Powered by Invision Power Board



Pagine : (8) [1] 2 3 ... Ultima »  ( Vai al primo messaggio non letto ) Reply to this topicStart new topicStart Poll

> Ma Si Può Avere Paura Di Pensare?
 
Bond85
Inviato il: Mercoledì, 15-Feb-2012, 10:01
Quote Post


Psico Padrino
**


Messaggi: 1.091
Utente Nr.: 9.671
Iscritto il: 09-Feb-2012



Ma si può???

Cioè vado a letto per addormentarmi..... e comincio a pensare.... come succede a tutti..... solo che a me mi viene l'attacco di panico..... huh.gif

Cioè non so nemmeno io spiegare bene.... è come se avessi paura dei miei stessi pensieri, del fatto che io penso!! Ma che cacchio mi prende!!!

Stanotte non ho chiuso occhio penso sia anche il cipralex che prendo da 4 giorni che mi porta questa insonnia....

però la cosa mi fa piu' paura è questa sensazione di aver paura di pensare.... PSICO cry.gif

ma succede solo a me???

sono a pezzi .... mi sento uno zombie che cammina


--------------------
PMEmail Poster
Top
 
Bond85
Inviato il: Mercoledì, 15-Feb-2012, 11:27
Quote Post


Psico Padrino
**


Messaggi: 1.091
Utente Nr.: 9.671
Iscritto il: 09-Feb-2012



nessuno che ha mai provato questa paura?


--------------------
PMEmail Poster
Top
Adv
Adv














Top
LRG
Inviato il: Mercoledì, 15-Feb-2012, 13:21
Quote Post


Unregistered









QUOTE (Bond85 @ Mercoledì, 15-Feb-2012, 11:27)
nessuno che ha mai provato questa paura?

Io.

Non ti preoccupare, hai il farmaco giusto.
Appena farà effetto questo pensare continuo finirà.
Per il momento lascia andare questi pensieri.
Top
 
Bond85
Inviato il: Mercoledì, 15-Feb-2012, 18:27
Quote Post


Psico Padrino
**


Messaggi: 1.091
Utente Nr.: 9.671
Iscritto il: 09-Feb-2012



Ciao,

e come si fa a lasciarli andare?

oggi ANCHE con il fatto che stanotte non ho chiuso occhio mi sento con la testa a farfalle....


--------------------
PMEmail Poster
Top
 
fax84
Inviato il: Giovedì, 16-Feb-2012, 02:13
Quote Post


Membro Senior
*


Messaggi: 339
Utente Nr.: 5.567
Iscritto il: 17-Mar-2010



ciao bond,capita anche a me,se ti fa piacere ci sentiamo in mp magari mi puoi lasciare msn li per parlare + facilmente PSICO smile.gif..anche io come te ho un sacco di sintomi "strani" eheh.
PMEmail Poster
Top
 
Naoko
Inviato il: Giovedì, 16-Feb-2012, 03:54
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 169
Utente Nr.: 7.257
Iscritto il: 24-Dic-2010



Ciao! PSICO smile.gif

Anche a me capitava!
Avevo paura di andare a dormire perché ero convinta che una volta spenta la luce avrei cominciato a pensare a delle cose inquietanti, come per esempio la morte oppure una catastrofe nucleare o peggio - perché col tempo ero riuscita a scovare delle cose ancora più preoccupanti della fine del mondo -.

Tra l'altro io penso che tutti i miei problemi siano nati proprio così, quando da bambina prima di andare a dormire mi preoccupavo, all'inizio di cose soft, come la possibilità di non piacere ai miei genitori, e poi di cose via via sempre più angoscianti: lo scorrere del tempo, le violenze commesse sugli animali, poi le violenze commesse sugli esseri umani, le guerre... e poi per calmarmi sono nate alcune strane compulsioni mentali, di cui avevo bisogno per sostituire con qualcos'altro questi pensieri che mi creavano angoscia.

Ricordo anch'io questo terrore di pensare.

I pensieri davvero bisogna lasciarli andare, come ti hanno già scritto. PSICO smile.gif Prova a fare una cosa: quando arriva la paura di pensare cerca di individuare i punti del tuo corpo nei quali la senti. Ti accorgerai di una cosa, se lo fai, penso!


--------------------
Era stata costretta alla prudenza nella prima giovinezza,
con il passare degli anni aveva imparato a essere romantica: naturale conseguenza di un innaturale inizio.
PMEmail Poster
Top
 
Bond85
Inviato il: Giovedì, 16-Feb-2012, 19:19
Quote Post


Psico Padrino
**


Messaggi: 1.091
Utente Nr.: 9.671
Iscritto il: 09-Feb-2012



Grazie per le risposte
@fax84 msn non ce l'ho non mi piace molto stare al pc per ore, gia devo starci per il lavoro però ti contatto via MP PSICO smile.gif

Io però non ho capito da dove possa partire l' aver paura di pensare, visto che è parte del nostro essere...

adesso mi capita che mentre sto riposando comincio a pensare, però poi mi rendo conto che quello che penso è falso quindi torno nel presente subito.... e altro brivido di paura conseguente..... boh....

eppure io adoravo mettermi li da solo a fantasticare .....

ma perchè mi chiedo bisogna farsi sti c....o.... di problemi!


