Versione stampabile della discussione
Clicca qui per visualizzare questa discussione nel suo formato originale
PSICO > Dipendenze > Benzodiazepine


Inviato da: Alexme il Giovedì, 16-Mag-2019, 14:02
Buongiorno al forum, vi scrivo perché stanotte ho avuto delle strane sensazioni. Pensavo che l'@alprazolam fosse la benzodiazepina ideale per me ma dopo parecchi giorni di utilizzo ho iniziato a notare 3 aspetti negativi, il primo è che mi provoca molte dimenticanze, il secondo è che mi butta giù fisicamente e il terzo è che è come se la copertura stesse diminuendo (esempio se la assumo alle 8 del mattino ne sento il bisogno già verso le 11 e non alle 14 come prescrittomi).

Inoltre stasera dopo aver assunto la terza dose di questo farmaco ho iniziato a sentirmi molto debole e ansioso. Ho avuto molte difficoltà a prendere sonno e stanotte mi sono svegliato alle 4 del mattino con l'ansia forte.

Non credo che può essere un effetto del @cipralex perché lo tollero benissimo (a parte l'eiaculazione quasi irraggiungibile) per cui oggi mi recherò nuovamente dallo psichiatra per valutare un'alternativa.

Due domande specifiche

Secondo voi questi problemi sono imputabili all'alprazolam? (ho letto di possibile 'effetto paradosso' di alcune @benzodiazepine cioè l'effetto contrario al beneficio sperato)....ma questo effetto può anche manifestarsi dopo 18 giorni di utilizzo?

Con cosa potrebbe sostituirmi lo @xanax?


Inviato da: Pelle310 il Giovedì, 16-Mag-2019, 14:32
Buon pomeriggio Alexme, ti rispondo volentieri in attesa che ti dia il suo parere anche l'utente Darkmoon.
Lo xanax è una favolosa benzodiazepina ma ha il difetto di avere una breve emivita pertanto il suo effetto dura solo qualche ora. I tuoi disturbi potrebbero essere una combinazione di sintomi di astinenza e diminuzione dell'effetto del farmaco.
E' giusto suddividere l'assunzione nell'arco della giornata perchè in questo modo i livelli del farmaco nel sangue tendono a mantenersi costanti.
Il problema di tutte le benzo, non solo lo xanax, è che più si usano e più il loro effetto tende a diminuire nel tempo (non a tutti succede ma alla maggior parte delle persone sì).
Se te senti che già dopo 18 giorni l'effetto è diminuito vuol dire che si sta instaurando la tolleranza (o assuefazione), che è il primo step verso la dipendenza.
Per ovviare al problema in genere si utilizzano le benzodiazepine a lunga emivita che tendono ad impiegare più tempo ad entrare in circolo ma il loro effetto permane per più ore. Ci sono l'EN, il Valium, il Rivotril, il Prazene, il Roipnol (anche se quest'ultimo non è facile da avere).
Sull'effetto paradosso direi che è solo una tua fissazione perchè compare al posto dell'effetto desiderato e te ne saresti accorto già dalla prima assunzione.
Io non sono medico ma ho assunto in passato un farmaco che si chiama Atarax, è un antistaminico (quindi non una benzo) di prima generazione ed è l'unico ad avere l'approvazione ufficiale per i sintomi ansiosi. SU di me funziona, io l'ho usato una volta per un esame all'università ed è stato efficace. Il suo effetto inizia dopo 30 minuti e dura sulle 6 ore e non ti senti sedato. Non crea dipendenza, anche se col tempo il suo effetto potrebbe diminuire. Secondo me potrebbe essere un'alternativa alle benzo, ma tutto dipende dal tuo medico se è d'accordo

Inviato da: Alexme il Giovedì, 16-Mag-2019, 21:48
Grazie per la tua risposta (avrei risposto dopo averla letta ma stavo uscendo). Per risponderti, oggi sono stato dal mio psichiatra al quale ho esposto questi problemi. Mi ha confermato come hai detto anche tu che l'effetto @paradosso non c'entra nulla e che si tratta soltanto di fenomeni ansiosi che aumentando il dosaggio sarebbero scomparsi, tuttavia ha precisato che non vi è alcun obbligo a proseguire con l'@alprazolam.

Pertanto me lo ha prontamente sostituito con le compresse di @bromazepam da 3 mg che dovrò assumere nello stesso dosaggio cioè metà cpr al mattino, metà a pranzo ed 1 intera a cena.


Inviato da: Pelle310 il Venerdì, 17-Mag-2019, 08:48
Anche io ho usato il bromazepam (Lexotan) e mi rilassava tanto.
E' una benzo a media emivita

Inviato da: Alexme il Venerdì, 17-Mag-2019, 09:36
QUOTE (Pelle310 @ Venerdì, 17-Mag-2019, 07:48)
Anche io ho usato il bromazepam (Lexotan) e mi rilassava tanto.
E' una benzo a media emivita

Ciao. Cosa intendi per media emivita? Per esempio rispetto al @xanax ha un effetto più lungo? (penso quindi che impieghi però più tempo ad agire).

Il @lexotan lo incomincio oggi, poi dirò le mie impressioni. Tu lo assumi ancora o lo hai cambiato?

Ho dimenticato di dire che mi ha prescritto anche @tavor sublinguali 1mg in caso di ansia forte.

Ora devo andare ci leggiamo più tardi.



Inviato da: Pelle310 il Venerdì, 17-Mag-2019, 11:36
Ciao Alex, io non uso molto le benzo perchè fra tutti i disturbi che ho per grazia divina non ho grandi problemi di ansia.
O meglio, quando ce l'ho me la tengo. Uso molto il magnesio supremo, un integratore, che rilassa e distende i muscoli, tante tisane rilassanti e se sono proprio sotto shock allora ricorro alla benzo.
Attualmente non assumo le benzodiazepine ma fra tutte il lexotan è quello che mi ha rilassato di più e che mi faceva dormire.
Per media emivita intendo che il suo effetto terapeutico dura da 8 a 12 ore, dopo mezz'ora inizia a entrare in circolo.
Però allo stesso modo dello xanax può dare tolleranza e dipendenza.
Il tavor oro, cioè che si scioglie sotto la lingua, è come lo xanax rapido ad agire ma il suo effetto dura qualche ora. Un pelino di più dello xanax ma diciamo che il suo effetto più di sette ore non dura. Però magari a te fa più effetto. E' molto usato per gli attacchi di panico

Inviato da: darkmoon il Venerdì, 17-Mag-2019, 12:26
Buongiorno ragazzi!

intanto, Pelle è sempre chiarissimo e preparato. Quanti medici mancati all'interno di questo forum! Perché questo? L'esperienza che abbiamo vissuto ci ha reso per forza di cose molto preparati su questi temi... Nel bene e nel male.

Dunque, posso soltanto aggiungere qualcosa visto che quanto è stato spiegato da Pelle è già pienamente esaustivo:

Lexotan (bromazepam) è più delicato rispetto a Xanax, a me ad esempio rilassava proprio come l'Atarax citato da Pelle, senza indurmi sedazione o sonno.
Potrei dire che su di me è stata l'unica benzo che ha funzionato togliendo l'ansia ma senza stordire, a differenza di tutte le altre. Tant'è che l'ho spesso assunta in giorni importanti, come esami, colloqui di lavoro e presentazioni in pubblico!

Quanto alla sua emivita, è intermedia ma non lunga! Il dosaggio scelto dal tuo curante è sicuramente quello giusto, dunque ti dovresti trovare bene (fermo restando che ogni persona reagisce in maniera differente ai farmaci, per esempio Halcion Tavor o EN sono benzo cui non rispondo assolutamente, acqua fresca o addirittura solo effetto paradosso eccitante e ansiogeno).

