Powered by Invision Power Board



  Reply to this topicStart new topicStart Poll

> Sentirsi Sempre Soli Anche Quando Non Lo Si è
 
FairyPrincess
Inviato il: Giovedì, 07-Dic-2017, 09:43
Quote Post


Membro Senior
*


Messaggi: 473
Utente Nr.: 18.495
Iscritto il: 03-Set-2017



Ciao ragazzi,
È la prima volta che scrivo qui, sono attiva sulla sezione doc in quanto soffro di doc da relazione e doc omosex.

Scavando appena un pò sotto la superficie emerge che entrambi quei problemi emergono da una situazione di immensa tristezza di fondo e ansia, causate dal fatto che mi sento sempre sola.

La prima crisi da solitudine, chiamiamola così, avvenne a 13 anni, per tutto il liceo un disastro, all'università meglio, ora che ho 28 anni sono di nuovo a pezzi.

Analizzando la mia vita mi rendo conto che sono stata io a boicottare tutte le mie relazioni e amicizie. Anche quando avevo gruppi di amici affiatati prima o poi mi capitava qualcosa che mi metteva in testa che in realtà a quelle persone non piacevo e mi isola o per paura di essere isolata.

Ora la situazione è paradossale perché conosco tanta gente ma quasi nessuno che mi cerchi di sua spontanea iniziativa, sono triste, straziata dal doc, esco tutte le sere con gente a caso, chiunque capiti, e non riesco per quanto mi sforzi a far diventare amicizie reali quelle frequentazioni.

Ovviamente non ho coraggio di parlare del doc a nessuno.

Ho rapporti travagliati con la mia famiglia da sempre e loro non possono essere d'aiuto in nessun modo.

Mi sento in una bolla dove non riesco ad entrare veramente in ci tatto con gli altri, in cui gli altri hanno tutti cose più importanti da fare che stare con me, il mio cellulare è silenzioso per giorni e giorni, a meno che non sia io a chiedere di uscire, in quel caso di solito qualcuno trovo. E se non lo trovo passo la notte a piangere disperata.

Sono in crisi e non so come gestire questa situazione. Anche a lavoro mi trovo male con i colleghi, loro sono tutti super amichevoli tra di loro e io mi sento esclusa, provo rabbia, li odio. È anche vero che a febbraio hanno provato a farmi mobbing per via di una promozione che ho ricevuto e non mi sono mai più sentita del tutto a mio agio lì dentro e medito spesso di cambiare lavoro.

Qualcuno ha consigli su cosa potrei fare? O ha esperienze simili?
Sto già facendo terapia cognitivo comportamentale da maggio..


--------------------
Il mio Cervello non ha mica capito che io e lui giochiamo nella stessa squadra. Sarebbe ora di farglielo capire.
PMEmail Poster
Top
 
Darschy
Inviato il: Giovedì, 07-Dic-2017, 11:14
Quote Post


°_°
********


Messaggi: 20.343
Utente Nr.: 77
Iscritto il: 06-Lug-2007



Prova a chiederti dove sbagli...se magari hai modi di fare altezzosi o scostanti o cose così...insomma inizia per prima cosa con un po' di autocritica PSICO smile.gif


--------------------
La strada dell'eccesso conduce al palazzo della saggezza
PMEmail Poster
Top
Adv
Adv














Top
 
FairyPrincess
Inviato il: Giovedì, 07-Dic-2017, 12:19
Quote Post


Membro Senior
*


Messaggi: 473
Utente Nr.: 18.495
Iscritto il: 03-Set-2017



So di essere stata molto scostante negli ultimi due anni e a causa del doc omosex ho allontanato tutte le mie amiche donne. E poi quando sto molto male mi auto isolo e quando riemergo di solito c'è il deserto.

Ora so di essere scostante perché per me la cosa importante è avere qualcuno con cui passare le serate, non mi importa chi, l ansia costante ha annullato i miei sentimenti, non riesco ad affezionarmi a nessuno. Per me una persona vale l'altra pur di non passare una serata a casa. Sto malissimo per questo e mi sento una persona infame che sfrutta la gente per avere compagnia.

Ma stare a casa per me è l'inferno, piango disperata, devo evitarlo a tutti i costi, anche per evitare di pensare alla mia vita che mi fa schifo.


