Versione stampabile della discussione
Clicca qui per visualizzare questa discussione nel suo formato originale
PSICO > Disturbo ossessivo compulsivo DOC > E' Orribile...


Inviato da: fraghila il Domenica, 14-Lug-2019, 11:33
'Non è la persona giusta per te'
'E' troppo pigro'
'E' immaturo'
'E' indeciso'
'Non ti guarda negli occhi, non gliene frega niente di te'
'Stai male da troppo tempo per lui, è il segno che le cose non vanno, lascialo'
'Con la scusa del DOC ti stai autoconvincendo di voler stare con lui'
'Hai paura di soffrire, per questo non lo lasci'
'Vuoi baciare altri ragazzi... è chiaro che lui non ti interessi più'
'La tua amica ha lasciato il ragazzo, dunque anche tu devi farlo'
'Siete troppo simili'
'Non avete lo stesso progetto di vita'
'Con lui avrai l'ansia per tutta la vita... vuoi davvero stare così per il resto dei tuoi giorni?'



DOC e realtà si mischiano. O sono la stessa cosa. Non lo so, non capisco nulla. So solo che al pensiero che tutto finisca io sto MALISSIMO.
Piango tanto. Mi sembra di vivere il momento in cui ci lasceremo. Tra le lacrime dico 'no, no, no, non voglio che finisca, no, ti prego no, non mi lasciare!'

Sono pazza? E' normale stare così da 3 anni e mezzo?
Non so più niente. Non so neanche se voglio impegnarmi in questa storia. Non più ormai.
Vorrei capire solo qual è la realtà dei fatti e invece cosa è frutto dell'ansia.

Inviato da: Francioschio il Domenica, 14-Lug-2019, 11:39
Stessi pensieri. Non vedo l'ora di tornare dalla vacanza per iniziare terapia

Inviato da: fraghila il Domenica, 14-Lug-2019, 11:55
Io ci vado domani, dopo due settimane.
Speriamo... ma io ho tanta paura che sia tutto vero.

Inviato da: Hopespring1 il Domenica, 14-Lug-2019, 12:18
Per me i tuoi pensieri ci sono perché hai paura davvero.
Ma questo non vuol dire che se pensi una cosa allora sei quella cosa.
Sono pensieri a cui tu dai un importanza enorme ma sono li per dirti che delle cose vanno migliorate per essere più felici insieme. Non ti dicono che non ami che non vi amate ma che serve impegno reciproco per non perdervi.
In fondo lo sai anche tu ma l'ansia ti offusca il vedere le cose con calma e raziocinio

Inviato da: Francioschio il Domenica, 14-Lug-2019, 12:19
Questa ultima cosa mi ha messo un po' di ansia ahahah

Inviato da: Francioschio il Domenica, 14-Lug-2019, 12:20
Come se tutto ciò che penso sia davvero reale

Inviato da: Hopespring1 il Domenica, 14-Lug-2019, 12:42
Ragazzi ma lo è. Intendo ogni pensiero che abbiamo lo abbiamo davvero nella nostra mente, lo produciamo davvero. Non sta lì a caso ma serve per qualcosa quando i pensieri ti spaccano le palle e diventano ossessivi.
Ma il linguaggio non è diretto, sono pensieri che parlano con la loro lingua.
Poi potete pensare che sia perché non amate ma spesso invece è qualche altra cosa il motivo per cui sono lì a rompere.
Il fatto stesso di negarli li fa diventare più forti, Io ho smesso di negare i pensieri e attribuirli a cause esterne... ed è questa la cosa dolorosa da superare. Cioè fare i conti per un ossessivo con i suoi pensieri ossessivi è orribile e difficile ma se continua a negarli sarà sempre peggio.
Accettate e osservate il contesto in cui arrivano.

Fraghila tu hai tanti dubbi perché da quello che emerge la relazione ha dei problemi. ALT NO PANICO. Dici che lui è immaturo, che avete visioni diverse di vita. Il fatto che poi tu ti fai i pensieri " forse voglio altri" rispecchia sempre questa ansia che ti da la tua relazione ma non penso proprio che tu lo voglia tradire. Ma questa insicurezza la devi accettare, tu non ti senti sicura della relazione perché come dici tu lui è immaturo, avete visioni diverse e questo ti può causare un po di paura no? Siccome per te voi siete importanti.
Hai paura che i difetti che ci sono possano farvi perdere.
Allora la cosa è che dovete lavorarci insieme. Non solo tu nella tua testa, è lui che ti deve dare delle sicurezze in più magari.

Poi magari mi sbaglio ma soni emersi questi come punti che possono causarti ansia e dubbi ossessivi.



