Powered by Invision Power Board



Pagine : (2) 1 [2]   ( Vai al primo messaggio non letto ) Reply to this topicStart new topicStart Poll

> Doc Omosessuale, Passa Tutto!
 
Elsachan96
Inviato il: Domenica, 06-Ott-2019, 18:43
Quote Post


Membro Senior
*


Messaggi: 419
Utente Nr.: 19.039
Iscritto il: 12-Lug-2018



Ah e un’altra cosa: se avete ricadute, non rimproveratevi e non giudicatevi, ma coccolatevi, comprendetevi, amatevi PSICO smile.gif
Molto spesso il nostro disturbo nasce perché pretendiamo troppo da noi stessi
PMEmail Poster
Top
 
hope40
Inviato il: Domenica, 06-Ott-2019, 19:03
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 134
Utente Nr.: 13.419
Iscritto il: 05-Feb-2014



QUOTE (Elsachan96 @ Domenica, 06-Ott-2019, 17:43)
Ah e un’altra cosa: se avete ricadute, non rimproveratevi e non giudicatevi, ma coccolatevi, comprendetevi, amatevi PSICO smile.gif
Molto spesso il nostro disturbo nasce perché pretendiamo troppo da noi stessi

Parole sante, Elsachan! Purtroppo quando si ricade nel doc omo, la seconda volta è tutto più doloroso perchè si tende a pensare che l'altra volta non accettavamo il cambio di orientamento sessuale, mentre questa volta bisogna essere onesti. Ma non dimentichiamo mai che dietro il doc non c'è una crisi di sessualità ma di personalità, ed è proprio su determinati aspetti del nostro carattere che dobbiamo lavorare
PMEmail Poster
Top
 
Nefertari
Inviato il: Domenica, 06-Ott-2019, 23:56
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 172
Utente Nr.: 19.464
Iscritto il: 25-Lug-2019



Impossibile che passi… sembra tutto sempre più reale…
PMEmail Poster
Top
 
Sarabanda83
Inviato il: Lunedì, 07-Ott-2019, 09:42
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 24
Utente Nr.: 19.539
Iscritto il: 30-Set-2019



Non è impossibile, ti sembra reale a causa della paura... È la mente che ti sta ingannando
PMEmail Poster
Top
 
Nature
Inviato il: Lunedì, 07-Ott-2019, 12:38
Quote Post


Psico Padrino
**


Messaggi: 1.264
Utente Nr.: 16.840
Iscritto il: 05-Apr-2016



Sempre con sta storia dei pensieri, della domanda fatidica che t fa scatenare il disturbo.....ecc ecc
Ma qua entrano in gioco sensazioni, attrazioni, un osservare la bellezza di persone dello stesso sesso ed il loro corpo....
Altro che pensieri
PMEmail Poster
Top
 
Bond85
Inviato il: Lunedì, 07-Ott-2019, 15:08
Quote Post


Psico Padrino
**


Messaggi: 1.106
Utente Nr.: 9.671
Iscritto il: 09-Feb-2012



La paura è una emozione vivida ma ricordatevi sempre che un gay non ha paura di essere gay, non si è mai visto un Gay che abbia un doc Omo, pensateci


--------------------
PMEmail Poster
Top
 
Sarabanda83
Inviato il: Lunedì, 07-Ott-2019, 15:28
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 24
Utente Nr.: 19.539
Iscritto il: 30-Set-2019



Ecco, il punto è quello.... Se ci stai così male non è una cosa adatta a te, non sei tu, non è nella tua natura. Le sensazioni sono affidabili? Io dico di no, non per un docker, perché è la mente che ragiona male a manipolare tutto. Si perde l'insight, se ho capito bene di cosa si tratta
PMEmail Poster
Top
 
Bond85
Inviato il: Lunedì, 07-Ott-2019, 18:05
Quote Post


Psico Padrino
**


Messaggi: 1.106
Utente Nr.: 9.671
Iscritto il: 09-Feb-2012



Ma anche le emozioni non sono affidabili.
Noi pensiamo che solamente i pensieri siano robe illusorie ma anche la sensazioni molto spesso non sono indice di realtà.
Inoltre le emozioni derivano comunque da un sistema profondo di pensieri che noi magari non riusciamo a percepire.
Siamo sempre la. Ma chiaramente le emozioni è dura da bypassarle (cosi come è difficile bypassare un pensiero per uno psicopatico). Sono forti, sembrano cosi potenti quasi da essere reali, non è facile. Però....
Poi per il doc omosex la regola è sempre e solo quella ed è da tenere a mente bene perché solo cosi si può scardinare il doc, se c'è paura di essere gay non si è gay. Nessun GAY ha un doc Omosessuale. Non si è mai visto e mai si vedrà perché nessun etero ha paura di essere etero. E' la stessa identica cosa.
Ora, il punto è che non puoi smontare un doc da un momento all'altro ma senza accettazione del paradigma non lo smonti.
Il paradigma è che tu hai paura di essere gay, come lo smonti?
Non avendone paura più.
Faccio sempre l'esempio su di me quando ero ragazzino e scoprii per la prima volta i porno e vidi per la prima volta dei membri importanti con uomini possenti che mi suscitavano sensazioni nuove, io ero straconvinto di essere etero, mi innamoravo solo di donne ogni giorno! Eppure quella cosa mi turbò non poco, ci rimasi stranito e stavo sviluppando anche io una trappola mentale a tal proposito. Ad un certo punto però dissi tra me e me "ma anche se fosse?!" "ma chi se ne frega", lavorai sulla mia autostima e dopo un pò di tempo in cui mi misi in discussione come persone arrivai alla conclusione che se anche fossi stato gay ma sti c....! Strano a dirsi non ebbi più nessuna sensazione di vedere quei membri, non mi facevo più domande, e le donne mi eccitavano sempre di più.
La paura si era presentata, non volevo aprirgli, la temevo, poi gli ho aperto la porta e quella paura si è rivelata di una fragilità assoluta.
Riflettete.