--------------------
PMEmail Poster
Top
 
Naoko
Inviato il: Venerdì, 17-Feb-2012, 20:12
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 169
Utente Nr.: 7.257
Iscritto il: 24-Dic-2010



QUOTE (Bond85 @ Giovedì, 16-Feb-2012, 18:19)
Io però non ho capito da dove possa partire l' aver paura di pensare, visto che è parte del nostro essere...

adesso mi capita che mentre sto riposando comincio a pensare, però poi mi rendo conto che quello che penso è falso quindi torno nel presente subito.... e altro brivido di paura conseguente..... boh...

Ma in che senso "falso"? dry.gif Nel senso di irreale?
È soggettivo, ma non è irreale. Infatti i pensieri suscitano delle reazioni nel nostro corpo e ci spingono a comportarci in una certa maniera, cioè senz'altro hanno effetti decisamente reali... e poi anche se di una cosa facciamo esperienza solo soggettivamente non significa che sia falsa... può essere anche perfettamente corrispondente al vero...

Comunque non è che dipenda da qualcosa in particolare. Tutte le fobie sono uguali, non importa il loro contenuto. Ad un certo punto qualcosa comincia a spaventarci, ma è il meccanismo della paura che conta, non tanto il suo contenuto... secondo me, naturalmente... PSICO smile.gif Questo è il mio punto di vista.

Comunque mi ha colpito il tuo post. È stata una paura che ha condizionato molto anche me, ma non tanto perché io pensassi che ci fosse qualcosa di pauroso nel pensare in sé, a dire il vero. Più perché avevo il terrore di pensare qualcosa che poi mi avrebbe spaventata.


--------------------
Era stata costretta alla prudenza nella prima giovinezza,
con il passare degli anni aveva imparato a essere romantica: naturale conseguenza di un innaturale inizio.
PMEmail Poster
Top
 
Bond85
Inviato il: Venerdì, 17-Feb-2012, 20:54
Quote Post


Psico Padrino
**


Messaggi: 1.091
Utente Nr.: 9.671
Iscritto il: 09-Feb-2012



QUOTE (Naoko @ Venerdì, 17-Feb-2012, 19:12)
QUOTE (Bond85 @ Giovedì, 16-Feb-2012, 18:19)
Io però non ho capito da dove possa partire l' aver paura di pensare, visto che è parte del nostro essere...

adesso mi capita che mentre sto riposando comincio a pensare, però poi mi rendo conto che quello che penso è falso quindi torno nel presente subito.... e altro brivido di paura conseguente..... boh...

Ma in che senso "falso"? dry.gif Nel senso di irreale?
È soggettivo, ma non è irreale. Infatti i pensieri suscitano delle reazioni nel nostro corpo e ci spingono a comportarci in una certa maniera, cioè senz'altro hanno effetti decisamente reali... e poi anche se di una cosa facciamo esperienza solo soggettivamente non significa che sia falsa... può essere anche perfettamente corrispondente al vero...

Comunque non è che dipenda da qualcosa in particolare. Tutte le fobie sono uguali, non importa il loro contenuto. Ad un certo punto qualcosa comincia a spaventarci, ma è il meccanismo della paura che conta, non tanto il suo contenuto... secondo me, naturalmente... PSICO smile.gif Questo è il mio punto di vista.

Comunque mi ha colpito il tuo post. È stata una paura che ha condizionato molto anche me, ma non tanto perché io pensassi che ci fosse qualcosa di pauroso nel pensare in sé, a dire il vero. Più perché avevo il terrore di pensare qualcosa che poi mi avrebbe spaventata.

Nel senso che qualcosa che pensi (una scena per esempio) non è reale, non sta succedendo realmente. Capisci?
Cioè ti immergi nella scena però poi ti rendi conto che sei tu da solo nel letto e questo ti fa sentire come un brivido nel corpo.... boh

Comunque adesso l'ultima pippa mentale che mi faccio è che mi sto chiedendo da un'ora se noi pensiamo sempre prima di parlare oppure sono solo io? blink.gif

Ormai non c'è un minuto che non sono pieno di pippe mentali e sono spensierato oh!



--------------------
PMEmail Poster
Top
 
Naoko
Inviato il: Venerdì, 17-Feb-2012, 21:27
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 169
Utente Nr.: 7.257
Iscritto il: 24-Dic-2010



Ho capito...

Non ti ho mai incontrato prima, quindi magari l'hai già scritto da qualche parte, ma chi te l'ha prescritto il farmaco che assumi? Voglio dire, stai seguendo una terapia? Cosa ti ha detto il medico che te l'ha prescritto?


--------------------
Era stata costretta alla prudenza nella prima giovinezza,
con il passare degli anni aveva imparato a essere romantica: naturale conseguenza di un innaturale inizio.
PMEmail Poster
Top
 
Bond85
Inviato il: Sabato, 18-Feb-2012, 08:24
Quote Post


Psico Padrino
**


Messaggi: 1.091
Utente Nr.: 9.671
Iscritto il: 09-Feb-2012



QUOTE (Naoko @ Venerdì, 17-Feb-2012, 20:27)
Ho capito...

