Powered by Invision Power Board



Pagine : (2) [1] 2   ( Vai al primo messaggio non letto ) Reply to this topicStart new topicStart Poll

> Gestire Sensazioni Ansiose
 
stella82
Inviato il: Giovedì, 25-Giu-2020, 15:19
Quote Post


Psico Amico
*


Messaggi: 946
Utente Nr.: 6.396
Iscritto il: 06-Ago-2010



Ciao a tutti,
Scrivo per capire se c'è qualcuno che si sente come me in questo periodo e per dare un nome a queste sensazioni che periodicamente sperimento. Da qualche settimana, con la chiusura del lavoro e l'inizio dell'estate ho ricomiciato ad avvertire sensazioni che non sempre è facile gestire...sento un'inquietudine costante che non dipende da niente, un senso di imprigionamento nella realtà che continua a scorrere, ma io non la vivo più con la stessa spensieratezza e appartenenza. Come se avessi un magone costantenello stomaco e la paura che possa peggiorare e portarmi ad angoscia che non riesco a gestire. Sono in cura da tre anni, prima prendevo anche l'anafranil...ora solo cipralex 10 gocce e rivotril 5. Una cura davvero blanda. Finora ero stata bene...poi a un certo punto di nuovo l'ansia o panico...non so come definire queste sensazioni.
Mi farebbe piacere confrontarmi con voi...un abbraccio
PMEmail Poster
Top
 
1viaggioalcuore
Inviato il: Domenica, 28-Giu-2020, 10:49
Quote Post


Membro Senior
*


Messaggi: 354
Utente Nr.: 16.836
Iscritto il: 04-Apr-2016



QUOTE (stella82 @ Giovedì, 25-Giu-2020, 14:19)
Ciao a tutti,
Scrivo per capire se c'è qualcuno che si sente come me in questo periodo e per dare un nome a queste sensazioni che periodicamente sperimento. Da qualche settimana, con la chiusura del lavoro e l'inizio dell'estate ho ricomiciato ad avvertire sensazioni che non sempre è facile gestire...sento un'inquietudine costante che non dipende da niente, un senso di imprigionamento nella realtà che continua a scorrere, ma io non la vivo più con la stessa spensieratezza e appartenenza. Come se avessi un magone costantenello stomaco e la paura che possa peggiorare e portarmi ad angoscia che non riesco a gestire. Sono in cura da tre anni, prima prendevo anche l'anafranil...ora solo cipralex 10 gocce e rivotril 5. Una cura davvero blanda. Finora ero stata bene...poi a un certo punto di nuovo l'ansia o panico...non so come definire queste sensazioni.
Mi farebbe piacere confrontarmi con voi...un abbraccio

Anche io in questo periodo ho delle grosse difficoltà per colpa del caldo estivo, non è semplice per me dover passare questi mesi a Roma, avrei voluto tanto stare altrove in mezzo alla natura con una persona vicino.

Il Panico mi ha stravolto la vita e mi ha isolato da tutti.

Ti consiglio di andare dallo Psichiatra e di rivedere la terapia.

Saluti Alessandro



--------------------
“Ci sono due modi di sfuggire alle miserie della vita: la musica e i gatti.”
ALBERT SCHWEITZER

Tutte le cose di cui ti contornerai nella tua vita resteranno su questa terra solo le emozioni vissute verranno via con te.
PMEmail Poster
Top
Adv
Adv














Top
 
stella82
Inviato il: Domenica, 28-Giu-2020, 14:29
Quote Post


Psico Amico
*


Messaggi: 946
Utente Nr.: 6.396
Iscritto il: 06-Ago-2010



Ciao Alessandro,la mia psichiatra è di Roma quindi la conosco bene come città perché ci ho anche studiato e so quanto può essere opprimente il caldo lì. Tu hai attacchi di panico?
PMEmail Poster
Top
 
1viaggioalcuore
Inviato il: Domenica, 28-Giu-2020, 21:17
Quote Post


Membro Senior
*


Messaggi: 354
Utente Nr.: 16.836
Iscritto il: 04-Apr-2016



QUOTE (stella82 @ Domenica, 28-Giu-2020, 13:29)
Ciao Alessandro,la mia psichiatra è di Roma quindi la conosco bene come città perché ci ho anche studiato e so quanto può essere opprimente il caldo lì. Tu hai attacchi di panico?

Ciao Stella io ho attacchi di panico e stati d'ansia, quando mi sento agitato vado in iperventilazione e mi sento delle brutte sensazioni di asfissia.

Purtroppo non riesco più a gestirli e a conviverci come prima e tutto mi risulta più difficile.

Tu di dove sei?


