Versione stampabile della discussione
Clicca qui per visualizzare questa discussione nel suo formato originale
PSICO > Disturbo ossessivo compulsivo: Strategie per vincere le ossessioni > Doc Da Relazione! Ne Sono Uscita!


Inviato da: giadina877 il Martedì, 17-Apr-2018, 20:26
scrivo qui per raccontarvi la mia storia in cui ho sofferto terribilmente e per dirvi che la mente purtroppo è un gran casino.
Come tutti voi da un momento all'altro ho avuto paura di non amare il mio ragazzo. Paura che tutto quello che pensavo fosse vero.. adesso sono qui a dirvi che sono tutte pippe mentali.. non so perchè vengano, probabilmente perchè siamo persone ansiose insicure e con poca autostima. ed è qui che bisogna lavorare.. è tutto un disturbo d'ansia.. tutto iniziò ad ottobre senza un perchè e un ma.. ma solo oggi capisco che è stata solo paura.. ragazzi è solo paura di perdere il proprio amore, paura che tutto possa finire.
iniziò tutto con altre ossessioni.. la paura di far del male alle persone care, la paura di essere lesbica e infine la più brutta di tutte.. la paura di non amare il mio ragazzo. ho passato giorni terribili dove non mangiavo e dormivo.. ho sofferto terribilmente.. ma non ho mollato..

I "SINTOMI" SONO QUELLI: non si sentono più le emozioni che si sentivono prima
e ci si chiede:- perchè??? perchè proprio a me ?? io che lo amavo da morire ecc ecc
l'impulso è quello di lasciare la persona amata purtroppo e di dirle tutto quello che si prova..
avevo paura di innamorami di altri ragazzi, avevo paura di dire ti amo, avevo paura di guardarlo persino negli occhi per paura di star mentendo.. mi sentivo falsa, mi sentivo una bugiarda anche di fronte ai suoi genitori.. ad un certo punto vedevo anche difetti fisici mai notati.. avevo paura anche a baciarlo per paura di non provare niente.. paura paura e solo paura..
MA SE UNA PERSONA HA PAURA DI NON AMARE IL PROPRIO RAGAZZO è PROPRIO PERCHè LO AMA..
CHI NON AMA NEANCHE SE LO PORREBBE UN PROBLEMA SIMILE.. invece ci si arrovella, si sta male tutto il giorno.. ANCHE QUEI GIORNI IN CUI L'ANSIA SEMBRAVA CHE NON CI FOSSE MI SEMBRAVA TUTTO VERO.. MI DICEVO:- HAI VISTO???? MANCO L'ANSIA HAI, VUOI LASCIARLO è TUTTO VERO!!!
VERO UN C****
siete come drogati, come se vi avessero fatto un incantesimo.. vedete attraverso degli occhiali che non vi fanno assaporare la realtà..
ve lo dice una che ha sofferto come un cane.. è stata una ferita dolorosissima, troppo profonda e forte.. l'ossessione più brutta che abbia dovuto affrontare..

VI CHIEDERETE GIUSTAMENTE COME IO ABBIA FATTO AD USCIRNE.
VI DICO CHE SE NE ESCE E STATE TRANQUILLI.. OGNUNO HA I SUOI TEMPI MA TENETE DURO..
Dentro di noi sappiamo quello che vogliamo, ovvero che tutto questo incubo finisca e che ritorni tutto splendidamente come prima ed è proprio qui la chiave.. quello che desiderate è la realtà.. voi amate il vostro ragazzo/a .. più fate pensieri ansiosi e più quei pensieri si trasformeranno in sensazioni che vi sentirete addosso..
COME VOI PASSAVO I GIORNI SU INTERNET PER CERCARE UNA VIA D'USCITA.. è LA PRIMA COSA CHE SI FA.. è TUTTO UNA TRAPPOLA TUTTO NELLA VOSTRA TESTA..
ciò che dovete fare è capire che è un problema d'ansia.. preso coscienza di questo se state troppo male rivolgetevi ad un bravo psicoterapeuta che si occupa di ossessioni..
NON CERCATE CONFERME! VOI VOLETE SOLO SENTIRVI DIRE CHE AVETE IL DOC! DOC O NON DOC VOI AVETE UN PROBLEMA D'ANSIA.. non dovete cercare rassicurazioni.. se pensate:- oddio non lo amo non sento niente; non cercate rassicurazioni!!
non sentite niente in quel momento?? va benissimo.. continuate a non sentire niente.. ma ricordate che voi sapete ciò che volete dentro il vostro cuore ed è quello che conta..

SI STA MALE PROPRIO PERCHè NON SI ACCETTA QUESTA SITUAZIONE.. ACCETTATELA.. NON TESTATEVI PER CAPIRE CIò CHE PROVATE BACIANDO IL VOSTRO RAGAZZO.. SE VI TESTATE NON SENTIRETE NIENTE..
PIANO PIANO QUANDO VI FARETE SCIVOLARE QUESTI PENSIERI ANSIOSI E A NON DARGLI PESO.. PERCHè PROPRIO QUI LA CHIAVE, NON DARE PESO A TUTTO QUELLO CHE PENSATE.. VOI STATE MALE PROPRIO PERCHè AMATE IL PROPRIO RAGAZZO..

CI SARANNO MOMENTI IN CUI NON SENTIRETE ANSIA E VI SEMBRERà TUTTO VERO..
SONO I MOMENTI PEGGIORI FIDATEVI.. ANCHE IN QUEI MOMENTI AVETE PAURA..
è SOLO ANSIA.. LAVORATE SULLA VOSTRA SICUREZZA E AUTOSTIMA.. FATE UN PERCORSO PER VOI STESSI.. SIETE DELLE PERSONE SPECIALI CHE HANNO TANTO AMORE DA DARE ALLA PERSONA CHE TANTO DESIDERATE..

SE C'è QUALCHE ERRORE GRAMMATICALE MI DISPIACE.. SPERO CHE CIò CHE HO SCRITTO VI DIA FORZA PER ANDARE AVANTI.. NON RISPONDERò A NESSUN COMMENTO.. TENETE DURO E NONOSTANTE L'ANSIA AMATE IL VOSTRO RAGAZZO.. CERCATE DI DIRVI CHE ANDRà TUTTO BENE E TUTTO PASSERà.. SAPETE CIò CHE VOLETE..

Inviato da: aletriste il Giovedì, 19-Apr-2018, 20:16
Ciao! Grazie per queste parole, vorrei tanto riuscire a vincere contro il doc, ti invidio molto per esserci riuscita!