Non ti ho mai incontrato prima, quindi magari l'hai già scritto da qualche parte, ma chi te l'ha prescritto il farmaco che assumi? Voglio dire, stai seguendo una terapia? Cosa ti ha detto il medico che te l'ha prescritto?

E' uno psichiatra.
Lui parla di sindrome ansioso-depressiva.
Non so.


--------------------
PMEmail Poster
Top
 
Naoko
Inviato il: Sabato, 18-Feb-2012, 14:54
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 169
Utente Nr.: 7.257
Iscritto il: 24-Dic-2010



Capito.

A me sembra che ti diano ansia questi pensieri, che comunque sono interessanti, ma così non riesci a ragionarci con calma. Dovresti provare a lasciarli andare come ti hanno consigliato, credo, per iniziare. Visto che hai risposto che non sai come fare, potresti provare a leggere qualche thread di Zanji nelle altre cartelle.

Buon fine settimana PSICO smile.gif


--------------------
Era stata costretta alla prudenza nella prima giovinezza,
con il passare degli anni aveva imparato a essere romantica: naturale conseguenza di un innaturale inizio.
PMEmail Poster
Top
 
Bond85
Inviato il: Sabato, 18-Feb-2012, 19:47
Quote Post


Psico Padrino
**


Messaggi: 1.091
Utente Nr.: 9.671
Iscritto il: 09-Feb-2012



Buon fine settimana anche a te Naoko PSICO smile.gif
Ho letto i thread di Zanji ma non si riferiscono ai DOC? Non ne sono sicuro (ormai non sono sicuro di niente piu) però non penso di avere i DOC.... o forse va bene per ogni disagio psicologico?

P.S. ci sono momenti in cui mi sento bene o almeno cosi sembra e proprio quando mi accorgo che sto bene invece di esserne felice comincio a pensare di nuovo a cose tipo se sento il mio corpo ecc.... e la tristezza torna di nuovo... con ansia e tutto ciò che ne va appresso...



--------------------
PMEmail Poster
Top
 
Naoko
Inviato il: Sabato, 18-Feb-2012, 21:17
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 169
Utente Nr.: 7.257
Iscritto il: 24-Dic-2010



QUOTE (Bond85 @ Sabato, 18-Feb-2012, 18:47)
Ho letto i thread di Zanji ma non si riferiscono ai DOC? Non ne sono sicuro (ormai non sono sicuro di niente piu) però non penso di avere i DOC.... o forse va bene per ogni disagio psicologico?

Io non ho le competenze per fare diagnosi, però mi verrebbe da pensare che, qualunque sia il disturbo che ti è stato diagnosticato o che tu stesso senti, da come ne parli tu sia oppresso da una serie di pensieri.
In effetti non ti sento tormentato dai dubbi o in cerca di rassicurazioni e in effetti non c'è quell'ansia di mettere a tacere i ragionamenti raggiungendo delle certezze inconfutabili che caratterizza il pensiero di chi magari ha sperimentato il DOC, però i consigli che dà Zanji servono proprio per far scivolare via i pensieri, anzi direi per approcciarsi al pensiero da un nuovo punto di vista.

Tra l'altro sono interessanti le cose che scrivi, sono molto filosofiche le tue paure e sarebbe anche interessante riflettere su queste cose, ma quando si è calmi. PSICO smile.gif
È una delle tante cose belle, quando si ricomincia a stare meglio, quella di riassaporare il piacere di pensare, senza che il pensiero scateni paure, angosce o dolore.

Secondo me qui qualche spunto per non farti travolgere dai pensieri in questa fase acuta, diciamo, lo puoi trovare, qualunque sia il disturbo che avverti!


--------------------
Era stata costretta alla prudenza nella prima giovinezza,
con il passare degli anni aveva imparato a essere romantica: naturale conseguenza di un innaturale inizio.
PMEmail Poster
Top
 
Bond85
Inviato il: Sabato, 18-Feb-2012, 23:01
Quote Post


Psico Padrino
**


Messaggi: 1.091
Utente Nr.: 9.671
Iscritto il: 09-Feb-2012



Si sicuramente bisognerebbe ragionare quando si è calmi, ma quando PSICO D.gif ? (la butto sul ridere)
Non lo so, ripeto, sicuramente mi accorgo di star pensando e alcune volte mi vengono dei brividi lungo tutto il corpo .... io che invece ero la classica persona che amava rifugiarsi nella sua fantasia ogni tanto....
Ma questo è solo uno delle situazioni attuali visto che c'è anche l'ansia e momenti di grande depressione che mi prendono durante il giorno.....e altre cose.... insomma è un casino davvero.....

Si, questo forum mi ha dato gia alcuni spunti quantomeno come supporto anche solo avere delle risposte è importante lo sai meglio di me....

Grazie.



--------------------
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 0 (0 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Pagine : (8) [1] 2 3 ... Ultima » Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.1639 ]   [ 20 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]