Powered by Invision Power Board



Pagine : (2) [1] 2   ( Vai al primo messaggio non letto ) Reply to this topicStart new topicStart Poll

> Alcolismo, salute.gov.it
papercut
Inviato il: Domenica, 14-Dic-2014, 12:17
Quote Post


Unregistered









L’alcolismo è una malattia cronica caratterizzata da alterazioni comportamentali, fisiche e psichiche causate dal consumo continuativo o periodico di quantità elevate di alcol


Gli effetti dell'alcolismo interferiscono pesantemente con la salute della persona e con la vita lavorativa, relazionale e sociale.

La dipendenza alcolica è caratterizzata da un comportamento ossessivo di ricerca compulsiva di bevande alcoliche (tipica la necessità di bere al mattino, appena svegliati) e da assuefazione e tolleranza (per raggiungere un determinato effetto desiderato dall’individuo è costretto a bere quantità sempre maggiori di bevande alcoliche). Anche per l’alcoldipendenza, come per qualunque tossicodipendenza da droghe illegali, la brusca interruzione del consumo di alcol causa la sindrome da astinenza caratterizzata da tachicardia, tremori, nausea e vomito, agitazione, allucinazioni, convulsioni.

L’alcol è causa di patologie e problematiche correlate anche quando il suo consumo non è arrivato al punto da poter definire “alcolista” un individuo.

Si parla per esempio di consumo rischioso o dannoso di bevande alcoliche quando le quantità di alcol consumate possono esporre la persona o i terzi ad un pericolo o un rischio per la salute o la sicurezza, giungendo ad interferire sul regolare svolgimento della vita sociale, lavorativa o scolastica, a condizionare negativamente l’integrità delle capacità individuali, come quelle necessarie ad affrontare potenziali situazioni di pericolo (ad esempio prima di mettersi alla guida), a provocare in chi lo consuma problemi con la legge. Non esistono quantità considerabili “sicure” di consumo alcolico e maggiore il consumo , maggiore è il rischio per salute e sicurezza.

L’alcol deprime il sistema nervoso centrale, riduce i freni inibitori e influenza pensieri, emozioni e capacità di giudizio. Può causare dunque problemi di vario grado di gravità che coinvolgono non solo il soggetto ma anche la sua famiglia e la società (ad esempio in caso di incidenti stradali o di atti di violenza).

Epidemiologia
L’alcolismo colpisce gli uomini con una frequenza doppia rispetto alle donne; più precoce è l’avvio al consumo alcolico, maggiore è il rischio e la probabilità di insorgenza di alcolismo in età adulta.

I consumatori a maggior rischio, secondo le definizioni dell’Osservatorio Nazionale Alcol CNESPS presso l’Istituto Superiore di Sanità (ONA) sono più frequenti tra: anziani di età pari o superiore a 65 anni (il 43,0% degli uomini e il 10,9% delle donne), giovani di 18-24 anni (il 22,8% dei maschi e l’8,4% delle femmine) e tra gli adolescenti di 11-17 anni (il 14,1% dei maschi e l’8,4% delle femmine).

Tra i giovani di 18-24 anni il comportamento a rischio più diffuso è il binge drinking.

Secondo dati dell’ONA il consumo a rischio di alcol riguarda oltre 8 milioni di persone in Italia, mentre sono più di 4 milioni i binge drinker e quelli che almeno una volta nel corso dell’ultimo anno hanno consumato più di 6 drink alcolici in un'unica volta.

Un problema di sanità pubblica
Nelle società occidentali l’alcol è un importante problema di sanità pubblica; è responsabile del 9% della spesa sanitaria nei Paesi europei ed è uno dei fattori di rischio più importanti per la salute, rappresentando una delle principali cause di mortalità e morbilità. Il 40-60% di tutte le morti traumatiche in Europa sono attribuibili, secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, all’alcol.

Negli adolescenti è la sostanza d’abuso più comune. In Europa, un decesso su quattro tra quelli registrati nei giovani tra i 15 e i 29 anni, è dovuto all’alcol. L’alcol rappresenta dunque il primo fattore di rischio di invalidità, mortalità prematura e malattia cronica in questa fascia d’età.

Il binge drinking è il consumo di più di 5-6 drink alcolici di fila in un breve periodo di tempo che esita in un intossicazione e può portare agli stessi problemi sociali e di salute associati all’alcolismo.

