Powered by Invision Power Board



Pagine : (2) [1] 2   ( Vai al primo messaggio non letto ) Reply to this topicStart new topicStart Poll

> Oggi Un Fallimento Per Il Doc
 
Disperata95
Inviato il: Giovedì, 08-Nov-2018, 11:40
Quote Post


Membro Senior
*


Messaggi: 309
Utente Nr.: 18.933
Iscritto il: 30-Apr-2018



Come da titolo, oggi il doc è riuscito a farmi sentire una fallita.
Ho sostenuto 3 esami in questa settimana. Ma quello di oggi non sono riuscita a passarlo. E mi sento una fallita per questo.

Mi sono svegliata stamattina in preda all'ansia con un pensiero fisso, costante, martellante: "non lo ami, lascialo." Così, senza nessun motivo.
Io non so perché ho questi pensieri nonostante sappia che la mia relazione è una relazione estremamente solida e seria. Io non lo so perché ho il doc. Vorrei solo smettere di avere questi pensieri e di avere ansia. Perché l ansia oggi mi ha rovinato tutto.
Non lascerò il mio ragazzo a causa del doc. Perché farei il suo gioco. La, lo sapete bene, è una sofferenza atroce vivere così. È da un anno che vado avanti con alti e bassi. Vorrei trovare la mia stabilità. Ma forse chiedo troppo.


--------------------
È buio perché ti stai sforzando troppo. […] Con leggerezza, bimba, con leggerezza. Impara a fare ogni cosa con leggerezza. […] Sì, usa la leggerezza nel sentire, anche quando il sentire è profondo. Con leggerezza lascia che le cose accadano, e con leggerezza affrontale. […] Dunque getta via il tuo bagaglio e procedi. Sei circondata ovunque da sabbie mobili, che ti risucchiano i piedi, che cercano di risucchiarti nella paura, nell’autocommiserazione e nella disperazione. Ecco perché devi camminare con tale leggerezza. Con leggerezza, tesoro mio.

Aldous Huxley
PMEmail Poster
Top
 
fraghila
Inviato il: Giovedì, 08-Nov-2018, 12:29
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 294
Utente Nr.: 16.573
Iscritto il: 28-Gen-2016



Dalle mie parti si dice: "pe n'aceno 'e sale se perde 'a menesta" (per un acino di sale si perde la minestra). Vuol dire che per un'inezia si manda a p*****e tutto il resto. Ed è esattamente quello che stai facendo tu. Per un esame fallito stai dimenticando il fatto che sei riuscita a preparare tre esami, a darli tutti e tre e a passarne due. Ehi, non è mica facile! Dovresti essere fiera di te stessa.
E' ovvio che il DOC si sia scatenato senza un'apparente ragione: sei stressata dallo studio e da questa negatività che ti sei auto-inflitta.
Rilassati, perché davvero, non c'è proprio alcuno motivo di sentirti fallita.
PMEmail Poster
Top
Adv
Adv














Top
 
Disperata95
Inviato il: Giovedì, 08-Nov-2018, 13:12
Quote Post


Membro Senior
*


Messaggi: 309
Utente Nr.: 18.933
Iscritto il: 30-Apr-2018



Mi viene rabbia perché è colpa del doc se non sono riuscita a sostenere l esame come dovevo. Mi ero posta l obiettivo di passarlo tutti e 3 con il massimo dei voti. Oggi sembravo una bambina che non sapeva parlare all'esame. Mi bloccavo. Dopo 4 anni di esami (tra la triennale e il primo di magistrale). È inconcepibile per me una cosa del genere. Difatti voleva mettermi 22 Ma ho rifiutato perché ho la media molto molto più alta. (Qualcuno qui dentro ora mi maledirà per aver rifiutato un voto, ma purtroppo, in questa società, conta il pezzo di carta e il voto come numero, non le qualità personali).


--------------------
È buio perché ti stai sforzando troppo. […] Con leggerezza, bimba, con leggerezza. Impara a fare ogni cosa con leggerezza. […] Sì, usa la leggerezza nel sentire, anche quando il sentire è profondo. Con leggerezza lascia che le cose accadano, e con leggerezza affrontale. […] Dunque getta via il tuo bagaglio e procedi. Sei circondata ovunque da sabbie mobili, che ti risucchiano i piedi, che cercano di risucchiarti nella paura, nell’autocommiserazione e nella disperazione. Ecco perché devi camminare con tale leggerezza. Con leggerezza, tesoro mio.

