Powered by Invision Power Board



Pagine : (7) [1] 2 3 ... Ultima »  ( Vai al primo messaggio non letto ) Reply to this topicStart new topicStart Poll

> Cura Farmacologica Per Ansia
 
Ermoro
Inviato il: Martedì, 15-Gen-2019, 14:27
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 29
Utente Nr.: 19.218
Iscritto il: 15-Gen-2019



Buona sera, vorrei proporvi la mia storia per avere dei vostri pareri.
Tutto ha avuto inizio questa estate precisamente pochi giorni dopo aver compiuto il mio compleanno dei trent’anni (luglio) a casa di un forte stress dovuto al ricovero urgente di mio padre per problemi cardiaci ho iniziato ad accusare un forte senso di instabilità mentre camminavo è una lieve sensazione d’ansia. Pensavo che tutto ciò fosse la conseguenza di un’accumulo di stress visto che l’anno precedente avevo perso mia madre a seguito di una malattia neurodegenerativa perciò ho aspettato circa un mese pensando che una volta dimesso e ristabilita la normalità la situazione sarebbe migliorata, ma così purtroppo non è stato. La situazione a settembre era decisamente peggiorata tanto da spingermi a rivolgermi ad uno specialista in psichiatria il quale mi diagnosticava dei disturbi d’ansia e panico pertanto mi prescriveva una terapia a con brintellix (10mg al dì) rassicurandomi che nel giro di qualche settimana sarei migliorato. Così non è stato anzi questo farmaco purtroppo sì è rivelato totalmente non tollerabile da me poiché a distanza di un mese ero completamente azzerato con ansia a tremila è una miriade di paronoie in testa. Costatato questo venivo indirizzato verso l’assunzione di daparox (20 mg al dì) e superati gli effetti iniziali di assestamento piano piano stavo iniziando a sentirmi meglio fino ad essere arrivato ad un discreto livello di benessere intorno al mese di novembre. Intorno alla metà di dicembre però ebbi nuovamente un forte attacco di ansia e prontamente mi venne consigliato di aumentare il dosaggio di daparox fino a 30 mg e nel giro di una decina di giorni sono stato davvero bene ansia scomparsa angoscia inesistente preoccupazioni inutili sparite! Ora però settimana scorsa è venuto a mancare improvvisamente mio nonno e l’ansia e le angosce sono nuovamente tornate. Contatto così nuovamente lo specialista il quale mi dice che per il momento non è il caso di aumentare il dosaggio del farmaco poiché non essendo nemmeno un mese a piena dose secondo lui sarebbe troppo avventato e di aspettare qualche altra settimana (almeno un paio) per poter fare una nuova valutazione e e casomai decidere di incrementare. Spiegata la mia situazione la mia domanda è questa possibile che questo evento luttuoso possa avermi nuovamente stravolto nonostante sia sotto cura farmacologica? È possibile che la situazione si riassesti senza dover incrementare la dose di farmaco poiché i tempi di assunzione a 30 mg sono ancora brevi? Vi ringrazio in anticipo per le risposte spero possiate darmi una mano!
PMEmail Poster
Top
 
HiThere
Inviato il: Martedì, 15-Gen-2019, 16:41
Quote Post


Membro Junior
*


Messaggi: 65
Utente Nr.: 19.105
Iscritto il: 22-Set-2018



Ciao,allora inanzi tutto è normalissimo reagire male ad un lutto...Il farmaco non può bloccarti le emozioni.Non è un neurolettico è un SSRI.
La paroxentina la presi fino a 40mg al giorno,perciò il tuo psichiatra ha ragione,devi pazientare.
Non puoi pretendere che la cura ti tolga le emozioni,se no sarebbe come una lobotomizzazione.
La terapia serve ha ritrovare un decente equilibrio psichico.
Abbi fiducia.
PMEmail Poster
Top
Adv
Adv














Top
 
Ermoro
Inviato il: Martedì, 15-Gen-2019, 16:52
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 29
Utente Nr.: 19.218
Iscritto il: 15-Gen-2019



