Powered by Invision Power Board



  Reply to this topicStart new topicStart Poll

> Proteggere Il Partner Dal Doc
 
fraghila
Inviato il: Martedì, 12-Giu-2018, 20:30
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 210
Utente Nr.: 16.573
Iscritto il: 28-Gen-2016



Ragazzi, mi trovo in una condizione in cui il mio ragazzo è arrivato al limite. E' stanco di vedermi sempre triste e giù di corda per i miei pensieri, è stanco della mia apatia, è stanco di vedermi piangere sempre e dovermi risollevare ogni volta, e ha ragione; questo non è il modo in cui si dovrebbe vivere una relazione. Come posso fare per proteggerlo da tutto questo? Io mi sento terribilmente in colpa perché più provo a gestire la cosa, più faccio peggio, e anche perché mi sento come se in realtà non volessi veramente prendere in mano la situazione e risolverla. Adesso ho l'ansia di sentirlo al telefono e di vederlo perché si creerà di nuovo quella solita tensione che c'è sempre tra di noi, che ci impedisce di vivere serenamente, e non so che fare. Tensione dovuta a me che inizio a pensare e rimuginare (non so se così senza motivo o se perché veramente ci sono elementi nella relazione che li alimentano), lui che mi vede così e si agita e io che lo vedo agitato e mi agito ancora di più. Devo interrompere questo circolo vizioso quanto prima, solo che purtroppo ci vuole tempo e soldi per andare dallo psicologo, che adesso non ho... aiutatemi
PMEmail Poster
Top
 
Ande113
Inviato il: Martedì, 12-Giu-2018, 22:20
Quote Post


Psico Padrino
**


Messaggi: 1.021
Utente Nr.: 18.827
Iscritto il: 19-Feb-2018



Prova a non dimostrargli come stai.. Io così faccio con il mio ragazzo,provo a comportarmi normalmente senza fargli notare nulla,Anche se quando sto male sono sempre nervosa,Lo tratto male ma gli dico che è per altri motivi che sto così
PMEmail Poster
Top
Adv
Adv














Top
 
Ande113
Inviato il: Martedì, 12-Giu-2018, 22:20
Quote Post


Psico Padrino
**


Messaggi: 1.021
Utente Nr.: 18.827
Iscritto il: 19-Feb-2018



Lo so che gli mento,ma è l'unico modo che vedo per non farlo stare male
PMEmail Poster
Top
 
Ansia1000
Inviato il: Martedì, 12-Giu-2018, 22:51
Quote Post


Membro Senior
*


Messaggi: 493
Utente Nr.: 18.793
Iscritto il: 03-Feb-2018



Non parlargliene, penso sia comunque molto brutto sentirsi dire dalla persona che ami “non so se ti amo. Però sappi che io voglio amarti, però non lo so”.

Quindi non parlargliene, inoltre il non parlargliene e il cercare di vivere il più tranquillamente possibile, aiutano anche te a mollare questi pensieri!
PMEmail Poster
Top
 
Asia88
Inviato il: Mercoledì, 13-Giu-2018, 00:27
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 154
Utente Nr.: 14.880
Iscritto il: 11-Gen-2015



anch'io non gli faccio capire nulla anche perché se gli dicessi di questi pensieri per com è fatto so che mi mollerebbe subito subito proprio.. ma a parte questo non lo farei in ogni caso perché credo che determinate cose non vadano dette!
PMEmail Poster
Top
 
fraghila
Inviato il: Mercoledì, 13-Giu-2018, 00:43
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 210
Utente Nr.: 16.573
Iscritto il: 28-Gen-2016



Non mi ha detto affatto di non amarmi, tutt'altro! Ma è stanco di non riuscire a vivere la storia serenamente, così come lo sono anch'io. E non posso nascondergli come sto perché tutte le volte che ci provo lui subito capisce che qualcosa non va. Intanto prima abbiamo parlato della cosa al telefono e lui ha deciso di voler allentare i contatti: vederci e sentirci meno fino a quando non avrò trovato un minimo di stabilità. Inutile dirvi che l'ho presa male, ho pianto come se mi avesse lasciato.
PMEmail Poster
Top
 
