Powered by Invision Power Board



Pagine : (15) « Prima ... 12 13 [14] 15   ( Vai al primo messaggio non letto ) Reply to this topicStart new topicStart Poll

> Vita è Morte, Strategie per amare la vita.
 
diamanda
Inviato il: Martedì, 11-Nov-2014, 12:01
Quote Post


Psico Amico
*


Messaggi: 528
Utente Nr.: 7.473
Iscritto il: 27-Gen-2011



La morte si supera. Ma bisogna decidere, o si vive morendo o si vive vivendo. vedere sempre la morte o sentire sempre e solo dolore non va bene. bisogna evolversi, decidersi, rimettersi in gioco.
PMEmail Poster
Top
 
Terra-Terra
Inviato il: Venerdì, 14-Nov-2014, 19:52
Quote Post


deus ex machina
*******


Messaggi: 16.951
Utente Nr.: 3.988
Iscritto il: 14-Giu-2009



Esiste una differenza enorme tra "Vita è morte" e "Vita e morte".
Sono due affermazioni che non hanno niente in comune.
La prima racchiude ,unisce,non crea nessun tipo di trauma,non ha bisogno di filosofia,non ha bisogno di niente,è tutta li, cosi come si legge,non c'è altro da aggiungere.
La differenza è enorme.
La seconda che è quella che insegnano in tutte le religioni e in tutte le lingue è quella dominante in gran parte della psiche umana,è quella che crea la divisione psicologica,la vita è un elemento,la morte è ben altro elemento.
Questo pensiero è quello più comune, rivela sotto molti aspetti traumi devastanti alla psiche,spezza totalmente la personalità in due,e quando è spezzata in età adolescenziale difficilmente si riesce a ricomporre una unica e vera identità,una unica e limpida personalità.
Il trauma consiste nel dividere,nel separare le cose.
Affermazioni del tipo bello brutto,alto basso,magro grasso,e via cantando per le strade del mondo invase da inverni e paradisi diavoli e santi,queste infinite affermazioni che rappresentano opposti, il più delle volte per molte personalità divise in due rappresentano traumi trasparenti e di solito chi mette in pentola queste affermazioni normalmente e il più delle volte non riesce a vedere la menzogna che la stessa personalità afferma.
Ci sono modi e modi per affermare il bello e il brutto,in realtà la vita stessa è bella e brutta,quindi molto spesso non ha nessun senso dichiararlo .siamo tutti pienamente coscienti di essere belli e brutti in ugual misura,ma continuiamo inesorabilmente a regalare traumi a destra sinistra e ovunque la nostra mezza personalità si senta in dovere di mettersi in evidenza,rivelando a nostra insaputa traumi a noi sconosciuti.
Vita è morte,non ha separazioni traumatiche.


--------------------
ἀπὸ μηχανὴς θεός
PMEmail Poster
Top
 
Terra-Terra
Inviato il: Giovedì, 01-Gen-2015, 13:10
Quote Post


deus ex machina
*******


Messaggi: 16.951
Utente Nr.: 3.988
Iscritto il: 14-Giu-2009



Si entra in un nuovo anno,l'occasione è gradita per fare auguri a tutti Voi e oltre Voi.
In realtà non cambia niente,è solamente un gioco a cui la razza umana piace stare.
Auguri a belli e brutti,magri e grassi,alti e bassi,gialli rossi neri bianchi e blu,santi demoni e anche al buon e cattivo Gesù.
Questa mattina in tv un uomo vestito di bianco ha ricordato alla razza umana che un elemento chiamato Dio ha il potere assoluto di portare con se l'onnipotenza del bene,del bello,di portare con se la vita,solamente vita, la morte sembra non essere cosa sua, questo elemento è solo vita,la morte il lui non esiste.
In realtà questa fantastica fantasia ha il potere di paralizzare la psiche umana,questa fantastica fantasia ha il potere di spezzare in due la personalità.
La psiche si spezza in due ,e tutto questo viene fatto senza alcun dolore.
Questa fantastica fantasia di creare la visione solamente positiva spezza la psiche in due,crea paure,traumi,porta la psiche a non vedere il presente,porta la psiche a rifugiarsi in un unico opposto, accettare solamente una visione, accettare solamente il bello,accettare solamente la luce,accettare solamente la vita.
La morte sembra essere un elemento da inserire in quell'elemento chiamano demonio,la morte sembra essere l'altro opposto.
In realtà tutti coloro che insegnano l'esistenza di un Dio hanno semplicemente paura di DIO, queste paure creano la divisione della personalità,creano il trauma in loro e in tutti quelli che credono in loro .
Non può esistere solamente un faccia,non è mai esistita e mai esisterà,guarda entrambe le facce della tua moneta e ti accorgerai che la tua moneta è e sarà sempre VITA è MORTE.
Questa è l'unica via che potrai prendere per incontrare l'ignoto,per avere una sottile conoscenza del tuo essere.
AUGURI.


