Powered by Invision Power Board



Pagine : (3) 1 2 [3]   ( Vai al primo messaggio non letto ) Reply to this topicStart new topicStart Poll

> Il Mio Doc Oggi è Così, Non voglio rassicurazioni
 
Hopespring1
Inviato il: Mercoledì, 18-Lug-2018, 13:49
Quote Post


Membro Silver
*****


Messaggi: 9.252
Utente Nr.: 16.407
Iscritto il: 27-Dic-2015



l'unico modo per capire è calmarsi...
io se sto male mi fisso sui difetti fisici ma se mi calmo la smetto di vedere solo quelli e mi godo nell'insieme lui e il rapporto.
per cui sì sono veri quei difetti ma se stai male ti sembrano motivi per lasciarlo e non li accetti sul momemto con l' ansia.
è vero può essere fastidioso avere un ragazzo un po passivo ma se gli vuoi bene lo accetti anche con i suoi difetti.
e se lui ti ama ( siccome si fa in due una relazione) fa anche qualche passo per incontrare i tuoi bisogni.
e tu idem, ad esempio a lui potrebbe far star male che tu ti arrabbi molto nelle discussioni e quindi tu per amore della storia e suo cerchi di smussare i tuoi angoli.
è un lavoro che si fa insieme venendosi in contro...
l'obbiettivo è stare bene e insieme
PMEmail Poster
Top
 
fraghila
Inviato il: Mercoledì, 18-Lug-2018, 14:08
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 251
Utente Nr.: 16.573
Iscritto il: 28-Gen-2016



QUOTE (Hopespring1 @ Mercoledì, 18-Lug-2018, 12:12)
ma il tuo ragazzo che vita fa ?
se posso chiedere...
per capire  cosa  davvero ti sta dando ansia

28 anni, vive a casa con la madre da cui purtroppo dipende molto. Chiede a lei quasi ogni cosa, dal calzino che non trova nel cassetto a come si cucina un particolare piatto di pasta quando è solo a casa. Pensate che una volta eravamo assieme e stavo cucinando pasta e piselli. Sapevo come si cucinava ma lui preferì chiamare la madre per farsi spiegare come si faceva, e mi diede un fastidio allucinante. E poi lei lo coccola troppo, ma cavolo, dagli una svegliata! Sabato c'era il battesimo del piccolino, ha preso dall'armadio una camicia che però era tutta sporca perché non aveva fatto attenzione l'ultima volta che l'aveva messa. La madre subito gli ha trovato altre cose da mettergli addosso… come se fosse stato un bimbo piccolo. Ha un diploma da elettrotecnico acquisito tardi (nel 2014 tipo) dopo vari tira e molla da scuola (ha iniziato con due anni di liceo artistico, 1 anno di ritiro, 1 anno di istituto d'arte, un altro periodo imprecisato di ritiro dove è andato a lavorare per poi cambiare totalmente e iscriversi ad una scuola professionale). A 25 anni (quando ci siamo conosciuti) si iscrive all'Accademia di belle arti ma dopo un annetto molla, perché "era troppo disorganizzato e non potevo perdere tempo, visto che ho già un'età". Infatti lui dice di non essere portato per lo studio, ma non è vero. E' perché sin da piccolo non gli hanno insegnato ad affrontare le difficoltà con sforzo e sacrificio. Lui lo sa, e dice che in tal senso si sforza, ma a me non soddisfa. Negli anni in cui stiamo insieme ha per fortuna fatto dei lavori saltuariamente con cui bene o male è riuscito a mantenersi, ottenuti grazie a parentele/conoscenze. La cosa mi dà fastidio perché denota una volontà di volere le cose in maniera facile; lui su questo non è d'accordo, dice che qui in Italia e soprattutto nella nostra città l'unico modo per poter lavorare è tramite conoscenze. Inoltre dice che i lavori gli sono stati offerti tutte le volte, non li ha chiesti lui, e ha accettato… ma io mi chiedo, i tuoi conoscenti/parenti ti offrono lavoro per opera di carità? Io credo ci abbia pensato la madre a spargere voce… e se così fosse sarebbe inaccettabile per me. Significherebbe una completa inettitudine del mio ragazzo. E io un ragazzo inetto vicino a me non ce lo voglio.
Beh, poi che vita fa? Io credo che quando non lavori, la maggior parte del tempo lo passa cazzeggiando tra telefono, pc e Playstation (cosa che odio!!!) Il pomeriggio si dedica per un'ora o due al basso, che ha imparato autodidatta ed è molto bravo devo dire, riceve anche complimenti.
Su questa cosa del lavoro una mezza spiegazione ce l'avrei, data ieri indirettamente dalla persona con cui mi sono sfogata: quando si tratta del partner, tendiamo a proiettare su di esso le caratteristiche di uno dei due genitori. Ecco, per la questione lavoro, io faccio riferimento a mio padre. Mio padre era un musicista, un musicista formatosi autodidatta e formidabile, ha suonato con musicisti abbastanza importanti nel panorama italiano e campano, e aveva la possibilità di andare anche oltre… ma per pigrizia e paura non ci è riuscito. E per campare si è dovuto accontentare di un lavoro orribile, che lo ha fatto diventare triste e depresso. Ecco, io non voglio rivivere questa cosa nella mia vita. E non voglio rivivere neanche la scelta sbagliata di mia madre, che dice di essersi accontentata nella scelta di mio padre. Mia mamma è una donna completamente dipendente da lui in tutto. E adesso a casa sta dando di matto perché si sta rendendo conto degli errori fatti.
Insomma ragazze, io lo vedo poco realizzato. Per quanto una parte di me vorrebbe pure accontentarsi, l'altra non ci riesce. L'altra parte sogna una vita diversa da quella dei genitori, soddisfacente, vissuta appieno superando le paure che non ci permettono di crescere, cosa che i nostri genitori non sono stati capaci di fare, accontentandosi di una vita mediocre e fatta solo di bollette da pagare, visite e medicine.
PMEmail Poster
Top
 
