Powered by Invision Power Board



Pagine : (4) [1] 2 3 ... Ultima »  ( Vai al primo messaggio non letto ) Reply to this topicStart new topicStart Poll

> Il Mio Doc Omo, Possibili cause e domanda
 
Nick_S_97
Inviato il: Venerdì, 22-Nov-2019, 20:39
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 18
Utente Nr.: 19.598
Iscritto il: 22-Nov-2019



Salve a tutti! Seguo il Forum da circa 1 mese e mezzo, volevo parlarvi del mio Doc (o presunto tale), ma non tanto di come si svolge nella mia vita quotidiana, i miei sintomi (che avvengono a rotazione ma sono sempre gli stessi) sono quelli di praticamente tutti quelli che hanno già avuto modo di parlare qui. Volevo parlare più che altro delle cause che probabilmente hanno scatenato il Doc a contenuto Omo. Preciso che la fatidica domanda che lo ha innescato c'è stata in Agosto. Inizialmente stavo molto male, ero lì lì per entrare in depressione, poi con il passare dei giorni, un po' grazie allo studio del Doc, sia sul Forum che altrove, un po' grazie alla mia forza di volontà di voler ricominciare a vivere decentemente, sto un po' meglio e riesco a dare un po' meno peso a ciò che mi vuol far credere la mente.
Ora veniamo a quelle che secondo me sono state le cause del Doc (vorrei più che altro capire se c'è una relazione tra ciò che dirò e l'innescarsi del Doc):
1) Questa estate è stata un po' triste per me e la mia famiglia, non ho potuto fare vacanze fuori e di momenti di vero relax ce ne sono stati pochi, dovuto a cause esterne. Tristezza che ha raggiunto il suo culmine dopo un pesante litigio con mio padre, di cui sono molto legato, specialmente dopo la separazione di lui con mia madre. Fortunatamente il litigio si è risolto nel giro di ore, io e lui quando stiamo insieme siamo delle ombre praticamente, abbiamo un bel rapporto padre-figlio, però penso che quel litigio abbia provocato in me qualche conseguenza a livello psicologico, sicuramente una forte componente di stress mentale, e infatti guarda caso, 3 o 4 giorni dopo si è innescato il Doc.
2) Prima del Doc, ma anche ora, ho avuto una voglia mostruosa di avere una relazione con le ragazze, a tal punto da diventare quasi disperato, specialmente con una ragazza in particolare che mi ha praticamente fatto impazzire per quanto mi piace. Purtroppo sono timido e introverso, sono un po' schivo con chi non conosco o conosco da poco, e non riesco ad essere molto incisivo nel corteggiamento, tutto bello fin quando si tratta di scambio di sguardi, però poi mi perdo in un bicchier d'acqua se poi devo essere io a tenere le redini del corteggiamento, per me sarebbe molto più semplice se fossero loro a fare la prima mossa. Questo voglia mostruosa di avere una ragazza (e non parlo solo di sesso, ma anche di tutto il resto di una coppia), ma al contempo la mia timidezza, mi ha portato a reprimermi sotto un certo aspetto, nascondendomi dietro a rimurginii su quanto fossi incapace, e poi dietro ai porno, solo etero sia chiaro, non ho mai aperto un porno omo e mai lo farò, neanche per testarmi, anche al costo di far pensare alla mia mente "eh non guardi i porno gay perché sai che potrebbero piacerti e quindi li eviti". Ah, preciso che da quando ho fatto qualche ricerca a riguardo, ho interrotto la visione di porno, in effetti qualche beneficio l'ho trovato nella vita reale.
Ad ogni modo, questa mia timidezza nel corteggiare le ragazze ha provocato, a seguito di un mio rimurginio sul tema, tipico della mia mente che deve dare una risposta secca ed estrema a tutto ciò che penso, la fatidica domanda "Ma se non ho il coraggio e la sfrontatezza di corteggiare una ragazza allora non è che sono gay?". Da questo punto di vista mi rivedo quasi totalmente nella storia di Lucio Odissei, non so se lo conoscete, il suo blog è stato utilissimo a farmi capire che cavolo mi stesse succedendo in quei periodi di crisi nera, insieme a questo forum e al libro di Melli "Vincere le Ossessioni".
3) Ossessione sull'aspetto fisico; da due anni a questa parte, specialmente dovuto alla presenza all'università della ragazza di cui parlavo prima, mi ha portato da un lato a curare di più il mio aspetto, ma dall'altro ad ossessionarmi su di esso. Mi guardavo tantissimo allo specchio, ero ossessionato dal migliorare il mio tono muscolare, i miei vestiti dovevano stare sempre apposto, senza pieghe e così via. Osservando i ragazzi che ritenevo più belli di me mi ero creato dei canoni di bellezza maschili da seguire oppure da invidiare, specialmente a livello di taglio di capelli e di vestiario, mi accorgo ora che quei canoni creati mentalmente sono oggi l'oggetto delle ossessioni quando mi guardo in giro e noto dei bei ragazzi, guarda caso.
4) Personalmente sono sempre stato ansioso, oltre che una persona molto precisa e rigida con se stessa, anche se non ho mai avuto altri tipi di Doc, se non qualche fissazione qua e là, magari a livello scaramantico e a livello di simmetria e ordine, ma ciò credo sia normale per molte persone, non solo agli ossessivi. Tra l'altro sono ansiosi tutti gli altri componenti della mia famiglia, anche in mio padre e mio fratello vedo quell'intolleranza all'incertezza quando si è sotto ansia. In particolare, ho scoperto, parlando con mio padre, che probabilmente anche mio fratello ha avuto la mia stessa ossessione a sfondo Omo, poi guarita quando si è fidanzato per la prima volta con una bellissima ragazza.

