Powered by Invision Power Board



Pagine : (2) 1 [2]   ( Vai al primo messaggio non letto ) Reply to this topicStart new topicStart Poll

> A Che Servono Gli Altri?
 
Leda83
Inviato il: Lunedì, 27-Mag-2019, 00:06
Quote Post


Psico Padrino
**


Messaggi: 1.034
Utente Nr.: 9.401
Iscritto il: 22-Dic-2011



QUOTE (Klaus1 @ Venerdì, 03-Mag-2019, 16:42)
a che servono? a rompere le palle o a passare il tempo. principalmente a rompere e giudicarti, se non sono in qualche modo utili

quoto molto.


--------------------
[i]Che tu possa avere il vento in poppa, che il sole ti risplenda in viso, e che il vento del destino ti porti in alto a danzare con le stelle![/i]

"bisogna essere in buone condizioni per valutare la propria vita.Se non è così, bisogna valutare il proprio disagio.Se sono su una barca che affonda, devo valutare la falla, non la rotta."
PMEmail Poster
Top
Aeroplano italiano
Inviato il: Lunedì, 27-Mag-2019, 12:49
Quote Post


Unregistered









QUOTE (Leda83 @ Domenica, 26-Mag-2019, 23:06)
QUOTE (Klaus1 @ Venerdì, 03-Mag-2019, 16:42)
a che servono? a rompere le palle o a passare il tempo. principalmente a rompere e giudicarti, se non sono in qualche modo utili

quoto molto.

Non diciamo assurdità ...
Top
Aeroplano italiano
Inviato il: Lunedì, 27-Mag-2019, 13:09
Quote Post


Unregistered









QUOTE (Alexme @ Venerdì, 03-Mag-2019, 14:23)
Gente vorrei farvi una domanda:
a che servono gli altri?


Ma anche noi siamo "gli altri" , se visti dall'esterno.
Quindi ciascuno dovrebbe domandarsi :"a che servo io?"

Ma sono domande che è meglio non porsi.

Top
 
Alexme
Inviato il: Lunedì, 27-Mag-2019, 14:38
Quote Post


Psico Amico
*


Messaggi: 601
Utente Nr.: 19.345
Iscritto il: 27-Apr-2019



QUOTE (Leda83 @ Domenica, 26-Mag-2019, 23:06)
QUOTE (Klaus1 @ Venerdì, 03-Mag-2019, 16:42)
a che servono? a rompere le palle o a passare il tempo. principalmente a rompere e giudicarti, se non sono in qualche modo utili

quoto molto.

Quindi dovremmo isolarci?
PMEmail Poster
Top
 
Alexme
Inviato il: Lunedì, 27-Mag-2019, 14:40
Quote Post


Psico Amico
*


Messaggi: 601
Utente Nr.: 19.345
Iscritto il: 27-Apr-2019



QUOTE (Aeroplano italiano @ Lunedì, 27-Mag-2019, 12:09)

Ma anche noi siamo "gli altri" , se visti dall'esterno.
Quindi ciascuno dovrebbe domandarsi :"a che servo io?"

Ma sono domande che è meglio non porsi.

Ciao, io logicamente mi riferivo agli altri intesi come quella media di gente superficiale che spesso ci giudica e ci allontana se abbiamo in problema psichico come fossimo dei matti. Per cui è vero come dici che " anche noi siamo gli altri" ma noi siamo persone che soffrono per ragioni profonde e quindi abbiamo imparato (almeno si spera) a non giudicare il prossimo perché sappiamo quanto sia stupido e denigrante.

Ma al di la di queste considerazioni gli altri possono anche insegnare nei loro difetti o nelle loro virtù, possono essere d'aiuto (riferito agli altri apprezzabili e virtuosi) e possono curarci nel caso di medici e terapeuti. Quindi sul cosa servano la risposta è certamente soggettiva mentre la loro utilità in alcuni casi è insindacabile.
PMEmail Poster
Top
Aeroplano italiano
Inviato il: Lunedì, 27-Mag-2019, 20:03
Quote Post


Unregistered









Quando si sta da soli in una città lontana in cui non conosciamo nessuno, c'è da morire. Il fatto poi di vedere che gli altri stanno in compagnia, fa veramente male.

Detto questo, l'arte di vivere con gli altri è proprio difficile, è tutta da imparare. O meglio, non si finisce mai di imparare.ma in fondo è delle nostre capacità di adattamento che deriva la possibilità di essere felici, possibilità che è preclusa se siamo rigidi. come dire che per essere un buon tennista, devi sbagliare un certo numero di tiri, di palle, di risposte, di incontrare avversari forti. e anche quando sarai diventato bravo, incontrerai sempre un tennista che ti batterà.

ma nel gioco dello stare con gli altri, dobbiamo soprattutto capire i nostri limiti e le nostre possibilità. Più che superare gli altri, allora, si tratta di superare noi stessi. non c'è mai fine a questo processo. Anche quando abbiamo trovato la tranquillità, dobbiamo ricominciare da capo.
non bisogna centrarsi su delusioni sconfitte, perché il gioco della vita è tale che ogni volta si rimescolano le carte. Non ci sono giochi fatti prima di cominciare. I giochi sono fatti solo dopo. Ma è meglio non piangere e disperarsi per questo. Proprio perché il gioco è fatto. E c'è un'altra partita da fare, diversa.
Top
 
diamanda
Inviato il: Lunedì, 19-Ago-2019, 17:12
Quote Post


Psico Amico
*


Messaggi: 524
Utente Nr.: 7.473
Iscritto il: 27-Gen-2011



Io posso dire che un buon 80% di persone conosciute non mi hanno dato che sofferenza. Dunque di conseguenza dovrei evitare la gente.
Ma sivcome sono estroversa e mi piace stare in buona compagnia adesso preferisco il mio cane.
Il rapporto cogli altri è sempre rischioso. O sono uomini che vogliono sesso. O sono donne divorziate che vogliono una spalla. O sono ragazzi giovani che cercano una Padrona....Insomma, io sono un pò stanca. Poi adesso bidogna pure stare attente agli Incel. Ne ho beccato uno ultimamente e non è stata affatto una bella conoscenza, nonostante le rosee e religiosissime ( non mie ma sue) premesse. Peggio di un Lucifero mascherato da agnellino. Basta!
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 1 (1 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Pagine : (2) 1 [2]  Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.1786 ]   [ 19 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]