Io.e me
Inviato il: Mercoledì, 18-Lug-2018, 14:24
Quote Post


Membro Senior
*


Messaggi: 421
Utente Nr.: 18.010
Iscritto il: 10-Mar-2017



QUOTE (fraghila @ Mercoledì, 18-Lug-2018, 13:08)
QUOTE (Hopespring1 @ Mercoledì, 18-Lug-2018, 12:12)
ma il tuo ragazzo che vita fa ?
se posso chiedere...
per capire  cosa  davvero ti sta dando ansia

28 anni, vive a casa con la madre da cui purtroppo dipende molto. Chiede a lei quasi ogni cosa, dal calzino che non trova nel cassetto a come si cucina un particolare piatto di pasta quando è solo a casa. Pensate che una volta eravamo assieme e stavo cucinando pasta e piselli. Sapevo come si cucinava ma lui preferì chiamare la madre per farsi spiegare come si faceva, e mi diede un fastidio allucinante. E poi lei lo coccola troppo, ma cavolo, dagli una svegliata! Sabato c'era il battesimo del piccolino, ha preso dall'armadio una camicia che però era tutta sporca perché non aveva fatto attenzione l'ultima volta che l'aveva messa. La madre subito gli ha trovato altre cose da mettergli addosso… come se fosse stato un bimbo piccolo. Ha un diploma da elettrotecnico acquisito tardi (nel 2014 tipo) dopo vari tira e molla da scuola (ha iniziato con due anni di liceo artistico, 1 anno di ritiro, 1 anno di istituto d'arte, un altro periodo imprecisato di ritiro dove è andato a lavorare per poi cambiare totalmente e iscriversi ad una scuola professionale). A 25 anni (quando ci siamo conosciuti) si iscrive all'Accademia di belle arti ma dopo un annetto molla, perché "era troppo disorganizzato e non potevo perdere tempo, visto che ho già un'età". Infatti lui dice di non essere portato per lo studio, ma non è vero. E' perché sin da piccolo non gli hanno insegnato ad affrontare le difficoltà con sforzo e sacrificio. Lui lo sa, e dice che in tal senso si sforza, ma a me non soddisfa. Negli anni in cui stiamo insieme ha per fortuna fatto dei lavori saltuariamente con cui bene o male è riuscito a mantenersi, ottenuti grazie a parentele/conoscenze. La cosa mi dà fastidio perché denota una volontà di volere le cose in maniera facile; lui su questo non è d'accordo, dice che qui in Italia e soprattutto nella nostra città l'unico modo per poter lavorare è tramite conoscenze. Inoltre dice che i lavori gli sono stati offerti tutte le volte, non li ha chiesti lui, e ha accettato… ma io mi chiedo, i tuoi conoscenti/parenti ti offrono lavoro per opera di carità? Io credo ci abbia pensato la madre a spargere voce… e se così fosse sarebbe inaccettabile per me. Significherebbe una completa inettitudine del mio ragazzo. E io un ragazzo inetto vicino a me non ce lo voglio.
Beh, poi che vita fa? Io credo che quando non lavori, la maggior parte del tempo lo passa cazzeggiando tra telefono, pc e Playstation (cosa che odio!!!) Il pomeriggio si dedica per un'ora o due al basso, che ha imparato autodidatta ed è molto bravo devo dire, riceve anche complimenti.
Su questa cosa del lavoro una mezza spiegazione ce l'avrei, data ieri indirettamente dalla persona con cui mi sono sfogata: quando si tratta del partner, tendiamo a proiettare su di esso le caratteristiche di uno dei due genitori. Ecco, per la questione lavoro, io faccio riferimento a mio padre. Mio padre era un musicista, un musicista formatosi autodidatta e formidabile, ha suonato con musicisti abbastanza importanti nel panorama italiano e campano, e aveva la possibilità di andare anche oltre… ma per pigrizia e paura non ci è riuscito. E per campare si è dovuto accontentare di un lavoro orribile, che lo ha fatto diventare triste e depresso. Ecco, io non voglio rivivere questa cosa nella mia vita. E non voglio rivivere neanche la scelta sbagliata di mia madre, che dice di essersi accontentata nella scelta di mio padre. Mia mamma è una donna completamente dipendente da lui in tutto. E adesso a casa sta dando di matto perché si sta rendendo conto degli errori fatti.
Insomma ragazze, io lo vedo poco realizzato. Per quanto una parte di me vorrebbe pure accontentarsi, l'altra non ci riesce. L'altra parte sogna una vita diversa da quella dei genitori, soddisfacente, vissuta appieno superando le paure che non ci permettono di crescere, cosa che i nostri genitori non sono stati capaci di fare, accontentandosi di una vita mediocre e fatta solo di bollette da pagare, visite e medicine.

