Powered by Invision Power Board



  Reply to this topicStart new topicStart Poll

> L'amore Non è Possibile Con Gli Attacchi Di Panico
 
1viaggioalcuore
Inviato il: Venerdì, 23-Ago-2019, 04:51
Quote Post


Membro Senior
*


Messaggi: 322
Utente Nr.: 16.836
Iscritto il: 04-Apr-2016



Nel mio stato non sono desiderabile da una ragazza neppure da una nelle mie stesse condizioni.
Le donne che hanno i miei stessi problemi mi rifiutano come le altre e questo mi ferisce maggiormente perché mi rendo conto che non ho un futuro in amore.
Io sono un disabile che non lavora con molte limitazioni a chi potrei interessare?
In passato credevo che potessi interessare almeno ad una donna con i miei stessi disagi ma ho capito con il tempo che anche quelle che stanno male non vogliono un uomo come loro.
Le donne che hanno i miei stessi problemi specialmente se carine e colte puntano in alto, cercano un uomo con un lavoro, una posizione, una casa, un indipendenza.
Vorrei offrire tutto questo ad una donna ma mi rendo conto che non riuscirò forse a farlo mai, questa cosa mi tormenta mi sento sempre più solo.
Le uniche ragazze interessate a me sono quelle che mi raccontano i loro problemi che spesso sono di cuore, io cerco di dare la mia opinione e un buon consiglio ma mi rendo conto che vorrei essere io nei loro pensieri.
Quando scrivo che vorrei l'amore mi rispondono dicendomi prima devi offrire qualcosa, ma loro pur stando male come me non pretendono di offrire qualcosa per cercare l'amore.
Sembra un discorso a senso unico in cui quello che dovrebbe stare al meglio per amare una donna e offrirle qualcosa sarei sempre io.
Una ragazza mi ha detto ma se tutte due stiamo male cosa possiamo fare come possiamo andare avanti che vita ci si prospetta?
Poi lei è molto carina e colta sa di esserlo e punta in alto cerca un bel ragazzo con tutti i requisiti e non un disgraziato come me.
Non sono una persona che non sa stare sola, sono single dal 2007 da quando la mia ultima ragazza mi ha mollato per i miei disagi non riuscendo più ad andare avanti con me.
Purtroppo a 39 anni la cosa mi pesa, ci soffro mi sento male, mi rendo conto che i miei migliori anni sono volati via lasciandomi nelle mani un pugno di sabbia.
Vivo una vita da recluso dove non ho amici che vedo personalmente e una ragazza con cui potrei condividere il tempo, ogni giorno è sempre peggio e ogni persona che viene a mancare è un tuffo in più nel baratro, quando è morta mia nonna che viveva con me in famiglia nel Gennaio 2017 mi sono sentito ulteriormente solo e smarrito, non sono riuscito ad andare al suo funerale e ad oggi ancora devo andare a farle visita al cimitero.
Inoltre nel 2016 sono stato vittima del terremoto che ha colpito il centro Italia, quella notte non la dimenticherò mai, quelle scosse interminabili mi hanno ferito profondamente il terremoto ha lesionato la casa di montagna nelle Marche dove amavo tanto andare e trascorrere l'estate, da allora non sono potuto più andare nella mia casa, ora è tutto lesionato e c'è una zona rossa infinita.
In passato riuscivo a gestire meglio gli attacchi di panico e la depressione, le terapie mi aiutavano maggiormente, purtroppo da quando ho avuto una ricaduta la situazione è precipitata, ho provato a cambiare farmaci e molecole con pessimi risultati.
Nonostante ciò ritenterò a Settembre sperando di trovare un professionista umano ed onesto che possa seguirmi a casa.
Io nella vita avrei voluto solo un opportunità, stare senza questi attacchi di panico e questa depressione per poter scegliere liberamente come vivere, per poter prendere le decisioni che volevo, per poter lavorare, per poter vivere solo, per viaggiare un pochino, per amare incondizionatamente a prescindere da molti ostacoli, per fare le cose anche le più semplici privo di paura.
Sono molto stanco di sentirmi dire le solite frasi fatte in particolare da chi dice di stare male come me, ho iniziatocon questi malesseri da molto giovane e non è mai stato facile fare nulla, ogni cosa è stata condizionata da questo maledetto disturbo.
A volte vorrei ricevere una mano che possa stringere la mia per aiutarmi ad andare avanti.


--------------------
Sono soltanto un uomo, con tutte le debolezze di un uomo.
"Salvador Allende"
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 1 (1 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.0715 ]   [ 19 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]