Ande113
Inviato il: Mercoledì, 13-Giu-2018, 08:03
Quote Post


Psico Padrino
**


Messaggi: 1.021
Utente Nr.: 18.827
Iscritto il: 19-Feb-2018



Era questa l'unica soluzione per una persona che si sente stanca..
Se non puoi fare in modo che non succeda nulla,allora fai in modo di darti una bella scossa di ripresa ed incominciare a non essere sempre triste,sai che sono dubbi solo,già questo dovrebbe renderti felice..
PMEmail Poster
Top
 
fraghila
Inviato il: Martedì, 19-Giu-2018, 12:03
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 210
Utente Nr.: 16.573
Iscritto il: 28-Gen-2016



Ho una paura matta che lui mi possa lasciare perché stanco… ho appena letto su un forum di un ragazzo che non riesce a gestire il DOC da relazione della sua lei; tutti gli psicologi che gli hanno risposto dicono di dimenticarla perché troppo faticoso gestire una cosa del genere, anche se lui in realtà ha tutte le intenzioni di starle accanto e aiutarla, come il mio ragazzo d'altra parte… ma forse gli sto chiedendo troppo, forse sono egoista, forse è davvero impossibile gestire una storia d'amore in queste condizioni… ma il punto è che sarebbe troppo ingiusto lasciarci per colpa di questo disturbo, perché noi ci amiamo e quando io sono serena stiamo bene insieme. Non lo posso accettare.
PMEmail Poster
Top
 
Zommy The Fighter
Inviato il: Giovedì, 21-Giu-2018, 16:43
Quote Post


Psico Padrino
**


Messaggi: 1.826
Utente Nr.: 1.001
Iscritto il: 21-Feb-2008



QUOTE (fraghila @ Martedì, 19-Giu-2018, 11:03)
Ho una paura matta che lui mi possa lasciare perché stanco… ho appena letto su un forum di un ragazzo che non riesce a gestire il DOC da relazione della sua lei; tutti gli psicologi che gli hanno risposto dicono di dimenticarla perché troppo faticoso gestire una cosa del genere, anche se lui in realtà ha tutte le intenzioni di starle accanto e aiutarla, come il mio ragazzo d'altra parte… ma forse gli sto chiedendo troppo, forse sono egoista, forse è davvero impossibile gestire una storia d'amore in queste condizioni… ma il punto è che sarebbe troppo ingiusto lasciarci per colpa di questo disturbo, perché noi ci amiamo e quando io sono serena stiamo bene insieme. Non lo posso accettare.

Tutti gli psicologi che hanno risposto così hanno solo detto delle fregnacce.
Ma che cazzo vuol dire così a priori direi a una persona di lasciar perdere perchè la cosa è troppo difficile da gestire? Mavaffanculo.

Cmq...è vero che per fare star bene l'altro prima di tutto dobbiamo provare a stare bene noi.
Ti sconsiglio di parlargli dei contenuti e limitarti a dire 'Oggi non sto bene'. Nei giorni in cui stai particolarmente di merda, prenditi un 'pausa' dal compagno. Digli che hai bisogno di stare da sola per i tuoi motivi e che è semplicemente una giornata no.
Occorre però che inizi a lavorare su te stessa il più possibile.


--------------------
E' se c'è un segreto è fare tutto come se vedessi solo il sole; un segreto è fare tutto come se vedessi solo il sole

IO NE SONO USCITO E SONO UN UOMO MIGLIORE....ORA E' IL TUO TURNO

Relabel...Reattribute...Refocus...Revalue

Affronta le tue paure accettando il possibile rischio insito in esse
PM
Top
 
What'sgoingon
Inviato il: Giovedì, 21-Giu-2018, 21:12
Quote Post


Membro Senior
*


Messaggi: 306
Utente Nr.: 15.891
Iscritto il: 24-Ago-2015



Concordo con Zommy ma ti invito anche a usare il tuo tempo in assenza (temporanea) dell'oggetto di ansia non per grattarti la pancia ma per lavorare, come già ti è stato detto, su te stessa.
PMEmail Poster
Top
 