Leggo spesso che dietro al Doc c'è qualche altro ostacolo da affrontare,cui fino ad ora non siamo mai stati pronti per farlo, magari perché immaturi o semplicemente perché "non ci siamo amati abbastanza", per me è molto importante mettere per iscritto ciò, così anche da convincere me stesso che il Doc è solo la punta dell'Iceberg di problemi che ci portiamo con noi da tempo, nel mio caso l'inesperienza con le ragazze, il voler diventare più forti caratterialmente e più sfacciati ma non riuscirci del tutto. Evidentemente facendo più esperienza con l'altro sesso riuscirò a essere anche più in pace con me stesso e più forte, evitando di pormi questo stupido dubbio o di ossessionarmi alla vista di un bel ragazzo.


Unica domanda, ad oggi l'ansia è molto più bassa rispetto agli inizi, però molte volte sento in me una certa angoscia, soprattutto quando cerco di non stare lì a rimurginare per cercare di "risolvere il dubbio", credo sia l'intolleranza all'incertezza, questo accade specialmente quando mi capita davanti un bel ragazzo, o quando ripenso ad un determinato evento che ha causato un pensiero intrusivo in passato, per il resto sto abbastanza tranquillo e non do tanto peso agli altri pensieri intrusivi, soprattutto quelli a livello puramente sessuale. Quando l'angoscia si fa sentire, l'approccio migliore da seguire qual è? Fare respiri profondi fino a quando non vediamo che situazione è migliorata? Pensare ad altro (anche in modo forzato)?
Preciso che ho avuto le "risposte genitali" durante i pensieri ossessivi, ma fin da subito, anche prima di informarmi sul Doc, le ho viste intuitivamente come delle cose causate dalla mia condizione nervosa e mentale, più che ad attrazione verso gli uomini, infatti tali sensazioni mi venivano anche con altri pensieri che non avevano nulla a che fare col sesso con l'attrazione fisica. Per gli uomini guardo solo l'estetica, non provo nulla per loro né a livello sessuale né sentimentale.
In definitiva, credo di stare meglio ma a volte ho comunque bisogno di rassicurazioni, oppure di essere sicuro che "le donne mi attraggano ancora" masturbandomi etc... giustamente è difficile guarire in 3/4 mesi, ma dallo stare sdraiato sul letto per ore a rimurginare e compulsare mentalmente, mangiare poco perdendo 5 kg nel giro di 3 settimane, ora sicuramente vivo decentemente. A proposito, noto che da quando ho cominciare a fare uso di integratori a base di vitamine e sali minerali, mi hanno fatto sentire molto più forte, anche mentalmente. Possibile che questa mia condizione si fosse scatenata anche a causa di debolezza fisica dovuta alla carenza di determinate sostanze a livello nutrizionale? Perché sarà l'autoconvinzione, però personalmente ho sentito tutta la differenza del mondo (e sappiamo che anche il rimurginio mentale porta un consumo di energie, quindi se il Dockato è debole fisicamente dubito riuscirà a fare bene il resto delle attività quotidiane e neanche a pensare con criterio).

