Versione stampabile della discussione
Clicca qui per visualizzare questa discussione nel suo formato originale
PSICO > Disturbi del sonno > Quale Antidepressivo Per Dormire Preferite?


Inviato da: darkmoon il Martedì, 07-Mag-2019, 13:18
Amici sono di nuovo qui… io amo la Mirtazapina! Voi quale preferite per il sonno?

Ho inserito sia gli antidepressivi notoriamente più ipnoinducenti, come i triciclici, sia gli SSRI che, a detta di moltissimi utenti, permettono di avere meno agitazione, pensieri d'ansia e di continuo rimuginare, portando così a un addormentamento più sereno immagino! Non ho potuto aggiungere altri nomi, né il Brintellix e gli SNRI come Cymbalta ed Efexor, ma potete commentare voi! (diciamo che ho sempre saputo questi ultimi siano più "attivanti" rispetto agli altri citati su, ma potrei sbagliarmi)

Grazie a tutti quelli che vorranno rispondere, un saluto PSICO-green.gif

Inviato da: caracreatura il Martedì, 07-Mag-2019, 13:46
Anafranil, Remeron, EN

tutti e tre insieme.

Inviato da: Alexme il Martedì, 07-Mag-2019, 15:04
Ma quindi gli @antidepressivi migliorano anche la nostra capacità di dormire?

Inviato da: darkmoon il Martedì, 07-Mag-2019, 16:02
Allora, il discorso è mooolto articolato!
Diciamo che gli antidepressivi sono un discorso particolare: tendono, di base, a migliorare l'umore e lo stato di serenità di chi li assume.
Partiamo, pertanto, da tale premessa...

Adesso, tutto dipende dalla persona: esistono antidepressivi totalmente attivanti (Wellbutrin immagino al primo posto, straordinario per la stanchezza diurna, l'astenia, le depressioni catatoniche e la letargia), poi esistono antidepressivi più o meno attivanti (Prozac, Zoloft, Brintellix e i due SNRI Cymbalta ed Efexor) che tuttavia, andando a generare stato di serenità e soddisfazione nel paziente, inducono un miglioramento globale di ansia, tensione etc -> sopraggiunge, con ciò, un sonno più sereno!

Poi, ci sono SSRI che sono neutri o per nulla attivanti (Cipralex, Elopram, Sereupin etc) che sono molto usati in prima linea per i disturbi d'ansia, specie se associati a sintomi fisici e psicosomatici, insonnia e agitazione. Penso possa essere il caso tuo, che ora stai prendendo il Cipralex!

Infine ci sono i farmaci triciclici/tetraciclici, classe di vecchi farmaci dal potere sedativo sconcertante, che infatti si preferisce somministrare sempre e solo la sera! Sono molto forti sotto questo aspetto! Poi c'è il Trittico che è un antidepressivo atipico dalle qualità ipnoinducenti, che tuttavia io ancora non ho mai provato!

Spero di aver spiegato quanto fu spiegato a me anni fa, poi amo molto leggere e mi piace documentarmi... Ciò non toglie che potrei anche aver dato info non corrette e, chi vorrà, potrà correggermi o dissentire volentieri PSICO wink.png

Inviato da: caracreatura il Martedì, 07-Mag-2019, 16:38
Scusami darkmoon l'Anafranil come lo consideri?

Inviato da: Pelle310 il Martedì, 07-Mag-2019, 16:51
il trittico è molto leggero, lo si usa nelle insonnie lievi o moderate.
Per chi ha problemi di insonnia seria non è fra i più efficaci.
Quello che dico lo baso sulla mia esperienza personale, poi ognuno reagisce in modo diverso ad un farmaco.

Inviato da: darkmoon il Martedì, 07-Mag-2019, 16:57
QUOTE (caracreatura @ Martedì, 07-Mag-2019, 15:38)
Scusami darkmoon l'Anafranil come lo consideri?

è un validissimo antidepressivo triciclico dalle spiccate proprietà ansiolitiche, antipanico, antifobia ed è inoltre un antiossessivo!