Moon90
Inviato il: Sabato, 23-Giu-2018, 11:21
Quote Post


Psico Zio
***


Messaggi: 2.394
Utente Nr.: 18.393
Iscritto il: 31-Lug-2017



QUOTE (Zommy The Fighter @ Giovedì, 21-Giu-2018, 16:43)
QUOTE (fraghila @ Martedì, 19-Giu-2018, 11:03)
Ho una paura matta che lui mi possa lasciare perché stanco… ho appena letto su un forum di un ragazzo che non riesce a gestire il DOC da relazione della sua lei; tutti gli psicologi che gli hanno risposto dicono di dimenticarla perché troppo faticoso gestire una cosa del genere, anche se lui in realtà ha tutte le intenzioni di starle accanto e aiutarla, come il mio ragazzo d'altra parte… ma forse gli sto chiedendo troppo, forse sono egoista, forse è davvero impossibile gestire una storia d'amore in queste condizioni… ma il punto è che sarebbe troppo ingiusto lasciarci per colpa di questo disturbo, perché noi ci amiamo e quando io sono serena stiamo bene insieme. Non lo posso accettare.

Tutti gli psicologi che hanno risposto così hanno solo detto delle fregnacce.
Ma che cazzo vuol dire così a priori direi a una persona di lasciar perdere perchè la cosa è troppo difficile da gestire? Mavaffanculo.

Cmq...è vero che per fare star bene l'altro prima di tutto dobbiamo provare a stare bene noi.
Ti sconsiglio di parlargli dei contenuti e limitarti a dire 'Oggi non sto bene'. Nei giorni in cui stai particolarmente di merda, prenditi un 'pausa' dal compagno. Digli che hai bisogno di stare da sola per i tuoi motivi e che è semplicemente una giornata no.
Occorre però che inizi a lavorare su te stessa il più possibile.

ti stra quoto

cara l'unica cosa che puoi fare è fare il punto della situazione e mandare a fanculo l'ansia, agendo.. hai paura e ansia di sentirlo? prendi il telefono e lo chiami!
rialzati col suo aiuto, non evitandolo
PMEmail Poster
Top
 
fraghila
Inviato il: Sabato, 23-Giu-2018, 15:48
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 210
Utente Nr.: 16.573
Iscritto il: 28-Gen-2016



Grazie ragazze. Mi sono messa all'opera cercando una terapeuta che possa aiutarmi, e nel frattempo, sto cercando di ignorare i pensieri negativi che sopraggiungono. Non voglio stare lì a discuterli e a dargli peso. Mi faranno stare male? Ok, lo sopporterò, non morirò di certo. Inoltre, voglio farmi coraggio e dire apertamente al mio ragazzo, una volta per tutte, che ho il DOC da relazione. Gli voglio spiegare che tutte le discussioni avute finora con lui sono state nient'altro che un meccanismo di compulsione per ridurre l'ansia. Mi vergogno di dirglielo, perché ho paura che non mi creda o mi consideri idiota, ma non importa. Cosicché, quando starò in ansia per i pensieri, invece di compulsare rivelandoglieli, gli dirò semplicemente che sono pensierosa per via del DOC, e che non deve preoccuparsi. Altro scoglio da superare: la paura di contattare la psicologa. Questa è quella più grande in questo momento. Ho trovato il contatto di una psicologa esperta di disturbo ossessivo-compulsivo, ma non l'ho ancora telefonata. Temo fortemente che non creda nel DOC da relazione, e che con la terapia salti fuori che in realtà è meglio se lo lascio. A Napoli non ho trovato terapeuti che parlano esplicitamente del DOC da relazione, quindi non saprei. Ne ho trovati altri in altre città e mi hanno proposto la terapia via Skype. Qualcuno di voi l'ha provata?
PMEmail Poster
Top
 
Moon90
Inviato il: Sabato, 23-Giu-2018, 20:58
Quote Post


Psico Zio
***


Messaggi: 2.394
Utente Nr.: 18.393
Iscritto il: 31-Lug-2017



rivelare al tuo ragazzo dei tuoi problemi d'ansia è solo un altro grande traguardo per te stessa, che ti apri con lui

via skype non saprei dirti sinceramente!
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 1 (1 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.0534 ]   [ 19 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]