: perché penso alla mia ex con tale frequenza? Perché la paura di vederla o l'immagine/pensiero con qualcun altro mi causa cosi tanta ansia?
Cosa dovrei fare con questa ragazza?
Sono domande a cui da più di un anno non riesco a dare risposta.
Quello che so è questo: il dolore che provo è dato dal fatto che non riesco ad accettare il dolore, non riesco a chiudere perché ho paura di rimanere solo, ho paura di sbagliare e tutto ciò fa persistere tale dolore. Cerco di scacciarlo, quando dovrei lasciarlo confluire e accettarlo come viene.
PMEmail Poster
Top
 
Boban
Inviato il: Martedì, 10-Set-2019, 01:05
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 210
Utente Nr.: 19.473
Iscritto il: 01-Ago-2019



Ok, ora sto capendo meglio la situazione.
Penso proprio sia doc, ti senti oppresso e senza via d'uscita perché ti sei creato una trappola, te la sei creata con tutti questi pensieri, tipico del doc.
Quando arrivano i pensieri ignora, almeno provaci, sono solo pensieri, i pensieri non sono NIENTE.
PMEmail Poster
Top
 
hummels
Inviato il: Martedì, 10-Set-2019, 01:16
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 217
Utente Nr.: 14.705
Iscritto il: 26-Nov-2014



QUOTE (Boban @ Martedì, 10-Set-2019, 00:05)
Ok, ora sto capendo meglio la situazione.
Penso proprio sia doc, ti senti oppresso e senza via d'uscita perché ti sei creato una trappola, te la sei creata con tutti questi pensieri, tipico del doc.
Quando arrivano i pensieri ignora, almeno provaci, sono solo pensieri, i pensieri non sono NIENTE.

Si bravo, esatto è davvero cosi.
Per dirti quando avevo sconfitto il doc, anche se è errato dire così, non mi sentivo in trappola ma libero come poche volte mi sono sentito in via mia.
Invece ora, qualunque scelta io faccia, so che starò male ma per evitare il dolore mi barcameno e rinuncio a scegliere definitivamente.
Per dirti con questa nuova ragazza è stato ex è un tira e molla, ci prendiamo e riprendiamo senza una fine.
Da una parte mi piace quando ci stuzzichiamo, rido alle sue battute d'altra parte sento che il treno è passato, e ho l'ansia a doverla rivedere e avrei preferito rimanere a casa e concentrarmi sullo studio.
Cioè le voglio bene, però in questo momento nkn vorrei dare conto a nessuno delle mie assenze, dei miei momenti no, cioè egoisticamente vorrei rispondere quando ne ho voglia non perché mi sento costretto, voglio sbetirla con i miei tempi e vorrei staccarmi un po' da tutta questa vita e restare con i miei e riprendermi.
Le voglio bene, ma per dirti non mi sono preoccupato minimamente di farle un regalo per il suo compleanno.
Per dirti, so che non dovrei fare nemmeno questo, però non sento, come invece avveniva nella precedente storia, il desiderio di stupirà con un regalo o un cornetto.
Sto bene quando sto con lei, però non sento il fuoco dentro, forse mi sono illuso per tanto tempo che potesse nascere con impegno, però non è così.
Questo tira e molla, quando forse sapevo gia da tempo la risposta, mi ha distrutto.
Così come mi ha distrutto il fatto, che continuavo a frequentare questo collegio e quindi frequentando gli stessi amici ricadevo nell'errore.
Tu cosa mi dici? A occhio esterno cosa traspare
PMEmail Poster
Top
 
Boban
Inviato il: Martedì, 10-Set-2019, 01:29
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 210
Utente Nr.: 19.473
Iscritto il: 01-Ago-2019



Traspare che ti fai problemi, domande e risposte inutili.
Che senso ha pensare constantemente a cose che non si hanno risposta e che fanno male? Tanto meglio non pensarci.
Devi cominciare da subito a pensare di meno e fare di più.
Non pensare più a tutto questo e vivi al momento, a quello che devi fare e a quello che VUOI FARE.
Inutile pensare troppo senza fare quello che devi fare oggi, che capace che domani muori. Hai cose più importanti da fare.
PMEmail Poster
Top
 
hummels
Inviato il: Martedì, 10-Set-2019, 01:36
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 217
Utente Nr.: 14.705
Iscritto il: 26-Nov-2014