--------------------
Il mio Cervello non ha mica capito che io e lui giochiamo nella stessa squadra. Sarebbe ora di farglielo capire.
PMEmail Poster
Top
 
nuvolarosa_77
  Inviato il: Venerdì, 08-Dic-2017, 21:49
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 161
Utente Nr.: 9.583
Iscritto il: 26-Gen-2012



QUOTE (FairyPrincess @ Giovedì, 07-Dic-2017, 11:19)
So di essere stata molto scostante negli ultimi due anni e a causa del doc omosex ho allontanato tutte le mie amiche donne. E poi quando sto molto male mi auto isolo e quando riemergo di solito c'è il deserto.

Ora so di essere scostante perché per me la cosa importante è avere qualcuno con cui passare le serate, non mi importa chi, l ansia costante ha annullato i miei sentimenti, non riesco ad affezionarmi a nessuno. Per me una persona vale l'altra pur di non passare una serata a casa. Sto malissimo per questo e mi sento una persona infame che sfrutta la gente per avere compagnia.

Ma stare a casa per me è l'inferno, piango disperata, devo evitarlo a tutti i costi, anche per evitare di pensare alla mia vita che mi fa schifo.

Cara Fairy,
non so se potrò esserti in qualche modo d'aiuto visto che anche io in questi gg sono "scombussolata" dal doc da Vocazione (non mi faccio mancare niente... adesso è il turno di questo ma ho vissuto anche io il doc omosex, pedofilo e paura del diavolo e di essere indegna davanti a Dio...)
Però leggendoti trovo molte analogie... anche per me lo stare a casa è sempre stato sinonimo di solitudine da evitare tant'è che da adolescente c'è stato un periodo in cui pur di non stare a casa uscivo anche io con gente a caso... col rischio di mettermi pure nei guai perchè ho incontrato gente cattiva e sfruttatrice che mi ha portata a sbevazzare e io fragile com'ero, bevevo per non sentire il dolore e la solitudine che avevo dentro e continuavo ad uscire ogni sera con gente diversa come anestetico al baratro nel mio profondo... gli anni dopo sono stati un susseguirsi di periodi alternati a "frequentazioni casuali" ad altri di profonda solitudine... ora ho delle amiche con cui esco anche se non spessissimo perchè giustamente loro hanno anche altri giri ma... a un certo punto (grazie anche alla terapia con psicologa che sto seguendo) mi sono detta che quel mostro di solitudine andava affrontato...di petto... e mi sono resa conto che, pur amando la compagnia degli altri, stare soli può servire a fare il punto su se stessi, comprendere meglio determinati meccanismi, prendersi una "pausa" dal tran tran e frastuono settimanale...tra l'altro io ero arciconvinta che passare dei momenti soli fosse da sfigati ma... NON E' COSI!!E poi, come è capitato a me, a volte sei piu' sola quando sei in compagnia della gente sbagliata!
Non voglio assolutamente dire che tu frequenti gente sbagliata, anzi (nel mio caso purtroppo erano sbagliate) però pensa (e sicuramente la tua terapeuta ti potrà aiutare) che una volta guardato in faccia il mostro farà sicuramente male ma ti aiuterà nel tuo processo di evoluzione e miglioramento.
Ovviamente la soluzione non credo sia quella di chiudersi in casa ma un giusto mix tra solitudine e compagnia degli altri... perchè solo stando bene con te stessa potrai dare molto agli altri...
Io credimi ancora ci sto lottando con questa solitudine... che mi ha portata, soprattutto in ambito di uomini, a cercare gente che mi ha sfruttata ed abbandonata, e io li continuavo a cercare come una droga pur di non sentire quella solitudine.
Ma dove mi ha portato quel voler mettere disperatamente le pezze? a nulla... e solo ora, a 40 anni, me ne rendo conto.
Mi pare di leggere che tu sia molto giovane... dai coraggio... ce la puoi fare ne sono convinta... un pezzetto per volta senza pretendere che domani sia tutto cambiato d'improvviso... ma un mattoncino al giorno può costruire una bellissima casa..
Come vedi non ho purtroppo soluzioni da poterti offrire se non la mia esperienza... sperando possa esserti d'aiuto
Coraggio wub.gif


--------------------
user posted image

Tutti gli uomini sono pazzi e chi non vuole vedere dei pazzi deve restare in camera sua e rompere lo specchio (Alphonse de Sade)

Amore è ogni moto della nostra anima in cui essa sente se stessa e percepisce la propria vita.

non è follia la mia... è solamente un'emozione repressa che non vede l'ora di venire alla luce... come il bruco attende di diventare farfalla... quando potrò sperimentare il mio volo?
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 1 (1 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.2606 ]   [ 19 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]