Versione stampabile della discussione
Clicca qui per visualizzare questa discussione nel suo formato originale
PSICO > Disturbo ossessivo compulsivo DOC > Peggioramento Doc Ipocondriaco


Inviato da: Butterfly84 il Venerdì, 19-Lug-2019, 20:10
Soffro di Doc ipocondriaco fa 10 anni, ho cambiato diversi farmaci e vari tipi di psicoterapia ma nulla ha fatto effetto.. in questo periodo sto telefonando a medici per chiedere rassicurazioni su un argomento o l’altro tutti giorni. Vado su Internet alla ricerca di informazioni mediche e sto veramente male. Sono consapevole che sbaglio a telefonare ma non riesco a trattenere l’agitazione e spesso poi trovo medici che mi confondono ancora di più le idee. Si innesca così il circolo vizioso dell’ansia e da una domanda risolta ne arriva un’altra, più paurosa della prima. Non avrei mai pensato che la mia vita prendesse questa piega. C’è qualcuno che può consigliarmi? Grazie

Inviato da: Elsachan96 il Venerdì, 19-Lug-2019, 20:25
Ciao, ti capisco perfettamente, ci soffro anche io.
Il nostro doc è molto pesante, anche perché non so per te ma ho speso e sto spendendo tanti soldi e sono più le malattie che non ho che quelle che ho.
Il primo passo sicuramente è: NON CERCARE PIÙ I SINTOMI SU INTERNET!
E dirai: grazie al cazzo, se fosse così facile avrei già smesso di farlo.
Ma siccome ci soffro, posso dirti che tutto parte dalla nostra mente.
Io mi sforzo di non cercare, mi sforzo con tutte le mie energie, anche se vorrei tanto, perché alla fine è un fattore di razionalità che mi h spiegato non solo il mio psicoterapeuta, ma anche i dottori con cui sono entrata in contatto: internet non è un medico. Non si è laureato, e noi che leggiamo non ci siamo laureati e non abbiamo master. Non siamo in grado di discernere, di valutare i sintomi a seconda della situazione, per cui leggere “forte dolore alla testa” non significa che sia QUEL mal di testa, quello dovuto al tumore, ma a mille altri motivi molto più comuni.
Inoltre, detto da informatici che ne capiscono, internet funziona con parole chiavi e con affluenza di visite.
Se tante persone cercano: sintomi tumore al cervello, sarà il primogenito risultato che troverai con “mal di testa”. Perché internet non è intelligente. Internet funziona in modo meccanico, e ti mostra solo le cose che sono più cliccate.
Spero di esserti stata utile, non demordere. È la cosa più importante

Inviato da: Somersault il Venerdì, 19-Lug-2019, 20:33
Sì.
Smetti di fare questo:
QUOTE
sto telefonando a medici per chiedere rassicurazioni su un argomento o l’altro tutti giorni. Vado su Internet alla ricerca di informazioni mediche


E' come fare una dieta, non puoi stupirti se, nonostante tu vada dal dietologo, non dimagrisci, quando poi a casa svuoti il frigo.

Ma fa male.
Sì.
Tienitelo quel male, perchè ti prenderà a pugni nel breve periodo ma nel lungo periodo lo renderai sempre più debole.



Inviato da: Butterfly84 il Sabato, 20-Lug-2019, 21:57
QUOTE (Somersault @ Venerdì, 19-Lug-2019, 19:33)
Sì.
Smetti di fare questo:
QUOTE
sto telefonando a medici per chiedere rassicurazioni su un argomento o l’altro tutti giorni. Vado su Internet alla ricerca di informazioni mediche


E' come fare una dieta, non puoi stupirti se, nonostante tu vada dal dietologo, non dimagrisci, quando poi a casa svuoti il frigo.

Ma fa male.
Sì.
Tienitelo quel male, perchè ti prenderà a pugni nel breve periodo ma nel lungo periodo lo renderai sempre più debole.

Ho provato tante volte a trattenere il pensiero negativo, la paura del momento e non chiedere rassicurazione a medici però sono riuscita solo a tardare le telefonate di qualche ora. Se non ho la risposta, sto veramente male, non solo come agitazione ma anche fisicamente (tachicardia, tremolio, nausea, disenteria..) e allora di fronte a questi sintomi reali, provocati dalla paura, cedo alla tentazione e telefono per mettermi tranquilla. A livello razionale so che tutto questo aumenta il circolo dell’ansia ma sto male pure se non lo faccio.. arrivo a non dormire la notte. Come posso difendermi?

Inviato da: Elsachan96 il Domenica, 21-Lug-2019, 00:26
Sono sintomi dettati dalla paura, non portano alla morte e lo sai.
Ti direi di provare a tenerteli così come arrivano, io non penso che a lungo andare lì avrai ancora, penso che cominciando a resistere ti sparirà piano piano tutto, però continueranno ad attaccarti se non troverai come difenderti....

Inviato da: Butterfly84 il Domenica, 21-Lug-2019, 08:49
QUOTE (Elsachan96 @ Sabato, 20-Lug-2019, 23:26)
Sono sintomi dettati dalla paura, non portano alla morte e lo sai.
Ti direi di provare a tenerteli così come arrivano, io non penso che a lungo andare lì avrai ancora, penso che cominciando a resistere ti sparirà piano piano tutto, però continueranno ad attaccarti se non troverai come difenderti....

Lo so, però se mi tengo il pensiero, finisco ad esempio per non “godermi” delle cose della giornata. Ad esempio se devo passare una giornata al mare, mi dico “prima telefono, così mi tolgo il pensiero e poi così vado al mare tranquilla, senza quel dubbio.. e invece dopo poche ore mi arriva in testa un’altra domanda”. Tenersi il pensiero significa soffrire tanto e io non credo di sopportarlo, dopo tanti anni di doc, non sopporto più di tenermi dentro l’ansia..

Inviato da: Elsachan96 il Domenica, 21-Lug-2019, 09:49
L’ansia è ingiustificata. Non stai vivendo una situazione di pericolo reale, tu CREDI di essere in pericolo ma non è così.
Il consiglio da seguire è solo questo, devi ignorare il pensiero che ti dice che devi chiamare i medici. Stai male oggi, domani, dopo un mese, ma dopo mesi starai bene, fidati

Inviato da: Elsachan96 il Domenica, 21-Lug-2019, 09:50
L’ansia ha un picco massimo, poi scema. È così che è fatta l’ansia

Inviato da: lina88 il Martedì, 23-Lug-2019, 14:29
Ciao,
non sai come ti capisco.

Non faccio in tempo ad essere rassicurata su un sintomo (mio o dei miei familiari) che entro fine giornata se ne presenta puntualmente un altro. Ormai vado avanti così da marzo.

Ho intrapreso una terapia ma sono molto sfiduciata, vedo pochi miglioramenti e sto pensando di cambiare.
Anche io passo ore a cercare sintomi su internet... a volte resisto, a volte è una cosa irrefrenabile.
Mi dico di non farlo ma poi ci casco la maggior parte delle volte.

Dobbiamo essere consapevoli che questa cosa ci danneggia.
Dobbiamo come prima cosa smettere di usare google.

Powered by Invision Power Board (http://www.invisionboard.com)
© Invision Power Services (http://www.invisionpower.com)