Powered by Invision Power Board



  Reply to this topicStart new topicStart Poll

> Fobia Aids, Fobia untori nei supermercati!
 
Sempiternal
Inviato il: Venerdì, 20-Ott-2017, 19:54
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 10
Utente Nr.: 18.606
Iscritto il: 20-Ott-2017



Salve a tutti.
Soffro da anni da doc hiv...zanzare siringhe schizzi e ora da qualche mese la fobia di untori nei supermercati specie di sera, come i Carrefour 24h.
Sono in terapia cognitiva comportamentale. A seguito di un episodio avvenuto in un Carrefour 24h verso le h 21 30, sono andato in crisi e depressione. Vi spiego. Tra le tante esposizioni fatte sotto indicazione delle mie due psicologhe (dell Istituto WATSON di Torino, specializzato nel trattare i Doc) feci questa in cui presi una bottiglia di Gatorade all arancia rossa, l ho pagata e uscito l ho bevuto. Visto che i Gatorade sopra hanno un tappo piccolo non ho percepito la rottura del sigillo.Cmq lo bevvi e poi 5 min dopo mi è salito il dubbio che fosse stata già aperta e qualcuno visto che la sera alle 21 e 30 il market era quasi vuoto forse due o tre clienti fosse stato libero di poter aprire la bottiglia e con una siringa Mettere del sangue infetto da HIV.
Sono andato in paranoia ho comprato tante bottiglie di gattorade per vedere come si apriva il tappo ed alcuni si aprivano a fatica sentendo anche il rumore dello strappo del Sigillo e altri invece si aprivano senza fare alcun rumore e senza sentire lo strappo questo poteva consolarmi sapendo di ciò ma il mio doc dice che quello che io temo possa essere successo anche con una probabilità su 1000 Ora chiedo se qualcuno abbia questo doc doc da HIV con questa forma paranoica che induce a pensare che esistano untori che vogliono infettare persone a caso Sono molto depresso al lavoro Faccio fatica e ora sto anche prendendo psicofarmaci per l'esattezza la paroxetina Se qualcuno mi risponde lo ringrazio anticipatamente
PMEmail Poster
Top
 
Sempiternal
Inviato il: Sabato, 21-Ott-2017, 11:03
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 10
Utente Nr.: 18.606
Iscritto il: 20-Ott-2017



Le mie psicologhe han detto che sono stato bravo ma ho sbagliato a non continuare le esposizioni la sera, l ansia mi si alterna a depressione letargia sudorazione.
Qui qualcuno di voi ha il doc da aids? E ne è uscito con la terapia o farmaci?
PMEmail Poster
Top
Adv
Adv














Top
 
Bestrong
Inviato il: Lunedì, 23-Ott-2017, 21:10
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 2
Utente Nr.: 18.614
Iscritto il: 23-Ott-2017



Ciao,in passato ho sofferto anch'io di doc da aids. Quando vedevo siringhe per terra temevo di pungermi oppure durante i prelievi del sangue, mi auto-convincevo che le siringhe non erano sterili perché non guardavo cosa stesse facendo l'infermiere/a per la fobia dell'ago.
Ora la situazione è migliorata rispetto a questi episodi ma ahimè sto seguendo una cura farmacologica da anni.
PMEmail Poster
Top
 
Sempiternal
Inviato il: Lunedì, 23-Ott-2017, 23:26
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 10
Utente Nr.: 18.606
Iscritto il: 20-Ott-2017



Ciao Bestrong, innanzitutto grazie per la risp.
Purtroppo il mio doc da aids è diventato paranoide, sono perseguitato nelle mia mente da untori immaginati, laddove la certezza dell l'incolumità di bevande nei market viene meno scatta in me la paranoia che queste siano manomesse e infettate.
Io seguo una cura farmacologica e psicologica. Ma il mio cervello si è cristallizzato ad un particolare evento e non riesco ad uscirne se non tramite un test Hiv. Compulserei, è vero ma lo vedo come unica via d uscita. La mattina sto di merda, la luce del sole mi mette panico.Tu hai compulsato effettuando test Hiv?
PMEmail Poster
Top
 
Bestrong
Inviato il: Martedì, 24-Ott-2017, 20:47
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 2
Utente Nr.: 18.614
Iscritto il: 23-Ott-2017



il test hiv l'ho eseguito con maggiore scrupolo a causa del doc da contaminazione per rassicurarmi su persone che ho frequentato poco tempo con cui ho avuto rapporti sessuali completi o sesso orale, quindi esclusivamente a scopo precauzionale.
La compulsione da Aids l'ho avuta agli esordi del mio disturbo DOC , quindi nelle prime fasi in cui non seguivo una cura farmacologica ma solo sedute dallo psicologo per capire cosa avessi dentro la mia testa.
Nei primi periodi di cura farmacologica è andata pian piano via la paura di infettarsi nei modi più assurdi possibili.
Oggi sono più sereno rispetto al passato ma non sono guarito purtroppo.
PMEmail Poster
Top
 
Rose_
Inviato il: Giovedì, 07-Dic-2017, 19:48
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 5
Utente Nr.: 18.673
Iscritto il: 03-Dic-2017



Con tutto il rispetto, prova a pensare cosa ne viene in tasca a x di infettare le bottiglie, almeno che non siamo in un episodio di criminal mind allora è possibile che x sia il SI di turno. Esci da te stesso per un secondo, guarda fuori. Guarda gli altri, le loro vite scorrere tra una spesa e l’altra, famiglie o singles si ritagliano del tempo per fare la spesa. Purtroppo magari è pure l’unico svago (vedi: persone con una vita sociale pari a 0, persone tipo me) e va avanti così finché non passi.. al doc successivo xD

So che è dura, ma nessuno ti giudica PSICO smile.gif io mi sono sentita tanto giudicata per le mie fissazioni

Vai avanti, non comprarti una gatorade stasera (perché le bevande zuccherate fanno male) e prima o poi la paura sparisce
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 1 (1 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.0646 ]   [ 19 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]