Versione stampabile della discussione
Clicca qui per visualizzare questa discussione nel suo formato originale
PSICO > Un po' di psicologia > Quanti Caffè?


Inviato da: Alexme il Martedì, 02-Lug-2019, 14:15
Oggi per la seconda volta sono entrato in un bar a bere un espresso!!! non accadeva da mesi, credo dalla scorsa estate. Fa caldo e un caffè serio lo trovo spesso irrinunciabile. Magari non lo bevo tutto ma almeno o più di metà e ben zucherato, chi se ne importa dell'ansia (ma non mi è venuta), l'organismo ne aveva proprio un gran bisogno!!!

Voi in media quanti caffè assumete al giorno? Io a casa generalmente ne metto 1 nel latte ma raramente ne assumevo un altro. Spero inoltre che il fatto di riuscire a bere l'espresso al bar che di norma è più forte di quello di casa (credo), dovrebbe significare che con l'ansia sto meglio.


Inviato da: Bond85 il Martedì, 02-Lug-2019, 19:00
Nessuno, ne ho preso qualche settimana fa un paio (uno per due giorni) ma poi oltre a potermi creare ansia, penso mi faccia male allo stomaco. Passo al Ginseng che poi è una schifezza peggio del caffè.

Inviato da: Pelle310 il Mercoledì, 03-Lug-2019, 09:25
io ne bevo 1 al massimo 2 al giorno. prima ne bevevo di più ma soffrendo d'insonnia mi sono dato una regolata

Inviato da: Alexme il Mercoledì, 03-Lug-2019, 15:53
Io oggi ho sfiorato il terzo ma alla fine l'ho evitato prendendomi un'aranciata. Tuttavia con questo caldo a volte preferisco un po d'ansietà e un buon caffè rispetto all'abbattimento/debolezza dell'afa (dopo tutto il caffè è un tonico).


Inviato da: Scarlet il Mercoledì, 03-Lug-2019, 22:46
5/6 al giorno... mi piace il sapore e mi piace il rituale in sè...prima ne bevevo di più, ma non hanno mai influito su ansia e nervosismo

Inviato da: darkmoon il Giovedì, 04-Lug-2019, 00:33
Io ne prendevo 3-4 al giorno, poi ho avuto problemi di irritazione dell'intero apparato digerente ma soprattutto con la mia grave insonnia non potevo più andare avanti così. Anni fa ero già insonne in realtà, ma per un lungo periodo andai avanti proprio a caffè e stimolanti, prima che mi distruggessero stomaco e intestino. Combattevo così la mia stanchezza dovuta alle scarse e pessime ore di sonno che facevo! Poi niente, ho capito che dovevo aggiustare il mio riposo e ora, di caffè, ne bevo solo dec o di rado me ne concedo, se proprio sono distrutto da una nottataccia non riposante, uno al mattino o comunque non oltre le 14.00

Inviato da: darkmoon il Giovedì, 04-Lug-2019, 00:34
Comunque, quando non devo lavorare ad esempio, essendo io un grandissimo amante di tè e caffè ci vado davvero forte PSICO D.gif Resta che il caffè mi piace proprio tanto, fortuna che esistono i decaffeinati che non mi deludono devo dire…

Inviato da: Alexme il Giovedì, 04-Lug-2019, 15:16
QUOTE (Scarlet @ Mercoledì, 03-Lug-2019, 21:46)
5/6 al giorno... mi piace il sapore e mi piace il rituale in sè...prima ne bevevo di più, ma non hanno mai influito su ansia e nervosismo

Beato te! 5/6 al giorno!!! io per ora sono a quota 3 e devo dire che oggi mi ha dato un'energia incredibile con questo caldo ma solo perché la cura per l'ansia sta funzionando altrimenti sarei ancora a 1 caffè (di casa, leggero), al giorno.

Cmq anche a me il caffè piace moltissimo in tutti i suoi aspetti, bevanda magnifica con molte virtù, logicamente da adattare al proprio organismo.

