Powered by Invision Power Board



Pagine : (2) 1 [2]   ( Vai al primo messaggio non letto ) Reply to this topicStart new topicStart Poll

> Autogestione
ridoc72
Inviato il: Domenica, 28-Ott-2007, 10:55
Quote Post


Unregistered









QUOTE (cioce @ Sabato, 27-Ott-2007, 12:49)
evitare certe situazioni o raggirarle al fine di prevenire??????? blink.gif blink.gif blink.gif

Credo Janet si sia spiegata male, forse voleva dire l'esatto contrario, ovvero che cerca di "evitare gli evitamenti"...

Io non vado più da uno psic. L'ultima volta che sono uscito da uno studio di uno psic è stato più di 10 anni fa. Avevo fatto 5 anni di psicoterapia analitica, inutile. Avrebbe dovuto aiutarmi a risolvere problemi profondi, mentre non siamo neanche riusciti a capire quali sarebbero. La colpa potrebbe essere del mio terapeuta, avido, borioso, ed incapace (come quasi tutti i boriosi).

Dopo 10 anni passati nel buio più totale, nel senso che vivevo alla giornata, senza tuttavia avere sintomi talmente forti da condizionarmi troppo l'esistena, nel senso che nonostante l'ansia e tutto il resto, sono riuscito a lavorare sempre, e ad avere qualche rapporto sociale oltre che sempre quasi sempre una compagna. Dopo 10 anni, dicevo, ho scoperto la tcc su questo forum, ed ho capito che è tuttun'altra cosa rispetto alla terapia analitica, inutile, di cui sopra.

Mi sto informando, non ho tempo di andare da uno psic, ma leggo. Il testo che ho citato in questo thread è eccezionale, il migliore tra quelli che ho letto.

Questo testo, destinato agli psic piuttosto che ai malati (ed il termine malato lo uso intenzionalmente, perche si tratta di una malattia mentale grave), da conto dei dubbi che tu avanzi. La tcc funziona benissimo con i fobici ma non altrettanto bene con i dockers. Tuttavia curare i sintomi con tcC (comportamentale-Cognitiva) sembrerebbe sia, allo stato attuale, una delle cure migliori possibili.

Non ci si può però fermare alla cura del sintomo, cosa che il testo che ho citato ammette. Pare infatti che il docker sviluppi i suoi rituali in opposizione a problemi concreti che possono essere i più svariati. Ecco perchè togliere i sontomi (ammesso e non concesso che si riesca) non può essere di per se risolutivo, in quanto espone il docker ai problemi di fondo per combattere i quali le ossessioni-compulsioni sono state inconsciamente sviluppate.

Mi piacerebbe che in questo Forum si cercasse di parlare di cosa c'è dietro le ossessioni-compusioni. Che ci sforzassimo di mettere sul tavolo, o meglio sul web, le vere cause che stanno dietro alle ossessioni-compulsioni.

In altre parole, concordo con l'idea della maggior parte dei terapeuti tcc, che le cause hanno una importanza relativa, e che bisogna guardare ai sintomi. Ma sconfitti i sintomi, le cause riaffiorano, e a quel punto che si fa?

Parliamone
Top
 
cioce
Inviato il: Domenica, 28-Ott-2007, 11:41
Quote Post


psicozia
***


Messaggi: 3.756
Utente Nr.: 59
Iscritto il: 05-Lug-2007



QUOTE (ridoc72 @ Domenica, 28-Ott-2007, 10:55)
In altre parole, concordo con l'idea della maggior parte dei terapeuti tcc, che le cause hanno una importanza relativa, e che bisogna guardare ai sintomi. Ma sconfitti i sintomi, le cause riaffiorano, e a quel punto che si fa?

