Powered by Invision Power Board



  Reply to this topicStart new topicStart Poll

> Fine Relazione Con Ragazza Borderline
 
maspelle
Inviato il: Lunedì, 18-Feb-2019, 18:38
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 1
Utente Nr.: 19.259
Iscritto il: 18-Feb-2019



Buongiorno, vi scrivo per un confronto.
Ho recentemente chiuso una relazione di un anno con una ragazza borderline con problemi di bulimia, io 30 anni, lei 25.
Ci conoscevamo già da qualche anno, e dopo un periodo di forte amicizia, tutto si è tramutato in amore, corrisposto. Lei semplicemente fantastica: bella, profonda, intelligente, sensibile, sesso meraviglioso. Sapevo già che aveva una sensibilità particolare per via di sue storie passate finite male, ma il coinvolgimento era troppo forte e mi ci sono buttato.
Che dire, momenti fantastici alternati a momenti terribili. Ogni due settimane crisi e senso di vuoto e autosabotaggi che mettevano in discussione tutta la sua vita me compreso. Il tutto con in aggiunta una percezione ipernegativa della sua fisicità con conseguenti, ma fortunatamente saltuari, episodi di bulimia. La prima volta la lascio io dopo 4 mesi perchè, seppur innamorato pazzo, vedevo che non mi amava più, mi disse che le ero diventato indifferente. Dopo una settimana torna, mi dice che le manco e torniamo insieme. Tutto bellissimo (salvo alcuni momenti no) fino a dicembre. Lì mi lascia lei, perchè a detta sua non vuole trascinarmi nei suoi problemi. dopo due settimane, vedendo che non riuscivamo a stare lontani, torniamo insieme. Ancora tutto bello, fino a due settimane fa. Lì riparte il distacco e l'indifferenza. Solo che al posto di essere alternata da momenti brutti di un paio di giorni ogni due settimane, la roba diventa davvero insana: un giorno "Ti amo", il giorno dopo "non sento più quello che sentivo prima"; nel pomeriggio "mi sei indifferente", la sera "io ho bisogno di te". dopo due settimane così ho deciso di tagliare perchè era insostenibile. Nonostante fosse d'accordo, poichè era in un momento di indifferenza e vuotezza, continua a scrivermi, e leggo a volte i toni di una mancanza che sente. Ora, nonostante mi sia convinto che nonostante l'amore questa sia una relazione malata, perchè continua a scrivermi anche se non mi ama più? Pensate sia più saggio interrompere i contatti data la situazione, disintossicandomi così da una dinamica di dipendenza (che penso di aver nei suoi confronti, avvertendo forti momenti di vuoto) innegabile?
Grazie in anticipo

Massimo
PMEmail Poster
Top
 
erika
Inviato il: Martedì, 19-Feb-2019, 16:52
Quote Post


Psico Zio
***


Messaggi: 2.955
Utente Nr.: 27
Iscritto il: 01-Lug-2007



Ciao Massimo, ho provato a mettermi nei tuoi panni, memore di un’anica reLazione con una dinamica molto simile. E il consiglio che mi viene da darti è di uscirne fuori. Se lei è borderline, lo sarà sempre e la vostra storia vivrà sempre su quest’altalena, altalena che tu non riesci a valutare per quello che è: l’espressione della sua malattia e non dei suoi sentimenti. Paradossalmente l’altalena emotiva è molto coinvolgente e i momenti di amore sono molto molto intensi, ma il rovescio della medaglia è l’incertezza che ti perseguita ogni giorno ed ogni momento. Sei sicuro di voler mettere tutta la tua serenità nelle mani di un’altra persona?
Spero di non averti infastidito con le mie riflessioni, sono un’antica utente, ognni tanto passo di qua e il tuo post mi ha colpito perché mi ha ricordato momenti bui del mio passato e mi sarebbe piaciuto avere,allora, la consapevolezza ( da vecchietta) che ho ora.


--------------------
user posted image

non volendo pensare a quello che mi porterà il domani, mi sento libero come un uccello (gandhi)

Devi sapere quello che vuoi altrimenti devi prendere quello che viene
PM
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 1 (1 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.0764 ]   [ 19 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]