--------------------
ἀπὸ μηχανὴς θεός
PMEmail Poster
Top
 
blister
Inviato il: Venerdì, 02-Gen-2015, 18:02
Quote Post


Psico Amico
*


Messaggi: 632
Utente Nr.: 11.054
Iscritto il: 10-Ott-2012



sembrano concetti di osho presi e rielaborati da una mente folle e irrazionale mi piace....cmq a proposito di vita essere morte credo che in questo istante noi siamo sia vivi che morti dato che il tempo è solo un concetto della mente in questo stesso istante noi siamo in qualsiasi anno giorno o mese perciò non siamo mai nati e siamo già morti cosa cambia da un istante all'altro è sempre presente ed in questo istante noi siamo morti ma non ce ne rendiamo conto perchè siamo proiettati nel passato e nel futuro che sono solo concetti inesistenti dato che ciò che esiste esiste qui e ora per esempio in questo istante io sto scrivendo al computer ma ora sono morto e qualcuno sta leggendo il messaggio dopo che sono morto.....in fondo siamo pezzi di stelle e quando si sbriciolerà il nostro sistema solare si formerà una nebulosa la quale si condenserà e formerà una nuova stella dio potrebbe essere proprio la stella che esplodendo ha creato tutte le altre magari le stelle hanno una propria consapevolezza chissà 0003.gif sto delirando
PMEmail Poster
Top
 
Terra-Terra
Inviato il: Domenica, 18-Gen-2015, 20:50
Quote Post


deus ex machina
*******


Messaggi: 16.951
Utente Nr.: 3.988
Iscritto il: 14-Giu-2009



QUOTE (blister @ Venerdì, 02-Gen-2015, 17:02)
sembrano concetti di osho presi e rielaborati da una mente folle e irrazionale mi piace....cmq a proposito di vita essere morte credo che in questo istante noi siamo sia vivi che morti dato che il tempo è solo un concetto della mente in questo stesso istante noi siamo in qualsiasi anno giorno o mese perciò non siamo mai nati e siamo già morti cosa cambia da un istante all'altro è sempre presente ed in questo istante noi siamo morti ma non ce ne rendiamo conto perchè siamo proiettati nel passato e nel futuro che sono solo concetti inesistenti dato che ciò che esiste esiste qui e ora per esempio in questo istante io sto scrivendo al computer ma ora sono morto e qualcuno sta leggendo il messaggio dopo che sono morto.....in fondo siamo pezzi di stelle e quando si sbriciolerà il nostro sistema solare si formerà una nebulosa la quale si condenserà e formerà una nuova stella dio potrebbe essere proprio la stella che esplodendo ha creato tutte le altre magari le stelle hanno una propria consapevolezza chissà PSICO-nono.gif sto delirando

Grazie Blister per aver partecipato a questa discussione,mi piace il tuo delirio PSICO wink.png


--------------------
ἀπὸ μηχανὴς θεός
PMEmail Poster
Top
 
Terra-Terra
Inviato il: Domenica, 22-Feb-2015, 22:30
Quote Post


deus ex machina
*******


Messaggi: 16.951
Utente Nr.: 3.988
Iscritto il: 14-Giu-2009



Avanti il prossimo unico figlio di Dio.
Sono secoli che l'umanità aspetta il suo ritorno tra coloro che non sono figli di Dio,sembra che il dubbio stia prendendo il sopravento.
Molti affermano ,Dio è morto,altri continuano a mendicare Dio è vivo,in pochi affermano che Dio è vivo e morto.
Si,la vita è morte,se ti schieri in un opposto troverai solamente la solita e banale risposta,Dio esiste o non esiste.
C'è una differenza immensa nel pensare " Dio è vivo e morto"oppure "Dio è vivo è morto".
La stessa immensa differenza fra"Vita e morte"e "Vita è morte".


