Powered by Invision Power Board



Pagine : (4) 1 [2] 3 4   ( Vai al primo messaggio non letto ) Reply to this topicStart new topicStart Poll

> Il Mio Doc Omo, Possibili cause e domanda
 
Sofia.
Inviato il: Martedì, 26-Nov-2019, 10:25
Quote Post


Membro Junior
*


Messaggi: 86
Utente Nr.: 19.595
Iscritto il: 21-Nov-2019



Anche perché non capisco! A me capita di avere a volte pensieri intrusivi tipo non so, pensieri su cui ci rido su tanto sono assurdi, però li tratto come tali, cioè mi accorgo anche io che non devo darci peso. Invece su altri argomenti ormai sembrano così reali che non ci riesco. Chissà perché su questi argomenti non riesco a fare lo stesso meccanismo!
PMEmail Poster
Top
 
Nick_S_97
Inviato il: Mercoledì, 27-Nov-2019, 20:08
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 18
Utente Nr.: 19.598
Iscritto il: 22-Nov-2019



Ora vorrei fare una riflessione legata ad un flash che ho avuto stasera, riguarda il discorso dell'ammirazione/invidia che il Doc mi fa scambiare per attrazione.
Se io ad esempio guardo un bel uomo di più di 40 anni, ad esempio Brad Pitt, DiCaprio, ma anche i miei Prof, mi viene naturale ammirarle e pensare "Magari arrivassi all'età sua così", poi finisce lì, ritorno a fare le cose di prima.
Con i miei coetanei (ho 21 anni) non è così: se c'è un bel ragazzo, ben vestito, con i capelli in un certo modo e così via, in me scatta l'ossessione e l'annessa ansia, pensieri intrusivi etc etc...
Ma ciò non è reale attrazione, è più che altro ammirazione che però non è "gradevole" come accade con un 40enne/50enne, è mista a molta invidia perché io alla sua stessa età non mi ritengo come lui, ad esempio a livello fisico, o come viso (prima del Doc omo ero fissato sulla mia faccia, non la vedevo gradevole). Questa invidia non rende quel processo di ammirazione una cosa vissuta in modo normale e il Doc fa il resto facendomi pensare in modo estremo, e quindi a cose a me spiacevoli, quelle che conosciamo tutti quando ci fissiamo insomma.
Quindi penso che molto probabilmente a me il Doc è dovuto ad una bassa autostima, vedo gli altri meglio di me, se vedo un ragazzo che ci prova con una bella ragazza rosico malissimo perché io non sono così spigliato e così via. Se poi è una ragazza che avevo adocchiato io ecco che l'invidia passa ad incazzatura, a volte sono anche un po' ridicolo.
Poi osservo molto i miei amici (che sono sicuramente etero) e loro guardano o fissano gli altri maschi che passano, anche per 2 o 3 secondi. Io anche se guardo per sbaglio per mezzo secondo un bel ragazzo mi creo i problemi, quindi figuriamoci.
Non so, è una mia teoria, ora che ho più consapevolezza mi viene più facile ragionare con razionalità. So che è compulsione ma ho appurato che il maschio non mi attrae sessualmente. Molte volte i miei amici, negli ultimi giorni (sono più attivo socialmente ultimamente), mi hanno abbracciato, dato pacche sulle spalle o salutato in modo affettuoso e semplicemente non ho provato nulla se non addirittura repulsione e fastidio che mi toccassero. Poi anche solo se guardo una ragazza e lei ricambia mostrando interesse, lì sotto comincio ad eccitarmi, figuriamoci poi se comincio a fantasticare PSICO-green.gif
PMEmail Poster
Top
 