Parliamone

ciao smile.gif
in effetti concordo con tutto quanto hai scritto...
però a me fare terapia con la psicologa è servito, non so dirti quale terapia facessi, ma funzionava perchè mi sentivo bene, magari non nel momento stesso che ne parlavamo, ma poi a casa rielaboravo la cosa e mi sembrava un andare avanti.
Ho preso anche farmaci per 6 anni (e ho smesso completamente ieri) che mi hanno annullato l'ansia, in effetti in questo momento credo di avere meno ansia io delle persone normali, forse me l'ha tolta un pò troppo... anche se lo psichiatra ha detto che è meglio così.
Devo averlo scritto tantissime volte in questa ultima settimana, un pò dappertutto perchè sto tirando anche per me un pò le somme di cosa sia successo, anche se c'è paura possa risuccedere, ma almeno spero di essere forte e riaffrontare la cosa senza demoralizzarmi sapendo che passa.
"La causa non ha importanza", daccordissimo... adesso... ma all'inizio non la pensavo così colpevolizzavo tutto e tutti, ma con l'aiuto della psicologa ho imparato a non cercare cause, ma ad andare avanti pensando a star bene senza analizzare tutto... va beh continuo ad analizzare perchè la mia mente è così, ma almeno non colpevolizzo più nessuno e non cerco in tutto quello che mi viene alla mente, o nei ricordi del passato una possibile causa di questa malattia... e non penso più "perchè io si e mia sorella no".
Ma io invece non dò importanza ai sintomi intesi come manifestazione delle compulsioni, come ho scritto su un post sulle compulsioni proprio ieri... e questo per il semplice fatto che cerco di farle in modo meccanico per non accrescere la loro importanza, che è solo negativa di demoralizzazzione in quanto mi fa sentire stupida e fa venire fuori solo sensazioni negative... ma non ansia , perchè quella l'hanno fatta passare le medicine, credo almeno siano state loro.
Non cercandone la causa della malattia... sminuendo l'importanza delle compulsioni, che per me è servito più di oppormi a farle o fare tcc... elimiando il meccanismo di ansia e forse di ossessione con le medicine, adesso sto meglio.
Credo che non dirò mai di essere guarita perchè sarebbe troppo duro dovesse capitare il dire "mi sono ri-ammalata".
Questo il mio percorso di anni e anni... non finito ovvio, perchè adesso devo procedere senza medicine a stare bene come quando le assumevo.


--------------------
"Ti solleverò dai dolori e dai tuoi sbalzi d'umore,
dalle ossessioni delle tue manie.
Supererò le correnti gravitazionali,
lo spazio e la luce
per non farti invecchiare.
E guarirai da tutte le malattie,
perché sei un essere speciale,
ed io, avrò cura di te"


--------------------

“se c'è dubbio...... vuol dire che esiste un'alternativa e quindi una possibilità di scelta"

--------------------

“L'uomo è turbato non tanto dalle cose, ma da ciò che egli pensa sulle cose"

---------------------

Coltiviamo un cuore contento

---------------------
PMEmail Poster
Top
 
cioce
Inviato il: Domenica, 28-Ott-2007, 12:04
Quote Post


psicozia
***


Messaggi: 3.756
Utente Nr.: 59
Iscritto il: 05-Lug-2007



… e aggiungo…..
non sono sicura che la tcc sia una delle "cure migliori possibili"… forse un modo per riuscire a tirare avanti in quei momenti in cui ti viene da urlare e non sai dove sbattere la testa, un sintomatico mi verrebbe da dire come l'antidolorifico.
Punta sull'abituarsi a fare cose e a consolidarne la fiducia con l'esperienza, ma alla prossima ossessione si ricomincia veramente da capo con nuovi esercizi e con gli stessi stati d'animo dolorosi… pensavo adesso, amenochè non intervenga un meccanismo assai positivo che mi faccia dire “se c’è lo fatta una volta con la tcc posso farcela anche con questa nuova ossessione”… credo comunque sia meglio curare il doc, ovvio ognuno è diverso e ognuno avrà la sua terapia, ma una volta trovata suggerisco di continuarla con fiducia, dovessero volerci anche anni e anni.