--------------------
ἀπὸ μηχανὴς θεός
PMEmail Poster
Top
 
Terra-Terra
Inviato il: Giovedì, 12-Mar-2015, 23:46
Quote Post


deus ex machina
*******


Messaggi: 16.951
Utente Nr.: 3.988
Iscritto il: 14-Giu-2009



Eccomi qui tra morti e vivi,eccomi resuscitato.
Muoio e rinasco infinite volte al giorno,sembra un continuo lottare tra la vita e la morte,il realtà credo si tratti solamente di una cosa certa,questa è la vita,cosi come la vedono le mie orecchie.
La creazione della resurrezione credo sia una di quelle creazioni della mente predisposta a distruggere,il realtà quando la vita è giunta al termine non esiste un suo ritorno,nella denegata ipotesi esista il ritorno, non può essere arrivata la fine.
Le due facce della stessa medaglia non possono mai incontrarsi,cosi come il buio non incontrerà mai la luce.
C'è da dire che entrambe stanno comunque sempre in una sola moneta con due facce,il sole e la luna stanno in un unico universo,cosi come l'inizio e la fine.
La solita e banale combinazione di "vita è morte".


--------------------
ἀπὸ μηχανὴς θεός
PMEmail Poster
Top
 
Terra-Terra
Inviato il: Domenica, 12-Apr-2015, 23:05
Quote Post


deus ex machina
*******


Messaggi: 16.951
Utente Nr.: 3.988
Iscritto il: 14-Giu-2009



Vita essere morte.
Il primo trauma che regalano è quello della vita per metterti in un opposto prima che tu possa cominciare a pensare alla morte.
Il secondo trauma che regalano è la morte,prima che tu possa iniziare a pensare alla vita.
Cosi facendo crescerai la tua personalità spezzata in due,e come ben saprai una personalità spezzata in due crescerà nel dubbio,nel dubbio del chi sei in realtà.
La realtà è vita essere morte,non barcamenarti tra questi due opposti,si tratta solamente di due banalissimi opposti,la realtà del tuo essere non può limitarsi a vivere tra banalissimi opposti,il tuo essere va oltre gli opposti.
Il trauma che ti è stato regalato porta il tuo essere a una sorta di sottomissione,porta il tuo essere a mendicare aiuto,porta il tuo essere alla pazzia.
Potrai vivere anche mille anni senza renderti conto della tua pazzia.
Nessuno al mondo è in grado di capire cosa ci sia oltre la morte,cosi come nessuno potrà capire cosa ci sia oltre la vita.
Come avrai potuto notare sono semplici e banalissimi opposti che si intrecciano tra loro.
Non ti resta altro da fare che guardare oltre il fumo che ti è stato regalato.
Vita è morte.