Grazie e scusate per il post lungo.
PMEmail Poster
Top
 
Sofia.
Inviato il: Sabato, 23-Nov-2019, 09:55
Quote Post


Membro Junior
*


Messaggi: 86
Utente Nr.: 19.595
Iscritto il: 21-Nov-2019



Anche a me è successo lo stesso con il magnesio! E la cosa dell’ansia penso sia normale... insomma dopo un po’ il tuo corpo non ce la fa più di esseee costantemente sotto esame e sotto stress e si “abitua” all’ansia (almeno credo). Quello che per me è più difficile (l’hai detto benissimo anche tu) è il dover quasi razionalmente e forzatamente pensare ad altro, cioè il non potermi fidare dei miei pensieri, non lo riesco a concepire, eppure penso quella sia la tecnica giusta per certi versi. Lasciar correre anche se all’inizio sembra una forzatura e sembra difficile (dato che i soggetti come noi raramente smettono di rimuginare). Detto questo vorrei farti una domanda anche io: non ho ben capito da cosa è stato scatenato il tuo doc. Se posso chiedere, il mio ad esempio da un sogno in cui due donne si sposavano o baciavano probabilmente condizionato da un film. Qualcuno ha avuto un’esperienza simile?
PMEmail Poster
Top
Adv
Adv














Top
 
Sofia.
Inviato il: Sabato, 23-Nov-2019, 09:58
Quote Post


Membro Junior
*


Messaggi: 86
Utente Nr.: 19.595
Iscritto il: 21-Nov-2019



Comunque penso che la causa scatenante debba essere rintracciata, come anche nel mio caso, da un lungo periodo di stress. Forse la debilitazione fisica è una conseguenza del periodo no? O comunque un qualcosa che va di pari passo? Forse dovresti più capire le cause del tuo forte stress in quel momento. Almeno a me han detto così.... ma ognuno poi ha la sua storia e il suo caso!
PMEmail Poster
Top
 
Nick_S_97
Inviato il: Sabato, 23-Nov-2019, 13:50
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 18
Utente Nr.: 19.598
Iscritto il: 22-Nov-2019



QUOTE (Sofia. @ Sabato, 23-Nov-2019, 08:55)
Anche a me è successo lo stesso con il magnesio! E la cosa dell’ansia penso sia normale... insomma dopo un po’ il tuo corpo non ce la fa più di esseee costantemente sotto esame e sotto stress e si “abitua” all’ansia (almeno credo). Quello che per me è più difficile (l’hai detto benissimo anche tu) è il dover quasi razionalmente e forzatamente pensare ad altro, cioè il non potermi fidare dei miei pensieri, non lo riesco a concepire, eppure penso quella sia la tecnica giusta per certi versi. Lasciar correre anche se all’inizio sembra una forzatura e sembra difficile (dato che i soggetti come noi raramente smettono di rimuginare). Detto questo vorrei farti una domanda anche io: non ho ben capito da cosa è stato scatenato il tuo doc. Se posso chiedere, il mio ad esempio da un sogno in cui due donne si sposavano o baciavano probabilmente condizionato da un film. Qualcuno ha avuto un’esperienza simile?