QUOTE (Boban @ Martedì, 10-Set-2019, 00:29)
Traspare che ti fai problemi, domande e risposte inutili.
Che senso ha pensare constantemente a cose che non si hanno risposta e che fanno male? Tanto meglio non pensarci.
Devi cominciare da subito a pensare di meno e fare di più.
Non pensare più a tutto questo e vivi al momento, a quello che devi fare e a quello che VUOI FARE.
Inutile pensare troppo senza fare quello che devi fare oggi, che capace che domani muori. Hai cose più importanti da fare.

Hai perfettamente ragione, ed è quello che sto cercando, con scarsi risultati a fare, ma quello che noto è che in amore a livello sentimentale non riesco più a decifrare i miei sentimenti.
Cioè dopo un anno e mezzo capisci più o meno, se quella è la persona giusta, io ancora non riesco a capirlo.
Capisco se è solo affetto o attrazione fisica, e io purtroppo non riesco ad individuarlo.
Forse perché oltre a chiedermi se è amore o meno, mi faccio un sacco di pippe mentali del tipo dai provaci un'altra volta, impegnati e le cose cambieranno.
Senya davvero chiedermi cosa provo adesso ma mantenendo in vita, artificialmente questa relazione.
Il bello è che più scrivo, più mi rendo conto che la storia è finita e voglio stare per i fatti miei. Ma al solo scrivere ecco che sale l'ansia.
PMEmail Poster
Top
 
Nefertari
Inviato il: Martedì, 10-Set-2019, 01:39
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 179
Utente Nr.: 19.464
Iscritto il: 25-Lug-2019



QUOTE (hummels @ Martedì, 10-Set-2019, 00:36)
QUOTE (Boban @ Martedì, 10-Set-2019, 00:29)
Traspare che ti fai problemi, domande e risposte inutili.
Che senso ha pensare constantemente a cose che non si hanno risposta e che fanno male? Tanto meglio non pensarci.
Devi cominciare da subito a pensare di meno e fare di più.
Non pensare più a tutto questo e vivi al momento, a quello che devi fare e a quello che VUOI FARE.
Inutile pensare troppo senza fare quello che devi fare oggi, che capace che domani muori. Hai cose più importanti da fare.

Hai perfettamente ragione, ed è quello che sto cercando, con scarsi risultati a fare, ma quello che noto è che in amore a livello sentimentale non riesco più a decifrare i miei sentimenti.
Cioè dopo un anno e mezzo capisci più o meno, se quella è la persona giusta, io ancora non riesco a capirlo.
Capisco se è solo affetto o attrazione fisica, e io purtroppo non riesco ad individuarlo.
Forse perché oltre a chiedermi se è amore o meno, mi faccio un sacco di pippe mentali del tipo dai provaci un'altra volta, impegnati e le cose cambieranno.
Senya davvero chiedermi cosa provo adesso ma mantenendo in vita, artificialmente questa relazione.
Il bello è che più scrivo, più mi rendo conto che la storia è finita e voglio stare per i fatti miei. Ma al solo scrivere ecco che sale l'ansia.

Capita anche a me questo, in contemporanea al doc omosex!!! Doh!.gif Pure a te ti sembra artificiale la cosa e questo ti fa soffrire?
PMEmail Poster
Top
 
Boban
Inviato il: Martedì, 10-Set-2019, 01:44
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 210
Utente Nr.: 19.473
Iscritto il: 01-Ago-2019



Amico mio, così però non ci siamo.
Allora non mi ascolti?
STAI PERDENDO TEMPO, e penso che tempo da perdere non è abbiamo nessuno, io ti dó consigli ma tu li devi applicare.

Ti ho detto che hai il doc e la tua vita sentimentale non ha niente a che fare con te, è solo il doc che ti fa sembrare tutto reale e che hai veramente problemi sentimentali.
Più ci pensi e più peggiori.

