Powered by Invision Power Board



Pagine : (3) 1 [2] 3   ( Vai al primo messaggio non letto ) Reply to this topicStart new topicStart Poll

> La Metamorfosi Delle Ossessioni, Sondaggio
 
mylittlewarrior
Inviato il: Domenica, 10-Feb-2019, 23:13
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 32
Utente Nr.: 19.242
Iscritto il: 06-Feb-2019



QUOTE (Elycs @ Domenica, 10-Feb-2019, 19:09)
QUOTE (mylittlewarrior @ Domenica, 10-Feb-2019, 15:59)
Elycs questa mi è nuova,
Che cos'è precisamente? E soprattutto... Ti è stato diagnosticato?

Più o meno diciamo, vedo molti film e spesso mi immedesimo anche eccessivamente dimenticando di vivermi la vita perché mi delude continuamente. Comunque il mio doc nasce da un pensiero quello omo anche se mi sono ricordata di qualche ambiguità che ho scritto e diciamo che adesso sono intrappolata e forse lo sarò per sempre

Questo succede un sacco anche a me, infatti la terapeuta mi ha detto che mi identifico troppo nei film... Da un telefilm sono riscivolata nel doc... Tornassi indietro quel pomeriggio avrei fatto altro PSICO bam.gif
PMEmail Poster
Top
 
Pink23
Inviato il: Lunedì, 11-Feb-2019, 22:10
Quote Post


Membro Senior
*


Messaggi: 378
Utente Nr.: 15.406
Iscritto il: 03-Mag-2015



Oddio ma siamo tutti uguali! 😂 Io ho iniziato con l’ipocondria e quella, a periodi alterni, viene sempre a farmi compagnia. Ho sempre avuto di base il doc magico, ho avuto il doc da vocazione verso i 12/13 anni, la prima reale sofferenza, notti insonni e pianti senza sosta senza sapere di cosa si trattasse. Poi di nuovo forte ipocondria e a 20 anni arriviamo al doc omo. Da qui tutto in discesa: l’ossessione di uccidere mio fratello, l’ossessione di suicidarmi, l’ossessione di diventare anoressica e varie volte l’ossessione di cominciare a drogarmi. Quando butti tutto per iscritto comunque ti rendi conto di che incubi vivi, cosa che nessuno potrebbe immaginare. Ora di nuovo una ricaduta di doc omo ma senza apparente motivo, intatti ho ricominciato a pensare di esserlo così, a cavolo e questa è la cosa che più mi innervosisce. Però quello che sto notando è che, secondo me, le mie ossessioni si stanno trasformando..ora una volta che accerto l’assurdità del pensare di essere lesbica passo a pensare che sarò sempre infelice, come posso dire, come se il doc stesse rincarando la dose, come se dicesse “ti faccio vedere io se sei tranquilla”.
PMEmail Poster
Top
 
mylittlewarrior
Inviato il: Lunedì, 11-Feb-2019, 22:37
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 32
Utente Nr.: 19.242
Iscritto il: 06-Feb-2019



Pink per confortarti posso dirti che, in sei mesi di ricaduta, sono stati tanti i pensieri negativi di qualsiasi contenuto riguardo il futuro 'E se...?' tutti con questa impronta. La terapeuta mi diceva che non devo pensare al futuro e neanche al passato, concentrati sull'oggi quindi...
Appena arrivava una domanda sul futuro ''E se diventassi...?' BLOCCALA, confondi la mente dicendo 'DEVO PENSARE AD OGGI' oppure 'IN FUTURO FARÒ SOLO CIÒ CHE MI RENDERÀ FELICE'
Ne ho avuti tanti di pensieri pessimisti riguardo al futuro e lo sai che ti dico? Neanche me li ricordo! SONO PENSIERI non REALTÀ, i pensieri passano. Ricordi per caso che pensieri stavi facendo precisamente una settimana/mese fa a quest'ora? Se mi rispondi di sì non ci credo...
Quindi ti dico di fare scorrere il flusso, stando sulla riva senza giudicare, se senti ansia riconoscila e tieniti a distanza perché l'ansia è parecchio pericolosa. Concentrati su altro o sull'ansia stessa, prendi o fai qualcosa per placarla. Parte tutto da lei.
PMEmail Poster
Top
 