--------------------
ἀπὸ μηχανὴς θεός
PMEmail Poster
Top
 
Terra-Terra
Inviato il: Sabato, 09-Gen-2016, 23:10
Quote Post


deus ex machina
*******


Messaggi: 16.951
Utente Nr.: 3.988
Iscritto il: 14-Giu-2009



Saluti e baci a tutti.
La psiche ha bisogno di trovare un equilibrio,ha bisogno di trovare il vero volto ,ha bisogno di trovare il centro.
Tutti abbiamo bisogno di risposte alle nostre ricerche psicologiche,ai nostri stati d'animo,alle nostre depressioni ,emozioni e via cantando per quelle infinite strade della psiche.
Un punto esiste da sempre e sempre esisterà,il punto del centro,quel punto bisogna stanare.
Vita essere morte ha questa missione,questo è il suo scopo,trovare quel punto.
Quando saremo in grado di vedere la vita non potremo non vedere la morte,solamente quando si vedrà la morte si potrà vedere il volto della vita.
Fondamentalmente una semplice e banale moneta,osserva le due facce della moneta e renditi conto che si tratta solamente di una moneta con due facce,in una c'è la vita e nell'altra c'è la morte,il centro in sostanza è la moneta,le due facce non hanno nessuna importanza,le due facce non valgono niente,le due facce sono solamente una elaborazione della mente,il punto è solamente la moneta.
La creazione di miti,santi,demoni,rose ,fiori su una delle due facce della moneta crea un trauma sottilissimo che si può chiamare sottile pazzia,la creazione di figli dell'IO,figli del demonio,figli dei fiori delle stelle e via cantando, crea traumi sottilissimi che conducono alla pazzia,conducono semplicemente in quel labirinto mentale della creazione degli opposti.
Tra vita e morte non esistono opposti,ma la mente crea opposti,la mente non accetta che vita e la morte si prendano per mano,che vita e morte si amino,questo è quel trauma sottilissimo sopra riportato,non si riuscirà a vedere l'amore tra vita e morte se non si trova il centro,se non si vede la moneta come semplice e stupito metallo,il valore l' ha stabilito il banchiere,il potere,cosi come il valore della vita è in mano a coloro che hanno messo il terrore della morte, sapendo benissimo che cosi facendo si avrà il terrore della vita.
Prendi con la mano destra la vita,se preferisci la sinistra il prodotto non cambia,ma con l'altra mano prendi anche la morte.
Vita essere morte.


--------------------
ἀπὸ μηχανὴς θεός
PMEmail Poster
Top
 
Terra-Terra
Inviato il: Lunedì, 11-Gen-2016, 23:50
Quote Post


deus ex machina
*******


Messaggi: 16.951
Utente Nr.: 3.988
Iscritto il: 14-Giu-2009



IL GIUDICE.
In realtà non esiste un giudice nella razza umana,esistono infiniti giudicatori,ma non hanno niente da spartire non la parola GIUDICE.
Molto spesso i figli dei giudici cattivi diventano bravi,e di conseguenza i figli dei bravi diventano cattivi.
Sembra essere una continua rincorsa a delle soluzioni dovute alla pazzia della mente umana,il santo parla bene e razzola male,il demone parla male e razzola bene,insomma è un continuo intrecciare e fare nodi nella mente.
Una mente sana non ha nessuna appartenenza,non si butta tra gli opposti,resta semplicemente in balia delle onde a osservarne i suoi cambiamenti d'umore.
Una mente sana non ha paura della vita,per il semplice motivo che essa è anche morte.
Vita essere morte.


--------------------
ἀπὸ μηχανὴς θεός
PMEmail Poster
Top
 
Terra-Terra
Inviato il: Giovedì, 03-Mar-2016, 23:11
Quote Post


deus ex machina
*******


Messaggi: 16.951
Utente Nr.: 3.988
Iscritto il: 14-Giu-2009



In vita tutto non è concesso se non accetterai la morte come vita,accettando la morte come vita potrai toccare il fondo del tutto,o se preferisci il cielo del tutto,potrai osservare l'inferno dall'alto e il paradiso dal basso per poi metterli entrambe in una sola e unica consapevolezza del niente,quel niente che a sua volta sarà tutto.
Vita è morte.


--------------------
ἀπὸ μηχανὴς θεός
PMEmail Poster
Top
 
Terra-Terra
Inviato il: Lunedì, 28-Mar-2016, 22:13
Quote Post


deus ex machina
*******


Messaggi: 16.951
Utente Nr.: 3.988
Iscritto il: 14-Giu-2009



Illusione.La stragrande maggioranza degli essere umani vive nell'illusione.
Questa illusione molto spesso è un tramandare da generazioni in generazioni,da padre a figli e via cantando in tutte quelle strade vissute nell'illusione.
Sicuramente molti centenari e oltre hanno vissuto un'illusione per cento e oltre anni.
Nota bene il problema non c'è,è solamente una riflessione personale.
Sicuramente questa stragrande maggioranza di esseri umani sarebbe disposta a vivere cento e oltre anni nell'illusione scartando la possibilità di viverne uno nell'amore.
La manipolazione mentale può far vivere cento e oltre anni,la manipolazione mentale usa la fragilità della mente come dinamite.
La storia sembra non insegnare alla mente dell'esistenza di questi manipolatori,essi continuano inesorabilmente a manovrare le grosse masse come fossero grandi masse di pecore,pecorelle smarrite.
Tutte le manipolazioni mistiche nascono dalla paura,dal vuoto che spesso si presenta in ogni individuo,spesso la manipolazione arriva a prendere la vita all'individuo,privandolo di essere felice anche di un unico respiro,questi esseri totalmente privati del respiro spirituale spesso diventano cadaveri viventi e possono vivere cento e oltre anni.
L'illusione in vita spesso nasce dalla paura della morte,per uscire dall'illusione bisogna prendere per una mano la vita e con l'altra la morte.
Quando giochi con la vita stai giocando con la morte,diventane consapevole.
Vita è morte.