Inviato da: Moon90 il Domenica, 22-Apr-2018, 20:55
grazie per la tua testimonianza davvero!

Inviato da: rebirth il Lunedì, 23-Apr-2018, 11:53
Ciao carissima!
È un piacere vedere persone che riescono ad andare avanti e sconfiggere questo ridicolo mostro.
Hai fatto terapia oppure hai risolto tutto da sola?

Inviato da: Avvfrancesca il Venerdì, 15-Giu-2018, 15:43
Anche io ci sono riuscita! È verissimo quello che hai scritto... ogni tanto quando mi ritorna il pensiero non gli do importanza e mi passa subito... ho combattuto per 4 anni con questo mostro ma alla fine ho vinto io!

Inviato da: Aeroplano italiano il Mercoledì, 05-Set-2018, 20:49
Bellissimo intervento!

Inviato da: Gattina97ct il Martedì, 02-Ott-2018, 11:31
QUOTE (giadina877 @ Martedì, 17-Apr-2018, 19:26)
scrivo qui per raccontarvi la mia storia in cui ho sofferto terribilmente e per dirvi che la mente purtroppo è un gran casino.
Come tutti voi da un momento all'altro ho avuto paura di non amare il mio ragazzo. Paura che tutto quello che pensavo fosse vero.. adesso sono qui a dirvi che sono tutte pippe mentali.. non so perchè vengano, probabilmente perchè siamo persone ansiose insicure e con poca autostima. ed è qui che bisogna lavorare.. è tutto un disturbo d'ansia.. tutto iniziò ad ottobre senza un perchè e un ma.. ma solo oggi capisco che è stata solo paura.. ragazzi è solo paura di perdere il proprio amore, paura che tutto possa finire.
iniziò tutto con altre ossessioni.. la paura di far del male alle persone care, la paura di essere lesbica e infine la più brutta di tutte.. la paura di non amare il mio ragazzo. ho passato giorni terribili dove non mangiavo e dormivo.. ho sofferto terribilmente.. ma non ho mollato..

I "SINTOMI" SONO QUELLI: non si sentono più le emozioni che si sentivono prima
e ci si chiede:- perchè??? perchè proprio a me ?? io che lo amavo da morire ecc ecc
l'impulso è quello di lasciare la persona amata purtroppo e di dirle tutto quello che si prova..
avevo paura di innamorami di altri ragazzi, avevo paura di dire ti amo, avevo paura di guardarlo persino negli occhi per paura di star mentendo.. mi sentivo falsa, mi sentivo una bugiarda anche di fronte ai suoi genitori.. ad un certo punto vedevo anche difetti fisici mai notati.. avevo paura anche a baciarlo per paura di non provare niente.. paura paura e solo paura..
MA SE UNA PERSONA HA PAURA DI NON AMARE IL PROPRIO RAGAZZO è PROPRIO PERCHè LO AMA..
CHI NON AMA NEANCHE SE LO PORREBBE UN PROBLEMA SIMILE.. invece ci si arrovella, si sta male tutto il giorno.. ANCHE QUEI GIORNI IN CUI L'ANSIA SEMBRAVA CHE NON CI FOSSE MI SEMBRAVA TUTTO VERO.. MI DICEVO:- HAI VISTO???? MANCO L'ANSIA HAI, VUOI LASCIARLO è TUTTO VERO!!!
VERO UN C****
siete come drogati, come se vi avessero fatto un incantesimo.. vedete attraverso degli occhiali che non vi fanno assaporare la realtà..
ve lo dice una che ha sofferto come un cane.. è stata una ferita dolorosissima, troppo profonda e forte.. l'ossessione più brutta che abbia dovuto affrontare..

VI CHIEDERETE GIUSTAMENTE COME IO ABBIA FATTO AD USCIRNE.
VI DICO CHE SE NE ESCE E STATE TRANQUILLI.. OGNUNO HA I SUOI TEMPI MA TENETE DURO..
Dentro di noi sappiamo quello che vogliamo, ovvero che tutto questo incubo finisca e che ritorni tutto splendidamente come prima ed è proprio qui la chiave.. quello che desiderate è la realtà.. voi amate il vostro ragazzo/a .. più fate pensieri ansiosi e più quei pensieri si trasformeranno in sensazioni che vi sentirete addosso..
COME VOI PASSAVO I GIORNI SU INTERNET PER CERCARE UNA VIA D'USCITA.. è LA PRIMA COSA CHE SI FA.. è TUTTO UNA TRAPPOLA TUTTO NELLA VOSTRA TESTA..
ciò che dovete fare è capire che è un problema d'ansia.. preso coscienza di questo se state troppo male rivolgetevi ad un bravo psicoterapeuta che si occupa di ossessioni..
NON CERCATE CONFERME! VOI VOLETE SOLO SENTIRVI DIRE CHE AVETE IL DOC! DOC O NON DOC VOI AVETE UN PROBLEMA D'ANSIA.. non dovete cercare rassicurazioni.. se pensate:- oddio non lo amo non sento niente; non cercate rassicurazioni!!
non sentite niente in quel momento?? va benissimo.. continuate a non sentire niente.. ma ricordate che voi sapete ciò che volete dentro il vostro cuore ed è quello che conta..

SI STA MALE PROPRIO PERCHè NON SI ACCETTA QUESTA SITUAZIONE.. ACCETTATELA.. NON TESTATEVI PER CAPIRE CIò CHE PROVATE BACIANDO IL VOSTRO RAGAZZO.. SE VI TESTATE NON SENTIRETE NIENTE..
PIANO PIANO QUANDO VI FARETE SCIVOLARE QUESTI PENSIERI ANSIOSI E A NON DARGLI PESO.. PERCHè PROPRIO QUI LA CHIAVE, NON DARE PESO A TUTTO QUELLO CHE PENSATE.. VOI STATE MALE PROPRIO PERCHè AMATE IL PROPRIO RAGAZZO..

CI SARANNO MOMENTI IN CUI NON SENTIRETE ANSIA E VI SEMBRERà TUTTO VERO..
SONO I MOMENTI PEGGIORI FIDATEVI.. ANCHE IN QUEI MOMENTI AVETE PAURA..
è SOLO ANSIA.. LAVORATE SULLA VOSTRA SICUREZZA E AUTOSTIMA.. FATE UN PERCORSO PER VOI STESSI.. SIETE DELLE PERSONE SPECIALI CHE HANNO TANTO AMORE DA DARE ALLA PERSONA CHE TANTO DESIDERATE..