Lascia perdere tutto di questi pensieri, ricomincia da zero, RESETTA.
Ce l'hai un pulsante nel cervello? Cercalo e lo piggi, se non lo trovi vai in assistenza.
(bella metafora vero? Haha)
PMEmail Poster
Top
 
Nefertari
Inviato il: Martedì, 10-Set-2019, 01:46
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 179
Utente Nr.: 19.464
Iscritto il: 25-Lug-2019



QUOTE (Boban @ Martedì, 10-Set-2019, 00:44)
Amico mio, così però non ci siamo.
Allora non mi ascolti?
STAI PERDENDO TEMPO, e penso che tempo da perdere non è abbiamo nessuno, io ti dó consigli ma tu li devi applicare.

Ti ho detto che hai il doc e la tua vita sentimentale non ha niente a che fare con te, è solo il doc che ti fa sembrare tutto reale e che hai veramente problemi sentimentali.
Più ci pensi e più peggiori.

Lascia perdere tutto di questi pensieri, ricomincia da zero, RESETTA.
Ce l'hai un pulsante nel cervello? Cercalo e lo piggi, se non lo trovi vai in assistenza.
(bella metafora vero? Haha)

E se è repressione sticazzi! PSICO armati93.gif
PMEmail Poster
Top
 
hummels
Inviato il: Martedì, 10-Set-2019, 09:03
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 217
Utente Nr.: 14.705
Iscritto il: 26-Nov-2014



QUOTE (Nefertari @ Martedì, 10-Set-2019, 00:39)
QUOTE (hummels @ Martedì, 10-Set-2019, 00:36)
QUOTE (Boban @ Martedì, 10-Set-2019, 00:29)
Traspare che ti fai problemi, domande e risposte inutili.
Che senso ha pensare constantemente a cose che non si hanno risposta e che fanno male? Tanto meglio non pensarci.
Devi cominciare da subito a pensare di meno e fare di più.
Non pensare più a tutto questo e vivi al momento, a quello che devi fare e a quello che VUOI FARE.
Inutile pensare troppo senza fare quello che devi fare oggi, che capace che domani muori. Hai cose più importanti da fare.

Hai perfettamente ragione, ed è quello che sto cercando, con scarsi risultati a fare, ma quello che noto è che in amore a livello sentimentale non riesco più a decifrare i miei sentimenti.
Cioè dopo un anno e mezzo capisci più o meno, se quella è la persona giusta, io ancora non riesco a capirlo.
Capisco se è solo affetto o attrazione fisica, e io purtroppo non riesco ad individuarlo.
Forse perché oltre a chiedermi se è amore o meno, mi faccio un sacco di pippe mentali del tipo dai provaci un'altra volta, impegnati e le cose cambieranno.
Senya davvero chiedermi cosa provo adesso ma mantenendo in vita, artificialmente questa relazione.
Il bello è che più scrivo, più mi rendo conto che la storia è finita e voglio stare per i fatti miei. Ma al solo scrivere ecco che sale l'ansia.

Capita anche a me questo, in contemporanea al doc omosex!!! Doh!.gif Pure a te ti sembra artificiale la cosa e questo ti fa soffrire?

Io nel mio caso credo che con questa ragazza il tutto sia finito mesi fa.
Purtroppo se non curi un rapporto, non hai il coraggio di importi su tutte le situazioni contingenti, è naturale che finisca così.
Io ho continuato a insistere
1) perché le volevo bene, non volevo vederla soffrire ed egoisticamente perdevo un punto di appoggio.
2)l'attrazione fisica continuava ad esserci, ma era tale, non sorretta da un sentimento più profondo.Il mio più grande errore, è stato non dare un taglio netto alla relazione, ma continuare ad offrire false speranze a lei e a me. Ho passato per via di questa situazione tra marzo e aprile 2 mesi in completa apatia, che al di là di alcune specifiche volte, passavo tra il letto e un parco vicino a casa e il collegio.
Tutto ciò ha continuato a farmi male, non vedendo vie di uscita, e mi ha fatto cadere in un pessimismo cronico, quando avrei dovuto semplicemente staccare la spina e andare a casa dai miei genitori per ricaricare le pila e rimettermi in gioco
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 0 (0 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Pagine : (3) 1 [2] 3  Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.1618 ]   [ 20 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]