Cosa posso dire, per concludere? Prova tu stesso per vedere come ti trovi! PSICO D.gif

Inviato da: Alexme il Venerdì, 17-Mag-2019, 14:14
QUOTE (Pelle310 @ Venerdì, 17-Mag-2019, 10:36)
Ciao Alex, io non uso molto le benzo perchè fra tutti i disturbi che ho per grazia divina non ho grandi problemi di ansia. O meglio, quando ce l'ho me la tengo. Uso molto il magnesio supremo, un integratore, che rilassa e distende i muscoli, tante tisane rilassanti e se sono proprio sotto shock allora ricorro alla benzo.

Attualmente non assumo le benzodiazepine ma fra tutte il lexotan è quello che mi ha rilassato di più e che mi faceva dormire. Per media emivita intendo che il suo effetto terapeutico dura da 8 a 12 ore, dopo mezz'ora inizia a entrare in circolo.Però allo stesso modo dello xanax può dare tolleranza e dipendenza.

Il tavor oro, cioè che si scioglie sotto la lingua, è come lo xanax rapido ad agire ma il suo effetto dura qualche ora. Un pelino di più dello xanax ma diciamo che il suo effetto più di sette ore non dura. Però magari a te fa più effetto. E' molto usato per gli attacchi di panico

Ti ringrazio per la tua risposta. Dunque, a breve inaugurerò il @lexotan e vedremo come va ma da ciò che mi dici dovrebbe avere un effetto più prolungato rispetto allo @xanax e quindi evitarmi quel senso di mancanza che avvertivo (me ne accorgevo perché iniziavano a sudarmi le mani).

Nel frattempo da ieri ho compensato col @tavor sublinguale perché il @lexotan non era disponibile in compresse nella farmacia nei pressi dello studio. Il tavor in questa formulazione è molto pratico ma ne ho presa solo metà compressa (morbida) che mi ha dato un ottimo effetto ansiolitico e che ho ripreso anche stamattina nell'attesa di reperire il lexotan.

Credo che cambiare benzodiazepina sia positivo e ieri lo psichiatra mi ha detto che i farmaci sono così tanti che potremo sempre sostituirli o ruotarli senza particolari problemi in modo da evitare dipendenze e assuefazioni.

L'altro aspetto importante è che in quasi 20 giorni di cura (che non sono molti in verità) non ho mai sentito il bisogno di aumentare i dosaggi infatti la regola della mezza cpr vale anche per il @tavor sublinguale (anche se il medico mi ha scritto 1 cpr ma io quando testo un nuovo farmaco inizio sempre dal dosaggio più basso).

L'unico lato negativo di questa formulazione orosolubile è che se lo tocchi con le mani sudate si sgretola e se lo dividi dopo alcune ore tende a seccare.

>Volevo aggiungere una cosa sul @magnesio. Allora, il 'Supremo' l'ho acquistato giorni fa ma ha un sapore molto acido tipo limonata amara così dovendo comprare il @lexotan ho chiesto a quest'altra farmacia che magnesio avesse e mi ha proposto una formulazione in compresse a base di 'magnesio oxiprilinato' . Si chiama 'Magnesio +' (160 cpr).

Mi direte se lo conoscete.

Inviato da: Alexme il Venerdì, 17-Mag-2019, 14:32
QUOTE (darkmoon @ Venerdì, 17-Mag-2019, 11:26)
Quanto alla sua emivita, è intermedia ma non lunga! Il dosaggio scelto dal tuo curante è sicuramente quello giusto, dunque ti dovresti trovare bene (fermo restando che ogni persona reagisce in maniera differente ai farmaci, per esempio Halcion Tavor o EN sono benzo cui non rispondo assolutamente, acqua fresca o addirittura solo effetto paradosso eccitante e ansiogeno).

Cosa posso dire, per concludere? Prova tu stesso per vedere come ti trovi! PSICO D.gif

Buongiorno anche a te. Come dicevo anche a @Pelle a me mezza cpr morbida di @tavor sublinguale ha dato un ottimo effetto tranquillizzante. Spero quindi di avere un effetto altrettanto valido anche col @lexotann.

Dunque ragazzi, pochi istanti fa ho finalmente assunto il @lexotan (mezza cpr). Ma ho notato che ogni compressa non è da 1 mg come il @tavor o da 0.50 mg come lo @xanax...infatti ogni cpr di @lexotan è da 3mg!! Quindi vuol dire che ne ho assunti ben 1,5mg in una sola volta.

Devo quindi dedurre che il @bromazepam sia più potente rispetto all'@alprazolam e al @lorazepam? oppure tutto il contrario cioè ne occorrono più milligrammi per ottenere lo stesso effetto ansiolitico rispetto alle altre benzo che ho provato?

>Una piccola considerazione o meglio una ennesima domanda mi sorge anche sugli @ssri: anche fra questi valgono principi analoghi ovvero che lo psichiatra può variarli per non abituare il paziente ai loro effetti curativi?




Inviato da: giovannalapazza il Venerdì, 17-Mag-2019, 14:39
bisognerebbe evitare il più possibile di assumere benzodiazepine che danno dipendenza e creano problemi di memoria e di depressione

io purtroppo sono dipendente dal tavor, non riesco a scalarlo e non so cosa darei per non aver mai iniziato a prenderlo

parlane col tuo medico, cerca di capire se è assolutamente necessario

Inviato da: Alexme il Venerdì, 17-Mag-2019, 14:45
QUOTE (giovannalapazza @ Venerdì, 17-Mag-2019, 13:39)
bisognerebbe evitare il più possibile di assumere benzodiazepine che danno dipendenza e creano problemi di memoria e di depressione

io purtroppo sono dipendente dal tavor, non riesco a scalarlo e non so cosa darei per non aver mai iniziato a prenderlo

parlane col tuo medico, cerca di capire se è assolutamente necessario

Ciao @Giovanna, per mia fortuna non ho problemi di depressione (sono l'esatto contrario cioè un iperattivo ansioso). Purtroppo almeno per ora le @benzodiazepine non posso evitarle perché sono parte strutturante della cura che sto seguendo (parole del mio psichiatra) chiaramente in associazione ai farmaci @ssri. Cmq come dicevo nell'altro mio post il mio psichiatra mi ha spiegato che questi farmaci sono moltissimi per cui lui li gestirà alternandoli o variandoli secondo la mia risposta e i miei risultati.

Quanto alla tua dipendenza ho letto che è dura quella da benzodiazepine ma ci sarà pure un modo per uscirne?

Inviato da: Pelle310 il Venerdì, 17-Mag-2019, 15:12
hai posto diverse osservazioni, spero di rispondere a tutte.
Allora, per quanto riguarda il magnesio supremo effettivamente non ha un buon sapore ma si vede che non hai mai assunto il magnesio cloruro: amaro come il fiele PSICO pazzo.gif
Il magnesio che intendi tu è come il Mag 2, va bene lo stesso ed è pure leggermente sedativo (per via della molecola con cui è legato il magnesio). E' ben assorbito e dovrebbe dare meno problemi intestinali rispetto al magnesio supremo (io ormai finisco quest'ultimo).
Per quanto riguarda le benzo in realtà tutte le molecole sono interscambiabili perchè producono pressapoco gli stessi effetti. La differenza, oltre all'emivita, è la potenza: prendendo come esempio lo Xanax, servono meno mg rispetto al Valium o all'EN per ottenere lo stesso effetto ansiolitico. Per questo si dice che lo xanax è una potente benzo mentre il valium è più leggero.
Il lexotan è più leggero dello xanax e quindi ne devi assumere di più per avere lo stesso effetto.
Per quanto riguarda gli SSRI in genere dosaggi più bassi sono usati per la depressione, i dosaggi più alti per il DOC. E' molto controverso il discorso dell'assuefazione agli antidepressivi. Secondo me dopo tanto tempo smettono di fare effetto, il fenomeno si chiama poop-up. Se cerchi su Google trovi qualcosa al riguardo. Va detto che occorrono anni perchè succeda ciò, dai dieci in sù.