Ti ringrazio per la risposta! Ma sono spaventato! Per me sono le prime esperienze con questi stati ansiosi quindi mi sento davvero spiazzato! Un’ultima cosa ma è normale che quando l’ansia mi arriva a livelli esagerati assumo anche tratti ossessivi? Ovviamente il tutto è stato riferito allo specialista il quale mi ha rassicurato dicendomi che la paroxetina aiuta anche su questo aspettiamo! E in effetti devo dire che è vero prima del lutto ero arrivato ad avere la mente libera e mi sentivo rinato...ora la mia preoccupazione è che possa ritornare in quello stato soltanto incrementando il farmaco!
PMEmail Poster
Top
 
HiThere
Inviato il: Martedì, 15-Gen-2019, 17:08
Quote Post


Membro Junior
*


Messaggi: 65
Utente Nr.: 19.105
Iscritto il: 22-Set-2018



L'ansia provoca un sacco di cose...il farmaco ti sta aiutando a ritrovare un equilibrio...ci vuole tempo e poi 30 o 40 mg poco cambierebbe.
PMEmail Poster
Top
 
Ermoro
Inviato il: Martedì, 15-Gen-2019, 17:21
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 29
Utente Nr.: 19.218
Iscritto il: 15-Gen-2019



Ti ringrazio veramente! Sono molto di conforto queste parole! Specialmente dette da chi sa cosa vuol dire! Grazie davvero!
PMEmail Poster
Top
 
Ermoro
Inviato il: Sabato, 19-Gen-2019, 17:05
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 29
Utente Nr.: 19.218
Iscritto il: 15-Gen-2019



Buona sera a tutti volevo aggiornarvi! Ieri ho contattato la mia psichiatra dicendole che l’ansia è molto diminuita però l’umore è sempre molto basso e durante la giornata arriva la mia solita ossessione ma fortunatamente tendenze a non soffermarsi! Lei mi ha rassicurato dicendomi che essendo un mese esatto che assumo 30 gocce di daparox abbiamo ancora margini di miglioramento senza passare a 40, nonostante ciò la devo aggiornare tra 10 giorni e dirgli come va....la cosa più brutta è che sono spaventato a morte...è proprio vero che chi non le prova queste situazioni non le può capire...
PMEmail Poster
Top
 
Pelle310
Inviato il: Lunedì, 21-Gen-2019, 17:16
Quote Post


flash of lightning
***


Messaggi: 2.780
Utente Nr.: 12.701
Iscritto il: 10-Set-2013



QUOTE (Ermoro @ Sabato, 19-Gen-2019, 17:05)
...è proprio vero che chi non le prova queste situazioni non le può capire...

esattamente!
solo chi deve affrontare i propri demoni interiori sa quanto possa essere profondo l'abisso della mente umana.
Come primo consiglio che voglio darti è prenditi tempo per elaborare i lutti che ti sono accaduti, non sei un automa che da un giorno all'altro puff scompare tutto. La mente elabora di continuo anche senza accorgersene.
Secondo me quello che devi fare è cambiare approccio, se ad una situazione stressante reagisci con l'ansia, devi lavorare per trovare una via alternativa al "metodo sbagliato". Se non riesci da solo (ti possono venire in contro la meditazione, lo yoga, lo sport) io non escluderei un ciclo di psicoterapia, meglio se comportamentale che è più pratica rispetto a quella analitica


--------------------
"Siamo tutti angeli fino a quando non passiamo dall'inferno."
"L'esperienza è il nome che gli uomini danno ai propri errori" Oscar Wilde
"Nessun maggior dolore ricordarsi del tempo felice nella miseria" Inferno Canto V Dante
PMEmail Poster
Top
 
Ermoro
Inviato il: Lunedì, 21-Gen-2019, 17:45
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 29
Utente Nr.: 19.218
Iscritto il: 15-Gen-2019



Grazie mille della risposta! Ho già iniziato un persorcordo di psicoterapia e devo dire che sotto certi punti di vista sto notevolmente migliorando! Ovvio che nessuno ha la bacchetta magica e non si può guarire dall’oggi al domani! Di questo ne sono consapevole! Solo che ci sono quelle giornate no e vedi tutto nero! Intanto cerco di combattere! Come dice sia la mia psichiatra è la mia psicola “se ne esce ma ci vuole tanta pazienza”! Ora psicoterapia a parte devo solo trovare il giusto equilibrio con i farmici (ottima stampella per tamponare).
PMEmail Poster
Top
 