Inviato da: Alexme il Giovedì, 04-Lug-2019, 15:20
QUOTE (darkmoon @ Mercoledì, 03-Lug-2019, 23:33)
Io ne prendevo 3-4 al giorno, poi ho avuto problemi di irritazione dell'intero apparato digerente ma soprattutto con la mia grave insonnia non potevo più andare avanti così. Anni fa ero già insonne in realtà, ma per un lungo periodo andai avanti proprio a caffè e stimolanti, prima che mi distruggessero stomaco e intestino. Combattevo così la mia stanchezza dovuta alle scarse e pessime ore di sonno che facevo! Poi niente, ho capito che dovevo aggiustare il mio riposo e ora, di caffè, ne bevo solo dec o di rado me ne concedo, se proprio sono distrutto da una nottataccia non riposante, uno al mattino o comunque non oltre le 14.00

Ciao, ho letto di recente che esistono diverse miscele di caffè (più legge e più forti - io compro generalmente "qualità arabica" e cerco di andare anche nei bar che la usano perché secondo me è buonissima). Purtroppo anche a me il caffè se lo bevo dopo pranzo mi crea insonnia, specie se lo assumo passato il pomeriggio.

Il thè non mi piace per niente ma prima lo adoravo, cambiano i gusti. Il caffè invece lo adoro sia da solo che come cappuccino infatti all'estero è una delle cose che mi manca maggiormente (dicono che sia l'acqua italiana a fare la differenza).

Per lo stomaco io ne ho sofferto ma ho guarito la mia forte gastrite. Quanto cel avevo il caffè logicamente dovevo evitarlo come altre cose, oggi non mi crea problemi gastrici anche a digiuno.

Inviato da: Alexme il Giovedì, 04-Lug-2019, 15:21
Domanda: secondo voi il caffè fa dimagrire? Riduce l'appetito? Velocizza un po il metabolismo?


Inviato da: darkmoon il Giovedì, 04-Lug-2019, 17:59
Fa dimagrire: con una dieta corretta sembra proprio che caffè e tè verde facciano accelerare il metabolismo. Come? La caffeina ad esempio ha un lieve effetto termogenico sui lipidi (grassi) aumentandone l'ossidazione e producendo una variazione nell'ormone leptina (che agisce sulla deposizione dei grassi nelle riserve corporee). Sull'appetito, parlo per me, poco e nulla! Se si ha molta fame, il caffè placa per un'oretta al massimo, poi la fame ritorna ancora più esplosiva per me!

Inviato da: Bond85 il Giovedì, 04-Lug-2019, 18:20
Beati voi che nonostante tutto ne bevete anche più di uno, io ho eliminato anche il Ginseng (vabbè quella è na schifezza ma giusto per prendere qualcosa al bar più che altro). Ora però non è che ho tanta voglia più di fare colazione al bar, io che invece lo consideravo un rituale sacro!

Inviato da: Alexme il Giovedì, 04-Lug-2019, 19:23
QUOTE (Bond85 @ Giovedì, 04-Lug-2019, 17:20)
Beati voi che nonostante tutto ne bevete anche più di uno, io ho eliminato anche il Ginseng (vabbè quella è na schifezza ma giusto per prendere qualcosa al bar più che altro). Ora però non è che ho tanta voglia più di fare colazione al bar, io che invece lo consideravo un rituale sacro!

Io preferisco che mi venga un po d'ansia o magari del caffè del bar ne bevo un po meno ma con questo caldo io senza caffè non sto davvero in piedi!

Comunque anche un decaffeinato-espresso, se lo fa un buon barista viene discretamente buono pur non contenendo caffeina.

Inviato da: Alexme il Giovedì, 04-Lug-2019, 19:26
QUOTE (darkmoon @ Giovedì, 04-Lug-2019, 16:59)
Fa dimagrire: con una dieta corretta sembra proprio che caffè e tè verde facciano accelerare il metabolismo. Come? La caffeina ad esempio ha un lieve effetto termogenico sui lipidi (grassi) aumentandone l'ossidazione e producendo una variazione nell'ormone leptina (che agisce sulla deposizione dei grassi nelle riserve corporee). Sull'appetito, parlo per me, poco e nulla! Se si ha molta fame, il caffè placa per un'oretta al massimo, poi la fame ritorna ancora più esplosiva per me!

Ciao @Dark, ho letto cose analoghe della Carnitina infatti siccome il mio obiettivo prossimo è perdere quei 7-8 kg che ho messo con l'ansia perché mi fa mangiare di più, allora vorrei riuscire ad abbinare alla carnitina anche un maggior numero di caffè, per ora sono fermo a 2-3 di cui 2 a casa e 1 espresso al bar ma vorrei aggiungere quando ce la faccio almeno altri 2 caffè della @Moka (1 dopo il pranzo e 1 verso le 5 del pomeriggio).