Aldous Huxley
PMEmail Poster
Top
 
bimba triste
Inviato il: Giovedì, 08-Nov-2018, 14:21
Quote Post


Psico Padrino
**


Messaggi: 1.104
Utente Nr.: 6.547
Iscritto il: 28-Ago-2010



Disperata buongiorno.. Io invece volevo complimentarmi con te.. Bravissima.. Per l'esame che non sei riuscita a superare.. Ci riproverai..magari ti sei posta degli obbiettivi troppo elevati.. Piano piano.. Non è andata come desideravi? Pazienza ci riproverai e avrai il voto che desideri.. Non è un fallimento.. Su 3 ne hai passati due.. Non credi sia un ottimo risultato? Io ti faccio le mie congratulazioni PSICO hug.gif
PMEmail Poster
Top
 
Disperata95
Inviato il: Giovedì, 08-Nov-2018, 14:39
Quote Post


Membro Senior
*


Messaggi: 309
Utente Nr.: 18.933
Iscritto il: 30-Apr-2018



Grazie ragazze siete gentilissime PSICO hug.gif
Purtroppo credo che questo mio pretendere tanto da me stessa è proprio una delle cause del doc. Non sono una psicologa ma la mia insicurezza negli anni di università mi ha sempre portato a confrontarmi con gli altri e dovevo (DOVEVO) andare meglio degli altri perché se no non valevo niente. Però finché c era solo questo, avevo ansia solo nel periodo degli esami e tutto andava bene... ora che l ansia pervade tutti i giorni, Mi rendo conto che fatico molto di più a raggiungere i risultati sperati (eccesso di cortisolo porta a poca concentrazione e a dimenticare le cose: oggi non ricordavo bene ciò che avevo studiato e la causa è l ansia).
Non so come si possa chiamare il pretendere troppo da se stessi, ma io l ho sempre avuto. Perché gli occhi dei miei genitori dovevo essere la più brava bambina... e ora mi si è ritorto tutto contro


--------------------
È buio perché ti stai sforzando troppo. […] Con leggerezza, bimba, con leggerezza. Impara a fare ogni cosa con leggerezza. […] Sì, usa la leggerezza nel sentire, anche quando il sentire è profondo. Con leggerezza lascia che le cose accadano, e con leggerezza affrontale. […] Dunque getta via il tuo bagaglio e procedi. Sei circondata ovunque da sabbie mobili, che ti risucchiano i piedi, che cercano di risucchiarti nella paura, nell’autocommiserazione e nella disperazione. Ecco perché devi camminare con tale leggerezza. Con leggerezza, tesoro mio.

Aldous Huxley
PMEmail Poster
Top
 
fraghila
Inviato il: Giovedì, 08-Nov-2018, 15:53
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 294
Utente Nr.: 16.573
Iscritto il: 28-Gen-2016



Anch’io soffro di perfezionismo, non sei sola. Come me e te credo che quasi tutti i doccati ne soffrano.
Dobbiamo imparare ad essere più gentili con noi stesse.
PMEmail Poster
Top
 
Moon90
Inviato il: Giovedì, 08-Nov-2018, 16:05
Quote Post


Psico Zio
***


Messaggi: 2.510
Utente Nr.: 18.393
Iscritto il: 31-Lug-2017



perchè invece non ti dici "brava" per gli esami superati?PSICO smile.gif

per il doc, non mollare, falla andare a quel paese l'ansia e i pensieri brutti
PMEmail Poster
Top
 
Britomart
Inviato il: Giovedì, 08-Nov-2018, 16:35
Quote Post


Psico Amico
*


Messaggi: 729
Utente Nr.: 4.323
Iscritto il: 10-Ago-2009



Disperata, capisco tutto del perfezionismo. Anche io con carriera universitaria brillante ecc.

Ma tre esami in una settimana sarebbero stati tanti anche per me PSICO smile.gif Sii gentile con te stessa, ci puoi riprovare la prossima volta. Non succede niente.

Brava per gli esami superati!


--------------------
Or why make ye such Monster of your mind? (E. Spenser, Faerie Queene III, ii, 40)
PM
Top
 
Satya
Inviato il: Giovedì, 08-Nov-2018, 16:59
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 12
Utente Nr.: 19.147
Iscritto il: 08-Nov-2018



Intanto brava anche da parte mia, è impossibile sostenere il contrario!