SE C'è QUALCHE ERRORE GRAMMATICALE MI DISPIACE.. SPERO CHE CIò CHE HO SCRITTO VI DIA FORZA PER ANDARE AVANTI.. NON RISPONDERò A NESSUN COMMENTO.. TENETE DURO E NONOSTANTE L'ANSIA AMATE IL VOSTRO RAGAZZO.. CERCATE DI DIRVI CHE ANDRà TUTTO BENE E TUTTO PASSERà.. SAPETE CIò CHE VOLETE..

Leggo e rileggo questo post! Bellissime parole!

Inviato da: loligirl il Martedì, 22-Gen-2019, 17:35
grazie per queste parole..io ancora la sto combattendo..ho queste paure da quando mi piaceva il mio attuale ragazzo e neanche stavamo insieme, mi chiedo appunto se sia doc! non guardo i suoi difetti fisici, ma mi chiedo sempre se lo amo davvero. se lo voglio vedere, se mi annoia o scoccia (e l'ansia mi fa sembrare come se non volessi seriamente sentirlo..) 'non l'ho sentito e sto bene, allora non lo amo', 'ma io dico che lo amo..ma poi? se non è così? lo sto ingannando, lo dico solo perché lui me lo ha detto' ho un angoscia addosso.. sto impazzendo! che devo fare? ignorare..?

Inviato da: Fico il Mercoledì, 23-Gen-2019, 20:57
In quanto ne sei uscita

Inviato da: Ciccia12345 il Martedì, 29-Gen-2019, 10:39
Ciao, ho letto con attenzione tutto quello che hai scritto e posso assicurarti che anche io mi sento come ti sei sentita tu.
È stato un incubo, un vero incubo, devastante sotto tutti i punti di vista: fisici e psicologici.
Se mi avessero chiesto cosa davvero desideravo in quei momenti avrei risposto senza battere ciglio: la morte!
E la desideravo davvero, non accettavo, non volevo tutto quello che mi stava accadendo.
Ancora adesso nutro rabbia per quello che mi è successo, ma piano piano l’ansia è quasi del tutto scomparsa, a parte per qualche singolo episodio. Le ossessioni si sono arginate o meglio le ho arginate. Il mio cuore piano ha ricominciato a battere, non mancano momenti in cui mi sento sporca o falsa o una traditrice ma mi ripeto che non l’ho desiderato io, non l’ho voluto io quello che mi è accaduto.
Il tempo è la migliore cura, il tempo aggiusta tutto! Ho la speranza che tutta questa sofferenza porti ad una vera felicità e serenità.
Mi sento ancora in colpa ma evito di fossilizzarmi su quello che sento ogni secondo, ogni minuto, più sei concentrato sulle emozioni e più le emozioni non le senti.
Il mio cuore mi parla ancora la stessa lingua ma la mia mente mi ha messo i bastoni tra le ruote.
Ho avuto paura di tradirlo, ho avuto paura di non amarlo, ho avuto paura che non mi piacesse, avevo paura di sentirlo e di vederlo, avevo paura ancora di più di perderlo! Un cane che si morde la coda! In più ho sviluppato uh ossessione su un mio amico del quale il mio ragazzo era geloso e del quale avevo una cotta da piccola. Mi sono sentita sporca, mi sono sentita una traditrice, non riuscivo a guardarmi in faccia, la notte però sognavo e risognavo il mio ragazzo, noi due insieme, noi due in intimità. Come se la mente mi volesse dare dei segnali.
La mattina continua ad essere il momento della giornata peggiore, ma non demordo!
La frase che mi ripetevo sempre è se non lo amassi sarebbe più facile ed è così ragazze.
Quando ho momenti in cui mi dico basta lascialo, percepisco proprio la differenza di pensiero, come se nella mia mente ci fosse una nuvola nera che porta questi pensieri negativi.
Me la sono passata malaccio, adesso nemmeno mi sembra vero tutto quello che ho vissuto!
Sono finalmente lucida e mi sento sempre più me stessa di nuovo e non voglio perdermi mai più! Non voglio perdere le mie facoltà intellettive e la mia lucidità.
Mi auguro di non vivere mai più momenti del genere, ansia, attacchi di panico, insonnia, depressione, ossessioni e desideri suicidi!
La vita è troppo preziosa per sprecarla così!

Inviato da: moonofhislife29 il Giovedì, 07-Feb-2019, 00:34
QUOTE (giadina877 @ Martedì, 17-Apr-2018, 19:26)
scrivo qui per raccontarvi la mia storia in cui ho sofferto terribilmente e per dirvi che la mente purtroppo è un gran casino.
Come tutti voi da un momento all'altro ho avuto paura di non amare il mio ragazzo. Paura che tutto quello che pensavo fosse vero.. adesso sono qui a dirvi che sono tutte pippe mentali.. non so perchè vengano, probabilmente perchè siamo persone ansiose insicure e con poca autostima. ed è qui che bisogna lavorare.. è tutto un disturbo d'ansia.. tutto iniziò ad ottobre senza un perchè e un ma.. ma solo oggi capisco che è stata solo paura.. ragazzi è solo paura di perdere il proprio amore, paura che tutto possa finire.
iniziò tutto con altre ossessioni.. la paura di far del male alle persone care, la paura di essere lesbica e infine la più brutta di tutte.. la paura di non amare il mio ragazzo. ho passato giorni terribili dove non mangiavo e dormivo.. ho sofferto terribilmente.. ma non ho mollato..

I "SINTOMI" SONO QUELLI: non si sentono più le emozioni che si sentivono prima
e ci si chiede:- perchè??? perchè proprio a me ?? io che lo amavo da morire ecc ecc
l'impulso è quello di lasciare la persona amata purtroppo e di dirle tutto quello che si prova..
avevo paura di innamorami di altri ragazzi, avevo paura di dire ti amo, avevo paura di guardarlo persino negli occhi per paura di star mentendo.. mi sentivo falsa, mi sentivo una bugiarda anche di fronte ai suoi genitori.. ad un certo punto vedevo anche difetti fisici mai notati.. avevo paura anche a baciarlo per paura di non provare niente.. paura paura e solo paura..
MA SE UNA PERSONA HA PAURA DI NON AMARE IL PROPRIO RAGAZZO è PROPRIO PERCHè LO AMA..
CHI NON AMA NEANCHE SE LO PORREBBE UN PROBLEMA SIMILE.. invece ci si arrovella, si sta male tutto il giorno.. ANCHE QUEI GIORNI IN CUI L'ANSIA SEMBRAVA CHE NON CI FOSSE MI SEMBRAVA TUTTO VERO.. MI DICEVO:- HAI VISTO???? MANCO L'ANSIA HAI, VUOI LASCIARLO è TUTTO VERO!!!
VERO UN C****
siete come drogati, come se vi avessero fatto un incantesimo.. vedete attraverso degli occhiali che non vi fanno assaporare la realtà..
ve lo dice una che ha sofferto come un cane.. è stata una ferita dolorosissima, troppo profonda e forte.. l'ossessione più brutta che abbia dovuto affrontare..

