Powered by Invision Power Board



Pagine : (5) 1 [2] 3 4 ... Ultima »  ( Vai al primo messaggio non letto ) Reply to this topicStart new topicStart Poll

> Come Comportarsi Con Un Depresso, di giulia
 
GIULIA
Inviato il: Domenica, 10-Gen-2010, 22:19
Quote Post


PsicoScostumata
*****


Messaggi: 7.928
Utente Nr.: 210
Iscritto il: 11-Lug-2007



Occavolo, sono 2 volte che riscrivo tutto e mi si blocca il browser...!!!mmm! Dicevo: avendo anche io letto, studiato, sperimentato anche molto pesantemente su di me, trovo che esistano mooolte interpretazioni dei singoli casi, e spesso ridotte a un raggruppamento fittizio. Comunque io sono certa che sia almeno per me e chi conosco qualcosa che m'ha crocifissa attraverso lo svuotamento della mia volontà. E quando sono in buona (perché io vedo sto Mostro come una serie di montagne russe instabili) , a volte il mio antico Io un po' emerge e mi fa agire. Altre, proprio no.


--------------------
‎"Sai cosa si fa quando non se ne può più? Si cambia.”
(Alberto Moravia, Gli indifferenti)
DICONO DI LEI:
"Lei ha sempre una 'parola buona' per tutti" " L'uomo disintegrato
"scostumata che non sei altro"
Anonimo Campano
"AHHHH vade retro satana.
(dove cazzo ho messo il crocifisso? )" Gionni

IPSE DIXIT:
"Più li vedo egocentrici e più mi vien voglia di pizzicare quell'ego banale" TerraTerra

"RAGà MA CI AVETE FATTO CASO CHE DA QUANDO ESISTE FACEB. LA GENTE MUORE?" Carlo Maria Rogito
PMEmail Poster
Top
miki_70
Inviato il: Domenica, 10-Gen-2010, 22:27
Quote Post


Unregistered









Letto,verissimo.Ma a me non basta sapere cosa è,i sintomi e cosa causa.Anche io ho sofferto di depresione maggiore.Per molto tempo ho preso insieme Cymbalta,Cipralex,Alprazig, Lorazepam e un altro contro le vertigini....che palle adesso non mi ricordo.Attualmente Prendo solo 0,50 di cipralex.So che le nostre storie,le eperienze,i vissuti sono diversi,ma quello che a volte è imporatante e capirne i meccanismi che mantengono uno stato depressivo che sono uguali per tutti.Io ho fatto cosi.Se posso dirti che ne sono uscito?si,ne sono uscito.Probabilmente avrò ricadute?può darsi.Ho trovato terapeuti in gamba?sicuramente.Dei perfetti sconosciuti.Ripeto la mia terapista di TCC era una ragazza di 35 anni,precaria,che arrotondava lo stipendio facendo visite nella clinica privata dove sono ancora in cura,e che faceva spesso viaggi negli USA per aggiornamenti.E' lei che mi ha coinvolto nella biblioterapia ed oggi le sono grato.
Top
erounprincipe
Inviato il: Domenica, 10-Gen-2010, 22:31
Quote Post


Unregistered









Sì Giulia...

In generale rispetto l'opinione di tutti.

A volte capita, soprattutto quando sono nel pieno della crisi depressiva, di leggere che chi soffre di depressione deve "ribellarsi", deve "sforzarsi", deve "reagire"... e non continuare a manifestare la propria sofferenza senza speranza alcuna...

Allora, in questi casi, mi girano i coglioni (e chiedo scusa per il termine).
Mi girano i coglioni perchè so perfettamente che ci sono tante, tante..., persone che soffrono più di me, e quindi non è una gara a chi soffre di più..
Ma il mio vissuto, i miei tentati suicidio, l'essere legato al letto, i miei escrementi, i farmaci, l'essere abbandonato in quel preciso momento da tutti (compreso i parenti stretti), e potrei continuare all'infinito, perchè questa malattia è l'infinito... è caratterizzato anche da una lotta costante, che solo io conosco, e non deriva sicuramente dall'incitamento di qualcuno...

