Versione stampabile della discussione
Clicca qui per visualizzare questa discussione nel suo formato originale
PSICO > Disturbo ossessivo compulsivo DOC > I Ragionamenti.


Inviato da: Pink23 il Domenica, 14-Apr-2019, 00:25
Oggi ho avuto nuovamente un forte attacco legato al fatto che l’ansia sembra non cessare mai anche quando cerco di starmene tranquilla e quindi penso che ho l’ansia perchè mi reprimo e ce l’avrò finchè non mi accetto.

Ora. Calata un po’ l’ansia ho iniziato a pensare:
-non ho mai avuto interesse per donne, inteso per innamoramenti o voglia di cose;
-non sono mai stata tipa da grandi effusioni verso le donne, nemmeno amiche;
-non mi sono mai posta il problema dell’omosessualità (forse una volta mi sono chiesta “se fossi lesbica?” ma ero tranquilla, in quanto mai avuto interessi e comunque è una domanda che pare arrivi a tutti almeno una volta nella vita);
-ho vissuto serenamente per 24 su 25 e l’unico anno in cui avevo paura di essere omo l’ho passato malissimo in preda ad ansie e disperazione;
-il sesso con gli uomini, a parte le prime esperienze, è sempre andato bene e negli ultimi anni meglio;
-ho avuto molti interessi maschili e sono certa di essermi innamorata seriamente almeno due volte (una al punto di decidere per la convivenza);
-ho vissuto con una lesbica dopo il doc omo e la cosa non mi ha sconvolto;

Cosa ho da preoccuparmi? Elenco il conto che mi presenta il mio cervello ogni 3x2.
-da piccola hai visto (per sbaglio) un canale hard con una donna e ricordi che ti sei eccitata (ma vabbe’ fin qui poco male, ero piccola e comunque capita a molte etero);
-la prima masturbazione con un film dove due donne avevano un mezzo rapporto (ma è successo anche con un rapporto fra etero, quindi boh);
-ogni tanto guardo ragazze e penso siano belle (ho sempre ritenuto che accadesse perché vorrei essere come loro, magari hanno o fanno qualcosa che attira);

Questi 3 punti hanno il potere di far cadere, sistematicamente, tutti i punti rassicuranti dell’elenco di sopra. Lo so, non si fanno queste cose, più mi giustifico e rassicuro e più aggiungerò punti spaventosi però cazzo, perchè pesano così tanto quei 3 punti nella mia mente? Eppure, sorvolando il punto due che ammetto mi spaventa parecchio, il resto potrebbe essere sorvolabile se non normale. Da bambina potrei essermi eccitata anche solo per il fatto “proibito” del canale hard beccato per sbaglio e pensare che una donna sia bella, senza interessi o innamoramenti è normale.
Inoltre, le stesse cose le pensavo anche 4 anni fa con la precedente crisi eppure l’ho superata e questi pensieri non mi hanno più dato fastidio.

Ho paura, ho paura che quei 3 punti a sfavore siano l’espressione della vera me che ho sempre celato con molta serenità. Io sono sempre stata felice così come ero, etero e con uomini ma ho paura che sotto sotto nascondevo qualcosa senza saperlo.
Cazzo però io la conosco la sensazione di quando mi piace un maschio e non ho mai provato nulla di uguale per una donna.

Inviato da: Pink23 il Domenica, 14-Apr-2019, 10:47
Nessuno nessuno?

Inviato da: Moon90 il Domenica, 14-Apr-2019, 10:54
penso che tutto sia racchiuso qui: Cazzo però io la conosco la sensazione di quando mi piace un maschio e non ho mai provato nulla di uguale per una donna.

il resto, tutto flusso di pensieri
anche i modi di sconfermare l'essere omosessuale ecc è solo un modo per trovare certezze.
solo la frase che ti ho appena citato, è l'unica sana, vera, autentica, priva di confronti

Inviato da: Nature il Domenica, 14-Apr-2019, 12:55
Ma infatti. Molla i pensieri, il passato.....
Fatti una bella e sana scopata con il tuo ragazzo e rilassati

Inviato da: Pink23 il Domenica, 14-Apr-2019, 15:29
Ok e lo penso anch’io.