Ermoro
Inviato il: Martedì, 05-Feb-2019, 09:59
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 29
Utente Nr.: 19.218
Iscritto il: 15-Gen-2019



Buon giorno a tutti! Volevo tenervi aggiornati sulla mia situazione visto che ho notato che in molti non danno seguito sugli sviluppi della loro situazione. Ad oggi diciamo che la situazione è un pochino migliorata, settimana scorsa sono stato praticamente in grazia divina, questa si è aperta con un po’ di umore basso e alle volte una lievissima ansia. Ormai sono entrato nell’ottica di dover attendere i famosi 2-3 mesi a dosaggio 30 mg di daparox per valutare in maniera ottimale L’efficacia della cura. Prima di salutarvi ho una domanda da porvi. Qualcuno di voi ha avuto questo effetto altalenate poi dopo i 2-3 mesi si è stabilizzato? A detta del mio psichiatra un decorso come il mio fatto di miglioramenti e alle volte piccoli imprevisti può risultare del tutto normale prima che il farmaco funzioni al 100%. Grazie a tutti vi tengo aggiornati!
PMEmail Poster
Top
 
Milo86
Inviato il: Giovedì, 14-Feb-2019, 01:28
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 211
Utente Nr.: 14.150
Iscritto il: 20-Lug-2014



Ciao.. soffro dei tuoi stessi problemi e vorrei sapere perció in che modo agisce l'antidepressivo per smorzare le ossessioni...in sostanza quello che voglio chiederti è questo: pensi di meno alle cose negative perchè ti frastorna o perchè invece ti fa alzare l'umore?

Io ho sempre cercato di arginare il problema prendendo il lorazepam ,che è una benzodiazepina abbastanza forte.. la prendo tuttora alla dose di 1 mg al giorno...purtroppo peró con il passare del tempo smette di fare effetto... dovrei quindi consultare uno psichiatra per farmi prescrivere qualcosa di diverso... in passato ne consultai diversi che però non mi ispirarono fiducia... anche perché io sono un tipo abbastanza diffidente... da ció puoi dedurre che è difficile per me assumere gli psicofarmaci.. lo é diventato ancora di piú quando ho letto su internet testimonianze di persone che li avevano assunti.. nella maggior parte dei casi queste opinioni erano totalmente negative... leggendole infatti si potevano apprendere cose abbastanza allarmanti... ad esempio come rovinano la salute sessuale di una persona... questa è sicuramente quella che mi ha colpito di piú... ma ce ne sono tante altre che fanno venire i brividi.. tu cosa mi dici a riguardo?... quali sono stati gli effetti collaterali che hai riscontrato dopo aver assunto l' antidepressivo? ... fammi sapere...
PMEmail Poster
Top
 
Ermoro
Inviato il: Domenica, 17-Feb-2019, 21:04
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 29
Utente Nr.: 19.218
Iscritto il: 15-Gen-2019



Ciao! Allora guarda voglio rassicurarti...per quanto mi riguarda nessun effetto zombie...l’ansia si attenua di conseguenza tutto il peggio che esce fuori da quegli stati pian piano si attenua e scompare! Voglio essere onesto però ci sono i giorni duri! Insomma non sono gocce miracolose nel senso che fanno effetto dall’oggi al domani ci vuole del tempo spesso mesi prima di ottenere risultati stabili e duratori! Per quanto riguarda gli effetti collaterali sul sesso un lieve ritardo nell’organismo ma nulla di più! È un po’ di aumento di peso che si può contrastare con un altro buona alimentazione e dell’attività fisica...ma se posso voglio darti un consiglio...non leggere qua su internet non fare il mio stesso errore! Ti riempi la testa di cose assurde e basta! Cerca un buon specialista vai e ascolta solo lui è soltanto lui! Ripeto anche se all’inizio non vedrai miglioramenti resisti e vai avanti e vedrai che pian piano con le dovute modifiche e accortezze i periodo nero si alterneranno a periodi buoni..poi pian piano i periodi neri saranno sempre più brevi e i periodi buoni più lunghi! Ma devi metterci anche volontà! È fai come me se puoi associa psicoterapia! Aiuta molto! In fine se le prime settimane ti sentirai uno schifo non ti spaventare è normale! Spesso si ha un peggioramento per poi avere pian piano un miglioramento! Per qualunque cosa domanda pure! Io in tutto ciò sto seguendo i consigli dei miei specialisti...come detto sono in una fase ancora non stabile al 100 ma come mi hanno detto loro devo ancora aspettare per vedere gli effetti massimi!
PMEmail Poster
Top
 