VI CHIEDERETE GIUSTAMENTE COME IO ABBIA FATTO AD USCIRNE.
VI DICO CHE SE NE ESCE E STATE TRANQUILLI.. OGNUNO HA I SUOI TEMPI MA TENETE DURO..
Dentro di noi sappiamo quello che vogliamo, ovvero che tutto questo incubo finisca e che ritorni tutto splendidamente come prima ed è proprio qui la chiave.. quello che desiderate è la realtà.. voi amate il vostro ragazzo/a .. più fate pensieri ansiosi e più quei pensieri si trasformeranno in sensazioni che vi sentirete addosso..
COME VOI PASSAVO I GIORNI SU INTERNET PER CERCARE UNA VIA D'USCITA.. è LA PRIMA COSA CHE SI FA.. è TUTTO UNA TRAPPOLA TUTTO NELLA VOSTRA TESTA..
ciò che dovete fare è capire che è un problema d'ansia.. preso coscienza di questo se state troppo male rivolgetevi ad un bravo psicoterapeuta che si occupa di ossessioni..
NON CERCATE CONFERME! VOI VOLETE SOLO SENTIRVI DIRE CHE AVETE IL DOC! DOC O NON DOC VOI AVETE UN PROBLEMA D'ANSIA.. non dovete cercare rassicurazioni.. se pensate:- oddio non lo amo non sento niente; non cercate rassicurazioni!!
non sentite niente in quel momento?? va benissimo.. continuate a non sentire niente.. ma ricordate che voi sapete ciò che volete dentro il vostro cuore ed è quello che conta..

SI STA MALE PROPRIO PERCHè NON SI ACCETTA QUESTA SITUAZIONE.. ACCETTATELA.. NON TESTATEVI PER CAPIRE CIò CHE PROVATE BACIANDO IL VOSTRO RAGAZZO.. SE VI TESTATE NON SENTIRETE NIENTE..
PIANO PIANO QUANDO VI FARETE SCIVOLARE QUESTI PENSIERI ANSIOSI E A NON DARGLI PESO.. PERCHè PROPRIO QUI LA CHIAVE, NON DARE PESO A TUTTO QUELLO CHE PENSATE.. VOI STATE MALE PROPRIO PERCHè AMATE IL PROPRIO RAGAZZO..

CI SARANNO MOMENTI IN CUI NON SENTIRETE ANSIA E VI SEMBRERà TUTTO VERO..
SONO I MOMENTI PEGGIORI FIDATEVI.. ANCHE IN QUEI MOMENTI AVETE PAURA..
è SOLO ANSIA.. LAVORATE SULLA VOSTRA SICUREZZA E AUTOSTIMA.. FATE UN PERCORSO PER VOI STESSI.. SIETE DELLE PERSONE SPECIALI CHE HANNO TANTO AMORE DA DARE ALLA PERSONA CHE TANTO DESIDERATE..

SE C'è QUALCHE ERRORE GRAMMATICALE MI DISPIACE.. SPERO CHE CIò CHE HO SCRITTO VI DIA FORZA PER ANDARE AVANTI.. NON RISPONDERò A NESSUN COMMENTO.. TENETE DURO E NONOSTANTE L'ANSIA AMATE IL VOSTRO RAGAZZO.. CERCATE DI DIRVI CHE ANDRà TUTTO BENE E TUTTO PASSERà.. SAPETE CIò CHE VOLETE..

Ho pianto leggendoti, grazie, mi hai restituito un po' di pace e speranza. Finora ci siete riuscite solo tu e un'altra utente qui, Ciccia.

Spero di guarire presto, ti ringrazio di cuore per queste parole, grazie

Inviato da: MAX-ILLUSION il Lunedì, 11-Feb-2019, 16:12
QUOTE (moonofhislife29 @ Giovedì, 07-Feb-2019, 00:34)
QUOTE (giadina877 @ Martedì, 17-Apr-2018, 19:26)
scrivo qui per raccontarvi la mia storia in cui ho sofferto terribilmente e per dirvi che la mente purtroppo è un gran casino.
Come tutti voi da un momento all'altro ho avuto paura di non amare il mio ragazzo. Paura che tutto quello che pensavo fosse vero.. adesso sono qui a dirvi che sono tutte pippe mentali.. non so perchè vengano, probabilmente perchè siamo persone ansiose insicure e con poca autostima. ed è qui che bisogna lavorare.. è tutto un disturbo d'ansia.. tutto iniziò ad ottobre senza un perchè e un ma.. ma solo oggi capisco che è stata solo paura.. ragazzi è solo paura di perdere il proprio amore, paura che tutto possa finire.
iniziò tutto con altre ossessioni.. la paura di far del male alle persone care, la paura di essere lesbica e infine la più brutta di tutte.. la paura di non amare il mio ragazzo. ho passato giorni terribili dove non mangiavo e dormivo.. ho sofferto terribilmente.. ma non ho mollato..

I "SINTOMI" SONO QUELLI: non si sentono più le emozioni che si sentivono prima
e ci si chiede:- perchè??? perchè proprio a me ?? io che lo amavo da morire ecc ecc
l'impulso è quello di lasciare la persona amata purtroppo e di dirle tutto quello che si prova..
avevo paura di innamorami di altri ragazzi, avevo paura di dire ti amo, avevo paura di guardarlo persino negli occhi per paura di star mentendo.. mi sentivo falsa, mi sentivo una bugiarda anche di fronte ai suoi genitori.. ad un certo punto vedevo anche difetti fisici mai notati.. avevo paura anche a baciarlo per paura di non provare niente.. paura paura e solo paura..
MA SE UNA PERSONA HA PAURA DI NON AMARE IL PROPRIO RAGAZZO è PROPRIO PERCHè LO AMA..
CHI NON AMA NEANCHE SE LO PORREBBE UN PROBLEMA SIMILE.. invece ci si arrovella, si sta male tutto il giorno.. ANCHE QUEI GIORNI IN CUI L'ANSIA SEMBRAVA CHE NON CI FOSSE MI SEMBRAVA TUTTO VERO.. MI DICEVO:-  HAI VISTO???? MANCO L'ANSIA HAI, VUOI LASCIARLO è TUTTO VERO!!!
VERO UN C****
siete come drogati, come se vi avessero fatto un incantesimo.. vedete attraverso degli occhiali che non vi fanno assaporare la realtà..
ve lo dice una che ha sofferto come un cane.. è stata una ferita dolorosissima, troppo profonda e forte.. l'ossessione più brutta che abbia dovuto affrontare..