--------------------
"Ti solleverò dai dolori e dai tuoi sbalzi d'umore,
dalle ossessioni delle tue manie.
Supererò le correnti gravitazionali,
lo spazio e la luce
per non farti invecchiare.
E guarirai da tutte le malattie,
perché sei un essere speciale,
ed io, avrò cura di te"


--------------------

“se c'è dubbio...... vuol dire che esiste un'alternativa e quindi una possibilità di scelta"

--------------------

“L'uomo è turbato non tanto dalle cose, ma da ciò che egli pensa sulle cose"

---------------------

Coltiviamo un cuore contento

---------------------
PMEmail Poster
Top
 
ragazzochevorrebbeunavitanormale
Inviato il: Domenica, 28-Ott-2007, 12:40
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 11
Utente Nr.: 541
Iscritto il: 02-Ott-2007



Io penso ragazzi/e che state facendo una grossa confusione! I rituali sono errati e dannosi a prescindere da quello che c'è dietro! è ovvio che sarebbe meglio rimuovere le cause, ma voi volete continuare nel frattempo a fare una vita a metà? L'organismo umano si abitua a tutto, e se voi lo abituate per anni a conpulsioni di un certo tipo, diventerà difficilissimo poi rimuoverle anche una volta rimosse le cause (cosa tra l'altro molto difficile e che in pochissimi riescono!).
Vi prego quindi (visto che quello che scrivete lo leggono in tanti e potrebbero crederci e sfiduciarsi ancora di più), di evitare di dare giudizi pseudo-scientifici che contraddicono qualsiasi verità terapeutica.
Se una donna sta male mettiamo perchè non può avere figli, una volta trovata la causa, continuerà a non poter avere figli e bisogna, sconfiggendo i rituali, portarla a vivere meglio approfondendo altri aspetti della propria vita, cosa che può accadere solo se non passa le giornate a controllare se ha la macchina aperta o chiusa, è un circolo vizioso quindi non dite baggianate, grazie!
Le cause a volte sono pensieri reali, se uno nasce brutto non è che può diventare bello, ma intanto può tornare ad una vita "normale" senza pensieri assurdi, che lo costringono ad un'esistenza ancora peggiore rispetto al fatto di non esser nato e cresciuto secondo i tratti somatici di Monica Bellucci o di Brad Pitt.
PMEmail Poster
Top
ridoc72
Inviato il: Domenica, 28-Ott-2007, 12:44
Quote Post


Unregistered









QUOTE (cioce @ Domenica, 28-Ott-2007, 11:04)
… e aggiungo…..
non sono sicura che la tcc sia una delle "cure migliori possibili"… forse un modo per riuscire a tirare avanti in quei momenti in cui ti viene da urlare e non sai dove sbattere la testa, un sintomatico mi verrebbe da dire come l'antidolorifico.

Per quanto ne so io la tcc non placa assolutamente le paure nei momenti difficili, quindi non può essere accomunato ad un antidolorifico. Semmai il cedere alle compulsioni dovrebbe avere questo effetto.

Comunque Cioce, io non sostengo incondizionatamente la tcc x la cura del DOC, sto cercando di capire, e sono ben disposto a cambiare opinione e strategia. Noto però che la letteratura specifica attualmente a disposizione per la cura del doc parla esclusivamente di tcc. Ma sarei ben contento di trovare e leggere differenti teorie e punti di vista.

Tu conosci (ovvero, c'è qualcuno che conosce) testi sulla cura del DOC che non facciano riferimento alla tcc? Sarei ben contento di leggerli.

