Versione stampabile della discussione
Clicca qui per visualizzare questa discussione nel suo formato originale
PSICO > Disturbi d'ansia, panico, fobie > "sovraccarico" Da Ansia


Inviato da: Fran97 il Martedý, 22-Ott-2019, 18:38
Ciao ragazzi, sono in una brutta situazione dalla quale vorrei uscire.
Vi spiego: ho subito bullismo anni fa, a cui ho reagito chiudendomi completamente in me stesso. In un primo momento mi ha fatto bene allontanarmi perchŔ ho un po' smorzato l'ansia che vivevo, ma il troppo storpia e ne ho pagato/ne sto pagando le conseguente.
Sono seguito da una psicoterapeuta, molto brava a dire la veritÓ, che per˛ non penso abbia compreso lo stato di ansia che raggiungo quando sto con la gente.
Nel titolo ho scritto il termine "sovraccarico" perchŔ Ŕ quello che accade quando sono in giro: quando esco e noto una situazione che POTREBBE farmi nascere ansia, lo fa per certo perchŔ penso di dover affrontare tale situazione, questo mi provoca forte ansia da cui non so uscirne se non tornando a casa.
Quando ho a che fare con delle persone e mi si dice qualcosa, anche banalissima e per nulla offensiva, partono nella mia testa mille pensieri, penso a cosa dovrei dire, poi provo ad analizzare il mio modo di pensare se sia corretto per evitare di risultare troppo esagerato, penso che ormai Ŕ tardi per dare una risposta...insomma, diecimila pensieri mi vengono in mente e come conseguenza non ottengo un bel niente perchŔ rimango lý impalato, stordito dall'ansia. Unite questa situazione ai timori di ripassare ci˛ che ho passato ed ottenete la mia situazione.
La mia psicoterapeuta mi dice di analizzare con distacco la situazione ma non ci riesco perchŔ quando ho a che fare con la gente mi sento assorbito da ci˛ che mi circonda e quasi mi dimentico di esserci anche io.
Qualcuno sa aiutarmi? Condivisioni di esperienze simili mi sarebbero molto utili

Inviato da: diamanda il Martedý, 05-Nov-2019, 16:42
Scusa ma quante sedute hai fatto giÓ?
Quello che hai scritto qui leggilo alla tua psicologa e spiegale meglio cosa senti.
Forse hai bisogno di qualcosa che ti calmi quando sei fuori a contatto con la gente.
Noi qui non possiamo che darti consigli ma null'altro.
Se hai questa forte ansia lo devi ripetere a lei e dirle cosa ti succede e chiedere una terapia adeguata.

Inviato da: Fran97 il Venerdý, 08-Nov-2019, 17:50
Sono seguito da 3 anni ormai e dico da sempre queste cose ma mi ripete sempre che certe cose devo affrontarle con la psicoterapia

Inviato da: psicologo brescia il Domenica, 08-Dic-2019, 19:09
Ciao, ti invito a leggere questo articolo sul panico. La concettualizzazione proposta Ŕ in chiave cognitiva comportamentale. Pu˛ essere un buon metodo per esplorare anche altri orientamenti psicoterapeutici (non sapendo, per˛, l'orientamento della tua..)

https://www.psicologobs.it/diagnosi/attacchi-di-panico-cosa-sono-e-come-di-manifestano/

Powered by Invision Power Board (http://www.invisionboard.com)
© Invision Power Services (http://www.invisionpower.com)