Ma poi inizio a pensare “se da piccola ti eccitavano le donne e comunque tendenzialmente continuo ad fare apprezzamenti, forse c’è qualcosa sotto?” E mi sento nei confronti del mio ragazzo perché magari si meriterebbe una ragazza normale, che si eccita solo a vederlo. Io invece sto qui a farmi i pipponi e se mi eccito chissà per cosa accade, ormai ho il dubbio di tutto.

Inviato da: Hopespring1 il Domenica, 14-Apr-2019, 15:39
Sei una ragazza normale anche se ti eccita vedere un corpo nudo di un wltra ragazza o un altro ragazzo.
Il problema è non riuscire a integrare tutti gli aspetti per la visione rigida " se mi eccitavo allora non sono davvero etero allora non amo davvero il mio ragazzo" lo vedi quanto è rigido il tuo modo di ragionare ?
Bisogna essere piu flessibili. Se ti ecciti un giorno guardando un rapprto fra due leoni non significa che allora sei zoofila ma mille altre cose. Il doc è questo vedere in modo schematico e rigido situazioni, emozioni, pensieri.

Inviato da: Hopespring1 il Domenica, 14-Apr-2019, 15:54
Non si è meno etero se ci eccita qualche altra cosa che non rientra in " MI ECCITANO LE DONNE ( per uomini etero) e MI ECCITANO GLI UOMINI( PER donne etero) ' toglietevi questa rigidità di dosso se no anche se vi eccita vedere un documentario una volta allora siete zoofili.
Etero o omosessuale sono orientamenti non un eccitarsi occaionale per qualche fantasia o esperienza avuta da piccoli. È voler stare con mente corpo e cuore con un determinato sesso. Bisessuale con entrambi i sessi in modo piu o meno simile.

Credeteci.

Inviato da: Pink23 il Domenica, 14-Apr-2019, 16:59
Hai ragione il fatto è che per antonomasia se ti eccitano le donne allora ti piacciono di più e quindi perché ostinarsi ad andare con gli uomini? Eppure prima del doc io non ho mai avuto dubbi anzi, questi ricordi e questi problemi mi sono riaffiorati solo col doc.
Paradossalmente se vivo un periodo di grosso trasporto sessuale col mio ragazzo ho paura di diventare ninfomane. Capite? Non ho pace.

Inviato da: Nature il Domenica, 14-Apr-2019, 18:40
......all' inizio hai detto che conosci la sensazione di quando t piace un uomo, poi che se ti eccitano le donne t piacciono di più, ora che se salti addosso al tuo ragazzo sei ninfomane.......madooo
Magari sei bisex,!?!

Inviato da: Pink23 il Domenica, 14-Apr-2019, 20:12
Per me non è una rassicurazione anzi, peggio. Perché ci potrebbero essere ancora più possibilità di invaghirmi di qualcuna. A volte mi sembra che la mia mente si fermi e veda solo vuoto, come se non mi restasse che uccidermi. È una sensazione orrenda, come di star buttando la propria vita. Eppure io dico: ma chi si reprime mica fa tutte ‘ste scene?

Inviato da: bimba triste il Domenica, 14-Apr-2019, 21:00
Stesso meccanismo ma come soggetto la relazione.. Ne più ne meno.. Cambia il contenuto ma mi rivedo in pieno.. Sia sui punti.. Sia sul confutare i punti.. Sul fatto che 10 minuti prima hai tutto chiaro.. 10 secondi dopo il computer ricomincia a ricercare il problema.. Fin quando una fonde letteralmente

Inviato da: Pink23 il Domenica, 14-Apr-2019, 21:26
Sì..e i punti negativi, seppur di meno e con minor senso, pesano il triplo di quelli positivi. Ma ormai a me viene l’ansia per tutto, vorrei capirne il motivo. A volte mi scordo anche qual è il problema ma ho l’ansia... Boh.