è un farmaco molto apprezzato soprattutto dalle persone che soffrono di disturbo ossessivo-compulsivo! Essendo un antidepressivo di natura triciclica, come la maggior parte dei composti rientranti in questa categoria, tende a essere particolarmente sedativo, ragion per cui si preferisce consigliare un'assunzione nelle ore serali.

Altra cosa: la particolarità dei triciclici e derivati (vedi Remeron/Mirtazapina) è che possono essere combinati, sempre con le dovute attenzioni, a farmaci antidepressivi SSRI o SNRI! Fungono dunque da augmentation nel miglioramento della terapia di base cool.gif cool.gif

Spero di aver dato qualche informazione di tuo interesse!

Inviato da: darkmoon il Martedì, 07-Mag-2019, 17:00
QUOTE (Pelle310 @ Martedì, 07-Mag-2019, 15:51)
il trittico è molto leggero, lo si usa nelle insonnie lievi o moderate.
Per chi ha problemi di insonnia seria non è fra i più efficaci.
Quello che dico lo baso sulla mia esperienza personale, poi ognuno reagisce in modo diverso ad un farmaco.

Hai fatto benissimo a segnalare con la tua esperienza perché me lo stanno dicendo in molti: valido per chi soffre di insonnia, ma sicuramente meno preferibile se si è "insonni disperati" come nel mio caso… io, che a volte devo ricorrere alle iniezioni intramuscolo, dubito di poter trarre beneficio da esso, perciò nessuno dei miei curanti ha mai voluto prescrivermelo! Forse aveva già fatto i calcoli in base alla mia situazione personale unsure.gif

Inviato da: Alexme il Mercoledì, 08-Mag-2019, 14:37
QUOTE (darkmoon @ Martedì, 07-Mag-2019, 15:57)

Altra cosa: la particolarità dei triciclici e derivati (vedi Remeron/Mirtazapina) è che possono essere combinati, sempre con le dovute attenzioni, a farmaci antidepressivi SSRI o SNRI! Fungono dunque da augmentation nel miglioramento della terapia di base cool.gif cool.gif

Ne approfitto subito per una domanda: quindi se un tale che ha sia ansia che doc con i soli @s.s.r.i. il doc non gli va via il suo psichiatra potrebbe abbinargli uno di questi tricicli alla cura?

Inviato da: Pelle310 il Mercoledì, 08-Mag-2019, 15:49
QUOTE (Alexme @ Mercoledì, 08-Mag-2019, 14:37)
Ne approfitto subito per una domanda: quindi se un tale che ha sia ansia che doc con i soli @s.s.r.i. il doc non gli va via il suo psichiatra potrebbe abbinargli uno di questi tricicli alla cura?

e' una delle possibili terapie.
Non è la prima scelta che viene fatta ma si può fare.

Inviato da: darkmoon il Mercoledì, 08-Mag-2019, 17:17
QUOTE (Alexme @ Mercoledì, 08-Mag-2019, 13:37)
QUOTE (darkmoon @ Martedì, 07-Mag-2019, 15:57)

Altra cosa: la particolarità dei triciclici e derivati (vedi Remeron/Mirtazapina) è che possono essere combinati, sempre con le dovute attenzioni, a farmaci antidepressivi SSRI o SNRI! Fungono dunque da augmentation nel miglioramento della terapia di base  cool.gif  cool.gif

Ne approfitto subito per una domanda: quindi se un tale che ha sia ansia che doc con i soli @s.s.r.i. il doc non gli va via il suo psichiatra potrebbe abbinargli uno di questi tricicli alla cura?

Sì, come ti ha detto Pelle è una alternativa… ma non l'unica!
A volte si può aggiungere uno stabilizzatore dell'umore dalle proprietà ansiolitiche (es. Lyrica o Neurontin, due gettonatissimi) oppure bassissime dosi di neurolettico atipico di ultima generazione, dove gli effetti collaterali sono di minimo rilievo anche con assunzioni prolungate per anni (es. Seroquel, ma non solo!)

Inviato da: caracreatura il Mercoledì, 08-Mag-2019, 19:46
QUOTE (darkmoon @ Martedì, 07-Mag-2019, 16:57)
QUOTE (caracreatura @ Martedì, 07-Mag-2019, 15:38)
Scusami darkmoon l'Anafranil come lo consideri?