--------------------
PMEmail Poster
Top
 
camilla02
Inviato il: Mercoledì, 09-Ott-2019, 11:17
Quote Post


Membro Junior
*


Messaggi: 94
Utente Nr.: 19.267
Iscritto il: 21-Feb-2019



QUOTE (Elsachan96 @ Domenica, 06-Ott-2019, 17:40)
Grazie per la tua testimonianza!!!!
Aggiungo all’ultimo messaggio che non si esce dal disturbo nemmeno quando ci sono quei momenti di calma in cui non ci pensi più!
Bisogna comprenderlo, guardare tutto sotto un’altra prospettiva, guardare tutto in profondità... altrimenti tenderà sempre a tornare!
Chiedetevi cosa non va nella vostra vita, non nella vostra sessualità o nella vostra relazione, e cercate di cambiare le cose.

Hai ragione Elsa, io sono stata bene per due anni e mezzo dopo aver lottato per tre anni da sola (all’inizio seguita da psicologo però), e poi è ritornato tutto, le stesse medesime ossessioni (è cambiato l’oggetto, ma il contenuto e i meccanismi praticamente identici) e io che avevo etichettato quel periodo della mia vita come “periodo no” in realtà non era “no”, è stato solo un brutto periodo di sofferenza per il disturbo, che quest’anno è tornato, e con un’intensità maggiore, perché le mie paure sono aumentate ancora di più, ho provato la tbs ma non faceva per me, mi sentivo peggio quando andavo e non sono riuscita ad aprirmi con lo psicologo, zero, poi la TBS è molto “pratica”. Insomma io gli parlavo di altre difficoltà che ho nella vita, a parte questo doc, e lui mi rispondeva “ma come ti senti in relazione a questo problema adesso?” e io “mah in questo momento non avverto nulla in riferimento a quella paura” e lui “allora non c’è bisogno di trattarla adesso”... mah... e faceva così per tutto, anche quando gli parlavo di ansia sociale che ogni tanto mi prende... non faceva altro che dirmi le stesse cose, spiegarmi con quelle solite frasi fatte che il contenuto non c’entra, che il meccanismo è sempre lo stesso ecc.. eh sì l’ho capito questo, ma io avrei bisogno di parlare con qualcuno di vari aspetti della mia vita, non di risolvere il “sintomo” del momento, perché dietro quel “sintomo” c’e ben altro...
quindi ora sto cercando qualcuno per una TCC, che non ho mai fatto
PMEmail Poster
Top
 
Nature
Inviato il: Mercoledì, 09-Ott-2019, 16:16
Quote Post


Psico Padrino
**


Messaggi: 1.264
Utente Nr.: 16.840
Iscritto il: 05-Apr-2016



QUOTE (camilla02 @ Mercoledì, 09-Ott-2019, 10:17)
QUOTE (Elsachan96 @ Domenica, 06-Ott-2019, 17:40)
Grazie per la tua testimonianza!!!!
Aggiungo all’ultimo messaggio che non si esce dal disturbo nemmeno quando ci sono quei momenti di calma in cui non ci pensi più!
Bisogna comprenderlo, guardare tutto sotto un’altra prospettiva, guardare tutto in profondità... altrimenti tenderà sempre a tornare!
Chiedetevi cosa non va nella vostra vita, non nella vostra sessualità o nella vostra relazione, e cercate di cambiare le cose.

Hai ragione Elsa, io sono stata bene per due anni e mezzo dopo aver lottato per tre anni da sola (all’inizio seguita da psicologo però), e poi è ritornato tutto, le stesse medesime ossessioni (è cambiato l’oggetto, ma il contenuto e i meccanismi praticamente identici) e io che avevo etichettato quel periodo della mia vita come “periodo no” in realtà non era “no”, è stato solo un brutto periodo di sofferenza per il disturbo, che quest’anno è tornato, e con un’intensità maggiore, perché le mie paure sono aumentate ancora di più, ho provato la tbs ma non faceva per me, mi sentivo peggio quando andavo e non sono riuscita ad aprirmi con lo psicologo, zero, poi la TBS è molto “pratica”. Insomma io gli parlavo di altre difficoltà che ho nella vita, a parte questo doc, e lui mi rispondeva “ma come ti senti in relazione a questo problema adesso?” e io “mah in questo momento non avverto nulla in riferimento a quella paura” e lui “allora non c’è bisogno di trattarla adesso”... mah... e faceva così per tutto, anche quando gli parlavo di ansia sociale che ogni tanto mi prende... non faceva altro che dirmi le stesse cose, spiegarmi con quelle solite frasi fatte che il contenuto non c’entra, che il meccanismo è sempre lo stesso ecc.. eh sì l’ho capito questo, ma io avrei bisogno di parlare con qualcuno di vari aspetti della mia vita, non di risolvere il “sintomo” del momento, perché dietro quel “sintomo” c’e ben altro...
quindi ora sto cercando qualcuno per una TCC, che non ho mai fatto

......molto pratica.
Anche la TCC fa leva sulla pratica. Poi vedrai.
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 0 (0 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Pagine : (2) 1 [2]  Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.0734 ]   [ 20 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]