Inviato da: fraghila il Domenica, 14-Lug-2019, 12:45
QUOTE (Hopespring1 @ Domenica, 14-Lug-2019, 11:18)
Per me i tuoi pensieri ci sono perché hai paura davvero.
Ma questo non vuol dire che  se pensi una cosa allora sei quella cosa.
Sono pensieri a cui tu dai un importanza enorme ma sono li per dirti che delle cose vanno migliorate per essere più felici insieme. Non ti dicono che non ami che non vi amate ma che serve impegno reciproco per non perdervi.
In fondo lo sai anche tu ma l'ansia ti offusca il vedere le cose con calma e raziocinio

Lo so che bisogna migliorare... ma io non l'ho visto convinto ieri, quando gli ho parlato e gli ho esposto le mie perplessità. Non so se fosse un'impressione o la realtà... temo non sia disposto a metterci impegno. Mi ha detto che la vacanza che faremo assieme sarà un test per vedere come va. Se andrà ancora male fra di noi 'ci regoliamo di conseguenza', come a dire 'se va bene sono felice, ma se va male ci lasciamo'. Questo significa non capire che ci vuole un cambiamento, o non volerlo far accadere. Sì, mi ha detto che ho ragione, che dobbiamo lavorare su certe cose, ma non so. D'altronde lui è tanto pigro anche nelle piccole cose quotidiane (deve cambiare le corde alla sua chitarra da mesi e non l'ha ancora fatto), come posso aspettarmi che possa essere capace di intraprendere dei cambiamenti più grandi? Cosa mi aspetto da una persona che a 29 anni sta ancora a casa con mammà e non muove il culo per cercarsi qualcosa da fare. Non ho fiducia in lui ma dentro di me c'è una speranza che lui cambi... e questo credo sia estremamente deleterio per me.
Io non ho stima di lui. Non mi viene da guardarlo e dire 'wow, che uomo che ho al mio fianco'. Non mi soddisfa, non capisce i miei bisogni. Gli devo far capire sempre tutto io. Però sono innamorata... è questo che mi fotte.

Inviato da: Hopespring1 il Domenica, 14-Lug-2019, 12:53
Capisco... io trovo molto lecita la tua ansia perche tu ovviamente non puoi vedere nel futuro lui se continua a 29 a essere pigro, a non dimostrare di voler cambiare qualcosa per voi.
È tutto lecito ma tratti la cosa nel modo ossessivo.
Nel senso ti fai peso di tutto dando la colpa al fatto che se hai questi pensieri e paure non lo ami. Perché chi ama quelle cose secondo te non le pensa. Ma io credo che quel dubbio " forse non lo amo " in questo caso lo usi per non guardare lui e le sue di mancanze. Perché sarebbe forse più doloroso vedere che tu lo ami tanto ed è lui che si deve svegliare e non lo sta facendo.
Il doc serve in questo senso forse ora.


Inviato da: Hopespring1 il Domenica, 14-Lug-2019, 12:56
Sai che hai un forte sentimento ma ti senti in pericolo e quindi ti colpevolizzi e metti in dubbio.
ma da quello che scrivi è il tuo lui che deve fare qualcosa.
Cerca di avere la visone meno ossessiva e spostati su di lui invece che su te.
Lui cosa può fare ? Non ha davvero nessun progetto?

Inviato da: fraghila il Domenica, 14-Lug-2019, 14:13
Sì vuole fare concorsi per trovare lavoro... ma non so se mi piace questa cosa. Sono anni che ho questo dubbio e non ci sono mai passata sopra.

Inviato da: Francioschio il Domenica, 14-Lug-2019, 14:30
Sinceramente certi pensieri che faccio su di lei sono dettati molto dalla mia costante ricerca di qualcosa che mi tenga in guardia. Quindi molte che penso sì saranno pure vere ma dettate dal DOC che non mi fa analizzare lucidamente

Inviato da: Moon90 il Domenica, 04-Ago-2019, 12:00
QUOTE (Hopespring1 @ Domenica, 14-Lug-2019, 12:53)
Capisco... io trovo molto lecita la tua ansia perche tu ovviamente non puoi vedere nel futuro lui se continua a 29 a essere pigro, a non dimostrare di voler cambiare qualcosa per voi.
È tutto lecito ma tratti la cosa nel modo ossessivo.
Nel senso ti fai peso di tutto dando la colpa al fatto che se hai questi pensieri e paure non lo ami. Perché chi ama quelle cose secondo te non le pensa. Ma io credo che quel dubbio " forse non lo amo " in questo caso lo usi per non guardare lui e le sue di mancanze. Perché sarebbe forse più doloroso vedere che tu lo ami tanto ed è lui che si deve svegliare e non lo sta facendo.
Il doc serve in questo senso forse ora.

condivido in pieno con hope

Inviato da: Nature il Domenica, 04-Ago-2019, 23:24
Ma mandalo a fare in culo!!!!
Come diamine fate a stare con una persona se vomitare la vita tutti i giorni...,ma veramente autolesionismo!!!