Pink23
Inviato il: Martedì, 12-Feb-2019, 01:00
Quote Post


Membro Senior
*


Messaggi: 378
Utente Nr.: 15.406
Iscritto il: 03-Mag-2015



Ci sto provando giuro, ma è tosta. Pare un’ansia tosta da debellare ‘sta volta, perché mi sento come se volessi cambiare vita ma mi sto reprimendo, mi sento praticamente convinta e ovviamente non voglio. Vorrei solo tornare com’ero prima, felice e spensierata come non mai. È proprio vero che non si può mai stare tranquilli..che ho fatto di male per meritare tutto ciò ancora lo capisco. Mi sto impegnando tantissimo a far scorrere i brutti pensieri, ma non sempre riesco..mi ritorna sempre alla mente che sarò infelice per il resto dei miei giorni se non mi accetto. E anche se non si tratta direttamente di omosessualità, penso che sarò infelice e basta. Che i giorni e le circostanze serene non torneranno più.
PMEmail Poster
Top
 
Oceano
Inviato il: Martedì, 12-Feb-2019, 22:22
Quote Post


Membro Senior
*


Messaggi: 455
Utente Nr.: 18.801
Iscritto il: 05-Feb-2018



QUOTE (Hopespring1 @ Sabato, 09-Feb-2019, 23:54)
È lunga...
A 9 anni ho avuto il primo episodio con la paura di ingerire volontariamente acetone. Era sempre lì in bella vista perché utilizzato da mia zia per lavoro. E io ero terrorizzata e avevo come l'impulso di berlo.
Con il risultato che avevo ansia e lo evitavo terrorizzata.
( mi immagino come cavolo l'ho presa dentro di me questa cosa a soli nove anni senza aver detto nulla a nessuno. Aiuto)
Sempre in quegli anni lì ho avuto ossessioni con pensiero magico o le cosiddette scommesse con il destino. " se cade la penna succede .." " se penso questo poi succede. E se avessi poteri ? "
Ricordo che passavo molto tempo da sola da piccola e quindi probabilmente per questo " giocavo" con la mia mente.

Da adolescente poi in un periodo di solitudine e difficoltà a integrarmi a liceo ho avuto il dubbio ossessivo di voler uccidere mia sorella minore ed è stato un vero INFERNO.
pensavo di essere una malata e che mi avrebbero rinchiuso in manicomio.

Mi " passa" soltando con l'arrivo del mio ragazzo. Motivo per cui sono qui da 6 anni e più. Perché da quando si è dichiarato ho inziato a soffrire di ossessioni sul mio sentimento per lui. Soprattutto paura di non essere soddisfatta di lui fisicamente. In quel periodo finalmente troverò il forum e mi sentirò meno sola e rassicurata sul fatto che forse tutto quello che avevo sperimentato anche in passato era un disturbo.

Tempo fa con la nuova casa e il fatto di dormire in stanza con mia sorella ho avuto di nuovo dopo anni episodi ossessivi con paura di volerla uccidere soprattutto mentre era indifesa a letto.

Poi ora a volte ho episodi di dubbio aggressivo per il mio gatto. E sempre sempre l'ossessione sulla relazione.
A volte dubbi ossessivi sull'orientamento legati al tradire/ lasciare lui o semplice bisogno di definirmi.

Ogni tanto ho paura di farmi del male/ suicidarmi perché sono nel periodo più brutto e bloccato della mia vita fin'ora.

In tutto questo c'è anche un atteggiamento ipocondriaco per ogni malesserino, sintomo o peggio più sintomi. Che comuqnue penso faccia parte dei disturbi ossessivi.

È incredibile quanto i pensieri tendano ad essere gli stessi...
Anch'io, per molto tempo, ho avuto la paura ecc di bere dell'acetone o qualche detersivo...