--------------------
“Ci sono due modi di sfuggire alle miserie della vita: la musica e i gatti.”
ALBERT SCHWEITZER

Tutte le cose di cui ti contornerai nella tua vita resteranno su questa terra solo le emozioni vissute verranno via con te.
PMEmail Poster
Top
 
stella82
Inviato il: Domenica, 28-Giu-2020, 22:04
Quote Post


Psico Amico
*


Messaggi: 946
Utente Nr.: 6.396
Iscritto il: 06-Ago-2010



Capisco la sensazione di asfissia, mi è capitato in passato ed è proprio brutto...prendi farmaci? Io sono molisana.
PMEmail Poster
Top
 
1viaggioalcuore
Inviato il: Lunedì, 29-Giu-2020, 01:01
Quote Post


Membro Senior
*


Messaggi: 354
Utente Nr.: 16.836
Iscritto il: 04-Apr-2016



QUOTE (stella82 @ Domenica, 28-Giu-2020, 21:04)
Capisco la sensazione di asfissia, mi è capitato in passato ed è proprio brutto...prendi farmaci? Io sono molisana.

Purtroppo la sensazione di asfissia è tremenda mi turba molto e ogni volta mi sembra di morire, solo al pensiero mi sento i brividi sulla schiena.

Riguardo i farmaci si li assumo da molti anni, inizialmente con un ottimo risultato mentre ora la terapia non mi aiuta molto.

Tu assumi farmaci?


--------------------
“Ci sono due modi di sfuggire alle miserie della vita: la musica e i gatti.”
ALBERT SCHWEITZER

Tutte le cose di cui ti contornerai nella tua vita resteranno su questa terra solo le emozioni vissute verranno via con te.
PMEmail Poster
Top
 
stella82
Inviato il: Lunedì, 29-Giu-2020, 01:11
Quote Post


Psico Amico
*


Messaggi: 946
Utente Nr.: 6.396
Iscritto il: 06-Ago-2010



Sì, assumo cipralex e rivotril.
Prima di seguire la terapia con la dott ssa di Roma andabor da uno psichiatra che sul trattamento del panico aveva delle teorie discutibili, ma secondo lui funzionavano. In pratica mi disse che o potevo scegliere di fare una classica cura costante oppure prendere al bisogno i tranquillanti. Secondo lui prenderli al bisogno significava prenderne in quantità massicce, 30/40 gocce in modo da annegare le sensazioni. Questa cosa mi ha lasciata sempre un.po' perplessa anche perché io non ho frequenti attacchi di panico ma 'solo'sensazioni che mi fanno sentire inquieta e che a volte sono sfociate in tremori e sudorazione e paura intensa.
Devo dire che in questi tre anni con cipralex anafranil e rivotil sono stata meglio,tanto che la dott.ssa aveva tolto l'anafranil. Tu cosa prendi?
PMEmail Poster
Top
 
1viaggioalcuore
Inviato il: Lunedì, 29-Giu-2020, 10:48
Quote Post


Membro Senior
*


Messaggi: 354
Utente Nr.: 16.836
Iscritto il: 04-Apr-2016



Io assumo Cipralex e Championyl e al bisogno En faccio questa terapia da molti anni e non riesco a cambiarla, inizialmente stavo molto meglio ma ora non ho più i benefici di un tempo.

Dopo molti anni alcuni psicofarmaci non hanno più lo stesso effetto di prima e se uno ci riesce andrebbe modificata la terapia.

Riesci a lavorare?




--------------------
“Ci sono due modi di sfuggire alle miserie della vita: la musica e i gatti.”
ALBERT SCHWEITZER

Tutte le cose di cui ti contornerai nella tua vita resteranno su questa terra solo le emozioni vissute verranno via con te.
PMEmail Poster
Top
 
stella82
Inviato il: Lunedì, 29-Giu-2020, 11:13
Quote Post


Psico Amico
*


Messaggi: 946
Utente Nr.: 6.396
Iscritto il: 06-Ago-2010



I momenti di crollo li ho avuti in genere sempre d'estate quando onterrompo il lavoro per cui non mi sono confrontata con questo aspetto, ma sicuramente non avrei potuto lavorare nei momenti più critici. Ci sono stati periodi di blocco totale, fissi sulle sensazioni e sul malessere...In passato ho preso altri farmaci che pure mi hanno aiutata...tu riesci a svolgere le attività quotidiane?
PMEmail Poster
Top
 
stella82
Inviato il: Lunedì, 29-Giu-2020, 11:15
Quote Post


Psico Amico
*


Messaggi: 946
Utente Nr.: 6.396
Iscritto il: 06-Ago-2010



Mi segue una psichiatra di Roma di cui mi fido molto. Anche tu in cura a Roma?
PMEmail Poster
Top
 
1viaggioalcuore
Inviato il: Lunedì, 29-Giu-2020, 11:47
Quote Post


Membro Senior
*


Messaggi: 354
Utente Nr.: 16.836
Iscritto il: 04-Apr-2016



QUOTE (stella82 @ Lunedì, 29-Giu-2020, 10:15)
Mi segue una psichiatra di Roma di cui mi fido molto. Anche tu in cura a Roma?

Io abito a Roma e sono seguito da un terapeuta di qui, vorrei cambiarlo e mi sto guardando intorno.