VI CHIEDERETE GIUSTAMENTE COME IO ABBIA FATTO AD USCIRNE.
VI DICO CHE SE NE ESCE E STATE TRANQUILLI.. OGNUNO HA I SUOI TEMPI MA TENETE DURO..
Dentro di noi sappiamo quello che vogliamo, ovvero che tutto questo incubo finisca e che ritorni tutto splendidamente come prima ed è proprio  qui la chiave.. quello che desiderate è la realtà.. voi amate il vostro ragazzo/a .. più fate pensieri ansiosi e più quei pensieri si trasformeranno in sensazioni che vi sentirete addosso..
COME VOI PASSAVO I GIORNI SU INTERNET PER CERCARE UNA VIA D'USCITA.. è LA PRIMA COSA CHE SI FA.. è TUTTO UNA TRAPPOLA TUTTO NELLA VOSTRA TESTA..
ciò che dovete fare è capire che è un problema d'ansia.. preso coscienza di questo se state troppo male rivolgetevi ad un bravo psicoterapeuta che si occupa di ossessioni..
NON CERCATE CONFERME! VOI VOLETE SOLO SENTIRVI DIRE CHE AVETE IL DOC! DOC O NON DOC VOI AVETE UN PROBLEMA D'ANSIA.. non dovete cercare rassicurazioni.. se pensate:- oddio non lo amo non sento niente; non cercate rassicurazioni!!
non sentite niente in quel momento?? va benissimo.. continuate a non sentire niente.. ma ricordate che voi sapete ciò che volete dentro il vostro cuore ed è quello che conta..

SI STA MALE PROPRIO PERCHè NON SI ACCETTA QUESTA SITUAZIONE.. ACCETTATELA.. NON TESTATEVI PER CAPIRE CIò CHE PROVATE BACIANDO IL VOSTRO RAGAZZO.. SE VI TESTATE NON SENTIRETE NIENTE..
PIANO PIANO QUANDO VI FARETE SCIVOLARE QUESTI PENSIERI ANSIOSI E A NON DARGLI PESO.. PERCHè PROPRIO QUI LA CHIAVE, NON DARE PESO A TUTTO QUELLO CHE PENSATE.. VOI STATE MALE PROPRIO PERCHè AMATE IL PROPRIO RAGAZZO..

CI SARANNO MOMENTI IN CUI NON SENTIRETE ANSIA E VI SEMBRERà TUTTO VERO..
SONO I MOMENTI PEGGIORI FIDATEVI.. ANCHE IN QUEI MOMENTI AVETE PAURA..
è SOLO ANSIA.. LAVORATE SULLA VOSTRA SICUREZZA E AUTOSTIMA.. FATE UN PERCORSO PER VOI STESSI.. SIETE DELLE PERSONE SPECIALI CHE HANNO TANTO AMORE DA DARE ALLA PERSONA CHE TANTO DESIDERATE..

SE C'è QUALCHE ERRORE GRAMMATICALE MI DISPIACE.. SPERO CHE CIò CHE HO SCRITTO VI DIA FORZA PER ANDARE AVANTI.. NON RISPONDERò A NESSUN COMMENTO.. TENETE DURO E NONOSTANTE L'ANSIA AMATE IL VOSTRO RAGAZZO.. CERCATE DI DIRVI CHE ANDRà TUTTO BENE E TUTTO PASSERà.. SAPETE CIò CHE VOLETE..

Ho pianto leggendoti, grazie, mi hai restituito un po' di pace e speranza. Finora ci siete riuscite solo tu e un'altra utente qui, Ciccia.

Spero di guarire presto, ti ringrazio di cuore per queste parole, grazie

Se ti curi e ci metti il tuo col tempo migliorerai

Inviato da: LoveMatiMirty il Martedì, 19-Feb-2019, 13:41
QUOTE (giadina877 @ Martedì, 17-Apr-2018, 19:26)
scrivo qui per raccontarvi la mia storia in cui ho sofferto terribilmente e per dirvi che la mente purtroppo è un gran casino.
Come tutti voi da un momento all'altro ho avuto paura di non amare il mio ragazzo. Paura che tutto quello che pensavo fosse vero.. adesso sono qui a dirvi che sono tutte pippe mentali.. non so perchè vengano, probabilmente perchè siamo persone ansiose insicure e con poca autostima. ed è qui che bisogna lavorare.. è tutto un disturbo d'ansia.. tutto iniziò ad ottobre senza un perchè e un ma.. ma solo oggi capisco che è stata solo paura.. ragazzi è solo paura di perdere il proprio amore, paura che tutto possa finire.
iniziò tutto con altre ossessioni.. la paura di far del male alle persone care, la paura di essere lesbica e infine la più brutta di tutte.. la paura di non amare il mio ragazzo. ho passato giorni terribili dove non mangiavo e dormivo.. ho sofferto terribilmente.. ma non ho mollato..

I "SINTOMI" SONO QUELLI: non si sentono più le emozioni che si sentivono prima
e ci si chiede:- perchè??? perchè proprio a me ?? io che lo amavo da morire ecc ecc
l'impulso è quello di lasciare la persona amata purtroppo e di dirle tutto quello che si prova..
avevo paura di innamorami di altri ragazzi, avevo paura di dire ti amo, avevo paura di guardarlo persino negli occhi per paura di star mentendo.. mi sentivo falsa, mi sentivo una bugiarda anche di fronte ai suoi genitori.. ad un certo punto vedevo anche difetti fisici mai notati.. avevo paura anche a baciarlo per paura di non provare niente.. paura paura e solo paura..
MA SE UNA PERSONA HA PAURA DI NON AMARE IL PROPRIO RAGAZZO è PROPRIO PERCHè LO AMA..
CHI NON AMA NEANCHE SE LO PORREBBE UN PROBLEMA SIMILE.. invece ci si arrovella, si sta male tutto il giorno.. ANCHE QUEI GIORNI IN CUI L'ANSIA SEMBRAVA CHE NON CI FOSSE MI SEMBRAVA TUTTO VERO.. MI DICEVO:-  HAI VISTO???? MANCO L'ANSIA HAI, VUOI LASCIARLO è TUTTO VERO!!!
VERO UN C****
siete come drogati, come se vi avessero fatto un incantesimo.. vedete attraverso degli occhiali che non vi fanno assaporare la realtà..
ve lo dice una che ha sofferto come un cane.. è stata una ferita dolorosissima, troppo profonda e forte.. l'ossessione più brutta che abbia dovuto affrontare..