Allora ti chiedo scusa, probabilmente mi sbagliavo.
Se pensi di non riuscire a sopportare tutto questo la decisione che ti fa stare meglio è soltanto tua.
Comunque sia ti auguro di fare la scelta migliore per te stessa!! PSICO wink.png PSICO hug.gif


--------------------
"Nessun sistema può dimostrare se stesso a partire da se stesso"

"Tremano le gambe mentre ride il cuore"

Ascoltando solo il mio corpo...
PMEmail Poster
Top
 
Hopespring1
Inviato il: Mercoledì, 18-Lug-2018, 15:58
Quote Post


Membro Silver
*****


Messaggi: 9.252
Utente Nr.: 16.407
Iscritto il: 27-Dic-2015



sei molto diversa da lui tu fraghila?
per capire se il suo stile di vita è molto diverso o simile al tuo.
se fosse simile potresti stare male perché vedi in lui i tuoi stessi difetti
PMEmail Poster
Top
 
fraghila
Inviato il: Mercoledì, 18-Lug-2018, 16:24
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 251
Utente Nr.: 16.573
Iscritto il: 28-Gen-2016



QUOTE (Hopespring1 @ Mercoledì, 18-Lug-2018, 14:58)
sei molto diversa da lui tu fraghila?
per capire se il suo stile di vita è molto diverso o simile al tuo.
se fosse simile potresti stare male perché vedi in lui i tuoi stessi difetti

Su alcune cose mi sento come lui, se non peggio. Lui almeno suona o cerca lavoro, io adesso che non vado all'università per le vacanze passo le giornate al pc a leggere cose sul DOC, a guardare video e a cazzeggiare, e a farmi mangiare dall'ansia. Però su altre cose mi sento più avanti, soprattutto a livello di maturità.
PMEmail Poster
Top
 
fraghila
Inviato il: Mercoledì, 18-Lug-2018, 17:24
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 251
Utente Nr.: 16.573
Iscritto il: 28-Gen-2016



Adesso più che mai ho bisogno di rassicurazioni, ho bisogno di sapere che va tutto bene, che amo il mio ragazzo e che finalmente inizierò a stare tranquilla e a vivere questa storia serenamente. Sono stanca, non sento più niente, solo paura... vorrei addormentarmi e svegliarmi per scoprire che ho fatto solo un brutto sogno... mi sento così piccola e stupida
PMEmail Poster
Top
 
Io.e me
Inviato il: Mercoledì, 18-Lug-2018, 17:36
Quote Post


Membro Senior
*


Messaggi: 421
Utente Nr.: 18.010
Iscritto il: 10-Mar-2017



QUOTE (Io.e me @ Mercoledì, 18-Lug-2018, 10:49)
Quindi qui dovremmo tutti lasciare i nostri partner perché non sono perfetti?