--------------------
“Ci sono due modi di sfuggire alle miserie della vita: la musica e i gatti.”
ALBERT SCHWEITZER

Tutte le cose di cui ti contornerai nella tua vita resteranno su questa terra solo le emozioni vissute verranno via con te.
PMEmail Poster
Top
 
1viaggioalcuore
Inviato il: Lunedì, 29-Giu-2020, 18:57
Quote Post


Membro Senior
*


Messaggi: 354
Utente Nr.: 16.836
Iscritto il: 04-Apr-2016



QUOTE (stella82 @ Lunedì, 29-Giu-2020, 10:13)
I momenti di crollo li ho avuti in genere sempre d'estate quando onterrompo il lavoro per cui non mi sono confrontata con questo aspetto, ma sicuramente non avrei potuto lavorare nei momenti più critici. Ci sono stati periodi di blocco totale, fissi sulle sensazioni e sul malessere...In passato ho preso altri farmaci che pure mi hanno aiutata...tu riesci a svolgere le attività quotidiane?

Purtroppo non riesco a fare molte cose in particolare in questo periodo in cui il caldo afoso mi blocca spesso a casa, vorrei andare in montagna ma la mia casa ancora è lesionata dal sisma.

Questo è un periodo difficoltoso, l'estate afosa amplifica le mie difficoltà e somatizzazioni alla respirazione.

Inoltre soffro molto la solitudine e non ho molte persone con cui condividere la mia vita.


--------------------
“Ci sono due modi di sfuggire alle miserie della vita: la musica e i gatti.”
ALBERT SCHWEITZER

Tutte le cose di cui ti contornerai nella tua vita resteranno su questa terra solo le emozioni vissute verranno via con te.
PMEmail Poster
Top
 
stella82
Inviato il: Martedì, 30-Giu-2020, 09:17
Quote Post


Psico Amico
*


Messaggi: 946
Utente Nr.: 6.396
Iscritto il: 06-Ago-2010



Ti capisco, quando i disturbi diventano invalidanti vanno ad avere conseguenze su altri aspetti della nostra vita...pensa che io da un po' di anni non riesco a prendere un treno. Per fortuna prendo altri mezzi di trasporto, ma del treno ho la fobia....la velocità, il movimento e non vedere davanti mi mettono in difficoltà. Forse è sempre una questione di voler mantenere il controllo...
Dove si trova la tua casa in montagna?
Riguardo la solitudine, è una parte importante della nostra vita potersi relazionare con la gente e con l'esterno perché questo pottebbe darci gli stimoli per tornare al benessere. Ma io credo che prima di esporsi a siruazioni che non si riescono a gestire bisognerebbe lavorare sulla questione dei farmaci. Prima si trova un equilibrio in questo senso...e poi si prova ad esporsi. Altrimenti diventa controproducente e si vanno ad alimentare le paure.
PMEmail Poster
Top
 
1viaggioalcuore
Inviato il: Martedì, 30-Giu-2020, 10:59
Quote Post


Membro Senior
*


Messaggi: 354
Utente Nr.: 16.836
Iscritto il: 04-Apr-2016



La mia casa si trova nella regione Marche sui Monti Sibillini in un piccolo Comune Montano, purtroppo sono 4 anni che si trova in una zona rossa inaccessibile e al momento non so quando mi daranno la possibilità di ripararla.

La solitudine mi sta devastando, questo isolamento forzato in casa non mi aiuta, nonostante le terapie e vari tentativi di cambiare cura non sono riuscito a trovare dei benefici.

Vedo la mia vita scorrere in una direzione che non mi permette di fare nulla non riesco a desiderare e a ottenere degli obbiettivi.

Le cose che facevo un tempo non riesco più a farle, sembra tutto impossibile e mi sento sbagliato per tutto.

Riguardo il treno ti capisco non sei la sola io riuscivo a spostarmi serenamente solo in macchina e figurati che il mio primo attacco di panico è avvenuto mentre dovevo prendere un aeroplano.







--------------------
“Ci sono due modi di sfuggire alle miserie della vita: la musica e i gatti.”
ALBERT SCHWEITZER

Tutte le cose di cui ti contornerai nella tua vita resteranno su questa terra solo le emozioni vissute verranno via con te.
PMEmail Poster
Top
 
stella82
Inviato il: Mercoledì, 01-Lug-2020, 00:11
Quote Post


Psico Amico
*


Messaggi: 946
Utente Nr.: 6.396
Iscritto il: 06-Ago-2010



Mi sembra di capire che sei in un vero e proprio blocco da tempo.
Prova a sentire telefonicamente la psichiatra di cui ti parlavo. Io l'ho sentita proprio oggi.
Da Termini dovrei raggiungere Momte Mario e mi sembra fi cspire che sia molto distsnte, per questo ho preferito sentirla per telefono. Prima andavo in studio quando esercitava vicino Termini.
Quali sono i posti di Roma che ami di più? A me piace moltissimo il Psntheon, così come il monte Aventino con il suo giardino drgli aranci....
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 1 (1 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Pagine : (2) [1] 2  Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.0503 ]   [ 19 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]