A me è partito tutto una notte di Agosto, mi sentivo molto strano, teso e sotto pressione (anche per il fatto che il giorno dopo sarei andato in piscina e mi ero dato come obiettivo di andare a fare colpo su qualche eventuale ragazza lì presente), in quel periodo ero fissato dall'allenarmi a casa con pesi e flessioni, ammetto di aver esagerato un po' quella sera a livello di sforzi, e anche a livello fisico mi sentivo molto strano. Mi metto a letto e mi provo a calmare sentendo della musica, che però mi rende ancora più teso e angosciato. Spengo tutto e comincio a rimuginare su cosa mi tiene in quello stato di tensione. Collego il tutto con il fatto che il giorno dopo sarei andato in piscina con l'intento di conoscere qualche ragazza e credo di aver pensato "Ma se sei così teso per una cosa del genere allora non è che sei Gay perché quella non è la tua vera natura??". Ovviamente è una sintesi di quella sera ma da quello che ricordo più o meno è andata così. La cosa bella è che non c'è stato alcun evento "fisico" scatenante (fissare un bel uomo e chiedersi il perché lo stiamo facendo, sensazioni alle parti basse etc...), come successo ad altri, ma semplicemente un pensiero quasi senza senso a cui però ho dato molta importanza lì per lì, perché dovevo per forza capire cosa non andasse quella sera.
Poi, come succede a tutti, dopo la fatidica domanda avevo passato probabilmente la peggiore notte della mia vita, ero riuscito a prendere sonno solo alle 4:00 di mattina, avevo mal di stomaco e i pensieri mi assillavano, ed ero andato in bagno a urinare tipo 6 volte nel giro di 3 ore (l'ansia mi porta a ciò, anche quando devo dare gli esami ad esempio).

Penso che il mio problema alla base sia semplicemente aver dato troppo peso alla questione "trovati una ragazza", facendolo diventare più una forzatura che qualcosa di piacevole, e probabilmente in questi mesi ho trascurato me stesso a livello interiore, poi il periodo stressante ha fatto il resto facendomi scoppiare. Poi ha inciso il fatto che, come tutti noi, diamo troppa importanza ad ogni singolo pensiero che facciamo, anche i più assurdi. Molte volte, per compensare la mia vita, a volte un po' monotona, ho creato dei veri e propri film mentali che mi ""intrattenevano"" nelle giornate un po' vuote. Purtroppo questo mio modo di fare si è ritorto contro quella sera, o almeno credo.
PMEmail Poster
Top
 
Sofia.
Inviato il: Sabato, 23-Nov-2019, 17:33
Quote Post


Membro Junior
*


Messaggi: 86
Utente Nr.: 19.595
Iscritto il: 21-Nov-2019



Si anche io sono una che si fa film mentali, mi suggestiono molto e i film mentali anche quelli che come dici tu sono piacevoli e servono per compensare i vuoti della giornata o per “evadere” dalla realtà. Però questo essere sensibili e condizionabili si ritorce contro
PMEmail Poster
Top
 
Sofia.
Inviato il: Sabato, 23-Nov-2019, 18:06
Quote Post


Membro Junior
*


Messaggi: 86
Utente Nr.: 19.595
Iscritto il: 21-Nov-2019



Inoltre non so a te / a voi, ma a me in certi momenti sembr di provare attrazione per ogni singolo soggetto femminile , che sia adulto o che sia perfino un cartone animato!!!! In quei momenti mi sento una malata mentale
PMEmail Poster
Top
 
Nefertari
Inviato il: Domenica, 24-Nov-2019, 01:02
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 245
Utente Nr.: 19.464
Iscritto il: 25-Lug-2019



QUOTE (Sofia. @ Sabato, 23-Nov-2019, 17:06)
Inoltre non so a te / a voi, ma a me in certi momenti sembr di provare attrazione per ogni singolo soggetto femminile , che sia adulto o che sia perfino un cartone animato!!!! In quei momenti mi sento una malata mentale

Sì esatto, è proprio così. Io avevo questo doc anche da bambina pur non conoscendo il tema omosex, ma io ho subito un abuso da una donna a 4 anni quindi l'effetto è stato quello di focalizzare la figura inquietante femminile e distorcerla, immaginandola vomitare ...il che mi scatenava forti attacchi di panico e angoscia, emetofobia, che per esorcizzare il tutto mi suscitava un' "attrazione" masochistica al fine di ritrovarmi in quella situazione traumatica per sconfiggerla. Ora una volta superato il trauma mi ritorna tutto questo addosso sotto forma di doc omosex, quindi capisco tutte questi tuoi sintomi perché me li porto dietro da una vita.
PMEmail Poster
Top
 