Sofia.
Inviato il: Mercoledì, 27-Nov-2019, 20:19
Quote Post


Membro Junior
*


Messaggi: 86
Utente Nr.: 19.595
Iscritto il: 21-Nov-2019



Si anche a me capita, lo notò quando appunto un ragazzo magari scherza con quella che invidio, ma di cui a volte penso di provare attrazione! A me le attrazioni avvengono anche con quelle di 50 anni 😅 quindi riesco a capire che non può essere vero... insomma va bene tutto!! Però! E poi ad esempio mi viene l’ansia quando magari sono timida a parlare anche con un adulto che magari mi sta simpatica! Scambio quell’essere timida per attrazione! Invece io sono stata sempre a disagio a parlare con persone che conosco poco... eppure confondo il tutto! A volte mi capita persino di sentirmi presa in causa quando parlano di gay, oppure quando si parla di qualcuno che reprime qualcosa (non per forza la sessualità) ma a me si connette a quello. Secondo te è (a)normale? 😂 la mia paura più grande al momento (superate le pseudo attraIone verso coetanei o amiche), è il non avere la sicurezza di non starci se qualcuno ci provasse... o meglio so che io non avrei mai un rapporto con una donna.... eppure a volte quando magari ho l’ansia o sono tanti minuti che penso o ripenso a ste cose, è come se non lo sapessi con chiarezza.... cioè a volte mi quasi immedesimo, o mi condiziono! A te capita mai di confonderti così? Poi a mente lucida è tutto ok, però ci sono quei momenti
PMEmail Poster
Top
 
Nature
Inviato il: Mercoledì, 27-Nov-2019, 20:24
Quote Post


Psico Padrino
**


Messaggi: 1.307
Utente Nr.: 16.840
Iscritto il: 05-Apr-2016



QUOTE (Nick_S_97 @ Mercoledì, 27-Nov-2019, 19:08)
Ora vorrei fare una riflessione legata ad un flash che ho avuto stasera, riguarda il discorso dell'ammirazione/invidia che il Doc mi fa scambiare per attrazione.
Se io ad esempio guardo un bel uomo di più di 40 anni, ad esempio Brad Pitt, DiCaprio, ma anche i miei Prof, mi viene naturale ammirarle e pensare "Magari arrivassi all'età sua così", poi finisce lì, ritorno a fare le cose di prima.
Con i miei coetanei (ho 21 anni) non è così: se c'è un bel ragazzo, ben vestito, con i capelli in un certo modo e così via, in me scatta l'ossessione e l'annessa ansia, pensieri intrusivi etc etc...
Ma ciò non è reale attrazione, è più che altro ammirazione che però non è "gradevole" come accade con un 40enne/50enne, è mista a molta invidia perché io alla sua stessa età non mi ritengo come lui, ad esempio a livello fisico, o come viso (prima del Doc omo ero fissato sulla mia faccia, non la vedevo gradevole). Questa invidia non rende quel processo di ammirazione una cosa vissuta in modo normale e il Doc fa il resto facendomi pensare in modo estremo, e quindi a cose a me spiacevoli, quelle che conosciamo tutti quando ci fissiamo insomma.
Quindi penso che molto probabilmente a me il Doc è dovuto ad una bassa autostima, vedo gli altri meglio di me, se vedo un ragazzo che ci prova con una bella ragazza rosico malissimo perché io non sono così spigliato e così via. Se poi è una ragazza che avevo adocchiato io ecco che l'invidia passa ad incazzatura, a volte sono anche un po' ridicolo.
Poi osservo molto i miei amici (che sono sicuramente etero) e loro guardano o fissano gli altri maschi che passano, anche per 2 o 3 secondi. Io anche se guardo per sbaglio per mezzo secondo un bel ragazzo mi creo i problemi, quindi figuriamoci.
Non so, è una mia teoria, ora che ho più consapevolezza mi viene più facile ragionare con razionalità. So che è compulsione ma ho appurato che il maschio non mi attrae sessualmente. Molte volte i miei amici, negli ultimi giorni (sono più attivo socialmente ultimamente), mi hanno abbracciato, dato pacche sulle spalle o salutato in modo affettuoso e semplicemente non ho provato nulla se non addirittura repulsione e fastidio che mi toccassero. Poi anche solo se guardo una ragazza e lei ricambia mostrando interesse, lì sotto comincio ad eccitarmi, figuriamoci poi se comincio a fantasticare PSICO-green.gif