Ermoro
Inviato il: Lunedì, 18-Feb-2019, 00:11
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 29
Utente Nr.: 19.218
Iscritto il: 15-Gen-2019



Scusate per le inesattezze grammaticali ma stavo scrivendo al volo e non ho prestato molta attenzione!
PMEmail Poster
Top
 
Ermoro
Inviato il: Martedì, 26-Mar-2019, 12:39
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 29
Utente Nr.: 19.218
Iscritto il: 15-Gen-2019



Buongiorno a tutti! Torno ad aggiornarvi sulla mia situazione! Dall’ultima volta che ho scritto ho avuto due mesi di discreto benessere! Ho contatto lo specialista che mi segue dicendogli che le cose andavano tutto sommato benino e questo per giusta causa mi ha detto di rivederci tra un paio di mesi ovviamente se non ci sono novità! Ovvio che anche con lui ho tenuto a precisare che ci sono delle giornate no (nulla di insopportabile un po’ di tristezza che più che altro provava paura di poter stare di nuovo da cani quindi più che altro paura di riperdere l’equilibrio acquisito) ma come sospettavo mi ha rassicurato dicendomi che per raggiungere un benessere costante e duraturo è normale poterci impiegare svariati mesi, quindi la sua conclusione è che questi piccoli disagi dovrebbero terniminare nel corso della terapia! Intanto proseguo anche con la psico terapia che mi sta aiutando a conoscere me stesso ed a gestirmi! Insomma bisogna avere tanta tanta pazienza e forza di volontà! Ci tenevo a scrivere queste due righe perché noto che nei forum molti scrivono nei periodi di maggiore malessere tralasciando quelli in cui si sta bene! È questo non va bene poiché così facesndo si trovano solo notizie catastrofiche è poco incoraggianti! Ricordo che la mia terapia è composta da 30 gocce di daparox e 10 di lorazepam al di! Spero di essere d’aiuto a qualcuno!
PMEmail Poster
Top
 
Alexme
Inviato il: Venerdì, 03-Mag-2019, 18:50
Quote Post


Membro Senior
*


Messaggi: 484
Utente Nr.: 19.345
Iscritto il: 27-Apr-2019



QUOTE (Ermoro @ Martedì, 26-Mar-2019, 11:39)
Ricordo che la mia terapia è composta da 30 gocce di daparox e 10 di lorazepam al di!

Ciao quando passi da queste parti mi interesserebbe sapere innanzitutto come stai e secondariamente se il tuo psichiatra dall'inizio della cura ti ha scalato per poi eliminarle del tutto le @benzodiazepine.

Ti pongo questa domanda perché io gli ansiolitici tutti i giorni per 3 volte al giorno non li sopporto molto soprattutto a causa della sonnolenza e abbattimento che mi danno.

Per la cronaca sono in cura da appena 3 giorni con 3 @xanax al giorno e 10 mg di @cipralex.

PMEmail Poster
Top
 
Ermoro
Inviato il: Venerdì, 03-Mag-2019, 21:07
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 29
Utente Nr.: 19.218
Iscritto il: 15-Gen-2019



Allora il mio psichiatra me le sta scalando lentamente! Per quando riguarda il mio stato ci sono periodi si è periodi no! Mi spiego meglio...negli ultimi quattro mesi mediamente ogni due mesi mi sento qualche giorno strano poiché al minimo accenno di ansia mi spavento pensando che potrebbe essere un riacutizzassi della situazione...comunque il mio psichiatra mi rassicura che i risultati ci sono stato ed è vero di benefici ne ho avuti ma che come tutte le terapie ci vogliono tempi giusti...ovvero mi ha spiegato che si il farmaco inizia a fare effetto verso la quarta settimana ma onestamente per la remissione totale dei sintomi (ovvero stare bene senza avere più questi piccoli sbandamenti) ci possono volere anche sei mesi...comunque lunedì dovremo rivederci e lo illustrerò su tutto. Se posso aiutarti in altro dimmi pure!
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 1 (1 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Pagine : (7) [1] 2 3 ... Ultima » Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.0924 ]   [ 19 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]