Nick_S_97
Inviato il: Domenica, 24-Nov-2019, 11:11
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 18
Utente Nr.: 19.598
Iscritto il: 22-Nov-2019



QUOTE (Sofia. @ Sabato, 23-Nov-2019, 17:06)
Inoltre non so a te / a voi, ma a me in certi momenti sembr di provare attrazione per ogni singolo soggetto femminile , che sia adulto o che sia perfino un cartone animato!!!! In quei momenti mi sento una malata mentale

Mi è successo ma solo quando ero nella fase più brutta, circa due mesi fa. Poi ho cominciato a pensare di più a distrarmi studiando, essendo più partecipe con gli amici, facendo cose che ci piacciono che tutto ciò si è andato ad affievolire.
Ora le ossessioni si concentrano con quelli che reputo migliori di me esteticamente e a livello di vestiario. Ci vedo molta invidia in tutto ciò, che però il Doc ci fa scambiare per attrazione, almeno nel mio caso.
PMEmail Poster
Top
 
Sofia.
Inviato il: Domenica, 24-Nov-2019, 13:48
Quote Post


Membro Junior
*


Messaggi: 86
Utente Nr.: 19.595
Iscritto il: 21-Nov-2019



Si anche io ho notato che sotto sotto c’è gelosia. Solo una cosa: nella fase acuta può capitare a volte di avere paura di condizionarsi a tal punto che tutto ciò diventi reale? Oppure che se l’ansia si abbassasse potrei “abituarmi all’idea”? So che è una paura, però non so se magari anche voi condividiate questo aspetto delle fissazioni.
PMEmail Poster
Top
 
Nick_S_97
Inviato il: Domenica, 24-Nov-2019, 14:30
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 18
Utente Nr.: 19.598
Iscritto il: 22-Nov-2019



QUOTE (Sofia. @ Domenica, 24-Nov-2019, 12:48)
Si anche io ho notato che sotto sotto c’è gelosia. Solo una cosa: nella fase acuta può capitare a volte di avere paura di condizionarsi a tal punto che tutto ciò diventi reale? Oppure che se l’ansia si abbassasse potrei “abituarmi all’idea”? So che è una paura, però non so se magari anche voi condividiate questo aspetto delle fissazioni.

Può capitare ma non posso risponderti dicendoti cosa mi capitava perché facendolo alimenterei solo il tuo Doc. Purtroppo il Doc non va affrontato conoscendo le risposte e rassicurandosi ma cercando di accettare il dubbio. Riuscendo a domare la nostra mente potremmo di nuovo avere controllo sulla nostra vita.
Devi semplicemente riconoscere di avere un problema, lo so quanto possano sembrare reali certi pensieri però bisogna tenere duro. E difficile, lo so, ma ce la possiamo fare.
PMEmail Poster
Top
 
Nature
Inviato il: Domenica, 24-Nov-2019, 14:45
Quote Post


Psico Padrino
**


Messaggi: 1.307
Utente Nr.: 16.840
Iscritto il: 05-Apr-2016



Morale della favola?!?
A donne come siamo messi?!?
PMEmail Poster
Top
 
Sofia.
Inviato il: Domenica, 24-Nov-2019, 17:54
Quote Post


Membro Junior
*


Messaggi: 86
Utente Nr.: 19.595
Iscritto il: 21-Nov-2019



Si lo so, hai ragione! Ti chiedo solo più una cosa, questa volta non per cercare rassicurazioni ma per chiederti un consiglio su come fare a migliorare la situazione: appena è iniziato il disturbo ho iniziato a sentire come una grande apatia, anche verso il mio fidanzato ad esempio, ma in generale per più cose. Questo fa parte del disturbo? Ovviamente l’apatia va a momenti alterni. Come fare per invece migliorare questo lato?
PMEmail Poster
Top
 