Perfetto!!
Allora hai risolto.
Accontentati d ciò che sei e prova a corteggiare una ragazza, ma non la strafiga d turno fissata con l stetica che nn t cagherà mai
PMEmail Poster
Top
 
Nick_S_97
Inviato il: Mercoledì, 27-Nov-2019, 20:31
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 18
Utente Nr.: 19.598
Iscritto il: 22-Nov-2019



Rispondendo a Sofia: Ricorda che chiedere se anche un altro dockato ha quel sintomo è rassicurazione e quindi compulsione, quindi non ti rispondo sulla domanda che mi hai fatto PSICO D.gif
Ad ogni modo, almeno nel mio caso, la pseudo attrazione fisica è qualcosa di passato, pure se mi succede non ci faccio caso, perché so che quella reazione fisica è dovuta all'ansia e alla paura. Il mio discorso è più su un fatto puramente di sensazioni mentali.
Anche io, nella fase avuta, mi suggestionavo alla vista dei 60enni, figurati.
È tutta una questione di suggestione, nella fase acuta era per me difficile guardare una partita di calcio per ovvi motivi, cosa per me inaccettabile visto che guardo partite di calcio da quando avevo 5 anni, ora lo vivo in modo al 80-90% in modo più tranquillo, per dirti.
PMEmail Poster
Top
 
Nick_S_97
Inviato il: Mercoledì, 27-Nov-2019, 20:45
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 18
Utente Nr.: 19.598
Iscritto il: 22-Nov-2019



QUOTE (Nature @ Mercoledì, 27-Nov-2019, 19:24)
QUOTE (Nick_S_97 @ Mercoledì, 27-Nov-2019, 19:08)
Ora vorrei fare una riflessione legata ad un flash che ho avuto stasera, riguarda il discorso dell'ammirazione/invidia che il Doc mi fa scambiare per attrazione.
Se io ad esempio guardo un bel uomo di più di 40 anni, ad esempio Brad Pitt, DiCaprio, ma anche i miei Prof, mi viene naturale ammirarle e pensare "Magari arrivassi all'età sua così", poi finisce lì, ritorno a fare le cose di prima.
Con i miei coetanei (ho 21 anni) non è così: se c'è un bel ragazzo, ben vestito, con i capelli in un certo modo e così via, in me scatta l'ossessione e l'annessa ansia, pensieri intrusivi etc etc...
Ma ciò non è reale attrazione, è più che altro ammirazione che però non è "gradevole" come accade con un 40enne/50enne, è mista a molta invidia perché io alla sua stessa età non mi ritengo come lui, ad esempio a livello fisico, o come viso (prima del Doc omo ero fissato sulla mia faccia, non la vedevo gradevole). Questa invidia non rende quel processo di ammirazione una cosa vissuta in modo normale e il Doc fa il resto facendomi pensare in modo estremo, e quindi a cose a me spiacevoli, quelle che conosciamo tutti quando ci fissiamo insomma.
Quindi penso che molto probabilmente a me il Doc è dovuto ad una bassa autostima, vedo gli altri meglio di me, se vedo un ragazzo che ci prova con una bella ragazza rosico malissimo perché io non sono così spigliato e così via. Se poi è una ragazza che avevo adocchiato io ecco che l'invidia passa ad incazzatura, a volte sono anche un po' ridicolo.
Poi osservo molto i miei amici (che sono sicuramente etero) e loro guardano o fissano gli altri maschi che passano, anche per 2 o 3 secondi. Io anche se guardo per sbaglio per mezzo secondo un bel ragazzo mi creo i problemi, quindi figuriamoci.
Non so, è una mia teoria, ora che ho più consapevolezza mi viene più facile ragionare con razionalità. So che è compulsione ma ho appurato che il maschio non mi attrae sessualmente. Molte volte i miei amici, negli ultimi giorni (sono più attivo socialmente ultimamente), mi hanno abbracciato, dato pacche sulle spalle o salutato in modo affettuoso e semplicemente non ho provato nulla se non addirittura repulsione e fastidio che mi toccassero. Poi anche solo se guardo una ragazza e lei ricambia mostrando interesse, lì sotto comincio ad eccitarmi, figuriamoci poi se comincio a fantasticare  PSICO-green.gif