PMEmail Poster
Top
 
Hopespring1
Inviato il: Martedì, 12-Feb-2019, 22:37
Quote Post


Membro Silver
*****


Messaggi: 9.890
Utente Nr.: 16.407
Iscritto il: 27-Dic-2015



E sei stato anche perculato dai tuoi famigliari dopo averlo confessato diverso tempo dopo? Io sì. E ancora brucia se esce fuori.
" hahha che ridere la paura dell'acetone eheh " ma risate belle eh!
Come brucia lo sperculamento per l'ipocondriaca di casa ( io sempre).
Ma poi forse la cosa peggiore è ridere e fare battute sulla paura di uccidere mia sorella che mi ha tormentata per un anno o due da adolescente.
Del tipo :" zitta ( a mia sorella ) ora capisco perché tua sorella voleva ucciderti ahah." E sento il cuore spezzarsi ogni volta mentre alzo gli occhi al cielo e "rido".
Piangere e arrabbiarsi non è mai servito a nulla.

Ho una famiglia di merda.
PMEmail Poster
Top
 
Elycs
Inviato il: Martedì, 12-Feb-2019, 22:50
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 142
Utente Nr.: 19.222
Iscritto il: 19-Gen-2019



Comunque esattamente dietro a questi disturbi qual è il principale problema che vi è dietro? Perché ragazzi è quello che mi sto domandando da quandokhanno detto che è doc, pur ovviamente dicendo sempre che forse non lo è etc. Perché ci affliggono questi disagi psicologici?
PMEmail Poster
Top
 
Oceano
Inviato il: Martedì, 12-Feb-2019, 23:03
Quote Post


Membro Senior
*


Messaggi: 455
Utente Nr.: 18.801
Iscritto il: 05-Feb-2018



QUOTE (Hopespring1 @ Martedì, 12-Feb-2019, 21:37)
E sei stato anche perculato dai tuoi famigliari dopo averlo confessato diverso tempo dopo? Io sì. E ancora brucia se esce fuori.
" hahha che ridere la paura dell'acetone eheh " ma risate belle eh!
Come brucia lo sperculamento per l'ipocondriaca di casa ( io sempre).
Ma poi forse la cosa peggiore è ridere e fare battute sulla paura di uccidere mia sorella che mi ha tormentata per un anno o due da adolescente.
Del tipo :" zitta ( a mia sorella ) ora capisco perché tua sorella voleva ucciderti ahah." E sento il cuore spezzarsi ogni volta mentre alzo gli occhi al cielo e "rido".
Piangere e arrabbiarsi non è mai servito a nulla.

Ho una famiglia di merda.

Alcune le dico, altre no... So bene che sono assurde e passerei costantemente come "lo strano" di casa...
A volte le persone si arrabbiano e mi dicono frasi come: "mi stai prendendo in giro?! Non vedi che non l'hai fatto?!" ecc. Ormai passo come il paranoico, l'ipocondriaco...

Pensa che a volte ho paura di usare qualche apparecchio elettronico per paura di "giocare" con la presa elettrica 🙈
PMEmail Poster
Top
 
Hopespring1
Inviato il: Martedì, 12-Feb-2019, 23:03
Quote Post


Membro Silver
*****


Messaggi: 9.890
Utente Nr.: 16.407
Iscritto il: 27-Dic-2015



Avere in famiglia persone ansiose può essere un fattore.
Traumi ( non parlo per forza si cose gravi come abuso ma situazioni percepite dal soggetto come traumi)
Stress
Bassa autostima
Educazione
Poi boh


PMEmail Poster
Top
 
Oceano
Inviato il: Martedì, 12-Feb-2019, 23:05
Quote Post


Membro Senior
*


Messaggi: 455
Utente Nr.: 18.801
Iscritto il: 05-Feb-2018



QUOTE (Elycs @ Martedì, 12-Feb-2019, 21:50)
Comunque esattamente dietro a questi disturbi qual è il principale problema che vi è dietro? Perché ragazzi è quello che mi sto domandando da quandokhanno detto che è doc, pur ovviamente dicendo sempre che forse non lo è etc. Perché ci affliggono questi disagi psicologici?