Ti abbraccio
Top
 
cioce
Inviato il: Domenica, 28-Ott-2007, 12:45
Quote Post


psicozia
***


Messaggi: 3.756
Utente Nr.: 59
Iscritto il: 05-Lug-2007



QUOTE (ragazzochevorrebbeunavitanormale @ Domenica, 28-Ott-2007, 12:40)
Io penso ragazzi/e che state facendo una grossa confusione! I rituali sono errati e dannosi a prescindere da quello che c'è dietro! è ovvio che sarebbe meglio rimuovere le cause, ma voi volete continuare nel frattempo a fare una vita a metà? L'organismo umano si abitua a tutto, e se voi lo abituate per anni a conpulsioni di un certo tipo, diventerà difficilissimo poi rimuoverle anche una volta rimosse le cause (cosa tra l'altro molto difficile e che in pochissimi riescono!).
Vi prego quindi (visto che quello che scrivete lo leggono in tanti e potrebbero crederci e sfiduciarsi ancora di più), di evitare di dare giudizi pseudo-scientifici che contraddicono qualsiasi verità terapeutica.
Se una donna sta male mettiamo perchè non può avere figli, una volta trovata la causa, continuerà a non poter avere figli e bisogna, sconfiggendo i rituali, portarla a vivere meglio approfondendo altri aspetti della propria vita, cosa che può accadere solo se non passa le giornate a controllare se ha la macchina aperta o chiusa, è un circolo vizioso quindi non dite baggianate, grazie!
Le cause a volte sono pensieri reali, se uno nasce brutto non è che può diventare bello, ma intanto può tornare ad una vita "normale" senza pensieri assurdi, che lo costringono ad un'esistenza ancora peggiore rispetto al fatto di non esser nato e cresciuto secondo i tratti somatici di Monica Bellucci o di Brad Pitt.

come preferisci...
eviterò di parlare della mia esperienza nel tuo post, nessun problema, comunque pensavo di aiutare anche io... evidentemente per me ha funzionato una direzione diversa e pensavo dicendolo che chi non riesce ad eliminare le compulsioni capisse che non è assolutamente l'unica strada e non si demoralizzasse troppo, perchè a volte il non riuscirci a smettere di compulsare è ancora peggio del rituale in sè...
non essere troppo rigido...
a presto smile.gif


--------------------
"Ti solleverò dai dolori e dai tuoi sbalzi d'umore,
dalle ossessioni delle tue manie.
Supererò le correnti gravitazionali,
lo spazio e la luce
per non farti invecchiare.
E guarirai da tutte le malattie,
perché sei un essere speciale,
ed io, avrò cura di te"


--------------------

“se c'è dubbio...... vuol dire che esiste un'alternativa e quindi una possibilità di scelta"

--------------------

“L'uomo è turbato non tanto dalle cose, ma da ciò che egli pensa sulle cose"

---------------------

Coltiviamo un cuore contento

---------------------
PMEmail Poster
Top
 
ragazzochevorrebbeunavitanormale
Inviato il: Domenica, 28-Ott-2007, 12:55
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 11
Utente Nr.: 541
Iscritto il: 02-Ott-2007



Non volevo far polemica con te, ma solo dirti quello che la teoria medica afferma da anni (attenzione teoria medica, quindi scientifica, non psicologica), il cedere alle compulsioni porterà l'organismo a cercarne in numero maggiore in futuro, a prescindere dalle cause che ci sono dietro. smile.gif è lo stesso meccanismo di chi si droga!
Quindi ti chiedo scusa se posso averti urtato in qualche modo, chiedo solo di non far passare messaggi o teorie personali in un forum del genere, facendo credere che non bisogna evitare le compulsioni se esse ci sono, perchè si rischia di rovinare magari cure costose di chi sta sotto terapia adesso.
In fondo mio padre mi dice spesso "anche a me a volte mi viene il dubbio di nona ver chiuso bene l'auto, ma posso stare a perdere tempo.....", quindi se passasse la tua idea l'intera generazione umana passerrebbe giorno e notte a fare controlli o si abbandonerebbe a pensieri ossessivi e riconosci da te sicuramente che è sbagliato ragionare così smile.gif
Buona domenica!
PMEmail Poster
Top
 
janet
Inviato il: Domenica, 28-Ott-2007, 12:56
Quote Post


Psico Amico
*


Messaggi: 704
Utente Nr.: 528
Iscritto il: 30-Set-2007



Il problema e' che se certe situazioni aumentano le ossessioni e gli attacchi di panico bisogna in qualche modo diminuirne la frequenza, ne stavo uscendo pazza veramente, distruggono fisicamente e non ti rimane poi la forza di reagire.
Ti faccio un esempio, le mie ossessioni aumentano stando a casa sola, beh cercare un po' di uscire e' una soluzione, ma temporanea. A questo punto con la terapeuta cerco di capire quali situazini mi provocano le ossessioni es. nel mio caso sono arrivata a capire che sono spesso generate quando qualcuno usa un tono lievemente aggressivo nei miei confronti, e ti assicuro non mi era affatto chiaro prima.