Cosa significa 1 drink

1 drink equivale a 12 grammi di alcol puro e a:

330 ml di birra (4.5% di alcol)
125 ml di vino (12% alcol)
40 ml di superacolico (40% di alcol)





PS= Sul sito in descrizione ci sono informazioni anche su: cause,sintomi e segni,complicanze,diagnosi,terapia,prevenzione,sindrome feto-alcolica.
Top
 
giovannalapazza
Inviato il: Domenica, 14-Dic-2014, 18:08
Quote Post


Amministratrice Socratica
********


Messaggi: 58.810
Utente Nr.: 38
Iscritto il: 02-Lug-2007



grazie molto interessante


--------------------
See me
Se ti senti triste vai qui: http://vibrisse.tumblr.com/


Women and cats will do as they please, and men and dogs should relax and get used to the idea


visitate la nuova cartella: vincere le ossessioni
PM
Top
Adv
Adv














Top
 
Unexist
Inviato il: Lunedì, 15-Dic-2014, 02:19
Quote Post


Psychonaut
***


Messaggi: 3.038
Utente Nr.: 13.758
Iscritto il: 23-Apr-2014



Ok, come si toglie la continua voglia di bere però?
PM
Top
 
suma
Inviato il: Lunedì, 15-Dic-2014, 18:10
Quote Post


Psico Zio
***


Messaggi: 2.874
Utente Nr.: 9.668
Iscritto il: 09-Feb-2012



QUOTE (Unexist @ Lunedì, 15-Dic-2014, 01:19)
Ok, come si toglie la continua voglia di bere però?

astinenza, forza di volonta' e supporto psicologico .


--------------------
Piccolo Principe fini sulla terra, nel bel mezzo del deserto. ‘Dove sono gli uomini?’ disse il Piccolo Principe; ‘si é un pò soli nel deserto’. ‘Si é soli anche con gli uomini’ rispose il serpente.
Il Piccolo Principe
PMEmail Poster
Top
 
Unexist
Inviato il: Lunedì, 15-Dic-2014, 18:28
Quote Post


Psychonaut
***


Messaggi: 3.038
Utente Nr.: 13.758
Iscritto il: 23-Apr-2014



QUOTE (suma @ Lunedì, 15-Dic-2014, 17:10)
QUOTE (Unexist @ Lunedì, 15-Dic-2014, 01:19)
Ok, come si toglie la continua voglia di bere però?

astinenza, forza di volonta' e supporto psicologico .

Posso anche restare astinente tutta la vita, ma passerò tutta la vita a pensare a come alterare la coscienza.
Poi se chi dovrebbe aiutarmi mi fa muro e mi ostacola...

Non so cosa sia meglio e cosa sia peggio, resta sempr una merda fin quando non tiro fuori i coglioni che non c'ho e mi apro il crano con una fucilata.
PM
Top
papercut
Inviato il: Lunedì, 15-Dic-2014, 19:09
Quote Post


Unregistered









Guarda io non sono un esperto di alcolismo.. però so cosa vuol dire essere dipendenti: è un po' come il doc, sai di non volerlo fare ma la tentazione è troppo forte.....

Intanto sarebbe molto utile avere qualcuno che ti aiuti a resistere(una persona con cui vivi insieme). Da sola potresti provare a fare 2 cose:

1) se proprio non puoi smettere di bere prova ad abbassare il grado alcolico delle bevande che usi( il che ovviamente non vuol dire che ne puoi bere di più).Fino ad arrivare al vino.

2) Questo me lo sono inventato sul momento... potresti provare a incollare il simbolo di un teschio sulle bottiglie che hai in casa( un po' come fanno sulle sigarette che mettono le frasi tipo"il fumo uccide"). Magari ti convince a berne di meno!?
Top
 
suma
Inviato il: Lunedì, 15-Dic-2014, 19:36
Quote Post


Psico Zio
***


Messaggi: 2.874
Utente Nr.: 9.668
Iscritto il: 09-Feb-2012



QUOTE (Unexist @ Lunedì, 15-Dic-2014, 17:28)
Posso anche restare astinente tutta la vita, ma passerò tutta la vita a pensare a come alterare la coscienza.
Poi se chi dovrebbe aiutarmi mi fa muro e mi ostacola...

Non so cosa sia meglio e cosa sia peggio, resta sempr una merda fin quando non tiro fuori i coglioni che non c'ho e mi apro il crano con una fucilata.

Se non vuoi ritrovarti sola, con la vita incasinata e piena di problemi, la volonta' di smettere la devi tirare fuori per forza.
Piu' tempo aspetti e piu' sara' difficile sciogliere questa dipendenza, anche perché l'alcoolista tende ad isolarsi e a legarsi a persone che bevono come lui .
dry.gif


--------------------
Piccolo Principe fini sulla terra, nel bel mezzo del deserto. ‘Dove sono gli uomini?’ disse il Piccolo Principe; ‘si é un pò soli nel deserto’. ‘Si é soli anche con gli uomini’ rispose il serpente.
Il Piccolo Principe
PMEmail Poster
Top
 
Unexist
Inviato il: Lunedì, 15-Dic-2014, 23:27
Quote Post


Psychonaut
***


Messaggi: 3.038
Utente Nr.: 13.758
Iscritto il: 23-Apr-2014



QUOTE (papercut @ Lunedì, 15-Dic-2014, 18:09)
Guarda io non sono un esperto di alcolismo.. però so cosa vuol dire essere dipendenti: è un po' come il doc, sai di non volerlo fare ma la tentazione è troppo forte.....