Perfetto!!
Allora hai risolto.
Accontentati d ciò che sei e prova a corteggiare una ragazza, ma non la strafiga d turno fissata con l stetica che nn t cagherà mai

Guarda, un mio problema è sempre stato quello di puntare al meglio che ci sia, la ragazza di cui mi ero fissato 1 anno e mezzo fa (e un po' ci sono ancora dentro) è praticamente l'esemplare di ragazza perfetto per i miei gusti estetici, questo mi ha fatto un po' ripudiare le altre ragazze meno carine di lei. È anche "per colpa sua" che mi è venuto il Doc Omo per certi versi.
Oggi mi sento diverso, sarà che ho la libido alle stelle da quando è scesa l'ansia e l'angoscia, ma sto meno a guardare il pelo nell'uovo o se è meno attraente dell'altra ragazza. Se mi piace comincio a farmi notare, a fare il brillante quando c'è lei etc...
Ad esempio oggi sono andato ad un corso universitario (che di solito non seguo) solo per farmi notare da una ragazza che mi piace, lei sta cominciando a capire che le interesso ma devo capire prima se è già fidanzata, altro punto dolente delle mie esperienze, visto che quasi sempre la ragazza di turno che mi piace è fidanzata, e semplicemente non la ritengo una cosa bella corteggiare una ragazza fidanzata, specialmente se felicemente. Altri ragazzi se ne fregano, io non ce la faccio a farlo in modo spensierato.
Per quanto riguarda il mio aspetto, non è neanche quello il problema oggettivo, non sarò un modello e ci sono ragazzi oggettivamente più belli di me, però lo stesso le ragazze mi guardano e sembrano apprezzare. Il problema alla base sta alla sicurezza che le ragazze non vedono in me. Magari ci sono cessi che sono sicuri si se e hanno 3 fidanzate all'anno, poi magari me e i miei amici, che non siamo brutti, abbiamo difficoltà a corteggiare perché non trasmettiamo sicurezza d'innanzi a loro al primo impatto.
PMEmail Poster
Top
 
Sofia.
Inviato il: Mercoledì, 27-Nov-2019, 21:24
Quote Post


Membro Junior
*


Messaggi: 86
Utente Nr.: 19.595
Iscritto il: 21-Nov-2019



Esatto! Lo so... perdonami cercavo un po’ di conforto....
Per Nature: qui dici perfetto! Nell’altro caso no... insomma anche qui c’erano pseudo attrazioni (che tu chiami “sensazioni”) come la metti ? Anche con le sensazioni ci si può sbagliare se sono imbrigliate dall’ansia! Inoltre molti con questo problema dicono di non riuscire a provare attrazione come prima per l’altro sesso! È difficile fare affidamento sia ai pensieri sia a volte alle sensazioni in questi casi
PMEmail Poster
Top
 
Nature
Inviato il: Mercoledì, 27-Nov-2019, 21:40
Quote Post


Psico Padrino
**


Messaggi: 1.307
Utente Nr.: 16.840
Iscritto il: 05-Apr-2016



Boh le chiamate pseudo.....ma non capisco la differenza.
Ad oggi, saranno 4 anni credi che seguo il forum, e non esiste nessuna testimonianza d qualcuno che ha risolto.
E non mi venite a dire che si deve convivere con tutto questo xchè è impossibile!!
PMEmail Poster
Top
 