è un validissimo antidepressivo triciclico dalle spiccate proprietà ansiolitiche, antipanico, antifobia ed è inoltre un antiossessivo!

è un farmaco molto apprezzato soprattutto dalle persone che soffrono di disturbo ossessivo-compulsivo! Essendo un antidepressivo di natura triciclica, come la maggior parte dei composti rientranti in questa categoria, tende a essere particolarmente sedativo, ragion per cui si preferisce consigliare un'assunzione nelle ore serali.

Altra cosa: la particolarità dei triciclici e derivati (vedi Remeron/Mirtazapina) è che possono essere combinati, sempre con le dovute attenzioni, a farmaci antidepressivi SSRI o SNRI! Fungono dunque da augmentation nel miglioramento della terapia di base cool.gif cool.gif

Spero di aver dato qualche informazione di tuo interesse!

Grazie per le interessanti informazioni. Vorrei sapere, se posso chiedere, cosa pensi del Bupropione, per quel poco che ne so potrebbe essere inserito hella terapia di una depressione cronica con distimia e sintomi simili a quelli della CFS.

Inviato da: Alexme il Mercoledì, 08-Mag-2019, 19:47
Oggi ho compreso che per evitare il Doc devo mantenere una buona serenità interiore.

Inviato da: caracreatura il Mercoledì, 08-Mag-2019, 19:54
QUOTE (Alexme @ Mercoledì, 08-Mag-2019, 19:47)
Oggi ho compreso che per evitare il Doc devo mantenere una buona serenità interiore.

E ce la fai?

Inviato da: Alexme il Mercoledì, 08-Mag-2019, 20:45
QUOTE (caracreatura @ Mercoledì, 08-Mag-2019, 18:54)
QUOTE (Alexme @ Mercoledì, 08-Mag-2019, 19:47)
Oggi ho compreso che per evitare il Doc devo mantenere una buona serenità interiore.

E ce la fai?

Non vorrei andare troppo 'off-topic' cmq ce la faccio a periodi. I farmaci mi aiutano e io cerco di mettermi uno stop per evitare situazioni stressanti che inneschino quelle famose situazioni trappola di cui parlo in questo topic:

QUOTE
Situazioni-trappola (doc/ansia)

http://psyco.forumfree.org/index.php?&showtopic=94993

Inviato da: darkmoon il Giovedì, 09-Mag-2019, 23:09
QUOTE (caracreatura @ Mercoledì, 08-Mag-2019, 18:46)
QUOTE (darkmoon @ Martedì, 07-Mag-2019, 16:57)
QUOTE (caracreatura @ Martedì, 07-Mag-2019, 15:38)
Scusami darkmoon l'Anafranil come lo consideri?

è un validissimo antidepressivo triciclico dalle spiccate proprietà ansiolitiche, antipanico, antifobia ed è inoltre un antiossessivo!

è un farmaco molto apprezzato soprattutto dalle persone che soffrono di disturbo ossessivo-compulsivo! Essendo un antidepressivo di natura triciclica, come la maggior parte dei composti rientranti in questa categoria, tende a essere particolarmente sedativo, ragion per cui si preferisce consigliare un'assunzione nelle ore serali.

Altra cosa: la particolarità dei triciclici e derivati (vedi Remeron/Mirtazapina) è che possono essere combinati, sempre con le dovute attenzioni, a farmaci antidepressivi SSRI o SNRI! Fungono dunque da augmentation nel miglioramento della terapia di base cool.gif cool.gif

Spero di aver dato qualche informazione di tuo interesse!

Grazie per le interessanti informazioni. Vorrei sapere, se posso chiedere, cosa pensi del Bupropione, per quel poco che ne so potrebbe essere inserito hella terapia di una depressione cronica con distimia e sintomi simili a quelli della CFS.

il buproprione è straordinario, niente da aggiungere! Da provare per me, per l'astenia e l'umore basso che porta a spegnimento e catatonia è davvero fenomenale!

Powered by Invision Power Board (http://www.invisionboard.com)
© Invision Power Services (http://www.invisionpower.com)