A questo punto si lavora su, cos'e' che genera aggressivita', a volte conflittualita' nei confronti?

A differenza della psicoanalisi che ho fatto per 10 anni la tcc non ricerca le cause della malattia ma l'osservazione delle nostro comportamento porta ad una visione piu' chiara di quello che ci sta succedendo e di conseguenza e' piu facile capire cosa ci puo' far stare meglio, vivere piu' serenamente.

ps. scusate per gli accenti ma la tastiera non li ha e' americana smile.gif

PMEmail Poster
Top
ridoc72
Inviato il: Domenica, 28-Ott-2007, 12:59
Quote Post


Unregistered









QUOTE (ragazzochevorrebbeunavitanormale @ Domenica, 28-Ott-2007, 11:40)
Io penso ragazzi/e che state facendo una grossa confusione! (...) Vi prego quindi (visto che quello che scrivete lo leggono in tanti e potrebbero crederci e sfiduciarsi ancora di più), di evitare di dare giudizi pseudo-scientifici che contraddicono qualsiasi verità terapeutica.
(...) quindi non dite baggianate, grazie!

Questo Forum è un posto libero in cui ognuno può dire ciò che ritiene, come fai tu, Ragazzo..., nel rispetto del prossimo. Ci sono i moderatori, che eventualmente censurano post che siano giudicati inopportuni.
Se tu ritieni che quello che scrivo sia inopportuno, forse faresti meglio a segnalarlo ai moderatori, usando l'apposito link "! segnala".
Non credo affatto di aver detto cose che possano sfiduciare, o comunque, anche se fosse, è il mio pensiero, e rivendico il diritto di esprimerlo.
Siamo tutti grandi e vaccinati, e se qualcuno si lascia influenzare troppo, o in modo troppo negativo da ciò che legge, credo sia un suo problema. Non si può, in nome della presunta tutela dei deboli o dei condizionabili, risolvere tutto su questo Forum agli abbracci e le pacche sulle spalle o all'incitamento a dire: "ce la faremo". Queste cose vanno bene, per carità, ma non sono tutto.
Sia chiaro, io credo e spero di venirne fuori, cionostante dico ciò che tu leggi e giudichi "baggianate". Sarebbe meglio che rispettassi un po' di più le opinioni altrui, senza etichettarle tranquillamente con certi appellativi.
Spero mi capirai
Top
 
ragazzochevorrebbeunavitanormale
Inviato il: Domenica, 28-Ott-2007, 13:06
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 11
Utente Nr.: 541
Iscritto il: 02-Ott-2007



Purtroppo ridoc72 in linea di massima avresti ragione, ma qui dentro, e mi ci metto anch'io ovviamente, molti di noi sono influenzabili: chi ha il doc per esempio è influenzabile da qualche situazione che lo condiziona, altrimenti non sottostarebbe a stupidi rituali, non pensi anche tu?
I moderatori sono medici, se è così chiedo scusa di non aver scritto a loro, ma l'ultima cosa che volevo dire è che non ho espresso la mia opinione che voglio far prevalere sulle vostre, sarei un arrogante e prepotente se fosse così, ma semplicemente ho detto cosa ad oggi afferma la medicina sul doc, per questo mi sono infervorato, tutto qua smile.gif
Vado a seguire un pò di calcio, così mi rilasso un pò tongue.gif
Ciao a tutti smile.gif
PMEmail Poster
Top
 
cioce
Inviato il: Domenica, 28-Ott-2007, 13:24
Quote Post


psicozia
***


Messaggi: 3.756
Utente Nr.: 59
Iscritto il: 05-Lug-2007



QUOTE (ridoc72 @ Domenica, 28-Ott-2007, 12:44)
Tu conosci (ovvero, c'è qualcuno che conosce) testi sulla cura del DOC che non facciano riferimento alla tcc? Sarei ben contento di leggerli.