Nick_S_97
Inviato il: Mercoledì, 27-Nov-2019, 21:40
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 18
Utente Nr.: 19.598
Iscritto il: 22-Nov-2019



QUOTE (Sofia. @ Mercoledì, 27-Nov-2019, 20:24)
Esatto! Lo so... perdonami cercavo un po’ di conforto....
Per Nature: qui dici perfetto! Nell’altro caso no... insomma anche qui c’erano pseudo attrazioni (che tu chiami “sensazioni”) come la metti ? Anche con le sensazioni ci si può sbagliare se sono imbrigliate dall’ansia! Inoltre molti con questo problema dicono di non riuscire a provare attrazione come prima per l’altro sesso! È difficile fare affidamento sia ai pensieri sia a volte alle sensazioni in questi casi

Per prima cosa, credo che il Doc abbia sfumature diverse, non è qualcosa di oggettivo uguale a tutti. O probabilmente dipende da quanto ci sentiamo suggestionati, come ho scritto prima.
Io mi sono suggestionato meno di altri perché, tranne nella prima settimana dove lì sotto era morto, l'attrazione per le donne era più o meno la stessa di prima. Altri possono sentirsi veramente di un'altra natura perché la loro ansia è tale dal tenere la libido costantemente bassa, o a livello psicologico continuano ad essere bloccati, inoltre magari notano cose dell'ambito maschile che prima non notavano, ad esempio i sederi o alcuni tratti del viso.
A me non è tutto rose e fiori, sennò non starei qui, però ora che ho più consapevolezza di me stesso e di quello che realmente voglio, sinceramente me ne sbatto se ho formicolii lì sotto (sinceramente ultimamente neanche me ne accorgo se non quando penso ad essere in modo forzato) o se per 0.1 secondi ho notato un sedere di un maschio, perché le sensazioni che ho quando guardo e mi eccito dinnanzi una bella ragazza, è qualcosa di ineguagliabile in confronto a tutte queste cose che però ci fanno fissare.
PMEmail Poster
Top
 
Nature
Inviato il: Mercoledì, 27-Nov-2019, 21:47
Quote Post


Psico Padrino
**


Messaggi: 1.307
Utente Nr.: 16.840
Iscritto il: 05-Apr-2016



QUOTE (Nick_S_97 @ Mercoledì, 27-Nov-2019, 20:40)
QUOTE (Sofia. @ Mercoledì, 27-Nov-2019, 20:24)
Esatto! Lo so... perdonami cercavo un po’ di conforto....
Per Nature: qui dici perfetto! Nell’altro caso no... insomma anche qui c’erano pseudo attrazioni (che tu chiami “sensazioni”) come la metti ? Anche con le sensazioni ci si può sbagliare se sono imbrigliate dall’ansia! Inoltre molti con questo problema dicono di non riuscire a provare attrazione come prima per l’altro sesso! È difficile fare affidamento sia ai pensieri sia a volte alle sensazioni in questi casi

Per prima cosa, credo che il Doc abbia sfumature diverse, non è qualcosa di oggettivo uguale a tutti. O probabilmente dipende da quanto ci sentiamo suggestionati, come ho scritto prima.
Io mi sono suggestionato meno di altri perché, tranne nella prima settimana dove lì sotto era morto, l'attrazione per le donne era più o meno la stessa di prima. Altri possono sentirsi veramente di un'altra natura perché la loro ansia è tale dal tenere la libido costantemente bassa, o a livello psicologico continuano ad essere bloccati, inoltre magari notano cose dell'ambito maschile che prima non notavano, ad esempio i sederi o alcuni tratti del viso.
A me non è tutto rose e fiori, sennò non starei qui, però ora che ho più consapevolezza di me stesso e di quello che realmente voglio, sinceramente me ne sbatto se ho formicolii lì sotto (sinceramente neanche me ne accorgo) o se per 0.1 secondi ho notato un sedere di un maschio.