Inviato da: darkmoon il Venerdì, 05-Lug-2019, 02:35
Assumi magari 2 caffè e 2 tè verde, quest'ultimo contiene dei composti chiamati epigallocatechine i quali accelerano il metabolismo! Il tè verde ne è ricco, ti consiglio il tè matcha personalmente che è in polvere, giapponese, dall'aroma molto intenso e dalle straordinarie proprietà stimolanti ma rilassanti al tempo stesso, grazie all'alto contenuto di L-teanina, aminoacido rilassante che interagisce in maniera simile ma più delicata con i recettori cerebrali cui si legano anche le benzo! Quanto alla carnitina, la gran parte degli studi nega che possa far dimagrire, non ci sono prove concrete a differenza di caffè, tè, guaranà o mate. PS: prova il Mate, ottimo infuso energizzante a base di agrifoglio del Paraguay, è una bevanda molto amata e diffusa in America Latina!

Inviato da: Alexme il Venerdì, 05-Lug-2019, 15:15
QUOTE (darkmoon @ Venerdì, 05-Lug-2019, 01:35)
Assumi magari 2 caffè e 2 tè verde, quest'ultimo contiene dei composti chiamati epigallocatechine i quali accelerano il metabolismo! Il tè verde ne è ricco, ti consiglio il tè matcha personalmente che è in polvere, giapponese, dall'aroma molto intenso e dalle straordinarie proprietà stimolanti ma rilassanti al tempo stesso, grazie all'alto contenuto di L-teanina, aminoacido rilassante che interagisce in maniera simile ma più delicata con i recettori cerebrali cui si legano anche le benzo! Quanto alla carnitina, la gran parte degli studi nega che possa far dimagrire, non ci sono prove concrete a differenza di caffè, tè, guaranà o mate. PS: prova il Mate, ottimo infuso energizzante a base di agrifoglio del Paraguay, è una bevanda molto amata e diffusa in America Latina!

Ciao, buon pomeriggio. Dunque a me lo psichiatra ha detto 2 caffè e 2 bicchieri di vino o birra al giorno (sono già fuori di 1 caffè in più), ed ho letto che la teina è più eccitante della caffeina ed essendo giorni che sto bene senza più ansia non voglio forzare la mano per cui almeno per ora resto sui 2-3 caffè al giorno anche se il thè verde l'ho assaggiato ed è davvero buono (e tu lo hai assaggiato quello giapponese al gelsomino??...uno spettacolo!!).

Della carnitina il meccanismo dovrebbe essere che non velocizza il metabolismo ma migliora la capacità dell'organismo a bruciare le calorie ma devo ancora iniziare, prima ho da terminare lo scatolo di BCAA.




Inviato da: darkmoon il Sabato, 06-Lug-2019, 01:10
a parte scusami tanto perché causa mancanza di sonno accettabile mi sono rinco: tu hai scritto di non amare particolarmente il tè, lascio il commento inalterato comunque per chi vorrà leggere al riguardo tutto qui. Ancora scusa, sto perdendo colpi! Però bella notizia a sorpresa scrivi anche che ti piace esplorare al tempo stesso e che il tè verde non ti dispiace del tutto però, quello al gelsomino poi sacro per me. Ecco: hai nominato uno di quelli che sogno! Tra i miei preferiti in assoluto insieme al tè al bergamotto e alla vaniglia.

Io comunque sull'alcol posso dirti che i miei curanti agiscono così con i loro pazienti (io non faccio testo in quanto, essendo ex-etilista e comunque tossicodipendente da antidolorifici legali, non posso toccare una goccia): sono concesse una birra da 0.66 non oltre oppure due calici di vino da ristorante! PSICO smile.gif

Inviato da: Alexme il Sabato, 06-Lug-2019, 14:17
Ciao e buon week! Chiarisco la mia opinione perché sono stato io superficiale nel descriverla. Allora una ns parente aveva un'amica giapponese che le spediva ogni tot delle stupende scatole di latta decorate con te al gelsomino (c'erano proprio i gelsomini secchi insieme al the nero e sulla scatola tutte immagini giapponesi di alberi ecc.). Adoravo quel the e mi suscita tantissimi bei ricordi. Poi quel periodo è terminato e addio the al gelsomino. Da allora non ho più bevuto the anche se ne ho assaggiati diversi ma li reputavo troppo commerciali per così dire. Inoltre il the va preparato con tutti i crismi (cioè col passino e non coi filtri, messo nella teiera di porcellana e servito con un certo criterio), per tali ragioni al suo posto ho preferito il caffè che nel contempo facendo sport e iniziando a lavorare mi dava anche una carica maggiore.