no mi dispiace non conosco testi... quando lo psichiatra me li aveva proposti mi ero rifiutata di leggerli ma ero agli inizi e avevo paura di farmi venire altri doc, perchè bastava parlarne che la cosa diventava per me possibile, perchè ne capivo perfettamente il meccanismo che la rendeva possibile e la facevo mia, non a caso ho avuto tutti i doc o quasi... contaminazione, omosex, guida, leggere e rileggere, paura di fare male agli altri... ma non quello religioso grazie ad una educazione avuta dalla nonna che aveva reso la religione una cosa così bella, uno stile di vita più che regole rigide come spesso viene presentata, e quindi lì non è riuscito a trovare terreno fertile.
La non importanza alle compulsioni me lo hanno insegnato la psicologa e lo spichiatra, in effetti io mi sono sempre domandata perchè non mi curassero i sintomi, perchè non capissero che per me era importante riuscire ad abbassarmi per toccare il pavimento o legarmi le scarpe, o toccare una maniglia per aprire la porta, o usare i bagni pubblici, o smettere di leggere e rileggere le cose, o guidare senza controllare nello specchietto se avevo preso sotto qualcuno... ma loro erano convinti sarebbe venuto da solo, me lo hanno proprio detto, e hanno lasciato che trovassi il metodo per me migliore per reagire ai vari episodi di doc forse aspettando che le terapie funzionassero... con loro avevo instaurato un rapporto ottimo e di fiducia, sono gli stessi da ben 6 anni, mai cambiati, e la psicologa mi segue ancora... loro mi hanno insegnato a non preoccuparmi delle compulsioni... è vero anche io avevo paura e gli ho sempre chiesto se ormai dopo 15 anni senza cure non si fossero radicati in me diventando abitudini sbagliate.
Guarda adesso mi accorgo che nonostante non abbia ansia e attacchi di doc (ma è solo da questa primavera) rimane l'abitudine a fare le cose doccata, o meglio rimane il ricordo, ma non si impone e posso scegliere come procedere nel fare le cose, e adesso inizio a scegliere fra i due metodi in base ai normali criteri di scelta, se sono di fretta mi lavo più rapidamente, se ho tempo posso anche decidere di tenere le mani sotto l'acqua più a lungo... tanto se non si ha ansia non si sta male... forse non riesco a farmi capire perchè comunque c'è anche "l'entusiasmo" di stare meglio riconosco di dilungarmi troppo e di metterci troppa enfasi, scusate ma anche per me è una cosa nuova non avere più quotidianamente il doc.
Raazzo ognuno ha il suo percorso di guarigione, non farmi sentire dinuovo sbagliata perchè è stato diverso da quello normalmente osservato dai medici... ricordati che loro osservano, non sanno come funziona il cervello in sè, studiano azioni (terapie) e reazioni (metodo di guarigione individuale)... ti ripeto non essere così rigido.


--------------------
"Ti solleverò dai dolori e dai tuoi sbalzi d'umore,
dalle ossessioni delle tue manie.
Supererò le correnti gravitazionali,
lo spazio e la luce
per non farti invecchiare.
E guarirai da tutte le malattie,
perché sei un essere speciale,
ed io, avrò cura di te"


--------------------

“se c'è dubbio...... vuol dire che esiste un'alternativa e quindi una possibilità di scelta"

--------------------

“L'uomo è turbato non tanto dalle cose, ma da ciò che egli pensa sulle cose"

---------------------

Coltiviamo un cuore contento

---------------------
PMEmail Poster
Top
ridoc72
Inviato il: Domenica, 28-Ott-2007, 17:03
Quote Post


Unregistered









QUOTE (cioce @ Domenica, 28-Ott-2007, 12:24)
no mi dispiace non conosco testi... quando lo psichiatra me li aveva proposti mi ero rifiutata di leggerli ma ero agli inizi e avevo paura di farmi venire altri doc

Se hai ancora occasione di chiedere allo psichiatra quali sono questi libri e me lo fai sapere, mi sarebbe veramente utile. Ho intenzione di apprendere il più possibile su questa malattia attraverso lo studio, e leggere qualcosa di diverso rispetto ai "soliti" libri sulla TCC mi farebbe piacere.
Ti abbraccio
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 1 (1 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Pagine : (2) 1 [2]  Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.1281 ]   [ 19 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]