Mi fa piacere che hai più consapevolezza d te stesso.
Ma quando ti innamorerai non platonicamente, andrai a letto con la donna dei tuoi sogni e non e ti sentirai totalmente appagato, e con questo non voglio ridurre la cosa a mero sesso, allora ne riparleremo.
Perché in fondo l obiettivi è lo stesso per ognuno d noi.
Inutile girarci attorno facendo filosofia spicciola.
PMEmail Poster
Top
 
Nick_S_97
Inviato il: Mercoledì, 27-Nov-2019, 22:06
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 18
Utente Nr.: 19.598
Iscritto il: 22-Nov-2019



QUOTE (Nature @ Mercoledì, 27-Nov-2019, 20:47)
QUOTE (Nick_S_97 @ Mercoledì, 27-Nov-2019, 20:40)
QUOTE (Sofia. @ Mercoledì, 27-Nov-2019, 20:24)
Esatto! Lo so... perdonami cercavo un po’ di conforto....
Per Nature: qui dici perfetto! Nell’altro caso no... insomma anche qui c’erano pseudo attrazioni (che tu chiami “sensazioni”) come la metti ? Anche con le sensazioni ci si può sbagliare se sono imbrigliate dall’ansia! Inoltre molti con questo problema dicono di non riuscire a provare attrazione come prima per l’altro sesso! È difficile fare affidamento sia ai pensieri sia a volte alle sensazioni in questi casi

Per prima cosa, credo che il Doc abbia sfumature diverse, non è qualcosa di oggettivo uguale a tutti. O probabilmente dipende da quanto ci sentiamo suggestionati, come ho scritto prima.
Io mi sono suggestionato meno di altri perché, tranne nella prima settimana dove lì sotto era morto, l'attrazione per le donne era più o meno la stessa di prima. Altri possono sentirsi veramente di un'altra natura perché la loro ansia è tale dal tenere la libido costantemente bassa, o a livello psicologico continuano ad essere bloccati, inoltre magari notano cose dell'ambito maschile che prima non notavano, ad esempio i sederi o alcuni tratti del viso.
A me non è tutto rose e fiori, sennò non starei qui, però ora che ho più consapevolezza di me stesso e di quello che realmente voglio, sinceramente me ne sbatto se ho formicolii lì sotto (sinceramente neanche me ne accorgo) o se per 0.1 secondi ho notato un sedere di un maschio.

Mi fa piacere che hai più consapevolezza d te stesso.
Ma quando ti innamorerai non platonicamente, andrai a letto con la donna dei tuoi sogni e non e ti sentirai totalmente appagato, e con questo non voglio ridurre la cosa a mero sesso, allora ne riparleremo.
Perché in fondo l obiettivi è lo stesso per ognuno d noi.
Inutile girarci attorno facendo filosofia spicciola.

Per sentirsi realmente appagati col partner, bisogna amare anche se stessi. Magari sembra una frase fatta, lo pensavo anche io, eppure è ciò che dice qualsiasi persona che ha avuto il Doc Omo e lo ha superato (vai a leggerti il blog di Lucio Odissei se non credi a queste cose o vuoi un parere al di fuori del forum, evidentemente lui mente, no?), e me lo dice sempre mio padre quando parlo di questa tematica. Lui non ha vissuto bene il matrimonio con mia madre, e lo dice molto probabilmente per non farmi fare il suo stesso errore.
Amarsi secondo me vuol dire sentirsi compiuti nella vita, se non ti senti importante puoi andare a letto anche con miss mondo, ma poi?
Io ho capito che il mio problema è anche sociale, guarda caso ora mi sto divertendo di più con gli amici, mi sento più importante nel mondo vero e proprio, e di conseguenza ho ritrovato la voglia di stare con una ragazza, o perlomeno una migliore predisposizione, oltre che una libido invidiabile.
E' il benessere personale che ci rende più propensi ad avere una vita sentimentale/sessuale più attiva, e non necessariamente il contrario. Per questo tutti gli psicologi, e le persone che hanno superato il doc, puntano buona parte del processo di recupero dal punto di vista dell'autostima e dell'amarsi.
Noto che il Doc si fa sentire in me quando mi sento uno straccio di uomo, quando magari fallisco qualcosa, poi invece ci sono momenti in cui mi sento veramente compiuto, e me ne sbatto delle ossessioni del Doc. È tutto lì il problema.
PMEmail Poster
Top
 