Nick_S_97
Inviato il: Domenica, 24-Nov-2019, 20:20
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 18
Utente Nr.: 19.598
Iscritto il: 22-Nov-2019



QUOTE (Sofia. @ Domenica, 24-Nov-2019, 16:54)
Si lo so, hai ragione! Ti chiedo solo più una cosa, questa volta non per cercare rassicurazioni ma per chiederti un consiglio su come fare a migliorare la situazione: appena è iniziato il disturbo ho iniziato a sentire come una grande apatia, anche verso il mio fidanzato ad esempio, ma in generale per più cose. Questo fa parte del disturbo? Ovviamente l’apatia va a momenti alterni. Come fare per invece migliorare questo lato?

Credo che la cosa migliore sia imparare a convivere con l'apatia, l'angoscia e altre emozioni scaturite dal Doc. O meglio, riconoscere che tutto ciò è causato da un vero e proprio problema psicologico, come se fosse una malattia. Fai qualche camminata nella natura, goditi i paesaggi, scatta delle foto, io addirittura ho tratto giovamento anche nell'andare in città e camminare un sacco di quartiere in quartiere, osservando qualsiasi dettaglio che mi colpiva, ovviamente da solo. Fai qualsiasi cosa che ti rilassi per davvero, io ad esempio già facevo delle lunghe camminate per calmare i nervi, anche prima del Doc.
Io me ne rendo conto ogni giorno che, quando si è più rilassati, e si ha un pensiero intrusivo, si ha la lucidità di lasciarlo scorrere. Quando si è sotto stress non ci si riesce, portando con sè angoscia, apatia e così via.

Rispondendo a Nature: ci sto lavorando sul capitolo ragazze. Io sento proprio l'esigenza di trovarmi una ragazza, per svariati motivi, sento come un vuoto da colmare. Poi da quando ho tolto di mezzo i porno sono un po' più "affamato" in un certo senso. Vediamo come va...
PMEmail Poster
Top
 
Sofia.
Inviato il: Domenica, 24-Nov-2019, 20:40
Quote Post


Membro Junior
*


Messaggi: 86
Utente Nr.: 19.595
Iscritto il: 21-Nov-2019



Grazie penso sia un ottimo consiglio... tu penso si possa guarire definitivamente? Occorre portare pazienza ovviamente. Però a volte a me capita quasi di non accettare di avere questo problema, in quanto ansie a parte mi sento una persona normalissima, anche intelligente... non capisco riesco ad accettare di poter avere un problema “psicologico”! Cioè si tratta di un problema d’ansia a quanto ho capito, ciò non toglie che si possa guarire ed essere persone “normali”
PMEmail Poster
Top
 
Nick_S_97
Inviato il: Lunedì, 25-Nov-2019, 20:11
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 18
Utente Nr.: 19.598
Iscritto il: 22-Nov-2019



QUOTE (Sofia. @ Domenica, 24-Nov-2019, 19:40)
Grazie penso sia un ottimo consiglio... tu penso si possa guarire definitivamente? Occorre portare pazienza ovviamente. Però a volte a me capita quasi di non accettare di avere questo problema, in quanto ansie a parte mi sento una persona normalissima, anche intelligente... non capisco riesco ad accettare di poter avere un problema “psicologico”! Cioè si tratta di un problema d’ansia a quanto ho capito, ciò non toglie che si possa guarire ed essere persone “normali”

Credo che potremmo dirci guariti, o in via della guarigione, quando eviteremo di dare peso a certi pensieri e/o sensazioni.
I pensieri intrusivi e i film mentali li faremo sempre, perché noi col Doc avremo sempre una mente molto potente, nel bene e nel male, però una volta che avremo capito come funziona tutto il meccanismo, riusciremo a comportarci trattando quel determinato pensiero intrusivo come gli altri 60mila pensieri al giorno che facciano e che molte volte non hanno alcun senso o che non servono alla nostra vita quotidiana. Il tutto credo sarà totalmente automatizzato ad un certo punto.
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 0 (0 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Pagine : (4) [1] 2 3 ... Ultima » Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.0862 ]   [ 20 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]