Il the verde l'ho assaggiato abbastanza di recente come bevanda fresca in verità non ricordo se con anche la menta. Anche in quel caso era un the sfuso preparato secondo una procedura ed offertomi a casa di conoscenti e su cui non ho approfondito.

Concludendo amo il the ma solo quelli particolari, genuini, difficili da reperire e preparati secondo tradizione.

Quanto agli alcolici mi piace molto il vino rosso ma non lo reggo quindi ne bevo da sempre poco perché già esser brillo non mi piace perché amo la lucidità. Discorso analogo per vini bianchi e per la birra (che bevo solo fresca e in estate). Per i superalcolici mi piace un pizzico di whisky accompagnato al cioccolato fondente al 90%.

nb: lo ammetto, ho gusti un po raffinati, o se preferisci preferisco la qualità alla quantità anche perché con la qualità si rispetta generalmente il salutismo.


Inviato da: darkmoon il Sabato, 06-Lug-2019, 16:25
QUOTE (Alexme @ Sabato, 06-Lug-2019, 13:17)
Ciao e buon week! Chiarisco la mia opinione perché sono stato io superficiale nel descriverla. Allora una ns parente aveva un'amica giapponese che le spediva ogni tot delle stupende scatole di latta decorate con te al gelsomino (c'erano proprio i gelsomini secchi insieme al the nero e sulla scatola tutte immagini giapponesi di alberi ecc.). Adoravo quel the e mi suscita tantissimi bei ricordi. Poi quel periodo è terminato e addio the al gelsomino. Da allora non ho più bevuto the anche se ne ho assaggiati diversi ma li reputavo troppo commerciali per così dire. Inoltre il the va preparato con tutti i crismi (cioè col passino e non coi filtri, messo nella teiera di porcellana e servito con un certo criterio), per tali ragioni al suo posto ho preferito il caffè che nel contempo facendo sport e iniziando a lavorare mi dava anche una carica maggiore.

Il the verde l'ho assaggiato abbastanza di recente come bevanda fresca in verità non ricordo se con anche la menta. Anche in quel caso era un the sfuso preparato secondo una procedura ed offertomi a casa di conoscenti e su cui non ho approfondito.

Concludendo amo il the ma solo quelli particolari, genuini, difficili da reperire e preparati secondo tradizione.

Quanto agli alcolici mi piace molto il vino rosso ma non lo reggo quindi ne bevo da sempre poco perché già esser brillo non mi piace perché amo la lucidità. Discorso analogo per vini bianchi e per la birra (che bevo solo fresca e in estate). Per i superalcolici mi piace un pizzico di whisky accompagnato al cioccolato fondente al 90%.

nb: lo ammetto, ho gusti un po raffinati, o se preferisci preferisco la qualità alla quantità anche perché con la qualità si rispetta generalmente il salutismo.

Ma figurati Alex, parli con una persona che ha preso parte alla cha no yu rituale come da tradizione, per quanto concerne proprio le giuste accortezze nella preparazione del tè. Conosco bene il rituale! Anche per quanto riguarda il caffè, diciamo che conosco le miscele differenti, come l'arabica ovviamente. Io adoro questo mondo, al punto che per me ad esempio il cappuccino o il caffelatte a volte risultano quasi offensivi nei riguardi di un buon caffè di qualità! Comunque confermo: la Teofillina, analogo della caffeina, ha proprietà stimolanti e bronco-dilatanti (antiasma infatti) ma la sua emivita è quasi 2-3 volte quella della caffeina ricavata dal caffè!

Inviato da: Alexme il Sabato, 06-Lug-2019, 17:56
QUOTE (darkmoon @ Sabato, 06-Lug-2019, 15:25)
Comunque confermo: la Teofillina, analogo della caffeina, ha proprietà stimolanti e bronco-dilatanti (antiasma infatti) ma la sua emivita è quasi 2-3 volte quella della caffeina ricavata dal caffè!

Quindi un tè forte può essere più ansiogeno di un caffè e restare in circolo più a lungo ho capito bene?

