Powered by Invision Power Board



  Reply to this topicStart new topicStart Poll

> Passato,presente E Futuro, Doc omosessuale
 
Linaina01
Inviato il: Mercoledì, 11-Lug-2018, 17:29
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 160
Utente Nr.: 18.149
Iscritto il: 01-Mag-2017



Manca la sicurezza capite ? Penso ad un futuro e penso solo ad una donna, cosa che non succedeva un anno fa almeno credo...non mi ricordo nemmeno.
Se devo uscire con le mie amiche o andare ad una festa non riesco perché poi penso non si sa mai che mi innamoro di una ragazza, oppure che provo interesse per una ragazza.😰 non esco con le mie amiche da due settimane...e a volte ho l’impressione che quando dico ai miei con chi esco pensino subito che io sia lesbica.
Ma che vuol direeee. Alcuni con il doc omosex sanno in una parte di loro che sono etero io no...o almeno ora non più. Mi sveglio la mattina e penso subito a quella mia amica lesbica...a volte sento angoscia a volte no. Ma perché penso a lei😱allora davvero sono stata innamorata di una ragazza...com’e Possibile. Mi sento di aver accettato questa cosa ma allo stesso tempo dentro di me è impossibile farlo
Non riesco neanche a pensare che non sia doc perché questo vuol dire che ho perso un anno della mia vita a pensare solo ad un unica cosa “sono lesbica?” E a pensare al passato...al futuro.
Qualcuno mi aiuta a farmi capire qualcosa...non voglio rassicurazioni ma non so qualsiasi cosa

Messaggio modificato da Linaina01 il Mercoledì, 11-Lug-2018, 17:31
PMEmail Poster
Top
 
Linaina01
Inviato il: Mercoledì, 11-Lug-2018, 20:14
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 160
Utente Nr.: 18.149
Iscritto il: 01-Mag-2017



Qualcuno che mi risponde ? Grazie
PMEmail Poster
Top
Adv
Adv














Top
 
myselfconfused
Inviato il: Giovedì, 12-Lug-2018, 02:39
Quote Post


Membro Junior
*


Messaggi: 80
Utente Nr.: 18.885
Iscritto il: 31-Mar-2018



Cara mia , ti dirò una grande verità, il corpo è un recipiente , senza anima , e quindi senza mente , senza te stessa non è nulla , è in grado di comportarsi come vuole , e certi comportamenti assunti con il passare del tempo possono essere diventati ormai un' abitudine quotidiana , prima era stare come nella sabbia vicino al mare senza esserci dentro , ora sei come dentro l acqua ma a metà, una metà di te (la metà finta , confusa , offuscata molto dal doc ) è fissata solamente su una cosa , e ogni cosa , ogni pensiero e sensazione seguono quella fissazione , una fissazione che ti porta sempre verso solo una direzione ; il paradosso di tutto questo è che quella direzione portata avanti dalla confusione che hai in testa , si contraddice a ciò che tu realmente sei , alla vera te , infatti senti dolore , angoscia, non riesci a stare bene con te stessa , ma il motivo sai bene qual è, è la chiave che è dentro di te, tu sai veramente cosa vuoi , e lo sai perchè vedi come reagisci a tutta questa situazione . La parte di te confusa è costruita sulla finzione che il doc ti induce a credere è molto furba, ti provoca e ti vuole fare cedere altro, ma la cosa giusta che tu puoi fare è combattere il doc , ricorda finchè crederai anche allo 0,000001 % di essere etero (e ti assicuro che mai si abbasserà completamente a 0 questo numero ) tu rimarrai per sempre al 100% etero e sofferente da questa situazione che ti fa vivere una realtà distorta , 0,000001% e 100%, paradosso vero ?
PMEmail Poster
Top
 
seastar
Inviato il: Giovedì, 12-Lug-2018, 13:11
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 171
Utente Nr.: 15.479
Iscritto il: 21-Mag-2015



Ti capisco molto bene. La mente ossessiva ci porta dove vuole lei, ci fa provare quello che vuole e noi ci ritroviamo a non capire più cosa vogliamo o chi siamo. Io ne sono ancora dentro purtroppo ma sto iniziando a riconoscere che ho fatto delle deduzioni e dei ragionamenti sbagliati a causa del disturbo e dell'ansia. Siamo troppo rigide, troppo bianco o nero, intolleranti all'incertezza. Tutto deve avere un senso e purtroppo spesso non ci accorgiamo di identificarci con i nostri pensieri, diventiamo una cosa sola con loro. Quello che bisogna imparare a fare è osservare i pensieri senza entrarci dentro, osservarli e lasciarli scorrere. Ogni qual volta discutiamo i pensieri facciamo il gioco del doc. Accogli tutte le sensazioni che provi e rispondi chissene frega. So che è dura ma più cerchi di combatterle più diventeranno forti.
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 1 (1 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.0614 ]   [ 19 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]