Powered by Invision Power Board



Pagine : (3) 1 2 [3]   ( Vai al primo messaggio non letto ) Reply to this topicStart new topicStart Poll

> Insonnia E Tavor
 
disko
Inviato il: Sabato, 06-Gen-2018, 22:23
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 3
Utente Nr.: 18.733
Iscritto il: 06-Gen-2018



guarda lasciando stare il mio passato da tossicodipendente e tutt'ora dipendente dal metadone da 15 anni, io dopo la dipendenza grave da Roipnol, Darkene (Flunitrazepam), ora prendo 3 pastiglie di tavor da 2.5 mg al giorno più 100 gocce di Tranquirit (Diazepam), nn penso ke devi scalare il tavor così lentamente, x esperienza personale dico
PMEmail Poster
Top
 
japan
Inviato il: Domenica, 07-Gen-2018, 14:53
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 25
Utente Nr.: 11.357
Iscritto il: 16-Dic-2012



Grazie, comunque ora sono a 2 gocce, tra una settimana ho praticamente finito con il tavor.
Resto col Trittico, che funziona alla fin fine...anche se ho sempre un risveglio dopo 5 ore, diciamo che di solito mi riaddormento e 6 ore e a volte 7 le dormo.
Il Trittico non mi dà grossi effetti collaterali a parte che forse mi fa urinare di più la notte e quindi mi sveglio. Una leggera stipsi anche. L'unica cosa che mi scoccia è che, non avendo mai preso psicofarmaci con regolarità, non ero abituato a evitare il vino e la birra. Non sono un gran bevitore, ma un bicchiere di vino ai pasti lo bevevo con piacere. Ora, anche se la psichiatra dice che posso farlo, ho paura. Ho bevuto due dita di vino l'altro giorno e mi sentivo abbastanza rimbambito...non vorrei fare danni, e mi scoccia dover spiagare agli amici, quando si esce, che non bevo perché prendo psicofarmaci.

X Ambra.93. Ti avevo mandato una mail, l'hai vista?
PMEmail Poster
Top
 
Pelle310
Inviato il: Lunedì, 08-Gen-2018, 14:53
Quote Post


flash of lightning
***


Messaggi: 2.691
Utente Nr.: 12.701
Iscritto il: 10-Set-2013



QUOTE (japan @ Domenica, 07-Gen-2018, 14:53)
Grazie, comunque ora sono a 2 gocce, tra una settimana ho praticamente finito con il tavor.
Resto col Trittico, che funziona alla fin fine...anche se ho sempre un risveglio dopo 5 ore, diciamo che di solito mi riaddormento e 6 ore e a volte 7 le dormo.
Il Trittico non mi dà grossi effetti collaterali a parte che forse mi fa urinare di più la notte e quindi mi sveglio. Una leggera stipsi anche. L'unica cosa che mi scoccia è che, non avendo mai preso psicofarmaci con regolarità, non ero abituato a evitare il vino e la birra. Non sono un gran bevitore, ma un bicchiere di vino ai pasti lo bevevo con piacere. Ora, anche se la psichiatra dice che posso farlo, ho paura. Ho bevuto due dita di vino l'altro giorno e mi sentivo abbastanza rimbambito...non vorrei fare danni, e mi scoccia dover spiagare agli amici, quando si esce, che non bevo perché prendo psicofarmaci.

X Ambra.93. Ti avevo mandato una mail, l'hai vista?

concordo con la tua psico, anche se assumi moderate dosi di alcool non succede nulla. il corpo umano ha i suoi meccanismi di protezione e difesa contro le sostanze tossiche per cui è assolutamente in grado sostenere una birra o un bicchiere di vino con un farmaco.
Vediamola come eccezione, una volta alla settimana anche fosse non succede nulla. E' molto più importante mangiare, bere tanta acqua e muoversi un po', questi sono i pilastri, la "regola".
E' brutto dirlo ma puoi sempre fare una prova, il trittico comuqnue è molto innoquo con l'alcool (ovviamente in dosi normali)


--------------------
"Siamo tutti angeli fino a quando non passiamo dall'inferno."
"L'esperienza è il nome che gli uomini danno ai propri errori" Oscar Wilde
"Nessun maggior dolore ricordarsi del tempo felice nella miseria" Inferno Canto V Dante
PMEmail Poster
Top
 
japan
Inviato il: Martedì, 09-Gen-2018, 10:28
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 25
Utente Nr.: 11.357
Iscritto il: 16-Dic-2012