Lo ripeto: la volontà non c'entra.
Top
miki_70
Inviato il: Domenica, 10-Gen-2010, 22:35
Quote Post


Unregistered









Non è questione di volere.Se ho una stima di me a terra.La fiducia su me stesso latitante.Se mi percepisco negativamente,se mi svaluto in continuazione,se percepisco il mondo ed il futuro negativamente,se ho sensi di colpa anche per piccole cose,se mi autocommisero 24 ore al giorno,se commisero gli altri....capisci Prince è normale che il volere è azzerato.E' un opinione che nasce anche dalla mia esperienza.
Top
miki_70
Inviato il: Domenica, 10-Gen-2010, 22:37
Quote Post


Unregistered









Su questo hai perfettamente ragione.Per queto anche io dico volere fino ad un certo punto.ma il volere da cosa viene annientato?
Top
miki_70
Inviato il: Domenica, 10-Gen-2010, 22:39
Quote Post


Unregistered









Infatti,Prince,se leggi tutti i miei post,non troverai mai scritto "devi reagire"...ma che reagire.Quando stavo male l'unica reazione che potevo avere era quella di menare un calcio nei maroni a chi mi diceva reagisci.
Top
erounprincipe
Inviato il: Domenica, 10-Gen-2010, 22:40
Quote Post


Unregistered









QUOTE (miki_70 @ Domenica, 10-Gen-2010, 21:37)
Su questo hai perfettamente ragione.Per queto anche io dico volere fino ad un certo punto.ma il volere da cosa viene annientato?

dalla malattia.

Chiudo i miei interventi, non sto bene.
Top
miki_70
Inviato il: Domenica, 10-Gen-2010, 22:42
Quote Post


Unregistered









OK!
Top
Frà
Inviato il: Lunedì, 11-Gen-2010, 00:28
Quote Post


Unregistered









ho letto solo i primi 3 4 post, volevo parlare del mio caso.... ma mi rendo conto solo leggendo di quanti progressi ho fatto e di quanta gente sta male come stavo io prima. Se se ne esce non ve lo so dire, ma di sicuro si migliora, io lo percepisco di settimana in settimana.
Top
miki_70
Inviato il: Lunedì, 11-Gen-2010, 00:42
Quote Post


Unregistered









Condivido Frà PSICO smile.gif
Top
liberadisognare
Inviato il: Giovedì, 14-Gen-2010, 12:14
Quote Post


Unregistered









quale è il limite fra la depressione e la scusa?
come lo riconosciamo?
nel senso...io ero/sono depressa(è presto per dire di esserne uscita)ma la depressione ha giocato anche come scusa per non reagire...
se non avessi avuto chi mi ha schiaffeggiato,di progressi non ne avrei mai fatti...
quando è giusto assecondare e dunque in un certo senso compatire un depresso,e quando è giusto schiaffeggiarlo?
io raramente riesco a dire ad una persona"poverino" perchè lo trovo sterile,privo di utilità...
ma non so se trovo sempre le parole giuste per aiutare...
quali sono le pa4role giuste?
Top
 
GIULIA
Inviato il: Sabato, 23-Gen-2010, 18:47
Quote Post


PsicoScostumata
*****


Messaggi: 7.928
Utente Nr.: 210
Iscritto il: 11-Lug-2007



QUOTE (tigrotta @ Giovedì, 14-Gen-2010, 12:14)
quale è il limite fra la depressione e la scusa?
come lo riconosciamo?
nel senso...io ero/sono depressa(è presto per dire di esserne uscita)ma la depressione ha giocato anche come scusa per non reagire...
se non avessi avuto chi mi ha schiaffeggiato,di progressi non ne avrei mai fatti...
quando è giusto assecondare e dunque in un certo senso compatire un depresso,e quando è giusto schiaffeggiarlo?
io raramente riesco a dire ad una persona"poverino" perchè lo trovo sterile,privo di utilità...
ma non so se trovo sempre le parole giuste per aiutare...
quali sono le pa4role giuste?