Nefertari
Inviato il: Mercoledì, 27-Nov-2019, 22:40
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 245
Utente Nr.: 19.464
Iscritto il: 25-Lug-2019



Il problema sono le sensazioni distorte, a volte mi arrivano immagini intrusive che dismorfizzano la persona oggetto dell'ossessione e scatta l'attacco di panico!!!
PMEmail Poster
Top
 
Sofia.
Inviato il: Mercoledì, 27-Nov-2019, 23:51
Quote Post


Membro Junior
*


Messaggi: 86
Utente Nr.: 19.595
Iscritto il: 21-Nov-2019



Io non capisco: Nature puoi condividere la tua esperienza ? Se non non si capisce davvero dove vuoi andare a parare e fai solo impanicare di più gli altri! Scusami tu ti sei scoperto gay o no? Perché dovresti auspicare che lui andrà a letto con una e non si sentirà appagato? Io non capisco davvero
Allora siamo in tremila con le stesse cose, in questo forum praticamente nessuno poi si è scoperto veramente gay, se guardi articoli su internet dicono la stessa cosa! Psicologi e dottori dicono che l’ansia può portare a queste cose, e tu dici così! Io vorrei solo capire a te come è andata per giungere a queste conclusioni, senza nessun astio o cosa. Vorrei solo capire
PMEmail Poster
Top
 
Nefertari
Inviato il: Giovedì, 28-Nov-2019, 00:53
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 245
Utente Nr.: 19.464
Iscritto il: 25-Lug-2019



QUOTE (Sofia. @ Mercoledì, 27-Nov-2019, 22:51)
Io non capisco: Nature puoi condividere la tua esperienza ? Se non non si capisce davvero dove vuoi andare a parare e fai solo impanicare di più gli altri! Scusami tu ti sei scoperto gay o no? Perché dovresti auspicare che lui andrà a letto con una e non si sentirà appagato? Io non capisco davvero
Allora siamo in tremila con le stesse cose, in questo forum praticamente nessuno poi si è scoperto veramente gay, se guardi articoli su internet dicono la stessa cosa! Psicologi e dottori dicono che l’ansia può portare a queste cose, e tu dici così! Io vorrei solo capire a te come è andata per giungere a queste conclusioni, senza nessun astio o cosa. Vorrei solo capire

Sofia lasciamo perdere Nature e Drummer, sono dentro il problema anche loro solo che ci convivono da così tanto tempo che si sono rassegnati al contenuto delle loro ossessioni solo che smepre qui stanno, quindi mettono nel panico tutti gli altri!!!
PMEmail Poster
Top
 
Mm333x
Inviato il: Giovedì, 28-Nov-2019, 01:28
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 250
Utente Nr.: 18.740
Iscritto il: 11-Gen-2018



Nature ormai è diventato la fotocopia di Drummer !! Vi chiedete come guarire ? Fate l'esatto contrario di ciò che fanno loro! Vi chiedete perché quelli guariti non portano testimonianze? Perché chi sta bene, tipo me, il forum lo usa rarissimo per consolare e spronare gli altri e non per aprire 40 discussioni uguali. Morale della favola? Non è filosofia spicciola ma pensi medicina, psicologia, anni di studi quindi tutto ciò che verrà detto qua non sarà mai utile per guarire


--------------------
Mm
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 0 (0 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Pagine : (4) 1 [2] 3 4  Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.0967 ]   [ 20 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]