Inviato da: Pelle310 il Venerdì, 17-Mag-2019, 15:26
Sul discorso dipendenza benzodiazepine va detto che esistono vari livelli.
Il primo livello è quando si assume lo stesso farmaco alla dose terapeutica per troppo tempo. La persona potrebbe sentire ancora gli effetti oppure sta male ma senza il farmaco sta peggio.
Il secondo livello che è più grave si ha quando si supera la dose terapeutica e si assumono dosi sempre maggiori di benzodiazepine. Qui la persona non sente più l'effetto ansiolitico e per ottenerlo deve sempre aumentare la dose (assuefazione).
In entrambi i casi lo scalaggio brusco provoca disturbi psicologici (ansia estrema, attacchi di panico, depressione, insonnia) e fisici (palpitazioni, tremori, sudore freddo, fino alle convulsioni).
Il metodo migliore per uscire dalla dipendenza è lo scalaggio graduale. Si sostituisce la benzo con una ad emivita più lunga e si diminuisce molto lentamente la dose. COn le gocce viene meglio rispetto alle compresse perchè come è ovvio è più semplice regolare la dose.
Nei casi di dipendenza grave esiste un centro ospedaliero a Verona dove il dottor Lugoboni sottopone i pazienti a terapia con infusione di flumazenil (antagonista del Gaba, ha gli effetti opposti alle benzo)

Inviato da: Alexme il Venerdì, 17-Mag-2019, 15:46
Sei un libro aperto! Allora, presuppongo che il tuo secondo post sia rivolto a quanto scriveva @Giovanna quindi passo alle risposte che davi a me. Dunque, il magnesio non è il 'Mag2' ma si chiama proprio 'Mg+' (cerca su Google le foto del prodotto).

Per ciò che riguarda le @benzodiazepine sei stato davvero chiarissimo perché ora ho compreso il concetto. Devo aggiungere che ho assunto il @lexotan alle 14,15 ne sento l'efficacia ma non avverto quelle sensazioni dell'@alprazolam (credo cmq che siano tutte cose molto soggettive).

>Evidenzio un aspetto strano per così dire: ho l'impressione che il @bromazepam mi aumenti la libido, possibile? (non ho nemmeno letto il foglietto illustrativo ne cercato info su internet proprio per evitare di condizionarmi).

Inviato da: Pelle310 il Venerdì, 17-Mag-2019, 15:58
Si lo so che tu hai detto Ma+, era per dire che mag+ e mag2 sono fatti dallo stesso tipo di magnesio. Vedi tu quale costa di meno.
Sul lexotan effettivamente potrebbe influire sulla libido anche se non è un effetto comune.
Se alla dose successiva fa lo stesso effetto allora è colpa del farmaco altrimenti è una coincidenza

Inviato da: Alexme il Venerdì, 17-Mag-2019, 21:45
QUOTE (Pelle310 @ Venerdì, 17-Mag-2019, 14:58)
Si lo so che tu hai detto Ma+, era per dire che mag+ e mag2 sono fatti dallo stesso tipo di magnesio. Vedi tu quale costa di meno.
Sul lexotan effettivamente potrebbe influire sulla libido anche se non è un effetto comune.
Se alla dose successiva fa lo stesso effetto allora è colpa del farmaco altrimenti è una coincidenza

Alla fine ho preso questo in compresse perché mi risulta più pratico e non ne sento il sapore. Ma quanto tempo occorre per sentire i benefici del magnesio su stress e stanchezza?

Venendo invece al @bromazepam considerando che l'ho preso dopo pranzo credo che essendo ora passate le 21.30 posso esprimere le mie impressioni iniziali. Dunque, inizialmente mi è sembrato che non mi facesse nulla ma dopo circa 40 minuti ho incominciato a sentirne l'azione calmante ma allo stesso tempo non brusca come su di me faceva l'@alprazolam. Lo definirei una via di mezzo fra lo @xanax e il @tavor sublinguale. Altro aspetto positivo è che non mi è venuta quella sensazione di bisogno di assumerlo nuovamente dopo poche ore ma ne sono trascorse oltre 7 e ancora devo assumere l'altra compressa (ma per prova ne assumerò anche stasera soltanto metà).

Nel complesso mi sembra un ottimo farmaco. Certamente se avessi un attacco di panico preferirei il @tavor orosolubile ma per avermeli prescritti entrambi vuol dire che non creano interferenze fra loro.

Per quanto invece riguarda quella sensazione di libido aumentata è durata per un'oretta dopo l'effetto del farmaco poi è andata scemando. Ora vedrò se questo effetto si manifesta anche con la dose serale e nei prossimi giorni.

>Quanto dici che potrebbe influire sulla libido intendevi dire in modo positivo? Se avesse un effetto positivo sarebbe un utile antagonista del calo di desiderio causato spesso dai farmaci @ssri.




Inviato da: Alexme il Sabato, 18-Mag-2019, 14:03
Buongiorno, ma questo @bromazepam vuole dei giorni come gli @ssri per manifestare i suoi effetti ansiolitici? Ho l'impressione che abbia un effetto molto blando su di me rispetto a @xanax e @tavor inoltre almeno stanotte ho dormito poco e stamattina ansia e stanchezza.

Cavolo ragazzi ma sono io che rispondo male alla cura oppure è normale che dopo 20gg di terapia e già 2 benzodiazepine cambiate abbia ancora questi problemi? L'@ssri non dovrebbe fare la sua parte unitamente agli ansiolitici?

Inviato da: darkmoon il Domenica, 19-Mag-2019, 10:04
QUOTE
>Evidenzio un aspetto strano per così dire: ho l'impressione che il @bromazepam mi aumenti la libido, possibile? (non ho nemmeno letto il foglietto illustrativo ne cercato info su internet proprio per evitare di condizionarmi).


Possibile eccome: Azione dovuta a dosi medio-basse, succede con alcune benzodiazepine che, al pari dell'alcol e del GHB, agiscono sui recettori per l'aminoacido e neurotrasmettitore GABA, che nel corpo svolge tantissime peculiari funzioni, primo fra tutti la comunicazione cellulare!

QUOTE

Buongiorno, ma questo @bromazepam vuole dei giorni come gli @ssri per manifestare i suoi effetti ansiolitici? Ho l'impressione che abbia un effetto molto blando su di me rispetto a @xanax e @tavor inoltre almeno stanotte ho dormito poco e stamattina ansia e stanchezza.

Cavolo ragazzi ma sono io che rispondo male alla cura oppure è normale che dopo 20gg di terapia e già 2 benzodiazepine cambiate abbia ancora questi problemi? L'@ssri non dovrebbe fare la sua parte unitamente agli ansiolitici?


No, il bromazepam dovrebbe sin da subito esibire i propri effetti calmanti, tant'è che è un farmaco da usare al bisogno, possibilmente, oppure come nel tuo caso per l'introduzione sicura del farmaco SSRI che, abbiamo detto, può portare i primi 15 giorni ad ansia e tensione "paradosse".

Il farmaco SSRI impiega un po' per arrivare ai suoi effetti e soprattutto al suo vero potenziale, quindi piano piano sentirai la sua reale efficacia, tranquillo! Da lì sospenderai mano a mano la benzo o le benzo rimaste, lasciandoti probabilmente solo il tavor sublinguale da usare nelle emergenze critiche.