QUOTE (Pelle310 @ Lunedì, 08-Gen-2018, 13:53)
QUOTE (japan @ Domenica, 07-Gen-2018, 14:53)
Grazie, comunque ora sono a 2 gocce, tra una settimana ho praticamente finito con il tavor.
Resto col Trittico, che funziona alla fin fine...anche se ho sempre un risveglio dopo 5 ore, diciamo che di solito mi riaddormento e 6 ore e a volte 7 le dormo.
Il Trittico non mi dà grossi effetti collaterali a parte che forse mi fa urinare di più la notte e quindi mi sveglio. Una leggera stipsi anche. L'unica cosa che mi scoccia è che, non avendo mai preso psicofarmaci con regolarità, non ero abituato a evitare il vino e la birra. Non sono un gran bevitore, ma un bicchiere di vino ai pasti lo bevevo con piacere. Ora, anche se la psichiatra dice che posso farlo, ho paura. Ho bevuto due dita di vino l'altro giorno e mi sentivo abbastanza rimbambito...non vorrei fare danni, e mi scoccia dover spiagare agli amici, quando si esce, che non bevo perché prendo psicofarmaci.

X Ambra.93. Ti avevo mandato una mail, l'hai vista?

concordo con la tua psico, anche se assumi moderate dosi di alcool non succede nulla. il corpo umano ha i suoi meccanismi di protezione e difesa contro le sostanze tossiche per cui è assolutamente in grado sostenere una birra o un bicchiere di vino con un farmaco.
Vediamola come eccezione, una volta alla settimana anche fosse non succede nulla. E' molto più importante mangiare, bere tanta acqua e muoversi un po', questi sono i pilastri, la "regola".
E' brutto dirlo ma puoi sempre fare una prova, il trittico comuqnue è molto innoquo con l'alcool (ovviamente in dosi normali)

Tu bevevi quando prendevi il trittico?
La prova la potrei fare venerdì sera, che vado a cena coi colleghi...vediamo...non vorrei stramazzare PSICO-green.gif
PMEmail Poster
Top
 
japan
Inviato il: Martedì, 09-Gen-2018, 10:31
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 25
Utente Nr.: 11.357
Iscritto il: 16-Dic-2012



QUOTE (japan @ Martedì, 09-Gen-2018, 09:28)
QUOTE (Pelle310 @ Lunedì, 08-Gen-2018, 13:53)
QUOTE (japan @ Domenica, 07-Gen-2018, 14:53)
Grazie, comunque ora sono a 2 gocce, tra una settimana ho praticamente finito con il tavor.
Resto col Trittico, che funziona alla fin fine...anche se ho sempre un risveglio dopo 5 ore, diciamo che di solito mi riaddormento e 6 ore e a volte 7 le dormo.
Il Trittico non mi dà grossi effetti collaterali a parte che forse mi fa urinare di più la notte e quindi mi sveglio. Una leggera stipsi anche. L'unica cosa che mi scoccia è che, non avendo mai preso psicofarmaci con regolarità, non ero abituato a evitare il vino e la birra. Non sono un gran bevitore, ma un bicchiere di vino ai pasti lo bevevo con piacere. Ora, anche se la psichiatra dice che posso farlo, ho paura. Ho bevuto due dita di vino l'altro giorno e mi sentivo abbastanza rimbambito...non vorrei fare danni, e mi scoccia dover spiagare agli amici, quando si esce, che non bevo perché prendo psicofarmaci.

X Ambra.93. Ti avevo mandato una mail, l'hai vista?

concordo con la tua psico, anche se assumi moderate dosi di alcool non succede nulla. il corpo umano ha i suoi meccanismi di protezione e difesa contro le sostanze tossiche per cui è assolutamente in grado sostenere una birra o un bicchiere di vino con un farmaco.
Vediamola come eccezione, una volta alla settimana anche fosse non succede nulla. E' molto più importante mangiare, bere tanta acqua e muoversi un po', questi sono i pilastri, la "regola".
E' brutto dirlo ma puoi sempre fare una prova, il trittico comuqnue è molto innoquo con l'alcool (ovviamente in dosi normali)

Tu bevevi quando prendevi il trittico?
La prova la potrei fare venerdì sera, che vado a cena coi colleghi...vediamo...non vorrei stramazzare PSICO-green.gif

Comunque la vita è veramente complessa....appena mi sento meglio succede qualcosa di nuovo. Adesso che l'ansia era molto scesa sono arrivate infiltrazione nella casa dove sono in affitto. Mi piove in camera da letto (e l'insonnia così non migliora di certo) e in salotto. Abbiamo messo scotch e tendaggi per drenare l'acqua. I condomini stanno facendosi la guerra perché ci sarebbe da rifare tutto il tetto ma non vogliono pagare, intanto piove. Insomma un disastro.
Stiamo cercando un'altra casa ma non troviamo nulla.
Situazione stressantissima. Non si può mai star tranquilli.....
PMEmail Poster
Top
 