Inviato da: MAX-ILLUSION il Sabato, 06-Lug-2019, 19:51
troppi

Inviato da: Alexme il Domenica, 07-Lug-2019, 14:50
QUOTE (MAX-ILLUSION @ Sabato, 06-Lug-2019, 18:51)
troppi

Ciao @Max, scusa ma "troppi" è riferito a cosa?

Inviato da: darkmoon il Domenica, 07-Lug-2019, 18:18
QUOTE (Alexme @ Sabato, 06-Lug-2019, 16:56)
QUOTE (darkmoon @ Sabato, 06-Lug-2019, 15:25)
Comunque confermo: la Teofillina, analogo della caffeina, ha proprietà stimolanti e bronco-dilatanti (antiasma infatti) ma la sua emivita è quasi 2-3 volte quella della caffeina ricavata dal caffè!

Quindi un tè forte può essere più ansiogeno di un caffè e restare in circolo più a lungo ho capito bene?

Resta più a lungo in circolo con il suo effetto tonico - stimolante ma con una differenza: il tè non contiene solo teofillina (teina chiamata volgarmente) e bisogna considerare tutto il suo fitocomplesso, dunque le proprietà chimiche delle varie molecole contenute nell'estratto vegetale e quindi in un'infuso ben fatto! Il tè infatti contiene un'altra interessante sostanza chiamata L-Teanina, che è un aminoacido (non essenziale) dalle capacità rilassanti, ansiolitiche! Quest'ultima sembrerebbe proprio interagire, si è visto tramite alcuni esperimenti, con la stessa classe recettoriale cui si legano gli ansiolitici convenzionali (benzodiazepine). Tutto ciò rende il tè una bevanda molto particolare: stimolante ed energizzante da un lato, ma in maniera meno aggressiva del caffè! In pratica il tè fa agire e pensare in maniera più rapida e dinamica, con più energia ma anche in modo non agitato. Spero di aver reso il discorso complesso che si cela dietro le mie parole, faccio veramente fatica a volte a spiegarmi con simili temi! Altra cosa: il tè verde contiene una proporzione teanina - teofillina maggiore per la prima, il tè nero invece contiene più teofillina e, tenuto ad alte temperature e a lungo in infusione, sprigiona alte quantità di questo analogo della caffeina. Se c'è qualcosa di non chiaro, proverò a rispiegarlo meglio PSICO-bigsmile.png

Inviato da: Alexme il Lunedì, 08-Lug-2019, 12:24
@Dark, mi stai facendo tornare la voglia del tè ma per l'ansia non mi sento ancora tranquillo ad assumerlo. Ad ogni modo chiederò c/o una nota erboristeria della zona se riesce a procurarmi un buon tè giapponese ai gelsomini ed anche un buon tè verde ma prima chiederò per precauzione al mio psichiatra.

...a proposito: adoro il Giappone!!!


Inviato da: Alexme il Lunedì, 08-Lug-2019, 14:55
Anche oggi 3 caffè ma fa troppo caldo e mi serve una carica anche perché inizio a pensare che il @bromazepam faccia scendere un po la pressione che già col caldo scende di suo. Insomma nonostante l'aria condizionata stando per strada a fare commesse etc. al mattino la calura/afa (ieri eravamo al 70% di umidità credo), si fa sentire di più il caldo anzi ieri oltre ai 3 caffè ho preso anche 5 tronchetti di liquirizia.


Inviato da: Alexme il Domenica, 14-Lug-2019, 14:25
Alla fine ho trovato la mia quadra prendendo 2 caffè a colazione (1 più forte nel latte e 1 più leggero da solo), ma se non prendo il secondo a casa spesso lo prendo poi verso le 11 al bar bevendone soltanto metà. Inoltre spesso nel pomeriggio ne assumo anche un altro ma preparato a casa e quindi più leggero. Diciamo quindi che la media è di 3 caffè al giorno perché tira davvero su con questo caldo e poi è buono di suo!

Confermo su di me l'effetto paradosso che il caffè col caldo forte tirandomi su mi fa sentir meglio per cui mi evita quell'ansia da caldo tipica dei periodi particolarmente afosi. Logicamente se non lo tollerate, il caffè non prendetelo.


Powered by Invision Power Board (http://www.invisionboard.com)
© Invision Power Services (http://www.invisionpower.com)