QUOTE
Credo che cambiare benzodiazepina sia positivo e ieri lo psichiatra mi ha detto che i farmaci sono così tanti che potremo sempre sostituirli o ruotarli senza particolari problemi in modo da evitare dipendenze e assuefazioni.


Esatto, io faccio tutto ciò da cinque anni a questa parte con i farmaci che devo usare per la mia brutta insonnia! Mai avuta né dipendenza fisica né l'effetto di assuefazione. Fu spiegato lo stesso anche a me, infatti!

Inviato da: Alexme il Domenica, 19-Mag-2019, 15:10
QUOTE (darkmoon @ Domenica, 19-Mag-2019, 09:04)
Possibile eccome: Azione dovuta a dosi medio-basse, succede con alcune benzodiazepine che, al pari dell'alcol e del GHB, agiscono sui recettori per l'aminoacido e neurotrasmettitore GABA, che nel corpo svolge tantissime peculiari funzioni, primo fra tutti la comunicazione cellulare!

Ciao, ti ringrazio del chiarimento. Devo però aggiungere che questo sentore è durato solo per i primi 2 giorni, poi è completamente scomparso. Ma usando questo farmaco da poco voglio attendere un paio di settimane per fare una media. Ieri ne ho presa 1 cpr intera (3mg) alle 20 e nonostante il dosaggio maggiore non mi ha amplificato la libido.

Scusami non so fare il multi-quote.

Inviato da: Alexme il Domenica, 19-Mag-2019, 15:18
QUOTE (darkmoon @ Domenica, 19-Mag-2019, 09:04)
No, il bromazepam dovrebbe sin da subito esibire i propri effetti calmanti, tant'è che è un farmaco da usare al bisogno, possibilmente, oppure come nel tuo caso per l'introduzione sicura del farmaco SSRI che, abbiamo detto, può portare i primi 15 giorni ad ansia e tensione "paradosse".

Il farmaco SSRI impiega un po' per arrivare ai suoi effetti e soprattutto al suo vero potenziale, quindi piano piano sentirai la sua reale efficacia, tranquillo! Da lì sospenderai mano a mano la benzo o le benzo rimaste, lasciandoti probabilmente solo il tavor sublinguale da usare nelle emergenze critiche.

Dunque, a me il @bromazepam ha funzionato sin da subito le uniche 2 cose che non mi piacciono sono che a volte mi crea (soprattutto di primo mattino) una sensazione come se non avessi fatto colazione, l'altra è che non posso sbagliare gli orari come per lo @xanax che a volte lo prendevo un po dopo o un po prima perché il @bromazepam avendo un'azione più lenta rischia di farmi ritrovare l'ansia se lo prendo un'ora più tardi del previsto.

L'@alprazolam forse per la maggior velocità d'azione se stavo bene mi dava la sensazione di poterne fare a meno ma per le ragioni che ho spiegato ho chiesto al medico di sostituirlo (assuefazione e debolezza soprattutto).

Per ciò che invece riguarda la eventuale sospensione delle @benzodiazepine preferisco non pensarci perché mi danno molta sicurezza soprattutto il @lexotan che sto apprezzando ogni giorno che passa.

Inviato da: Alexme il Domenica, 19-Mag-2019, 15:22
QUOTE (darkmoon @ Domenica, 19-Mag-2019, 09:04)


Esatto, io faccio tutto ciò da cinque anni a questa parte con i farmaci che devo usare per la mia brutta insonnia! Mai avuta né dipendenza fisica né l'effetto di assuefazione. Fu spiegato lo stesso anche a me, infatti!

Bene così allora tanto la cosa importante è che siano scelti dosati e gestiti da un buon medico. E poi chi lo sa magari usciranno anche altri farmaci per i nostri problemi. Su internet leggevo giorni fa che il settore degli antidepressivi e degli ansiolitici è un po fermo infatti le molecole di cui parliamo credo che siano state scoperte diversi anni fa, sbaglio? Ma a me almeno per quanto riguarda il @cipralex lo psichiatra mi ha detto che si tratta di uno degli ultimi messi in commercio fra quelli più efficaci per gli attacchi di panico.

Inviato da: caracreatura il Domenica, 19-Mag-2019, 15:43
QUOTE (Alexme @ Domenica, 19-Mag-2019, 15:22)
Ma a me almeno per quanto riguarda il @cipralex lo psichiatra mi ha detto che si tratta di uno degli ultimi messi in commercio fra quelli più efficaci per gli attacchi di panico.

Ma tu sei vittima di un forte stato d'ansia quando stai male o soffri anche di attacchi di panico?

Inviato da: Alexme il Domenica, 19-Mag-2019, 15:51
QUOTE (caracreatura @ Domenica, 19-Mag-2019, 14:43)

Ma tu sei vittima di un forte stato d'ansia quando stai male o soffri anche di attacchi di panico?

Ciao @Cara, un attacco di panico è in fin dei conti soltanto una forma d'ansia molto forte.

Cmq ti ho dato una risposta analoga a quanto chiedevi qui
http://psyco.forumfree.org/index.php?&showtopic=95036&st=0&#entry1753495


Inviato da: Alexme il Lunedì, 20-Mag-2019, 15:06
Ciao a tutti! Stanotte ho finalmente dormito come si deve. Ho compreso che il @bromazepam devo prenderne 3mg (una cpr intera) alla sera mentre io ne avevo preso per prova soltanto metà dopo l'esperienza negativa con l'@alprazolam. Ora anche durante il giorno sono stato benissimo, non ho avuto strane stanchezze o stress ed ho in più notato che il @bromazepam mi rende più tranquillo correggendo la mia propensione a essere iperattivo.

Quindi almeno da queste prime impressioni direi che come @benzodiazepina mi piace davvero molto per come agisce, è meno brusco e non mi da gli effetti collaterali che mi dava l'@alprazolam ma continuo a ritenere che in caso di ansie forti il tavor sublinguale sia preferibile per una maggiore rapidità infatti l'unico aspetto che non mi piace del @bromazepam è la sua azione più lenta che però offre allo stesso tempo anche un grosso vantaggio: non mi sveglio al mattino rincoglionito! (e non è poco).

Vediamo quindi come procede la cura impostata in questo modo visto che lo psichiatra mi ha detto di vederci la prox. volta a luglio.

Inviato da: Alexme il Martedì, 21-Mag-2019, 22:25
Ciao a tutti, ieri notte ho preso sotto alla 1.30 e mi sono svegliato prima alle 5 e poi alle 7. Col @bromazepam mi trovo certamente bene, è molto lineare e delicato nella sua azione e ciò mi piace molto ma a volte penso che sia troppo leggero o che forse debbo ancora abituarmici bene perché tutto sommato mi son fatto quasi 1 mese di @xanax.

Pongo la solita domanda: secondo voi il @bromazepam e in generale tutte le @benzodiazepine ogni quanti mesi andrebbero cambiate?

Inviato da: giovannalapazza il Mercoledì, 22-Mag-2019, 14:28
QUOTE (Alexme @ Venerdì, 17-Mag-2019, 13:45)
QUOTE (giovannalapazza @ Venerdì, 17-Mag-2019, 13:39)
bisognerebbe evitare il più possibile di assumere benzodiazepine che danno dipendenza e creano problemi di memoria e di depressione

io purtroppo sono dipendente dal tavor, non riesco a scalarlo e non so cosa darei per non aver mai iniziato a prenderlo

parlane col tuo medico, cerca di capire se è assolutamente necessario

Ciao @Giovanna, per mia fortuna non ho problemi di depressione (sono l'esatto contrario cioè un iperattivo ansioso). Purtroppo almeno per ora le @benzodiazepine non posso evitarle perché sono parte strutturante della cura che sto seguendo (parole del mio psichiatra) chiaramente in associazione ai farmaci @ssri. Cmq come dicevo nell'altro mio post il mio psichiatra mi ha spiegato che questi farmaci sono moltissimi per cui lui li gestirà alternandoli o variandoli secondo la mia risposta e i miei risultati.

