Powered by Invision Power Board



  Reply to this topicStart new topicStart Poll

> Nuove Ossessioni. Cosa Vi Fa Andare Avanti?, Doc da relazione
 
_eclipsemoon_
Inviato il: Giovedì, 18-Lug-2019, 13:02
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 0
Utente Nr.: 19.449
Iscritto il: 18-Lug-2019



Ciao a tutti, sono nuova, ho venti anni e soffro di doc diagnosticato da una vita e nell’ultimo anno si è focalizzato sulla mia relazione. Sono stata bene per qualche mese, bene relativamente. Ora ho di nuovo dubbi.. e vi chiedo: cosa vi fa andare avanti?
Con lui mi sento a casa, lui è la mia casa. Mi ha dato tutto ciò che ho sempre desiderato. I nostri viaggi, le nostre risate, i miei “mi fai una foto?” E lui che alza gli occhi al cielo facendomi ridere. C’è sempre stato, in qualsiasi momento difficile. Ogni volta che piangevo per le mie ossessioni e le mie paure lui era lì ad abbracciarmi con un piede nella fossa e uno nella realtà. Al mio primo colloquio di lavoro? Lui era lì. Durante i miei svenimenti da attacco di panico? Lui era lì che si batteva per portarmi in ospedale. Tutte le volte che litigavo con i miei e uscivo sbattendo la porta? Lui era lì. C’è sempre, in ogni caso e ogni volta che sto male soffro perché sento che lui è il mio veleno e il mio antidoto insieme. La nostra è una relazione molto sana al di là del disturbo. Quando una psicologa mi disse “hai paura di rimanere da sola?” Io piangevo e urlavo “tu non capisci, non è questo”. Il pensiero di vederlo con un’altra mi distrugge, non posso immaginarlo fare l’amore, ridere, presentare la sua famiglia, costruire qualcosa con un’altra.. e io qua. Senza di lui. Quando immagino un futuro con lui vedo io stressata dal mio lavoro (futura infermiera) che non vedo l’ora di tornare a casa tra le sue braccia. Questa immaginazione mi fa stare molto bene. E per ogni mio viaggio non poter pensare più “questo glielo riporto, gli piacerà sicuramente”. Io non posso vivere senza tutto questo ed è per questo che soffro. Il mio problema è che sono giovane, ho 20 anni, ho bisogno di sentire le farfalle nello stomaco, l’ansia di presentarmi abbastanza carina per lui, il primo bacio, la nostra prima volta. Siamo insieme da tre anni comunque. La mia psicologa dice che mi trovo in una fase dell’amore in cui non posso più provare le sensazioni dei primi mesi. È una cosa naturale che la fase dell’innamoramento non duri per sempre. Ne sono consapevole ma mi strugge. Io oltre l’ansia sono consapevole di amarlo di un amore maturo ma forse non sono abbastanza matura io per provarlo? Ho bisogno ancora di quei momenti da primi mesi? Sono giovane ho bisogno di qualcosa che bruci forte? La mia ossessione non è tanto lo amo o non lo amo ma: mi basta? E se le mie fossero solo scuse? Ma se sono solo scuse perché il non averlo mai più mi uccide? Non voglio lasciarlo perché non è una cosa che mi sento di fare. Ma se un giorno lo facessi in preda all’ansia? Sono stata molto male e poi relativamente bene, e ho visto la differenza di come percepivo le cose. Che poi quando ho l’ansia sono ingestibile.. come tutti voi, provo le stesse cose. L’unica cosa che mi fa andare avanti è il pensiero di perderlo.. farlo soffrire e non averlo più bella mia vita come amore mi fa molto male. E a voi? Cosa fa andare avanti? Un saluto da una giovane ragazza con un mal di testa atroce causa pensieri ossessivi da ore.
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 1 (1 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.0838 ]   [ 19 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]