Powered by Invision Power Board



Pagine : (5) « Prima ... 3 4 [5]   ( Vai al primo messaggio non letto ) Reply to this topicStart new topicStart Poll

> Imprigionato Nel Proprio Corpo, Derealizzazione, o depersonalizzazione o cosa?
 
Bond85
Inviato il: Lunedì, 22-Lug-2019, 10:44
Quote Post


Psico Padrino
**


Messaggi: 1.111
Utente Nr.: 9.671
Iscritto il: 09-Feb-2012



Non riesco proprio a tornare un tutt'uno con me stesso corpo e mente, sono entrato in fissa con sta cosa


--------------------
PMEmail Poster
Top
 
Bond85
Inviato il: Martedì, 30-Lug-2019, 11:23
Quote Post


Psico Padrino
**


Messaggi: 1.111
Utente Nr.: 9.671
Iscritto il: 09-Feb-2012



Ho avuto dei miglioramenti sicuramente dalle prime volte ma per molte cose sono ancora al punto di partenza, soprattutto con la questione "corpo". Sono dei pensieri che mi vengono in automatico ormai durante il giorno del tipo "mi sento nel corpo?", "voglio fuggire da questo corpo?", "mi sento le mani?", "mi sento i piedi?".
Non riesco a uscirne da questi pensieri nonostante ripeto ho avuto molti miglioramenti e piano piano sto riprendendo a guidare da solo anche per andare lontano, il panico è diminuito ma questi pensieri comunque mi abbattono un pò e talvolta mi fanno sentire davvero come i pensieri che mi faccio e quindi magari un pò di paura arriva lo stesso.
Ora un'altra pippa è "ma vedo le persone strane o no?" boh.
Sinceramente non capisco se tutte ste pippe mentali mi capitino solo a me o no.
Non penso sia dissociazione perché nonostante tutto mi sento centrato e non staccato.
Un peccato perché in questi giorni mi sentivo davvero migliorato sensibilmente ma è come se anche quando avverto di stare bene, con la mente vado io a cercare questi pensieri....boh.
Sembra una cosa senza uscita francamente...


--------------------
PMEmail Poster
Top
 
Bond85
Inviato il: Sabato, 10-Ago-2019, 10:07
Quote Post


Psico Padrino
**


Messaggi: 1.111
Utente Nr.: 9.671
Iscritto il: 09-Feb-2012



Ancora questa sensazione di sentirmi imprigionato nel mio corpo!
Assurdo era giorni che mi sentivo benino e da molto tempo non avevo più questa sensazione (forse un paio di settimane) e stamattina pum mi viene!
Panico totale e rimasto scioccato 😢


--------------------
PMEmail Poster
Top
 
diamanda
Inviato il: Sabato, 17-Ago-2019, 19:20
Quote Post


Psico Amico
*


Messaggi: 541
Utente Nr.: 7.473
Iscritto il: 27-Gen-2011



Ti sei mai immaginato con un corpo diverso? Hai mai provato anche una visualizzazione di te come fiore o animale?
In modo da avere una percezione alternativa di te stesso.
E hai notato se ti è capitato qualcosa di particolare che fa iniziare questa fissazione?
Prova magari a riflettere bene se ogni volta che succede coincide con qualche evento preciso della tua vita.
PMEmail Poster
Top
 
Bond85
Inviato il: Lunedì, 19-Ago-2019, 20:03
Quote Post


Psico Padrino
**


Messaggi: 1.111
Utente Nr.: 9.671
Iscritto il: 09-Feb-2012



Si anche la mia psicologa mi ha detto di collegare questa cosa a qualche situazione che magari mi succede ma sinceramente non lo so, spesso penso che semplicemente anche se mi chiedo “toh non sto pensando più a se sto dentro il corpo o no, se mi sento intrappolato o no” ecco che mi risento 🤷🏻‍♂️ Come per esempio ora erano giorni che proprio manco ci pensavo più ma ora ho iniziato a chiedermi se avessi quelle sensazioni e tac mi sono venute


--------------------
PMEmail Poster
Top
 
Bond85
Inviato il: Martedì, 20-Ago-2019, 18:35
Quote Post


Psico Padrino
**


Messaggi: 1.111
Utente Nr.: 9.671
Iscritto il: 09-Feb-2012



Quando sembro che vado avanti e sono contento, poi invece ritorno un pò indietro a ripensare a sta roba.
Davvero non capisco non solo il perché uno debba sentirsi come imprigionato nel suo corpo ma anche il perché il pensiero si è formato cosi, è una roba assurda, ovviamente quando ci penso mi viene quell'angoscia e comunque boh ci rimani sempre un pò di m.