Quanto alla tua dipendenza ho letto che è dura quella da benzodiazepine ma ci sarà pure un modo per uscirne?

sì , ci ho provato più volte con nessun risultato

Inviato da: Alexme il Mercoledì, 22-Mag-2019, 18:37
QUOTE (giovannalapazza @ Mercoledì, 22-Mag-2019, 13:28)

sì , ci ho provato più volte con nessun risultato

Mi spiace @Giovanna però non perdere le speranze, io credo ottimisticamente parlando che una soluzione ci potrà essere magari in un periodo di maggior serenità per te o quando in generale ti sentirai più forte.

Anch'io devo ammetterlo nonostante sia uno che lotta parecchio quando mi hanno detto che la prassi degli psichiatri è quella di scalare e poi eliminare le @benzodiazepine mantenendo solo i farmaci @ssri mi sono detto che io non ce la posso fare perché per me le @benzodiazepine rappresentano la tranquillità ovvero io non riesco a comprendere i benefici del @cipralex anche se me ne sta dando perché io mi sento più forte ma ciononostante io vedo negli ansiolitici una sorta di paracadute e mi dico: male che vada ci sono gli ansiolitici fra questi il tavor sublinguale che porto sempre con me.

Inviato da: darkmoon il Giovedì, 23-Mag-2019, 01:16
QUOTE (Alexme @ Martedì, 21-Mag-2019, 21:25)
Ciao a tutti, ieri notte ho preso sotto alla 1.30 e mi sono svegliato prima alle 5 e poi alle 7. Col @bromazepam mi trovo certamente bene, è molto lineare e delicato nella sua azione e ciò mi piace molto ma a volte penso che sia troppo leggero o che forse debbo ancora abituarmici bene perché tutto sommato mi son fatto quasi 1 mese di @xanax.

Pongo la solita domanda: secondo voi il @bromazepam e in generale tutte le @benzodiazepine ogni quanti mesi andrebbero cambiate?

andrebbero cambiate ogni 4-6 settimane ma, come sempre, questo periodo finestra è dipendente dalla persona e dalla risposta individuale a questo tipo di farmaci! c'è chi non riesce a tirare avanti oltre le due settimane di uso prolungato e ne diventa assuefatto, chi invece ha la fortuna di riuscire a sentirne gli effetti anche oltre l'arco temporale raccomandato sui foglietti illustrativi delle case produttrici!

Inviato da: darkmoon il Giovedì, 23-Mag-2019, 01:18
QUOTE (Alexme @ Mercoledì, 22-Mag-2019, 17:37)
QUOTE (giovannalapazza @ Mercoledì, 22-Mag-2019, 13:28)

sì , ci ho provato più volte con nessun risultato

Mi spiace @Giovanna però non perdere le speranze, io credo ottimisticamente parlando che una soluzione ci potrà essere magari in un periodo di maggior serenità per te o quando in generale ti sentirai più forte.

Anch'io devo ammetterlo nonostante sia uno che lotta parecchio quando mi hanno detto che la prassi degli psichiatri è quella di scalare e poi eliminare le @benzodiazepine mantenendo solo i farmaci @ssri mi sono detto che io non ce la posso fare perché per me le @benzodiazepine rappresentano la tranquillità ovvero io non riesco a comprendere i benefici del @cipralex anche se me ne sta dando perché io mi sento più forte ma ciononostante io vedo negli ansiolitici una sorta di paracadute e mi dico: male che vada ci sono gli ansiolitici fra questi il tavor sublinguale che porto sempre con me.

per il Cipralex: continua a portare pazienza, posso dirti solo questo PSICO smile.gif
sul Lexotan: sì, 3 mg è decisamente più indicato per te visto che prima assumevi un farmaco benzo ben più forte, vale a dire Xanax / Alprazolam!
Dici bene, il bromazepam è molto più delicato rispetto ad altri ansiolitici, su di me è forse l'unico che ha effetto rilassante e calmante senza realmente sedare o rimbambire

Inviato da: darkmoon il Giovedì, 23-Mag-2019, 01:21
QUOTE (Alexme @ Domenica, 19-Mag-2019, 14:22)
QUOTE (darkmoon @ Domenica, 19-Mag-2019, 09:04)


Esatto, io faccio tutto ciò da cinque anni a questa parte con i farmaci che devo usare per la mia brutta insonnia! Mai avuta né dipendenza fisica né l'effetto di assuefazione. Fu spiegato lo stesso anche a me, infatti!

Bene così allora tanto la cosa importante è che siano scelti dosati e gestiti da un buon medico. E poi chi lo sa magari usciranno anche altri farmaci per i nostri problemi. Su internet leggevo giorni fa che il settore degli antidepressivi e degli ansiolitici è un po fermo infatti le molecole di cui parliamo credo che siano state scoperte diversi anni fa, sbaglio? Ma a me almeno per quanto riguarda il @cipralex lo psichiatra mi ha detto che si tratta di uno degli ultimi messi in commercio fra quelli più efficaci per gli attacchi di panico.

verissimo, siamo piuttosto fermi soprattutto in Italia su tante nuove molecole che in realtà in altri paesi vengono commercializzate, es. desvenlafaxina e vilazodone, da noi non arrivati! in generale, internazionalmente parlando comunque, effettivamente non sono stati prodotti molti nuovi antidepressivi nel corso degli ultimi 20-30 anni! dici bene… Cipralex è uno dei più recenti ed è considerato insieme al citalopram (suo "padre") il farmaco di prima scelta in chi soffre di attacchi di panico o disturbo d'ansia generalizzato PSICO D.gif

Inviato da: Alexme il Giovedì, 23-Mag-2019, 09:07
Ciao buongiorno @Dark, intanto oggi per la terza volta mi sono addormentato dopo la mezza di notte e svegliato alle 5. Poi ho dormicchiato un po'. Con lo @xanax facevo dormite da ghiro.

Inviato da: Alexme il Venerdì, 24-Mag-2019, 20:42
Ciao a tutti. Qualcosa non mi torna di questo farmaco. Detta in poche parole ora è diventata la norma addormentarmi tardi e svegliarmi presto. Stamattina avevo parecchio da lavorare ma ieri ho preso sonno alle 0.30 e mi sono svegliato alle 5.30 del mattino. In media da quando ho iniziato col @bromazepam i miei ritmi di sonno sono questi e rare volte riesco a svegliarmi più tardi...eppure di sera ne assumo una compressa intera (cioè 3mg).

Dicono tutti che lo @xanax ha un'azione più intensa ma anche più breve, cosa che ho notato personalmente tuttavia almeno di sera io con lo @xanax dormivo 8-9 ore di fila.

Inviato da: darkmoon il Venerdì, 24-Mag-2019, 22:51
Penso che ciò possa essere dovuto (sottolineo possa perché non sono un medico) all'effetto comunque estremamente leggero del bromazepam. Sì, è vero, quest'ultimo ha emivita leggermente superiore di alprazolam / xanax, ma è pure vero che l'efficacia delle benzodiazepine si misura anche in intensità in base alla dose in mg e l'alprazolam è così potente che non mi meravigliano le dormite da ghiro che dici di farti! Poi, come sempre, ognuno risponde in modo totalmente individuale a questi farmaci. Suggerimento mio? Valutate per un cambio PSICO smile.gif
Ma EN lo hai mai provato?