Inviato da: Pink23 il Lunedì, 15-Apr-2019, 22:54
Ogni volta che so che sta per rientrare il mio compagno mi sale l’ansia, ho paura di avere rapporti e non trovarli eccitanti e infatti spesso li evito anche se so che non dovrei. Questa cosa mi sconforta parecchio...prima non era così, ora ho talmente tanta ansia che mi sento quasi infastidita. Aiuto 😢

Inviato da: Somersault il Martedì, 16-Apr-2019, 15:24
Mettiamola così: ti piace tanto la carbonara, ma proprio tanto.
La mangi senza problemi tutte le volte che puoi ed è uno dei tuoi piatti preferiti.

Un giorno, mentre sei a tavola davanti al tuo piatto di carbonara, ti arriva una scudisciata alle mani.
Anche il giorno dopo. E quello successivo. E così per giorni, settimane, mesi. A volte sono scudisciate deboli, a volte ti fan sanguinare le mani.
Ma tutte le volte che tenti di mangiare la carbonara, che ti piace infinitamente, ti becchi i colpi. Con il minestorne no, con l'amatriciana no, con la puttanesca no. Solo con la carbonara.

Al che, ovviamente, dopo un po' l'idea di mangirare la carbonara non ti sconfinfera più e la eviti. Anzi, quando te la pongono davanti già vai in panico perchè sai che ti arriverà la scudisciata alle mani.

Penseresti forse "Oddio, non mi piace più la carbonara perchè ogni volta che la vedo sto male!"?
O forse penseresti "Ehi, ma chi è che mi dà scudisciate alle mani? Come posso fermarlo?"

Inviato da: Nature il Martedì, 16-Apr-2019, 16:11
.....ma cosa diamine c'entra la carbonara con il provare ansia nel dover fare sesso con il fidanzato?!? Io non lo capisco proprio......
Al massimo ha l ansia da prestazione.......
Di certo con tutta quell' ansia che provi non troverai piacere nel sesso, soprattutto se si fa per senso del dovere...

Inviato da: Pink23 il Martedì, 16-Apr-2019, 17:36
Nature è un modo come un altro per dare una spiegazione e non ha tutti i torti purtroppo.

Inviato da: Nature il Martedì, 16-Apr-2019, 17:47
L' avevo capito....
Quindi per adesso astieniti dalla carbonara...... sperando che il tuo ragazzo non comincerà a chiedersi....magari nel frattempo l ansia cala, quella da prestazione pure,t torna l istinto di saltargli addosso...

Inviato da: Pink23 il Martedì, 16-Apr-2019, 18:19
Non devo astenermi dalla carbonara, devo solo accettare l’ansia e non farmi spaventare. Anche perché non ci penso proprio ad astenermi, non devo farmi bloccare la vita.

Inviato da: Nature il Martedì, 16-Apr-2019, 21:13
Brava
Cerca di gestire le ansia.....
E se non vuoi astenerti fatti una bella scopata ....visto che c sta l opportunità

Inviato da: Somersault il Martedì, 16-Apr-2019, 21:52
Nature, passi che non capisci le mie similitudini (che ti fanno vedere il meccanismo del problema senza parlare direttamente del problema, non mi sono inventato nulla di nuovo è una cosa che si usa spesso con il doc), ma che non capisci il disturbo è un altro paio di maniche.
Dire: "oh ma dai che risolvi il problema facendoti una bella scopata" è come andare da un depresso e dirgli: "dai reagisci, esci con gli amici, divertiti".
Cioè inutile, e a volte dannoso.
E pure un po' gretto.

Pink ha capito, grazie al cielo. Ha capito che come un riflesso pavloviano se ad una cosa che prima era piacevole si associa qualcosa di spiacevole, la cosa piacevole smetterà di esserlo.




Inviato da: Pink23 il Martedì, 16-Apr-2019, 22:53
Ti ringrazio, davvero.

Inviato da: Nature il Martedì, 16-Apr-2019, 23:06
....quante menate sul linguaggio. Siamo tutti grandi e vaccinati!!
Era una battuta al suo non volersi astenere dal sesso....


Powered by Invision Power Board (http://www.invisionboard.com)
© Invision Power Services (http://www.invisionpower.com)