Inviato da: Elsachan96 il Lunedì, 05-Ago-2019, 07:50
Fraghila se devo prendere la cosa in maniera oggettiva, io vedo un uomo con cui io non potrei stare mai 😅
Penso che i tuoi dubbi siano più che leciti. L’amore non basta, serve anche altro.
Ti ha risposto così? Non mi sembra un discorso maturo dire “se in vacanza va tutto bene allora va bene sennò ci lasciamo”, cioè dopo anni insieme ci vuole la prova del 9?😅
Ora perché non ti fai domande più consone alla situazione tipo: davvero io voglio stare con questo tizio?” 😅
Non farti venire i sensi di colpa e non farti ingannare dal doc che ti tiene sospesa nei tuoi dubbi e nelle tue domande sui tuoi sentimenti per lui, perché ti sta prendendo per il culo e ti fa perdere tempo.
Tu lo ami, il punto è che come ho già detto non si vive di solo amore.
Sii tu a vedere come va. O cambia o ciao.
Non si può costruire qualcosa con una persona così.

Inviato da: Moon90 il Domenica, 11-Ago-2019, 11:48
come stai?

Inviato da: fraghila il Venerdì, 16-Ago-2019, 15:58
Ciao Moon e ciao ragazze, grazie per avermi risposto.
Sinceramente, fino a poco fa stavo meglio. Avevo parlato con lui, mi aveva detto 'ti amo' dopo un po' che non me lo diceva, e sono stata contenta. Sono contenta quando parlo con lui, quando mi abbraccia, quando riusciamo ad avere un dialogo... ma leggendo le vostre risposte, sono ripiombata nell'ansia. Quel groppo allo stomaco che mi accompagna è tornato a farsi sentire. I dubbi tipo 'è troppo pigro', '29 anni e ancora con mamma', 'è immaturo', sono tornati. Sì, è vero, adesso è il momento di fare le cose serie, di vedere se c'è impegno reciproco, di lavorare insieme... ma lui dice che non è sicuro di volerlo fare. E ovviamente, vedendo alcuni suoi aspetti caratteriali, neanche io. E' quasi divertente la cosa, perchè entrambi abbiamo dei dubbi sull'altro e non riusciamo a venirne a capo. Non dubbi sull'amore, quelli sono assodati, ci vogliamo tanto bene, ma dubbi sul se portare questa storia ad un livello serio. Io nell'ultimo periodo mi arrabbio in continuazione con lui, perché sento che perennemente non viene incontro ai miei bisogni. Mi sento continuamente abbandonata e trascurata. La mia psicologa dice che con questo atteggiamento rabbioso nei suoi confronti sto sabotando la relazione, per confermare l'idea negativa che mi sono fatta di lui. Cioè, essere arrabbiata, se sento che i miei bisogni non sono soddisfatti, è ok, ma bisogna saper esprimere il proprio bisogno, non bisogna vomitare addosso all'altro tutta la propria rabbia (cosa che io faccio). Se poi il proprio bisogno non viene soddisfatto è un altro paio di maniche, ma intanto bisogna esprimerlo. Inoltre mi ha detto che devo imparare a non confondere i livelli di affetto: io mi aspetto da lui tutta la felicità del mondo, che tutti i miei bisogni vengano soddisfatti, così come un genitore farebbe con un figlio, ma non è così. A causa del rapporto conflittuale con mia madre, a causa della morte di mio padre, e a causa delle scarse amicizie, io cerco da lui tutti questi tipi di affetto, ma ovviamente non è possibile averli tutti da una sola persona: quindi c'è anche questo lavoro da fare: capire cosa posso aspettarmi da lui e cosa no.

Inviato da: fraghila il Venerdì, 16-Ago-2019, 16:10
Per quanto riguarda la questione lavorativa... è da un po' che non la porto alla sua attenzione. A inizio settembre c'è un concorso alla Regione Campania che lui farà, e questa è una buona cosa, ma ovviamente non si sa se passerà il concorso, ci sono tanti step da fare e la concorrenza è alta. Diciamo che questo problema lo avevo messo in secondo piano per il momento, sono stata presa dal fatto che adesso è lui ad avere dubbi.
Ragazze, probabilmente avete ragione voi, dovrei lasciarlo e basta perché non mi dà ciò di cui ho bisogno, ma non ce la faccio. Sono innamorata, o forse dipendente da lui, forse impaurita di lasciarlo dopo tanti anni perché ormai è diventato il centro del mio mondo e se lo lasciassi verrebbero meno certe amicizie, o forse perché ingenuamente credo alla favola delle persone che cambiano e invece no, nessuno cambia per qualcun'altro ma solo se lo vuole davvero per se stesso... ma anche io ho i miei cambiamenti da fare. Non so se conoscete Kiyomi Fae, la creatrice di 'Awaken into love', oppure Sheryl Paul del blog 'Wisdom of anxiety', due pioniere del DOC da relazione. Entrambe dicono che i difetti che troviamo nel partner sono quelli che troviamo anche in noi stessi, dunque delle proiezioni che facciamo sull'altro... ecco, questa è una delle cose che mi tiene ancora legata a lui.

Inviato da: Hopespring1 il Sabato, 17-Ago-2019, 19:09
Ti ho risposto all'altro post.
Secondo me ce la farete con l'impegno entrambi a uscire da queste insicurezze.
Non penso sia necessario lasciarsi dovete solo rimboccarvi le maniche.
Vedrai

Powered by Invision Power Board (http://www.invisionboard.com)
© Invision Power Services (http://www.invisionpower.com)