Inviato da: Pelle310 il Sabato, 25-Mag-2019, 12:43
Io con il lexotan dormo sulle 7e 30.

Inviato da: Alexme il Sabato, 25-Mag-2019, 21:02
QUOTE (darkmoon @ Venerdì, 24-Mag-2019, 21:51)
Suggerimento mio? Valutate per un cambio PSICO smile.gif
Ma EN lo hai mai provato?

Ciao grazie della risposta. Da quando mi curo ho usato soltanto @xanax e @lexotan ma a volte sono tentato da prendere il @tavor sublinguale che mi ha prescritto come farmaco ansiolitoco nel caso abbia un attacco di panico. L'ho già provato e mi mette ko come sonno a livello dell'@alprazolam ma non avendo più ansia forte evito di assumerlo per non prendere troppi medicinali. Oltretutto queste @benzodiazepine più efficaci per dormire a me mi abbattono molto durante il giorno infatti quando prendevo lo @xanax al mattino ero un po imbambolato laugh.gif

Da questa cura ho capito che non si può avere tutto quindi o si dorme di più e si rimane un po assonnati durante la giornata oppure meno sonno e più svegli di giorno (almeno a me fa così sarà perché come dici ognuno risponde diversamente a questi farmaci). Ma io svolgo un lavoro di concentrazione e di memoria ed ho a che fare spesso con calcoli per cui mi serve una mente sveglia e lucida. Ho quindi preso l'abitudine che se anche mi sveglio tra le 4 e le 5 del mattino dopo cmq mi riposo nel letto. Diversamente sono uno che al pomeriggio non riesce mai a schiacciarsi un pisolino e alla sera non mi viene mai sonno prima della mezza notte o anche dopo anche perché prima ho sempre tirato spesso le ore piccole.

>>EN mai provato non so nemmeno cosa sia e come funziona ma sarà una @benzo anche quella. Il punto è che decide lo psichiatra e ora il @bromazepam me lo ha inserito il 16/05 quindi da appena 10gg. oltretutto la visita la pago quindi se posso evito di farne una fuori programma!

Ora cmq valuto per un paio di settimane però devo anche dire che nei riguardi dell'ansia su di me il @lexotan jha avuto un effetto molto migliore quindi i suoi aspetti positivi li ha.


Inviato da: Alexme il Sabato, 25-Mag-2019, 21:05
QUOTE (Pelle310 @ Sabato, 25-Mag-2019, 11:43)
Io con il lexotan dormo sulle 7e 30.

Nel senso che dormi fino alle 7.30 del mattino (ma andando a dormire a che ora?) oppure dormi fisso 7 ore e 30 minuti a notte? Ipotizzo più la seconda ipotesi, se si sei fortunato. Io ultimamente sto dormendo mediamente 6 ore a notte ma in contro sto avendo giornate zeppe di lavoro perché è un periodo così che logicamente ha i suoi lati positivi ma non me li godo.

Però voglio anche dire che caratterialmente mi sento rinforzato, ho molta voglia di vivere e di fare e credo che questo sia un effetto positivo del @cipralex.


Inviato da: Pelle310 il Sabato, 25-Mag-2019, 23:53
Volevo dire che dormo sempre sulle 7 ore, 7 ore e mezzo a notte. Però considera che non sempre faccio un'unica tirata.
L'EN è una benzodiazepina a lunga emivita, come il valium.
È comunque più leggero dello Xanax che insieme a Rivotril e Roipnol è una delle benzo più potenti

Inviato da: Alexme il Domenica, 26-Mag-2019, 09:01
Buongiorno e grazie della info. Stanotte son riuscito finalmente a dormire bene! Vediamo i prossimi giorni cmq secondo me lo stato d animo influenza molto.

Inviato da: darkmoon il Martedì, 28-Mag-2019, 18:10
QUOTE (Pelle310 @ Sabato, 25-Mag-2019, 22:53)
Volevo dire che dormo sempre sulle 7 ore, 7 ore e mezzo a notte. Però considera che non sempre faccio un'unica tirata.
L'EN è una benzodiazepina a lunga emivita, come il valium.
È comunque più leggero dello Xanax che insieme a Rivotril e Roipnol è una delle benzo più potenti

Quoto in tutto e per tutto Pelle, che ha nominato le mie "tre preferite": nessuna benzo raggiunge la potenza dello Xanax, del Rivotril o del Roipnol. Che cosa significa tutto questo? Che, ovviamente, il dosaggio di altre benzo (più deboli a livello di risposta / effetto su quantità in milligrammi secondo le tabelle di equivalenza) va regolato in base alla capostipite di potenza massima.

Esempio pratico: persona A è abituata ad assumere 1 mg di Xanax al giorno.
Ecco… per raggiungere la potenza di un simile dosaggio di Xanax necessita di almeno 2 mg di EN o 2 mg di Tavor. Oppure, di almeno 3 mg di Lexotan o 5-10 mg di Valium… Non so se ho reso quanto volevo dire!

Inviato da: darkmoon il Martedì, 28-Mag-2019, 18:17
QUOTE (Alexme @ Sabato, 25-Mag-2019, 20:02)
QUOTE (darkmoon @ Venerdì, 24-Mag-2019, 21:51)
Suggerimento mio? Valutate per un cambio PSICO smile.gif
Ma EN lo hai mai provato?

Ciao grazie della risposta. Da quando mi curo ho usato soltanto @xanax e @lexotan ma a volte sono tentato da prendere il @tavor sublinguale che mi ha prescritto come farmaco ansiolitoco nel caso abbia un attacco di panico. L'ho già provato e mi mette ko come sonno a livello dell'@alprazolam ma non avendo più ansia forte evito di assumerlo per non prendere troppi medicinali. Oltretutto queste @benzodiazepine più efficaci per dormire a me mi abbattono molto durante il giorno infatti quando prendevo lo @xanax al mattino ero un po imbambolato laugh.gif

Da questa cura ho capito che non si può avere tutto quindi o si dorme di più e si rimane un po assonnati durante la giornata oppure meno sonno e più svegli di giorno (almeno a me fa così sarà perché come dici ognuno risponde diversamente a questi farmaci). Ma io svolgo un lavoro di concentrazione e di memoria ed ho a che fare spesso con calcoli per cui mi serve una mente sveglia e lucida. Ho quindi preso l'abitudine che se anche mi sveglio tra le 4 e le 5 del mattino dopo cmq mi riposo nel letto. Diversamente sono uno che al pomeriggio non riesce mai a schiacciarsi un pisolino e alla sera non mi viene mai sonno prima della mezza notte o anche dopo anche perché prima ho sempre tirato spesso le ore piccole.

>>EN mai provato non so nemmeno cosa sia e come funziona ma sarà una @benzo anche quella. Il punto è che decide lo psichiatra e ora il @bromazepam me lo ha inserito il 16/05 quindi da appena 10gg. oltretutto la visita la pago quindi se posso evito di farne una fuori programma!

Ora cmq valuto per un paio di settimane però devo anche dire che nei riguardi dell'ansia su di me il @lexotan jha avuto un effetto molto migliore quindi i suoi aspetti positivi li ha.

Certamente Alex, ci mancherebbe: è lo psichiatra ad avere l'ultima parola, su questo non ci sono dubbi, è assodato. Io a volte al massimo ho fatto qualche nome "per sentito dire", ma lasciavo che fosse il mio curante a stabilire cosa fosse giusto o meno per il mio caso PSICO smile.gif

Dici bene, poi: le benzodiazepine sono ottimi ansiolitici che fanno "pagare" un po' il loro straordinario effetto calmante con una sonnolenza lieve-moderata ma talvolta anche intensa!