VI CHIEDERETE GIUSTAMENTE COME IO ABBIA FATTO AD USCIRNE.
VI DICO CHE SE NE ESCE E STATE TRANQUILLI.. OGNUNO HA I SUOI TEMPI MA TENETE DURO..
Dentro di noi sappiamo quello che vogliamo, ovvero che tutto questo incubo finisca e che ritorni tutto splendidamente come prima ed è proprio  qui la chiave.. quello che desiderate è la realtà.. voi amate il vostro ragazzo/a .. più fate pensieri ansiosi e più quei pensieri si trasformeranno in sensazioni che vi sentirete addosso..
COME VOI PASSAVO I GIORNI SU INTERNET PER CERCARE UNA VIA D'USCITA.. è LA PRIMA COSA CHE SI FA.. è TUTTO UNA TRAPPOLA TUTTO NELLA VOSTRA TESTA..
ciò che dovete fare è capire che è un problema d'ansia.. preso coscienza di questo se state troppo male rivolgetevi ad un bravo psicoterapeuta che si occupa di ossessioni..
NON CERCATE CONFERME! VOI VOLETE SOLO SENTIRVI DIRE CHE AVETE IL DOC! DOC O NON DOC VOI AVETE UN PROBLEMA D'ANSIA.. non dovete cercare rassicurazioni.. se pensate:- oddio non lo amo non sento niente; non cercate rassicurazioni!!
non sentite niente in quel momento?? va benissimo.. continuate a non sentire niente.. ma ricordate che voi sapete ciò che volete dentro il vostro cuore ed è quello che conta..

SI STA MALE PROPRIO PERCHè NON SI ACCETTA QUESTA SITUAZIONE.. ACCETTATELA.. NON TESTATEVI PER CAPIRE CIò CHE PROVATE BACIANDO IL VOSTRO RAGAZZO.. SE VI TESTATE NON SENTIRETE NIENTE..
PIANO PIANO QUANDO VI FARETE SCIVOLARE QUESTI PENSIERI ANSIOSI E A NON DARGLI PESO.. PERCHè PROPRIO QUI LA CHIAVE, NON DARE PESO A TUTTO QUELLO CHE PENSATE.. VOI STATE MALE PROPRIO PERCHè AMATE IL PROPRIO RAGAZZO..

CI SARANNO MOMENTI IN CUI NON SENTIRETE ANSIA E VI SEMBRERà TUTTO VERO..
SONO I MOMENTI PEGGIORI FIDATEVI.. ANCHE IN QUEI MOMENTI AVETE PAURA..
è SOLO ANSIA.. LAVORATE SULLA VOSTRA SICUREZZA E AUTOSTIMA.. FATE UN PERCORSO PER VOI STESSI.. SIETE DELLE PERSONE SPECIALI CHE HANNO TANTO AMORE DA DARE ALLA PERSONA CHE TANTO DESIDERATE..

SE C'è QUALCHE ERRORE GRAMMATICALE MI DISPIACE.. SPERO CHE CIò CHE HO SCRITTO VI DIA FORZA PER ANDARE AVANTI.. NON RISPONDERò A NESSUN COMMENTO.. TENETE DURO E NONOSTANTE L'ANSIA AMATE IL VOSTRO RAGAZZO.. CERCATE DI DIRVI CHE ANDRà TUTTO BENE E TUTTO PASSERà.. SAPETE CIò CHE VOLETE..

Ciao, anche io sono nuova del forum. Mi ritrovo in ogni parola e negli stessi identici doc. So che hai scritto che non rispondi a nessun commento, ma vorrei tanto parlare con qualcuno che ha vissuto i miei stessi doc e potermi confrontare, cercare consigli per uscirne anche io. Spero risponderai o che qualche altro utente risponda.
Ho iniziato alcuni anni fa con questi pensieri, uno peggio dell’altro ed ora vanno a periodi alterni. Vorrei parlare con qualcuno!!!