Intanto sarebbe molto utile avere qualcuno che ti aiuti a resistere(una persona con cui vivi insieme). Da sola potresti provare a fare 2 cose:

1) se proprio non puoi smettere di bere prova ad abbassare il grado alcolico delle bevande che usi( il che ovviamente non vuol dire che ne puoi bere di più).Fino ad arrivare al vino.

2) Questo me lo sono inventato sul momento... potresti provare a incollare il simbolo di un teschio sulle bottiglie che hai in casa( un po' come fanno sulle sigarette che mettono le frasi tipo"il fumo uccide"). Magari ti convince a berne di meno!?

Mi scuso in anticipo perché da come rispondo potrebbe sembrare che non apprezzo i consigli che mi vengono dati, in realtà non è così, sono i miei impulsi ad essere incontrollabili.

Un aiuto a resistere purtroppo non ce l'ho...
Il fatto di metterci un teschio non sarebbe un deterrente, lo provano le bottiglie finite di Latte di Suocera XD

Non è che non voglio e non resisto, per me è il contrario... non resisto perché non voglio vivere stando male.

QUOTE

Se non vuoi ritrovarti sola, con la vita incasinata e piena di problemi, la volonta' di smettere la devi tirare fuori per forza.
Piu' tempo aspetti e piu' sara' difficile sciogliere questa dipendenza, anche perché l'alcoolista tende ad isolarsi e a legarsi a persone che bevono come lui .


E' proprio la situazione in cui mi trovo ora...
PM
Top
 
suma
Inviato il: Martedì, 16-Dic-2014, 12:28
Quote Post


Psico Zio
***


Messaggi: 2.874
Utente Nr.: 9.668
Iscritto il: 09-Feb-2012



QUOTE (Unexist @ Lunedì, 15-Dic-2014, 22:27)
E' proprio la situazione in cui mi trovo ora...

PSICO cry.gif ....allora vedi di darti una mossa. Non aspettare di finire sul fondo per motivarti.


--------------------
Piccolo Principe fini sulla terra, nel bel mezzo del deserto. ‘Dove sono gli uomini?’ disse il Piccolo Principe; ‘si é un pò soli nel deserto’. ‘Si é soli anche con gli uomini’ rispose il serpente.
Il Piccolo Principe
PMEmail Poster
Top
 
Unexist
Inviato il: Martedì, 16-Dic-2014, 21:54
Quote Post


Psychonaut
***


Messaggi: 3.038
Utente Nr.: 13.758
Iscritto il: 23-Apr-2014



QUOTE (suma @ Martedì, 16-Dic-2014, 11:28)
QUOTE (Unexist @ Lunedì, 15-Dic-2014, 22:27)
E' proprio la situazione in cui mi trovo ora...

PSICO cry.gif ....allora vedi di darti una mossa. Non aspettare di finire sul fondo per motivarti.

Sto cercando da mesi, ma alla fine la voglia vince sempre.

Ho diminuito le occasioni di assunzione di alcolici, ma quando bevo, non c'è limite.
PM
Top
 
Pelle310
Inviato il: Martedì, 16-Dic-2014, 22:27
Quote Post


flash of lightning
***


Messaggi: 2.701
Utente Nr.: 12.701
Iscritto il: 10-Set-2013



Non è mia intenzione scherzare su un tema così difficileper chi ci sta dentr e quello che scrivo è serio.
Avete mai fatto un corso di meditazione?
La sensazione di testa vuota, di amore verso se stessi e di libertà è veramente bella ed è 'sballante'


--------------------
"Siamo tutti angeli fino a quando non passiamo dall'inferno."
"L'esperienza è il nome che gli uomini danno ai propri errori" Oscar Wilde
"Nessun maggior dolore ricordarsi del tempo felice nella miseria" Inferno Canto V Dante
PMEmail Poster
Top
 
Unexist
Inviato il: Martedì, 16-Dic-2014, 22:51
Quote Post


Psychonaut
***


Messaggi: 3.038
Utente Nr.: 13.758
Iscritto il: 23-Apr-2014



QUOTE (Pelle310 @ Martedì, 16-Dic-2014, 21:27)
Non è mia intenzione scherzare su un tema così difficileper chi ci sta dentr e quello che scrivo è serio.
Avete mai fatto un corso di meditazione?
La sensazione di testa vuota, di amore verso se stessi e di libertà è veramente bella ed è 'sballante'