Come te, non sono mai riuscito a riposare nel pomeriggio né ci tengo. Ne ho il terrore, perché avendo anche io sempre fatto in passato le ore piccole (e addormentandomi naturalmente in tarda notte senza le mie medicine) so con certezza assoluta che arrivata sera, poi, non riuscirei a chiudere occhio!

Hai avuto un piano ideale: rimanere comunque un po' nel letto, al mattino presto, così da "prepararsi psicologicamente e fisicamente al risveglio" cool.gif PSICO-green.gif

Inviato da: Alexme il Giovedì, 30-Mag-2019, 21:28
QUOTE (darkmoon @ Martedì, 28-Mag-2019, 17:10)

Esempio pratico: persona A è abituata ad assumere 1 mg di Xanax al giorno.
Ecco… per raggiungere la potenza di un simile dosaggio di Xanax necessita di almeno 2 mg di EN o 2 mg di Tavor. Oppure, di almeno 3 mg di Lexotan o 5-10 mg di Valium… Non so se ho reso quanto volevo dire!

Assolutamente chiarissimo come sempre. Per me l'unico problema come dicevo è soltanto che con @bromazepam dormo un po meno ma poi mi rilasso al letto anche perché per mia fortuna ho un lavoro abbastanza gestibile negli orari. Ma riconosco che su di me il Lexotan in compresse sta avendo un'azione molto più positiva sull'ansia in piena sinergia col @cipralex.

>>> Sta solo a vedere se mi abituerò/assueferò anche al @lexotan com'è stato per @xanax ma come giustamente sottolinei decide tutto il curante.

...vi aggiorno.

Spero anche a voi amici tutto ok. PSICO ok.gif

Inviato da: darkmoon il Domenica, 02-Giu-2019, 13:07
Speriamo prosegua così con il Lexotan, concordo con le tue parole nel senso che sei sempre sembrato più entusiasta con questo cambio e penso che Xanax ti appesantisse troppo! Alla fine, si cerca un giusto compromesso: l'eccessiva sedazione non consente di vivere decentemente la giornata, mentre un ansiolitico più blando come il bromazepam può essere valido anche se magari il sonno è meno profondo per ovvi motivi. Al massimo, si potrà tentare più avanti con un futuro farmaco alternativo che possa essere di aiuto come il Lexotan ma un po' più incisivo sul sonno PSICO wink.png Piano piano, intanto c'è da valutare come sempre la terapia alla base, che è quella con il Cipralex. Tempo al tempo!

Inviato da: Alexme il Domenica, 02-Giu-2019, 17:20
QUOTE (darkmoon @ Domenica, 02-Giu-2019, 12:07)
Speriamo prosegua così con il Lexotan, concordo con le tue parole nel senso che sei sempre sembrato più entusiasta con questo cambio e che Xanax ti appesantisse troppo! Alla fine, si cerca un giusto compromesso: l'eccessiva sedazione non consente di vivere decentemente la giornata, mentre un ansiolitico più blando come il bromazepam può essere valido anche se magari il sonno è meno profondo per ovvi motivi. Al massimo, si potrà tentare più avanti con un futuro farmaco alternativo che possa essere di aiuto come il Lexotan ma un po' più incisivo sul sonno PSICO wink.png Piano piano, intanto c'è da valutare come sempre la terapia alla base, che è quella con il Cipralex. Tempo al tempo!

Ciao, grazie per la risposta. Dunque, aimè debbo dirti che col lexotan per quanto mi piaccia come @benzo ieri ho dovuto prendere del @tavor linguale perché mi è venuta un'ansia extra imprevista ma è stato un caso credo particolare (mi si è rotta una cosa cui ero affezionato, mi sono arrabbiato e mi è venuta l'ansia boh!).

Al di la di ciò noto che ho una media elevata di svegliarmi presto e non sempre riesco a recuperare (stamattina sveglia non voluta alle 5.45 e pur rimanendo a letto non ho preso sonno).

Purtroppo ho anche altre 2 settimane abbastanza piene di lavoro ad andare avanti e indietro e qualche dormita in più non guasterebbe ma oggi ad esempio me la son presa di totale riposo e relax idem domani.

Per il resto siccome lo psichiatra non ci sarà ad agosto abbiamo concordato che probabilmente faremo due visite una a metà giugno e l'altra a fine luglio per poi rivederci a settembre e come ha detto lui "tirare le somme".

Ritengo quindi che lo psichiatra stia valutando questo periodo per testarmi, per fare le sue valutazioni in base alle mie risposte. Credo cioè che la mia cura "vera" inizierà dopo l'estate ma vedremo se ci ho preso.

Per ora continuo con @bromazepam e poi vediamo a metà giugno cosa mi dice di fare anche col @cipralex.

Inviato da: Alexme il Lunedì, 10-Giu-2019, 15:15
Ciao ragà, giovedì di qst settimana ho nuovamente visita con lo psichiatra (abbiam pattuito visita a metà giugno e metà luglio perché poi ad agosto va in ferie).

Posto qui perché penso che mi sto assuefando anche al @lexotan! ...ma è possibile che mi abituo così presto alle @benzo? mi sostituirà anche questa? oppure mi aumenterà (spero di no) i 10mg di @cipralex o potrebbe cambiarmelo?


Inviato da: darkmoon il Mercoledì, 12-Giu-2019, 10:05
Ciao Alex, sinceramente la vedo davvero dura che ti sollevi il dosaggio del Cipralex o addirittura te lo sostituisca ad altro SSRI, ma farebbe una mossa saggia a darti una benzo a emivita maggiore di Lexotan, Tavor o Xanax. Per tali situazioni come la tua, dove l'assunzione viene svolta più volte nella giornata per ottenere o mantenere l'effetto ansiolitico di supporto al Cipralex, bene sarebbe passare a benzo come EN o Valium per la mia modesta esperienza, sempre ribadendo che non sono un medico ovviamente!

Inviato da: Alexme il Mercoledì, 12-Giu-2019, 14:38
QUOTE (darkmoon @ Mercoledì, 12-Giu-2019, 09:05)
Ciao Alex, sinceramente la vedo davvero dura che ti sollevi il dosaggio del Cipralex o addirittura te lo sostituisca ad altro SSRI, ma farebbe una mossa saggia a darti una benzo a emivita maggiore di Lexotan, Tavor o Xanax. Per tali situazioni come la tua, dove l'assunzione viene svolta più volte nella giornata per ottenere o mantenere l'effetto ansiolitico di supporto al Cipralex, bene sarebbe passare a benzo come EN o Valium per la mia modesta esperienza, sempre ribadendo che non sono un medico ovviamente!

Ciao @Dark, domani pomeriggio ho visita quindi scopriremo le (eventuali) novità o se mi dirà di lasciar tutto com'è...o magari aumentandomi il dosaggio del @lexotan?

Ciò che so è che vado a notti alterne, ad esempio stanotte ho dormito benissimo quasi 8 ore di fila mentre ieri mi son svegliato di continuo.

L'altro aspetto positivo del @lexotan è che non mi crea problemi al pistolino laugh.gif e non sono per niente abbattuto di giorno...poi ora si è messo pure il caldo che già in se mi butta giù.

Ti aggiorno.

Inviato da: Alexme il Sabato, 15-Giu-2019, 14:47
Buongiorno e buon sabato. Avendo il mio psichiatra lasciato nella visita di giovedì scorso tutto uguale nella cura ciò sta a dire che siccome mi ha detto che per lui le cose stanno procedendo bene, ci vedremo direttamente a fine agosto o inizi settembre.

Ciò significa che complessivamente dovrò assumere il @lexotan per 4 mesi dato che l'ho incominciato a inizi maggio. Mi chiedo se al mio dosaggio (ne prendo 2 compresse da 3ml al giorno), possa causarmi assuefazione o dipendenza?