Pelle310
Inviato il: Martedì, 09-Gen-2018, 10:54
Quote Post


flash of lightning
***


Messaggi: 2.691
Utente Nr.: 12.701
Iscritto il: 10-Set-2013



QUOTE (japan @ Martedì, 09-Gen-2018, 10:28)
QUOTE (Pelle310 @ Lunedì, 08-Gen-2018, 13:53)
QUOTE (japan @ Domenica, 07-Gen-2018, 14:53)
Grazie, comunque ora sono a 2 gocce, tra una settimana ho praticamente finito con il tavor.
Resto col Trittico, che funziona alla fin fine...anche se ho sempre un risveglio dopo 5 ore, diciamo che di solito mi riaddormento e 6 ore e a volte 7 le dormo.
Il Trittico non mi dà grossi effetti collaterali a parte che forse mi fa urinare di più la notte e quindi mi sveglio. Una leggera stipsi anche. L'unica cosa che mi scoccia è che, non avendo mai preso psicofarmaci con regolarità, non ero abituato a evitare il vino e la birra. Non sono un gran bevitore, ma un bicchiere di vino ai pasti lo bevevo con piacere. Ora, anche se la psichiatra dice che posso farlo, ho paura. Ho bevuto due dita di vino l'altro giorno e mi sentivo abbastanza rimbambito...non vorrei fare danni, e mi scoccia dover spiagare agli amici, quando si esce, che non bevo perché prendo psicofarmaci.

X Ambra.93. Ti avevo mandato una mail, l'hai vista?

concordo con la tua psico, anche se assumi moderate dosi di alcool non succede nulla. il corpo umano ha i suoi meccanismi di protezione e difesa contro le sostanze tossiche per cui è assolutamente in grado sostenere una birra o un bicchiere di vino con un farmaco.
Vediamola come eccezione, una volta alla settimana anche fosse non succede nulla. E' molto più importante mangiare, bere tanta acqua e muoversi un po', questi sono i pilastri, la "regola".
E' brutto dirlo ma puoi sempre fare una prova, il trittico comuqnue è molto innoquo con l'alcool (ovviamente in dosi normali)

Tu bevevi quando prendevi il trittico?
La prova la potrei fare venerdì sera, che vado a cena coi colleghi...vediamo...non vorrei stramazzare PSICO-green.gif

Di mio bevo poco, solo in rare occasioni tipo compleanni o per le feste, ma si tratta di un bicchiere di birra o un po' di spumante. Di per se l'alcool non mi piace.
Però mi è capitato varie volte di assumere un farmaco e poi di berci sopra qualche ora più tardi, non mi è successo nulla.
Buona norma vuole che non si faccia così ma se capita e si bevono poche quantità di alcolici non succede niente, il corpo regge.
Al massimo ti può venire più sonnolenza del solito ma non stramazzi al suolo tranquillo.


--------------------
"Siamo tutti angeli fino a quando non passiamo dall'inferno."
"L'esperienza è il nome che gli uomini danno ai propri errori" Oscar Wilde
"Nessun maggior dolore ricordarsi del tempo felice nella miseria" Inferno Canto V Dante
PMEmail Poster
Top
 
japan
Inviato il: Martedì, 09-Gen-2018, 13:57
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 25
Utente Nr.: 11.357
Iscritto il: 16-Dic-2012



QUOTE (Pelle310 @ Martedì, 09-Gen-2018, 09:54)
QUOTE (japan @ Martedì, 09-Gen-2018, 10:28)
QUOTE (Pelle310 @ Lunedì, 08-Gen-2018, 13:53)
QUOTE (japan @ Domenica, 07-Gen-2018, 14:53)
Grazie, comunque ora sono a 2 gocce, tra una settimana ho praticamente finito con il tavor.
Resto col Trittico, che funziona alla fin fine...anche se ho sempre un risveglio dopo 5 ore, diciamo che di solito mi riaddormento e 6 ore e a volte 7 le dormo.
Il Trittico non mi dà grossi effetti collaterali a parte che forse mi fa urinare di più la notte e quindi mi sveglio. Una leggera stipsi anche. L'unica cosa che mi scoccia è che, non avendo mai preso psicofarmaci con regolarità, non ero abituato a evitare il vino e la birra. Non sono un gran bevitore, ma un bicchiere di vino ai pasti lo bevevo con piacere. Ora, anche se la psichiatra dice che posso farlo, ho paura. Ho bevuto due dita di vino l'altro giorno e mi sentivo abbastanza rimbambito...non vorrei fare danni, e mi scoccia dover spiagare agli amici, quando si esce, che non bevo perché prendo psicofarmaci.