Lo so che non scherzi, infatti mi era stato proprio consigliato. Purtroppo no, finora ho avuto tempo soltanto per le psicoterapie... forse mi preoccupa anche un po' entrare direttamente in contatto con le mie sensazioni, con me stessa. Ho la tendenza a ignorare ed alterare apposta lo stato di coscienza.
PM
Top
 
suma
Inviato il: Mercoledì, 17-Dic-2014, 10:51
Quote Post


Psico Zio
***


Messaggi: 2.874
Utente Nr.: 9.668
Iscritto il: 09-Feb-2012



QUOTE (Unexist @ Martedì, 16-Dic-2014, 20:54)

Ho diminuito le occasioni di assunzione di alcolici, ma quando bevo, non c'è limite.

infatti , il problema dell'alcolismo è proprio questo PSICO-si.gif , occorre l'astinenza assoluta .... se si ricomincia in poco tempo si ritorna come prima se non peggio PSICO cry.gif . Hai provato con gli alcolisti anonimi ?


--------------------
Piccolo Principe fini sulla terra, nel bel mezzo del deserto. ‘Dove sono gli uomini?’ disse il Piccolo Principe; ‘si é un pò soli nel deserto’. ‘Si é soli anche con gli uomini’ rispose il serpente.
Il Piccolo Principe
PMEmail Poster
Top
 
Unexist
Inviato il: Mercoledì, 17-Dic-2014, 21:18
Quote Post


Psychonaut
***


Messaggi: 3.038
Utente Nr.: 13.758
Iscritto il: 23-Apr-2014



QUOTE (suma @ Mercoledì, 17-Dic-2014, 09:51)
QUOTE (Unexist @ Martedì, 16-Dic-2014, 20:54)

Ho diminuito le occasioni di assunzione di alcolici, ma quando bevo, non c'è limite.

infatti , il problema dell'alcolismo è proprio questo PSICO-si.gif , occorre l'astinenza assoluta .... se si ricomincia in poco tempo si ritorna come prima se non peggio PSICO cry.gif . Hai provato con gli alcolisti anonimi ?

L'astintenza totale e perenne non la vedo possibile. Non lo accetterei mai, ed è questo che mi frega.

No, ero andata al SerT. ma dopo un po' avevo lasciato perdere perché non funzionava.
PM
Top
 
Paolo0686
Inviato il: Lunedì, 12-Gen-2015, 14:55
Quote Post


Psico Amico
*


Messaggi: 703
Utente Nr.: 10.820
Iscritto il: 26-Ago-2012



QUOTE (Unexist @ Mercoledì, 17-Dic-2014, 20:18)
QUOTE (suma @ Mercoledì, 17-Dic-2014, 09:51)
QUOTE (Unexist @ Martedì, 16-Dic-2014, 20:54)

Ho diminuito le occasioni di assunzione di alcolici, ma quando bevo, non c'è limite.

infatti , il problema dell'alcolismo è proprio questo PSICO-si.gif , occorre l'astinenza assoluta .... se si ricomincia in poco tempo si ritorna come prima se non peggio PSICO cry.gif . Hai provato con gli alcolisti anonimi ?

L'astintenza totale e perenne non la vedo possibile. Non lo accetterei mai, ed è questo che mi frega.

No, ero andata al SerT. ma dopo un po' avevo lasciato perdere perché non funzionava.

Sai une qual è il vero problema?Riuscirci a passare tutto il tempo necessario senza usare sostanze (per me era l'eroina,ma è la stessa cosa),ma credimi,non sembrerà all’inizio ma ne vale la pena,alla grande!Mi piacerebbe poterti mostrare come stavo un anno fa,e come sto oggi;è da poco che non rimpiango i tempi da dipendente. Come fare per restare senza droghe?Questo è il problema,restare astinenti in qualsiasi modo. A me aiutò molto il lavoro (ero spesso all’estero) e soprattutto l’uso del subutex ma so che non c’è nulla di simile per l’alcool purtroppo. E’ impossibile resistere ogni giorno alla tentazione,senza aiuti,quindi…. Non c’è modo di “andare via” per un po’,dove queste tentazioni non ci sono?UN ambiente differente?Non credo molto nelle comunità terapeutiche ma…a volte servono a questo;restare da soli per un po’. Un abbraccio Une,a te e a tutti gli altri!


--------------------
1-2-fuck off, drop out, never trust a fucking hippie
And for that matter don't trust anyone.
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 0 (0 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Pagine : (2) [1] 2  Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.0551 ]   [ 20 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]