Metto la mano sul fuoco che tu non lo lascerai e che tra un po' tornerai ad avere paura di non provare più amore, e che questa è solo una fissa temporanea che abbiamo avuto in molti.

PSICO smile.gif


--------------------
"Nessun sistema può dimostrare se stesso a partire da se stesso"

"Tremano le gambe mentre ride il cuore"

Ascoltando solo il mio corpo...
PMEmail Poster
Top
 
Io.e me
Inviato il: Mercoledì, 18-Lug-2018, 17:38
Quote Post


Membro Senior
*


Messaggi: 421
Utente Nr.: 18.010
Iscritto il: 10-Mar-2017



Aggrappati alla tua volontà di amare e lascia stare tutto il resto! Solo così puoi andare avanti, solo prendendo coscienza di essere più forte e più determinata del doc. Forzaaaa


--------------------
"Nessun sistema può dimostrare se stesso a partire da se stesso"

"Tremano le gambe mentre ride il cuore"

Ascoltando solo il mio corpo...
PMEmail Poster
Top
 
Elsachan96
Inviato il: Mercoledì, 18-Lug-2018, 21:39
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 181
Utente Nr.: 19.039
Iscritto il: 12-Lug-2018



Leggo molta sofferenza e tanti dubbi nelle tue parole.
Una volta, lessi che non è affatto vero che il vero amore non ha mai dubbi. Può averceli eccome... cade, si rialza, cade... cadrete insieme e vi rialzerete insieme...
Ma il vero amore non finisce. Può sembrare una cosa banale... ma nonostante tutto resiste... aldilà di qualsiasi immaginazione, anche se a volte non te lo spieghi perché stai con una persona visto che magari staresti meglio con altre mille... l’amore è così. Fatti coraggio, e stringilo più forte. E non ascoltare il giudizio di tua madre... la sua storia non è la tua! Anche a me la mia mi dice cose sconfortanti sull’amore... ma nonostante tutto io continuo a lottare...
PMEmail Poster
Top
 
fraghila
Inviato il: Giovedì, 19-Lug-2018, 11:03
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 251
Utente Nr.: 16.573
Iscritto il: 28-Gen-2016



QUOTE (Elsachan96 @ Mercoledì, 18-Lug-2018, 20:39)
Leggo molta sofferenza e tanti dubbi nelle tue parole.
Una volta, lessi che non è affatto vero che il vero amore non ha mai dubbi. Può averceli eccome... cade, si rialza, cade... cadrete insieme e vi rialzerete insieme...
Ma il vero amore non finisce. Può sembrare una cosa banale... ma nonostante tutto resiste... aldilà di qualsiasi immaginazione, anche se a volte non te lo spieghi perché stai con una persona visto che magari staresti meglio con altre mille... l’amore è così. Fatti coraggio, e stringilo più forte. E non ascoltare il giudizio di tua madre... la sua storia non è la tua! Anche a me la mia mi dice cose sconfortanti sull’amore... ma nonostante tutto io continuo a lottare...

Che belle parole le tue! E grazie a tutte quelle che mi hanno risposto, siete troppo carine wub.gif
Ieri sera è andata molto bene. Sono stata a casa di una mia amica e poi ad un compleanno. Questa mia amica, guarda caso, ha anche lei il DOC da relazione, e ne abbiamo parlato. Abbiamo parlato del fatto che bisogna lasciar andare gli avvenimenti senza controllarli, perché secondo lei ogni cosa è già scritta e quindi se una relazione è destinata a finire lo farà da sé. Seppur non so se condividere appieno la sua visione (perché ho ancora molti problemi a lasciarmi andare PSICO ahah.gif), questa cosa mi ha tranquillizzato. Insomma, mi ha aiutato parlare e mi ha aiutato stare in mezzo alla gente a festeggiare e a fare altro. Più tardi mi sono vista anche col mio ragazzo e lui è stato così dolce… mi ha fatto "lo vedi che mi vuoi? Se non mi avessi voluto non mi avresti chiamato affatto stasera". Ci ha creduto più di me. E' anche per questo che lo amo...
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 1 (1 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Pagine : (3) 1 2 [3]  Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.0888 ]   [ 19 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]