Inviato da: Inunincubo il Lunedì, 25-Feb-2019, 21:59
Io mi ritrovo in ogni parola prima la paura di essere lesbica, subito non sapevo fosse doc, non riuscivo più a lavorare, non dormivo o dormivo troppo per non pensarci, non mangiavo o ributtavo e rimettevo tutto, mi sentivo in colpa come se avessi fatto del male a qualcuno e questo senza nessun appiglio rreLe. Il giorno prima stavo benisismo col mio ragazzo, lo amavo alla follia, ma in quel momento mi sembrava di non provare nulla, paura, credenza I pensieri ossessivi e tac depressione. Due aeg settimane senza mangiare, volevo dormire, ma mi agitavo nel letto sono stata bene diciamo così dicendolo a mia madre che si è spaventata ma lei mi ha rassicurata dicendomi che i miei occhi brillavano quando vedevo il mio ragazzo è ora non seninuvo nulla perché stavo male. Ma perché questi pensieri? E così ho parlato con uno psichiatra dell usl che mi ha diagnosticato una depressione ansiosa con pensieri ossessivi. Avevo le immagini di colleghe davanti agli occhi, e mi sembrava vero. Mi sentivo talmente in colpa che ero quasi arrivata a lasciare il mio ragazzo anche se non ero lucida ma non volevo soffrisse a vedermi così. Quando ho capito che non era possibile perché una lasciva sa benisismo quando lo è non si diventa da un giorno all’altro senza neanche appiglio reale. E sono stata meglio, sono uscita col mio lui. Ho iniziato a pensare oddio non sento nulla, avevo i pensieri di non amarlo e sento motivo d’ansia e di panico mentre temevo un finto sorriso per non farlo preoccupare. Anche qui non sapevo cosa fosse il doc. Mi sono detta cavoli e tutto vero non lo amo più, ho preso un ansiolitico ma poi ho vbevuto uno spritz, mi ha tirato fuori dei pianti. Disperati ma non gli ho detto nulla solo che stavo male per le cose stressanti che erano successe. Si è arrabbiato e sembrava stanco e ho avuto pura io che mi lasciasse. Ero felice ma non capivo. E così ho spento la testa e ho passato una serata bellisisma con lui nonostante avessi ancora delle perlplessira.i. Mi sono chiesta che succede cosa voglio? Io non voglio davvero lasciarlo è la mia vita! E scrivevo su un diario s mi rendevo conto che stavo bene con lui e quindi perché questi pensieri? Perché è i sensi di colpa continuano. Il mattino apro gli occhi e tac pensiero fisso non amo il mio ragazzo? Non hai voglia di sentirlo subito? Di mandargli un messaggio? Non hai voglia di vederlo? Allora non lo ami? Ansia, mi alzavo che stavo malissimo mi alzavo stanca perché la testa mi sfiniva, rimettevo due tre volte appena sveglia. Stavo talmente male che non capivo perché il pensiero di non amarlo mi facesse stare così male? Non capivo. Ho iniziato a pregare Dio per einnamorarmi di lui e mi sono attaccata alla preghiera per chiedere a Dio semore la stessa cosa. Volevo tornare come prima quella ragazza innamoratissima gelosissima e guai a chi me lo tocca? Come era possibile che da un giorno all’altro fosse tutto finito? Non era possibile e come una affetta da doc non sapendo che era doc sono andata a cercare su internet e così mi sono ritrovata nel doc da relazione. Il psichiatra non l’ha usato il termine doc forse per evitarmi che ho un disturbo mentale ha parlato di pensieri ossessivi che sono due modi diversi per dire la stessa cosa. Sono stata felice di ritrovarmi nel doc perché ho capito che era la stessa cosa del doc omosessuale, diciamo che da una parte ero felice dall’altra mi sono detta proprio a me? E poi se non è doc? E tutto le domande che penso vi poniate voi che sono un circolo vizionone rispondere a quelle domeande quindi compulsare non portava altro che ansia come un bimbo che chiede il perché del perché del perché, come ha detto un utente che ha scritto un cane che si morde la coda. Ho letto su internet cosa fosse e devi dire che alcune parole mi hanno dato speranza. Fare meditazione e liberare la mente prima di uscire con lui e lasciar scorrrete i pensieri subito ha funzionato sono uscita con lui appena visto il cuore a mille. Ero felicissima di stare con lui di baciarlo ero felice e basta, ho detto e doc mi è passato... come se potesse passare così ho dormito da lui bene ma al mattino tac di nuovo i pensieri ossessivi, i sensi di colpa è la tristezza di capire che il doc è un osso duro da combatter ma dopo mi dicevo come mi sono smepre detta quando ho avuto problemi il nostro amore è più forte del doc è ho pensato viaggio Marti anche col pensiero di non amarti e così un altalena interminabile di momenti felici con lui e dolorosi pieni d ansia dopo qualche discussione un calo di desiderio sessuale ma poi momenti felici dove la passione ci trovalgeva e poi dopo un periodo in cui mi ero rassicurata un film e la paura di essere lesbica ancora senza appiglio reale d di nuovo la paura di non amare poi la llucidita e i sentimenti. Poi l apatia e l indifferenza la gelosia che prima da parte mia era possessione era a 0 e così la paura terribile che tutto fosse vero ma poi una sorpresa da parte di lui inaspettata e ho inxiaito a ignorare o menglio accettare i pensieri senza interrogarli, come dice uno psicologo un invitato che viene alla tua festa e tut ti batti per non farlo entrare perdentoi la festa mentre se lo fai entrare puoi goderti la festa anche se lui è lì e diciamo che puoi ignorarlo sapendo che c’è. E che ogni tanto può dare fastidio. E così ho pensato che fosse la metafora della vita. Che magari ci perdiamo. Quindi ho detto ok ho questo disturbo e sono stata sdiciamo bene perché i momenti peggiori al mattino e quando si è più stressati e poi i pensieri di non prrovare nulla. Ma io non devo rispondere a queste provozacuoni. Così sono stata bene per una settimana tanto che mi è venuta voglia di nuovo di vestirmi bene e curarmi cosa che avevo perso. Ieri sono andata a un compleanno e nonostante fossi con lui tutt’e le altre coppie mi sembrava che si amassero davvero e stavo male e c’erano delle ragazze ho pensato dai questa ragazza è simpatica e di nuovo il pensiero di essere lesbica. È un altalena tra i pensieri ossessivi. Lo psichiatra mi ha detto che sono due paure che combaciano la paura di essere lesbica e la paura di perdere il mio ragazzo è io mi sono fatta un idea perché prima di cadere in depressione ho iniziato a trascurarmi un po’ e vedevo tutte più belle di me e il mi sembtivo infferjlre e lui magari me l’ha fatto notare scherzando ma io ci ho creduto davvero e quindi tac doc omoses e poi quello di relazione. Io penso che la paura di perdere il mio ragazzo sia dovuta alla paura di esse lasciata perché magari non ero alla sua altezza e quindi le ragazza tutt’e che possono portarlo cosa . Ma questo anche è una compulsione quella di dare spiegazione, l’unico modo è accettare queste situazioni i pensieri ci saranno ma sta a noi non farci domande e non rispondere al doc, fare sempre le stesse cosa è comportai sempre col provo moroso. Come si è sempre fatto perché quando la testa e libera si sta bene. E non fittizia quella felicità anche se il doc vuole farci credere questo! Ieri ho terminato con lui sono stata bene ci siamo coccolati nonostante io abbia avuto ossessioni di ragazze nonostante stessi con lui però poi le ho lasciate scorrere e sono andate via e sono riuscita a godermi l intimità con lui, vado a casa felice la mattina mi sveglio col doc da relazione e stasera quello omosessuale. Io so che amo il mio ragazzo perché quando riesco anche solo per 10 min ha liberarmi dei pensieri ossessivi con lui sto benissimo e tutto sta in una grande pazienza e io ho deciso di sconfigggefe il doc perché amo il mio ragazzo è voglio riprendermele, il doc è come se avesse rapinato l’amore che io provo con lui, ma per fortuna nei momenti più sereni mi accorgo che non è vero. Il male c’è, la paura è a volte è difcike non pensarci non compulsare ma è l’unico modo per sconfiggere questo mostro che mi ha portato via il sorriso ... forza c’è la faremo tutti PSICO armati93.gif y

Inviato da: camilla02 il Mercoledì, 01-Mag-2019, 22:20
Anche io penso di non aver mai provato niente di più doloroso dei miei pensieri, lo so è assurdo, ma se qualcuno mi chiedesse "Cosa ti ha fatto soffrire di più nella vita?" io direi "I miei pensieri".