X Ambra.93. Ti avevo mandato una mail, l'hai vista?

concordo con la tua psico, anche se assumi moderate dosi di alcool non succede nulla. il corpo umano ha i suoi meccanismi di protezione e difesa contro le sostanze tossiche per cui è assolutamente in grado sostenere una birra o un bicchiere di vino con un farmaco.
Vediamola come eccezione, una volta alla settimana anche fosse non succede nulla. E' molto più importante mangiare, bere tanta acqua e muoversi un po', questi sono i pilastri, la "regola".
E' brutto dirlo ma puoi sempre fare una prova, il trittico comuqnue è molto innoquo con l'alcool (ovviamente in dosi normali)

Tu bevevi quando prendevi il trittico?
La prova la potrei fare venerdì sera, che vado a cena coi colleghi...vediamo...non vorrei stramazzare PSICO-green.gif

Di mio bevo poco, solo in rare occasioni tipo compleanni o per le feste, ma si tratta di un bicchiere di birra o un po' di spumante. Di per se l'alcool non mi piace.
Però mi è capitato varie volte di assumere un farmaco e poi di berci sopra qualche ora più tardi, non mi è successo nulla.
Buona norma vuole che non si faccia così ma se capita e si bevono poche quantità di alcolici non succede niente, il corpo regge.
Al massimo ti può venire più sonnolenza del solito ma non stramazzi al suolo tranquillo.

Sai, non essendo astemio sarebbe strano per gli amici vedere che non mi bevo un bicchiere di vino al ristorante...tutto qua.
Però non vorrei addormentarmi sulla sedia, eh eh
Mi manca il vino, effettivamente. Non fosse per questo chiederei il Trittico a vita. Mi fa addormentare quasi sempre all'istante come una pera cotta
PMEmail Poster
Top
 
japan
Inviato il: Sabato, 27-Gen-2018, 10:53
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 25
Utente Nr.: 11.357
Iscritto il: 16-Dic-2012



Ciao a tutti.
Ora sto prendendo solo il trittico. 100mg a rilascio prolungato.
Mi addormento all'istante, cosa per me inedita e piacevolissima.
Però alle 5.30 esatte, ogni notte mi sveglio.
Sono un pò confuso...io so che il rilascio prolungato dovrebbe avere meno effetti sull'addormentamento e però permettere di non avere risvegli precoci.
Invece mi succede il contrario. Mi addormento di botto e mi sveglio alle 5.30.
Consigli e suggerimenti?
Grazie.
P.S. prima prendevo 150 mg, ed era uguale. Addormentamento immediato e risveglio alle 5.30.
PMEmail Poster
Top
 
Pelle310
Inviato il: Lunedì, 19-Feb-2018, 13:11
Quote Post


flash of lightning
***


Messaggi: 2.691
Utente Nr.: 12.701
Iscritto il: 10-Set-2013



QUOTE (japan @ Sabato, 27-Gen-2018, 10:53)
Ciao a tutti.
Ora sto prendendo solo il trittico. 100mg a rilascio prolungato.
Mi addormento all'istante, cosa per me inedita e piacevolissima.
Però alle 5.30 esatte, ogni notte mi sveglio.
Sono un pò confuso...io so che il rilascio prolungato dovrebbe avere meno effetti sull'addormentamento e però permettere di non avere risvegli precoci.
Invece mi succede il contrario. Mi addormento di botto e mi sveglio alle 5.30.
Consigli e suggerimenti?
Grazie.
P.S. prima prendevo 150 mg, ed era uguale. Addormentamento immediato e risveglio alle 5.30.

benvenuto nel club, anche io mi sveglio sempre a quell'ora più o meno anche se poi riesco a riaddormentarmi. Sull'addormentamento immediato probabilmente è perchè sei stanco e l'idea di aver assunto un farmaco ti rasserena ancora di più (è solo un mio pensiero).
Prova a sentire il medico se è il caso di aumentare un po' la dose, vai tranquillo che il trittico è un farmaco sicuro, io l'ho preso a 300 per alcuni mesi e non dà grossi problemi alla sospensione


--------------------
"Siamo tutti angeli fino a quando non passiamo dall'inferno."
"L'esperienza è il nome che gli uomini danno ai propri errori" Oscar Wilde
"Nessun maggior dolore ricordarsi del tempo felice nella miseria" Inferno Canto V Dante
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 1 (1 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Pagine : (3) 1 2 [3]  Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.0510 ]   [ 19 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]