Interessante. Secondo me, tolte le linee essenziali comuni a tutti, difficilmente ci si può lanciare in risposte che rischiano di essere per forza di cose troppo generiche e quindi inapplicabili.

Se ci fosse il netto confine non ci sarebbero specialisti che fondano le loro cure sui rapporti personali e diretti col paziente, non ci sarebbero tentativi con varie somministrazioni di medicinali e via dicendo.

Forse una chiave di lettura sta nel focalizzare i singoli casi. Nel parlare quando minimamente si conoscono tempi e modi di chi non si sente bene. In fondo ognuno ha la sua storia e la sua genetica. Le persone sono fatte si singolari personalità di base e personalità acquisite con l'educazione.

Che dire?


Io non sempre dico quel "poverino" che non piace neanche a te, o se lo faccio è per aprire un po' dello spiraglio comunicativo che individuo per passare poi ad altro.

Non so, quando sono presa " a schiaffi" da persone e in momenti giusti, per me è salvifico. In altri momenti, invece, assolutamente distruttivo. E' quindi anche una questione di sensibilità e impegno da parte di chi decide di relazionarsi.

Ovviamente, quindi, è una mia versione.


--------------------
‎"Sai cosa si fa quando non se ne può più? Si cambia.”
(Alberto Moravia, Gli indifferenti)
DICONO DI LEI:
"Lei ha sempre una 'parola buona' per tutti" " L'uomo disintegrato
"scostumata che non sei altro"
Anonimo Campano
"AHHHH vade retro satana.
(dove cazzo ho messo il crocifisso? )" Gionni

IPSE DIXIT:
"Più li vedo egocentrici e più mi vien voglia di pizzicare quell'ego banale" TerraTerra

"RAGà MA CI AVETE FATTO CASO CHE DA QUANDO ESISTE FACEB. LA GENTE MUORE?" Carlo Maria Rogito
PMEmail Poster
Top
 
Beauricar
Inviato il: Giovedì, 08-Lug-2010, 16:37
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 3
Utente Nr.: 6.253
Iscritto il: 06-Lug-2010



francescofalcon wrote:Come devo fare per configurare il SMTP con IIS.

Distinti Saluti


--------------------
PMEmail PosterIntegrity Messenger IMAOLYahooMSN
Top
 
giovannalapazza
Inviato il: Giovedì, 08-Lug-2010, 16:39
Quote Post


Amministratrice Socratica
********


Messaggi: 58.793
Utente Nr.: 38
Iscritto il: 02-Lug-2007



QUOTE (Beauricar @ Giovedì, 08-Lug-2010, 16:37)
francescofalcon wrote:Come devo fare per configurare il SMTP con IIS.

Distinti Saluti

PSICO-cosa.gif


--------------------
See me
Se ti senti triste vai qui: http://vibrisse.tumblr.com/


Women and cats will do as they please, and men and dogs should relax and get used to the idea


visitate la nuova cartella: vincere le ossessioni
PM
Top
 
newlife?
Inviato il: Giovedì, 22-Lug-2010, 17:38
Quote Post


Psico Amico
*


Messaggi: 786
Utente Nr.: 4.657
Iscritto il: 04-Ott-2009



perchè c'è gente ANCORA che non immagine minimamente cosa vuol dire essere depressi e si aspettano un comportamento normale dalla persona depressa (che poi anche la logica aiuta: se avessi un comportamento normale, sarei "normale" e non depressa)...

http://www.ilmiopsicologo.it/pagine/come_a...a_depressa.aspx


PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 0 (0 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Pagine : (5) 1 [2] 3 4 ... Ultima » Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.0604 ]   [ 20 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]