--------------------
PMEmail Poster
Top
 
Bond85
Inviato il: Giovedì, 03-Ott-2019, 22:50
Quote Post


Psico Padrino
**


Messaggi: 1.111
Utente Nr.: 9.671
Iscritto il: 09-Feb-2012



L’ultimo post risale al venti di agosto, è passato un po’ siamo ad ottobre ed in mezzo ho fatto almeno due mesi di Cipralex ora interrotto per altre ragioni (iniziato a soffrire i fascicolazioni ai polpacci piedi gambe e talvolta anche in altre zone e sono in pieno panico di ciò e sto vedendo se dipende dal farmaco ma sono quasi sicuro di no quindi l’ho sospeso per ora ma sono sicuro non sia il
Cipralex), sembrava comunque che da questo punto di vista stavo rimettendomi in sesto, ho capito comunque che non si trattava di depersonalizzazione o derealizzazione. Non so però cosa sia, ma oltre a questa sensazione io non riscontravo le altre ben più note e classiche di queste due manifestazioni. Almeno in questa seconda volta (nella prima volta anni fa invece vi era chiaro il fenomeno di spersonalizzazione e derealizzazione). Non mi so spiegare sinceramente perché la mente si senta quasi imprigionata dentro questo corpo. Una cosa assurda, non ho trovato altre persone ad ora che hanno questa sensazione. Gli psicologi dicono sia ansia, ok l’ansia sicuro c’è ma non capisco perché la mente voglio comunicarmi tramite questa sensazione che invero è abbastanza fastidiosa e terribile e al tempo stesso stupida. Qualcuno ha parlato di dismorfofobia ma boh sinceramente non penso di trovarmi brutto in qualcosa anzi in fondo mi sono sempre piaciuto 😄 Davvero non riesco a comprendere cosa e se ci sia un messaggio in questa sensazione di sentirsi imprigionati dentro se stessi. Ho pensato che forse non mi voglio bene abbastanza? Che ho forse bassa autostima? Che magari non sopporto più di vivere con continui problemi di salute? Non so. Proprio negli ultimi giorni si è riaffacciata questa sensazione che a dire il vero non provavo da un po’, forse per tutto settembre non l’ho provata o almeno raramente, non ricordo.


--------------------
PMEmail Poster
Top
 
diamanda
Inviato il: Sabato, 05-Ott-2019, 12:39
Quote Post


Psico Amico
*


Messaggi: 541
Utente Nr.: 7.473
Iscritto il: 27-Gen-2011



Nell'ansia, io ne soffro molto, anche nelle crisi acute a me non è mai successo quello che descrivi tu riguardo al cotpo. Io non mi sono mai sentita in gabbia nrl mio corpo, semmai in gabbia nella mia vita. Questo con un senso di sofficamento e oppressione sempre al petto. La cosa riguarda solo il cuore,stretto in una morsa, e i polmoni che faticano a respirare, la gola che si stringe e il senso di morire per un infarto.
Mai mi e capitato questa cosa di sentirmi imprigionata nel mio corpo e non cambierei nulla del mio corpo.
Ma scusa, se ti guardi allo specchio che sensazioni provi? Scrivilo magari.
Io questa cosa del corpo l'ho sentita a chi ha problemi di peso e non si piace. Anoressiche o bulimiche che hanno dismorfofobia appunto. Persone che non si piacciono.
Ma se tu dici che ti piaci è strano che provi questa cosa.
Ma hai pure la sensazione che questo corpo non è il tuo? Che tu non sei quello lì?
PMEmail Poster
Top
 
Bond85
Inviato il: Domenica, 06-Ott-2019, 13:45
Quote Post


Psico Padrino
**


Messaggi: 1.111
Utente Nr.: 9.671
Iscritto il: 09-Feb-2012



Guarda non ci stavo pensando poi sono entrato nel sito ho letto il topic in questione e sono andato a risbattere nella sensazione. Mi vedo e mi trovo normale come sempre. Carino anche talvolta. Non riesco sinceramente a capire il motivo di questo sentirsi così, non penso neanche sia una depersonalizzazione perché mi sento centrato mentre i depersonalizzati si sentono privi di emozioni o anestetizzati o non si riconoscono allo specchio, io invece queste cose no. Ciò che sto forse capendo è che la sensazione devo cercarla io col pensiero, cioè io devo andare a pensare se mi sento chiuso in un corpo e cose così e quindi arriva la sensazione e poi la scossa di paura. Boh. Mi capitò una cosa così anche anni fa (infatti il topic inizia dal 2012 se vedi) poi non so come passò e dopo sette anni mi è tornata dopo un periodo di ansia panico ecc che descrivi nel topic che ho ritrovato nel 2019.

Ho anche pensato che questa strana sensazione possa derivare dal fatto di non avere mai avuto un buono stato di salute fisica (il Crohn, psoriasi, gli ospedali, medici, esami, medicine eccc.....) nella vita e che quindi forse rifiuto questa cosa e la mente crea quindi una sensazione del corpo, ma sinceramente non saprei. Però chiaramente sembra più un distacco no tra la mente e il corpo, proprio come chi soffre di spersonalizzazione per questo inizialmente lo aprii parlando di depersonalizzazione ma ora penso non sia in fondo questo.

Anche a me ricordo partiva dal petto questa sensazione.



--------------------
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 1 (1 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Pagine : (5) « Prima ... 3 4 [5]  Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.1013 ]   [ 19 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]