Ragazzi/e ne possiamo uscire, di questo ne sono sicura perché ho visto la luce già una volta, è stata veramente dura e ricordo ancora quel periodo come il più brutto della mia vita, ma lo vedevo anche estraneo a me nei momenti lucidi.
Adesso ho avuto una brutta ricaduta (quattro mesi fa un'altra, passata dopo un mese e mezzo/due) e ogni volta fa veramente male.
NON pensiamoci, NON arrovelliamoci.
I pensieri ci dicono le peggiori atrocità? Bene, lasciamo che lo facciano, noi, sotto sotto, ci siamo...
Buona guarigione a tutti, io inizio la prossima settimana la terapia e questa volta mi rendo davvero conto di avere un problema, il problema non è se amo o no amo, se tradirò o non tradirò, è la mia ansia

Inviato da: Alexme il Giovedì, 02-Mag-2019, 13:55
QUOTE (camilla02 @ Mercoledì, 01-Mag-2019, 21:20)
io inizio la prossima settimana la terapia e questa volta mi rendo davvero conto di avere un problema, il problema non è se amo o no amo, se tradirò o non tradirò, è la mia ansia

Ciao Cami, anch'io sono in terapia per l'ansia (farmaci). Te che terapia farai? psicoterapeuta oppure psichiatrica? Hai già fatto una visita preliminare per la diagnosi?

Cmq in bocca al lupo per la tua nuova cura, poi magari si apre un 3d per discutere a confronto delle ns terapie e dei nostri problemi e benefici.

Inviato da: camilla02 il Giovedì, 02-Mag-2019, 14:38
QUOTE (Alexme @ Giovedì, 02-Mag-2019, 12:55)
QUOTE (camilla02 @ Mercoledì, 01-Mag-2019, 21:20)
io inizio la prossima settimana la terapia e questa volta mi rendo davvero conto di avere un problema, il problema non è se amo o no amo, se tradirò o non tradirò, è la mia ansia

Ciao Cami, anch'io sono in terapia per l'ansia (farmaci). Te che terapia farai? psicoterapeuta oppure psichiatrica? Hai già fatto una visita preliminare per la diagnosi?

Cmq in bocca al lupo per la tua nuova cura, poi magari si apre un 3d per discutere a confronto delle ns terapie e dei nostri problemi e benefici.

io andai già dallo psicologo tempo fa e mi disse che ho un disturbo ossessivo compulsivo... non ho mai fatto terapia... adesso andrò da uno psicoterapeuta con approccio Breve Strategico

Inviato da: Alexme il Giovedì, 02-Mag-2019, 15:01
QUOTE (camilla02 @ Giovedì, 02-Mag-2019, 13:38)
adesso andrò da uno psicoterapeuta con approccio Breve Strategico

Interessante la breve strategica ne avevo sentito parlar bene. Ma breve quanto? cio'è per breve si intende poche sedute? ti ha già detto quante saranno?

Inviato da: Alexme il Venerdì, 03-Mag-2019, 15:27
Camilla yuhuuuuuuuu??????? Ci sei? mi dai delle dritte sulla terapia breve e strategica?

Inviato da: camilla02 il Domenica, 05-Mag-2019, 12:27
ciao, sto cercando di non stare sempre sul forum
comunque orientativamente sono 10-15 sedute, meno di 20 in ogni caso.
Inizio la prossima settimana, se sei/siete interessati vi aggiornerò senz'altro PSICO smile.gif
questa volta voglio proseguire sul serio perché ho capito che da sola non riuscirò mai a debellare del tutto queste paure, sono cicliche...

Inviato da: Alexme il Domenica, 05-Mag-2019, 14:07
QUOTE (camilla02 @ Domenica, 05-Mag-2019, 11:27)
ciao, sto cercando di non stare sempre sul forum
comunque orientativamente sono 10-15 sedute, meno di 20 in ogni caso.
Inizio la prossima settimana, se sei/siete interessati vi aggiornerò senz'altro PSICO smile.gif
questa volta voglio proseguire sul serio perché ho capito che da sola non riuscirò mai a debellare del tutto queste paure, sono cicliche...

Ciao @Camilla grazie per la tua risposta è che io sono proprio al buio di queste tecniche di psicoterapia ma avevo letto da qualche parte che questa 'breve e strategica' sia molto utile per ansia e attacchi di panico.

Certo se sono solo 20 sedute dovrebbe essere più economico rispetto a 1 anno di psicoterapia!

In bocca al lupo per il tuo percorso terapeutico e facci sapere come va che è importante leggere messaggi positivi su queste cure. Logicamente se preferisci non stare sempre sul forum è giusto che sia così (io invece ci sto appiccicato quando sono a casa!).

Ciao

Inviato da: Irinaa il Lunedì, 16-Set-2019, 22:05
Salve ragazze👋🏽
Purtroppo anche io ci sono dentro da 1 anno e 3 mesi!
Vi posso garantire che si sta malissimo si soffre davvero tanto.
Sono in terapia da esattamente 1 anno e 3 mesi,sono migliorata però è molto altalenante.
Fortunatamente dopo tutto questo tempo ho imparato a non sentire il loro impatto e soprattutto ho imparato ad anticiparli in quali circostanze possono attivarsi.
Tutto iniziò da una mattina,mi svegliai e avevo questo pensieri sul mio ragazzo;piangevo a dirotto vomitavo e non sapevo da dove derivassero questi pensieri illogici anche perché io verso il mio ragazzo sono molto gelosissima ,innamoratissima e credo che nascano proprio da lì.
La mia psicologa mi ripete sempre che sono collegati all’amore forte che si prova verso il nostro ragazzo è proprio lì la chiave.
Solo che nei momenti NO tutto sembra tranne che non sono veri.
La mente inizia a fantasticare dicendo:ora non lo vedo e non mi mancherà diciamo tutto quello che avete scritto voi.
Sono pensieri che mi tormentano notte e giorno,si svegliano prima loro che io,si mangiano il cervello sono dei tarli quasi indistruttibili.
Un giorno,mi svegliai malissimo...venne il mio ragazzo a casa e non riuscivo a baciarlo NON MI SENTIVO ME STESSA,la testa mi diceva il contrario di ciò che avrei fatto senza questi pensieri,stavo male ma poi...quasi a fine serata stavo vicino a lui sul divano e mi scattò una molla e tornai IO,LA VERA ME ero al settimo cielo abbracciai e baciai il mio ragazzo senza un domani perché non sapevo come sarei stata il giorno dopo.
Infatti la mattina mi svegliai malissimo e da quel giorno mi tormento e aspetto con tanta voglia che riaccada di nuovo.
So che mi occorrerà molto tempo ancora ma la cosa importante è non demordere.

Powered by Invision Power Board (http://www.invisionboard.com)
© Invision Power Services (http://www.invisionpower.com)