Sul "Non so come si possa chiamare il pretendere troppo da se stessi, ma io l ho sempre avuto. Perché gli occhi dei miei genitori dovevo essere la più brava bambina... e ora mi si è ritorto tutto contro", perché non provi a leggere questo?

http://www.psicologiadicoppia.net/amore-e-...c-da-relazione/

Io mi ci sono ritrovata molto, e a proposito di me te ne dico solo una: sono sempre stata brava a scuola e all'università, mi sono laureata in legge ma per un bel po' non ne ho voluto sapere di fare l'esame da avvocato, ho fatto una pratica più o meno farlocca e non mi sono mai sentita all'altezza di quelli che invece la pratica forense l'hanno fatta sul serio. Anche se, a costo di sembrare presuntuosa, non mi mancavano né le capacità né la penna, specialmente per una prova scritta.

Poi, chi insisteva da una parte e chi dall'altra, dopo qualche anno mi sono fatta convincere, ho fatto un corso di preparazione, ho studiato come una matta la sera e i weekend e in tutti i momenti liberi dal lavoro, e il giorno della prima prova la traccia la sapevo pure.

Eppure...attacco di panico, il primo della mia vita, ho mollato tutto e mi sono ritirata. Sapevo rispondere ma per assurdo non riuscivo a scrivere, o meglio non bene come avrei dovuto scrivere per fare un compito "perfetto", o almeno all'altezza delle mie aspettative, ho cominciato a sudare freddo e facevo fatica perfino a far scorrere la penna sul foglio, mi mandava in palla anche il solo fatto di non riuscire a scrivere "ordinato".

Avrei potuto copiare, farmi aiutare, perfino i commissari d'esame hanno provato a farmi desistere dal ritirarmi, che quell'anno la commissione esaminatrice si prospettava clemente, eppure niente...volevo solo scappare via e così ho fatto.

Oggi col senno di poi non me ne faccio un cruccio perché tutto sommato non stavo facendo una cosa per me ma solo per soddisfare le aspettative degli altri, e in ogni caso non è certo la fine del mondo, ma maledico ancora il maledetto perfezionismo che mi ha stroncata più di tutto il resto.

E non avevo manco il doc da relazione in quel periodo. Ma in un modo o nell'altro, guardandomi indietro, il tratto ossessivo mi accompagna da sempre.

Non mi pronuncio sull'aver rifiutato il 22... PSICO lingua.gif ma sappi che io col 110elode ci ho ottenuto una grandissima soddisfazione personale...e basta! PSICO ahah.gif
Scherzo, parola di quella che rifiutato anche solo la possibilità di passare un esame in maniera non soddisfacente! Doh!.gif
PMEmail Poster
Top
 
Disperata95
Inviato il: Giovedì, 08-Nov-2018, 17:13
Quote Post


Membro Senior
*


Messaggi: 309
Utente Nr.: 18.933
Iscritto il: 30-Apr-2018



Ti capisco perfettamente. Per fortuna che nessuno almeno mi ha influenzato sulle mie scelte personali, Che siano fare l università, quale università, se fare un esame o meno. Me la sono vista sempre da sola in modo che non possa dire che ho fatto qualcosa per gli altri e non per me. Il mio è un perfezionismo autoindotto. E proprio quando, SECONDO LA MIA MENTE BACATA, la mia relazione non era perfetta (perché non provavo più le emozioni dei primi tempi, dopo un anno di relazione e in periodo stressante, tra l altro) mi è scoppiato il doc. Credo che sia" tutto qui" purtroppo.


--------------------
È buio perché ti stai sforzando troppo. […] Con leggerezza, bimba, con leggerezza. Impara a fare ogni cosa con leggerezza. […] Sì, usa la leggerezza nel sentire, anche quando il sentire è profondo. Con leggerezza lascia che le cose accadano, e con leggerezza affrontale. […] Dunque getta via il tuo bagaglio e procedi. Sei circondata ovunque da sabbie mobili, che ti risucchiano i piedi, che cercano di risucchiarti nella paura, nell’autocommiserazione e nella disperazione. Ecco perché devi camminare con tale leggerezza. Con leggerezza, tesoro mio.

Aldous Huxley
PMEmail Poster
Top
 
Satya
Inviato il: Giovedì, 08-Nov-2018, 17:25
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 12
Utente Nr.: 19.147
Iscritto il: 08-Nov-2018



Guarda, in realtà a me nessuno ha mai imposto niente, diciamo che più che altro sono cresciuta senza essere stata educata a capire cosa mi piacesse o rendesse felice, ma a fare la brava e ad essere accondiscendente, magari pensando così di meritarmi "meglio" l'amore degli altri.