Preciso che da inizio cura questa è la benzodiazepina che assumerò per più tempo ma il mio psichiatra non ha fatto riferimento ai dubbi da me ascritti (e nemmeno gli ho chiesto).

Inviato da: darkmoon il Domenica, 16-Giu-2019, 21:25
Intanto, punto primo, ritengo che lo specialista sappia quello che sta facendo! Punto secondo, hai sempre la possibilità di alternare il Lexotan al Tavor oro oppure allo Xanax che usavi in precedenza (questo per poter arrangiare qualora proprio il bromazepam dovesse smettere di fare effetto come all'esordio) PSICO smile.gif insomma, io starei tranquillissimo per l'estate. Infine, per qualsiasi cosa, puoi sempre passare dal tuo medico di base!

Inviato da: Alexme il Lunedì, 17-Giu-2019, 13:55
QUOTE (darkmoon @ Domenica, 16-Giu-2019, 20:25)
Intanto, punto primo, ritengo che lo specialista sappia quello che sta facendo! Punto secondo, hai sempre la possibilità di alternare il Lexotan al Tavor oro oppure allo Xanax che usavi in precedenza (questo per poter arrangiare qualora proprio il bromazepam dovesse smettere di fare effetto come all'esordio) PSICO smile.gif insomma, io starei tranquillissimo per l'estate. Infine, per qualsiasi cosa, puoi sempre passare dal tuo medico di base!

Ciao grazie della risposta. Oggi ho avuto una mattina di lavoro impegnativa, sono stato metà mattina a far file e alla fine ho dovuto prendere un po di @tavor sublinguale (soltanto 1/2cpr), cmq lo psichiatra ha detto che mi lascerà un recapito delle vacanze in caso abbia bisogno di contattarlo.

Inviato da: Alexme il Martedì, 25-Giu-2019, 16:33
In settimana devo acquistare il @Lexotan per coprire il periodo necessario di prescrizione nella speranza che non mi dia fenomeni di assuefazione dato che è la prima volta nella terapia che svolgo che devo assumere lo stesso farmaco benzodiazepinico per così tanto tempo cioè 3 mesi di fila.

>>>Chiedo a chi ha più esperienza di me se a vostro parere un farmaco come il @Bromazepam dovrebbe essere meno esposto a questa propensione di abituarsi rispetto ad altre @benzodiazepine (mi pare che qualcuno mi spiegò un po la relazione fra emivita ed assuefazione ma ora non ricordo).


Inviato da: darkmoon il Martedì, 25-Giu-2019, 16:49
QUOTE (Alexme @ Martedì, 25-Giu-2019, 15:33)
In settimana devo acquistare il @Lexotan per coprire il periodo necessario di prescrizione nella speranza che non mi dia fenomeni di assuefazione dato che è la prima volta nella terapia che svolgo che devo assumere lo stesso farmaco benzodiazepinico per così tanto tempo cioè 3 mesi di fila.

>>>Chiedo a chi ha più esperienza di me se a vostro parere un farmaco come il @Bromazepam dovrebbe essere meno esposto a questa propensione di abituarsi rispetto ad altre @benzodiazepine (mi pare che qualcuno mi spiegò un po la relazione fra emivita ed assuefazione ma ora non ricordo).

maggiore l'emivita, più difficile sarà assuefarsi e più lungo sarà il periodo di assunzione possibile senza incappare nei fenomeni di assuefazione o successiva astinenza.

Lexotan (principio attivo bromazepam) possiede un'emivita breve - intermedia!
Purtroppo, come Tavor e Xanax tende a dare assuefazione più rapida rispetto a un Valium o un EN. Non so se ho dato una risposta soddisfacente!

Infine, aggiungo la solita e immancabile frase: ognuno risponde in maniera diversa, conosco persone che vanno avanti con farmaci come Xanax per anni (e parliamo di una benzo a breve emivita)

Inviato da: Alexme il Martedì, 25-Giu-2019, 16:58
Grazie @Dark, le tue risposte sono sempre soddisfacenti! PSICO ok.gif diciamo che è più un mio scrupolo perché reputo il mio psichiatra molto competente per cui lo stesso mi ha cmq prescritto anche il @lorazepam orosolubile (oro) da assumersi all'occorrenza quindi come si dice dovrei esser coperto e di fatto io il @tavororo fino ad ora l'ho preso poche volte e soltanto metà cpr come a dire che dovrebbe darmi cmq un buon effetto qualora il primo mi creasse assuefazione.

Ad ogni modo sento che mi sto rafforzando anche nei ragionamenti e quindi nel modo di elaborare e gestire situazioni ansiogene che pochi mesi fa mi avrebbero trascinato nel panico più totale. Ora invece tendo molto a minimizzare e reputo sia un effetto del @cipralex perché non è una calma indotta al momento ma è un cambiamento che sto notando solo di recente (ultime 2 settimane).

Grazie ancora. >>>purtroppo questo caldo torrido mi crea sempre disagio.

Inviato da: Alexme il Mercoledì, 03-Lug-2019, 15:58
Buon pomeriggio. Possibile che il @Bromazepam non crei dipendenza come gli altri benzodiazepinici che ho provato prima? A volte non sento proprio il bisogno di assumerlo specie alla sera, quasi me ne sto dimenticando.


Inviato da: darkmoon il Giovedì, 04-Lug-2019, 17:51
Ciao Alex, te lo dico secondo me il perché? ciò avviene per il fatto che il Cipralex sta agendo gradualmente sempre più, arriverai a un punto in cui potrai eliminare del tutto le benzo. A me successe così, per l'ansia! Poi già ti spiegai in vecchi post che è tutta questione di esposizione progressiva alle situazioni di ansia, scoprendo pian piano (sotto cura ovviamente come tu stai giustamente facendo) che certe circostanze temute in realtà non sono assolutamente drammatiche o pericolose come l'ansia fa credere! Una mia amica dopo alcuni mesi di Cipralex eliminò lo Xanax definitivamente ad esempio PSICO smile.gif

Inviato da: Alexme il Giovedì, 04-Lug-2019, 19:32
QUOTE (darkmoon @ Giovedì, 04-Lug-2019, 16:51)
Ciao Alex, te lo dico secondo me il perché? ciò avviene per il fatto che il Cipralex sta agendo gradualmente sempre più, arriverai a un punto in cui potrai eliminare del tutto le benzo. A me successe così, per l'ansia! Poi già ti spiegai in vecchi post che è tutta questione di esposizione progressiva alle situazioni di ansia, scoprendo pian piano (sotto cura ovviamente come tu stai giustamente facendo) che certe circostanze temute in realtà non sono assolutamente drammatiche o pericolose come l'ansia fa credere! Una mia amica dopo alcuni mesi di Cipralex eliminò lo Xanax definitivamente ad esempio PSICO smile.gif

Ciao, bella risposta con la quale hai azzeccato esattamente il mio quadro della situazione!!! Infatti questa cura sta agendo proprio a livello cerebrale nel farmi ridimensionare quelle cose che mi facevano scatenare i meccanismi d'ansia!

Avevo cmq già letto che i protocolli SSRI + Benzodiazepinici prevedono la graduale sospensione dei secondi lasciando i primi ma all'ultima visita il mio psichiatra mi ha detto che ci vorrà del tempo (credo voglia strutturare la cura in modo da sincerarsi che la mia ansia sia effettivamente debellata o (spero vivamente), che non abbia possibili ricadute.

>>>Mi sono tuttavia accorto che sto avendo alcuni piccoli aumenti di Doc, come si spiega secondo te se in generale la cura funziona?

Powered by Invision Power Board (http://www.invisionboard.com)
© Invision Power Services (http://www.invisionpower.com)