--------------------
ἀπὸ μηχανὴς θεός
PMEmail Poster
Top
 
Terra-Terra
Inviato il: Lunedì, 18-Lug-2016, 23:31
Quote Post


deus ex machina
*******


Messaggi: 16.951
Utente Nr.: 3.988
Iscritto il: 14-Giu-2009



L'altra sera navigando con un vecchio amico della mia infanzia ho scoperto di essere un virus.
La scoperta non ha turbato la mia psiche ,però devo riconoscere che è stato importante scoprirlo.
Resta ancora molto da scoprire,una parola spesso apre delle piccole finestre che permettono alla luce di entrare.
Insegnano a mescolare le carte nel gioco e in vita,ma la vita non è un gioco.
Non mescolare le carte,tutte le operazioni che farai si riveleranno inutili proprio per il fatto che la carta è solamente una.Vita è morte.


--------------------
ἀπὸ μηχανὴς θεός
PMEmail Poster
Top
 
Terra-Terra
Inviato il: Mercoledì, 23-Nov-2016, 22:58
Quote Post


deus ex machina
*******


Messaggi: 16.951
Utente Nr.: 3.988
Iscritto il: 14-Giu-2009



Sei un virus ,ma ti hanno sempre detto che sei un essere umano creato da Dio.
Tra essere umano e virus non c'è nessuna differenza,prendi consapevolezza che il virus da te creato non è altro che il tuo essere che vuole diventare un Dio supremo,un Virus supremo.
Lo sei già da tempo ma non riesci ancora a vederti.
Quando troverai la tua essenza di virus troverai quell'unica faccia che cerchi da tempo,quell'unica faccia tra vita e morte,unisci questi due opposti e forse avrai la fortuna di trovare un po di equilibrio che cerchi da tempo.
Vita è morte.


--------------------
ἀπὸ μηχανὴς θεός
PMEmail Poster
Top
 
diamante351
Inviato il: Lunedì, 28-Nov-2016, 11:11
Quote Post


Psico Amico
*


Messaggi: 873
Utente Nr.: 14.507
Iscritto il: 05-Ott-2014



Se ho ben capito ciò che dici, posso anche essere d'accordo (sarà che di spaccature interiori me ne intendo!) ma tutta questa lieta novella io non la vedo. PSICO smile.gif Ma scusa, "vita è morte", secondo te è una prospettiva rassicurante? PSICO smile.gif tongue.gif Anzi, credo che sia proprio per quello che ho paura della vita, perché ho paura della morte. Di entrambe. Alla fine noi ormai, sia quel che sia, esistiamo come pezzi staccati dal tutto, vivere davvero, riunirsi al tutto che siamo, vorrebbe dire lasciarci morire. Magari ciò non riguarda una profondissima parte di me (forse, e chi lo sa poi per certo..), però quel che è certo è che riguarda un mio io a cui sono molto attaccata...


--------------------
So l'ora in cui la faccia più impassibile è traversata da una cruda smorfia: s'è svelata per poco una pena invisibile. Ciò non vede la gente nell'affollato corso.

Voi, mie parole, tradite invano il morso segreto, il vento che nel cuore soffia. La più vera ragione è di chi tace. Il canto che singhiozza è un canto di pace.

(Eugenio Montale)


In ciò che sembriamo veniamo giudicati da tutti; in ciò che siamo da nessuno.

(Friedrich Schiller)
PM
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 0 (0 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Pagine : (15) « Prima ... 12 13 [14] 15  Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.4787 ]   [ 20 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]