Perciò le scelte che ho fatto in linea di massima non posso imputarle a nessuno se non a me stessa, che evidentemente le ho fatte per i motivi sbagliati, tarpandomi sempre le ali da sola per non scontentare nessuno o per sfuggire ai contrasti.

In realtà una volta al secondo anno di giurisprudenza ho "alzato la testa" dicendo che in realtà avrei voluto studiare storia e conservazione del patrimonio artistico e culturale...ecco, l'ho riabbassata in fretta e furia cinque minuti dopo il cazziatone di mia madre che non la pensava come me. Ma ancora oggi mi chiedo...e se invece avessi insistito per far valere le mie ragioni? E sai che mi rispondo? Che evidentemente le mie ragioni non erano sufficientemente valide da farle valere. Insomma mi rimetto sempre in dubbio io.

QUOTE
Credo che sia" tutto qui" purtroppo.


Sì, gira che ti rigira è tutto lì. Purtroppo.

Però bravissima cmq! PSICO smile.gif
PMEmail Poster
Top
 
Disperata95
Inviato il: Giovedì, 08-Nov-2018, 17:30
Quote Post


Membro Senior
*


Messaggi: 309
Utente Nr.: 18.933
Iscritto il: 30-Apr-2018



Mi rendo conto che tutte noi con il doc siamo cervellotiche anche nel spiegare tutto per filo e per segno, da buone ossessive e maniache del perfezionismo PSICO ahah.gif PSICO ahah.gif


--------------------
È buio perché ti stai sforzando troppo. […] Con leggerezza, bimba, con leggerezza. Impara a fare ogni cosa con leggerezza. […] Sì, usa la leggerezza nel sentire, anche quando il sentire è profondo. Con leggerezza lascia che le cose accadano, e con leggerezza affrontale. […] Dunque getta via il tuo bagaglio e procedi. Sei circondata ovunque da sabbie mobili, che ti risucchiano i piedi, che cercano di risucchiarti nella paura, nell’autocommiserazione e nella disperazione. Ecco perché devi camminare con tale leggerezza. Con leggerezza, tesoro mio.

Aldous Huxley
PMEmail Poster
Top
 
Satya
Inviato il: Giovedì, 08-Nov-2018, 18:13
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 12
Utente Nr.: 19.147
Iscritto il: 08-Nov-2018



Sono stata anche un po' pesante forse...puoi aggiungerlo! PSICO ahah.gif
PMEmail Poster
Top
 
MAX-ILLUSION
Inviato il: Giovedì, 08-Nov-2018, 20:01
Quote Post


poor man
********


Messaggi: 33.511
Utente Nr.: 57
Iscritto il: 04-Lug-2007



l'ossessivo è spesso bianco o nero o tutto o niente.

la vita reale non è questa... è un pensiero disfunzionale non vedi tutto quello che di buono hai fatto ma solo gli errori e li amplifichi.

devi cambiare modo di pensare.

consiglio la lettura di questo libro https://www.amazon.it/Nessuno-perfetto-Stra...o/dp/8889627077

oltre che la psicoterapia ovvio.



--------------------
Informazione:
Per favore Solo supporto tecnico ed informativo, no domande sul Doc per quello aprire una nuova discussione o meglio leggere le vecchie discussioni e le discussioni in evidenza.

Grazie
PM
Top
 
Disperata95
Inviato il: Giovedì, 08-Nov-2018, 21:15
Quote Post


Membro Senior
*


Messaggi: 309
Utente Nr.: 18.933
Iscritto il: 30-Apr-2018



Intendi la cognitivo comportamentale?


--------------------
È buio perché ti stai sforzando troppo. […] Con leggerezza, bimba, con leggerezza. Impara a fare ogni cosa con leggerezza. […] Sì, usa la leggerezza nel sentire, anche quando il sentire è profondo. Con leggerezza lascia che le cose accadano, e con leggerezza affrontale. […] Dunque getta via il tuo bagaglio e procedi. Sei circondata ovunque da sabbie mobili, che ti risucchiano i piedi, che cercano di risucchiarti nella paura, nell’autocommiserazione e nella disperazione. Ecco perché devi camminare con tale leggerezza. Con leggerezza, tesoro mio.

Aldous Huxley
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 0 (0 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Pagine : (2) [1] 2  Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.0661 ]   [ 20 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]