Powered by Invision Power Board



  Reply to this topicStart new topicStart Poll

> Rivalità Tra Fratello-sorella Immotivata
 
Arturo
Inviato il: Sabato, 18-Ago-2018, 09:02
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 1
Utente Nr.: 19.080
Iscritto il: 18-Ago-2018



Salve sono nuovo sul forum, scusatemi se non mi sono presentato in qualche particolare sezione del forum, se non vi dispiace lo farò qui per farvi capire meglio la situazione.

Sono un ragazzo di 19 anni, quasi 20 quest'anno frequento il quinto superiore sono un appassionato di scienza, musica e letteratura, perciò la mia personalità non è molto comune e tendo a selezionare poche persone con i miei stessi interessi. Sono una persona molto razionale infatti, quando con alcuni miei amici discutiamo profondamente è facile cadere in conflitto, però tra i pochi e buoni amici che conosco ci si comprende.

Ho un fratello Alessandro, tre anni più piccolo di me e una sorella Ofelia, cinque anni più piccola di me. Quando eravamo più piccoli ci divertivamo molto era difficile cadere nella noia, giocavamo sempre anche se a volte litigavamo, mio fratello in particolare era parecchio isterico quando gli facevo i dispetto, inoltre a lui tutt'ora danno fastidio molte cose mentre io sono totalmente paziente e difficilmente qualcosa mi disturba fino a farmi scoppiare di rabbia. Comunque, mia sorella non è una persona che condivide molto di sé, intendo, la sua vera personalità non viene trafugata agli altri, infatti dopo la nostra infanzia di divertimenti è diventata più chiusa, ma anche per me era così m per altri problemi personali, infatti circa 5 anni fa ero caduto in una profonda depressione e non riscontra o nessun desiderio vitalizio, ero un ignavo in terra. Mio fratello al contrario è risultato molto deciso sul proprio futuro, anche se trasparisce solitudine, non saprei come spiegarlo, come una vocina nella mente che ti ripete che non c'è bisogno di nessuno per crescere a parte te stesso. Anche io la penso così mentre mia sorella attualmente cerca ogni compagnia possibile escludendo me e mio fratello, quasi sempre è attaccata al cellulare per chattare, e non solo cerca sostegno anche nelle piccole cose come animali domestici; per esempio lo scorso maggio abbiamo preso un coniglio per lei, prometteva di prendersene cura e invece pochi mesi fa lo abbiamo dovuto dare poiché nessuno se ne prendeva cura a parte mia madre.
Cerca consolazione nei videogiochi, e in oggetti che in qualche modo dovrebbero dargli felicità, Ha delle amiche anzi, una sola credo, la maggior parte delle persone le conosce tramite videogiochi e messaggiandole sul cellulare. Tuttora viviamo insieme come degli estranei, ogni volta che vorremmo comunicare usiamo i nostri genitori come tramite, se per esempio mio padre dice: "Come la volete la pizza?" mio fratello dice "Ortolana" però io controbatto con mio padre dicendo "No! Meglio Margherita". Non vi è quasi mai un dialogo diretto, nemmeno un ciao o un buongiorno, come stai. Neanche se ho bisogno di un oggetto soprattutto io. Non so sento che c'è qualcosa che mi blocca e mi impedisce di parlare, un senso di vergogna, se dovessi farvi capire il concetto in breve allora: Immaginate di vivere in casa con degli estranei di cui non avete il bisogno di legare, a me no che non siate estremamente estroversi. Ma questo è il concetto.

Ora non saprei, diciamo che in questo forum ho notato che ci sono molte situazioni particolari, mi sarebbe davvero utile e anche di interesse i vostri diversi punti di vista, Grazie.

-Arturo
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 1 (1 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.0429 ]   [ 19 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]