Io sono arrivato alla conclusione che il mio problema si basi su una mancanza di autostima, su una paura di prendere decisioni errate e soprattutto su una grande paura della morte che mi porta a mille ansie sul cercare di vivere bene, sano ecc
PMEmail Poster
Top
 
Oceano
Inviato il: Martedì, 12-Feb-2019, 23:06
Quote Post


Membro Senior
*


Messaggi: 455
Utente Nr.: 18.801
Iscritto il: 05-Feb-2018



QUOTE (Hopespring1 @ Martedì, 12-Feb-2019, 22:03)
Avere in famiglia persone ansiose può essere un fattore.
Traumi ( non parlo per forza si cose gravi come abuso ma situazioni percepite dal soggetto come traumi)
Stress
Bassa autostima
Educazione
Poi boh

Concordo: avere persone ansiose attorno incide notevolmente
PMEmail Poster
Top
 
Hopespring1
Inviato il: Martedì, 12-Feb-2019, 23:11
Quote Post


Membro Silver
*****


Messaggi: 9.890
Utente Nr.: 16.407
Iscritto il: 27-Dic-2015



Ma solo a me hanno detto cose così cattive?
Però loro non ce la possono fare, non capiscono che significa avere il terrore di un pensiero e ci ridono.
PMEmail Poster
Top
 
Hopespring1
Inviato il: Martedì, 12-Feb-2019, 23:14
Quote Post


Membro Silver
*****


Messaggi: 9.890
Utente Nr.: 16.407
Iscritto il: 27-Dic-2015



Comunque incide anche non avere supporto emotivo, o avere vere e proprie carenze affettive. ( padre o madre che ti abbandonano)
Secondo la mia psico tutto ciò porta a partire da una base insicura quindi ansiosa.

PMEmail Poster
Top
 
Elycs
Inviato il: Martedì, 12-Feb-2019, 23:23
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 142
Utente Nr.: 19.222
Iscritto il: 19-Gen-2019



QUOTE (Hopespring1 @ Martedì, 12-Feb-2019, 22:11)
Ma solo a me hanno detto cose così cattive?
Però loro non ce la possono fare, non capiscono che significa avere il terrore di un pensiero e ci ridono.

Hope anche per le mie sorelle e mia madre tutto ciò è follia pura e sono state 1 mese a prendermi per folle poi vedendo come stavo hanno capito che il problema era un altro. Però sinceramente anche parlando con la psicoterapeuta è la psichiatra per loro era inconcepibile siccome ho sempre messo la facciata della tipa superforte cosa ovviamente finta. Però a prescindere chi non lo vive non lo capisce quanto soffriamo
PMEmail Poster
Top
 
Hopespring1
Inviato il: Martedì, 12-Feb-2019, 23:24
Quote Post


Membro Silver
*****


Messaggi: 9.890
Utente Nr.: 16.407
Iscritto il: 27-Dic-2015



QUOTE (Pink23 @ Lunedì, 11-Feb-2019, 21:10)
Oddio ma siamo tutti uguali! 😂 Io ho iniziato con l’ipocondria e quella, a periodi alterni, viene sempre a farmi compagnia. Ho sempre avuto di base il doc magico, ho avuto il doc da vocazione verso i 12/13 anni, la prima reale sofferenza, notti insonni e pianti senza sosta senza sapere di cosa si trattasse. Poi di nuovo forte ipocondria e a 20 anni arriviamo al doc omo. Da qui tutto in discesa: l’ossessione di uccidere mio fratello, l’ossessione di suicidarmi, l’ossessione di diventare anoressica e varie volte l’ossessione di cominciare a drogarmi. Quando butti tutto per iscritto comunque ti rendi conto di che incubi vivi, cosa che nessuno potrebbe immaginare. Ora di nuovo una ricaduta di doc omo ma senza apparente motivo, intatti ho ricominciato a pensare di esserlo così, a cavolo e questa è la cosa che più mi innervosisce. Però quello che sto notando è che, secondo me, le mie ossessioni si stanno trasformando..ora una volta che accerto l’assurdità del pensare di essere lesbica passo a pensare che sarò sempre infelice, come posso dire, come se il doc stesse rincarando la dose, come se dicesse “ti faccio vedere io se sei tranquilla”.

Ohh mi sento meno sola. Avevi paura di uccidere tuo fratello, io invece mia sorella piccola !
È stato orribile.

Con le terapie che ho fatto ho anche capito come mai avevo questa paura bruttissima.
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 0 (0 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Pagine : (3) 1 [2] 3  Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.0624 ]   [ 20 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]