Powered by Invision Power Board



Pagine : (15) « Prima ... 13 14 [15]   ( Vai al primo messaggio non letto ) Reply to this topicStart new topicStart Poll

> Vita è Morte, Strategie per amare la vita.
 
Terra-Terra
Inviato il: Venerdì, 02-Dic-2016, 23:25
Quote Post


deus ex machina
*******


Messaggi: 16.939
Utente Nr.: 3.988
Iscritto il: 14-Giu-2009



QUOTE (diamante351 @ Lunedì, 28-Nov-2016, 10:11)
Ma scusa, "vita è morte", secondo te è una prospettiva rassicurante? PSICO smile.gif

Come ben saprai non c'è niente di rassicurante in vita " è " morte,unendo questi due opposti forse si può trovare un minimo di equilibrio mentale per affrontare entrambe senza perdere la propria identità spirituale.
Le grandi masse sono malate ,vivono in bolle spirituali, non hanno quel minimo di equilibrio psicologico che aiuterebbe a uscire dalla bolla in cui si trovano .Basta anche una sola puntina per fare scoppiare tantissime bolle.
Grazie per essere intervenuta in questa macabra discussione.


--------------------
ἀπὸ μηχανὴς θεός
PMEmail Poster
Top
 
diamante351
Inviato il: Sabato, 03-Dic-2016, 12:12
Quote Post


Psico Amico
*


Messaggi: 826
Utente Nr.: 14.507
Iscritto il: 05-Ott-2014



Grazie della risposta, spero di non averti offeso (probabilmente no, come si potrebbe offendere un non dualista integrale?), comunque se sì ti chiedo scusa, non era davvero mia intenzione. :-) Per "bolle spirituali" intendi che si vive in frammenti spirituali isolati e staccati dal tutto? E cosa vuole dire che siamo virus?


--------------------
So l'ora in cui la faccia più impassibile è traversata da una cruda smorfia: s'è svelata per poco una pena invisibile. Ciò non vede la gente nell'affollato corso.

Voi, mie parole, tradite invano il morso segreto, il vento che nel cuore soffia. La più vera ragione è di chi tace. Il canto che singhiozza è un canto di pace.

(Eugenio Montale)



Tempo verrà
in cui, con esultanza,
saluterai te stesso arrivato
alla tua porta, nel tuo proprio specchio,
e ognuno sorriderà al benvenuto dell’altro
e dirà: siedi qui. Mangia.
Amerai di nuovo lo straniero che era il tuo Io.
Offri vino. Offri pane. Rendi il cuore
a se stesso, allo straniero che ti ha amato per tutta la tua vita, che hai ignorato
per un altro e che ti sa a memoria.
Dallo scaffale tira giù le lettere d’amore,
le fotografie, le note disperate,
sbuccia via dallo specchio la tua immagine. Siediti. E’ festa: la tua vita è in tavola.

(Derek Walcott)


In ciò che sembriamo veniamo giudicati da tutti; in ciò che siamo da nessuno.

(Friedrich Schiller)
PM
Top
 
Terra-Terra
Inviato il: Sabato, 03-Dic-2016, 20:41
Quote Post


deus ex machina
*******


Messaggi: 16.939
Utente Nr.: 3.988
Iscritto il: 14-Giu-2009



QUOTE (diamante351 @ Sabato, 03-Dic-2016, 11:12)
Per "bolle spirituali" intendi che si vive in frammenti spirituali isolati e staccati dal tutto? E cosa vuole dire che siamo virus?

Si,intendo proprio cosi come hai scritto.
Siamo dei virus, ci comportiamo nello stesso identico modo,non siamo un virus forte e intelligente come pensiamo di essere ,è evidente e palpabile la devastazione che stiamo facendo a colui che ci ospita,praticamente lo stiamo divorando lentamente .
In questa generale pazzia non si prende minimamente in considerazione che tutte queste manipolazioni possano creare nuovi virus.
Siamo dei virus sotto molti aspetti molto fragili,l'infinito è e resterà sempre infinito ,impossibile racchiuderlo nella pentola della sapienza,non esisterà mai una pentola che possa contenere l'infinito,e davanti a questo infinito non si può fare a meno di vedere la nostra vera identità.
Tutte le bolle create da innumerevoli Virus hanno portato il virus umano a questo stato di pazzia generale ,tutto sembra ed è cosi evidente,anche la pazzia umana arriva all'infinito.
Religioni,politica,guerre,esisteranno sino che non si avrà l'umiltà di riconoscere quello che realmente siamo,Virus pieni di bolle,Virus pieni dell'infinito.


--------------------
ἀπὸ μηχανὴς θεός
PMEmail Poster
Top
 
diamante351
Inviato il: Lunedì, 05-Dic-2016, 11:53
Quote Post


Psico Amico
*


Messaggi: 826
Utente Nr.: 14.507
Iscritto il: 05-Ott-2014



Grazie della spiegazione, più o meno ho capito, ma non una cosa, tu parli di bolle e di frammenti, quindi mi pare di intuire che ciò che disapprovi sia la limitazione, poi parli della specie umana come virus (qui mi inquieto un po'), insomma la mia domanda è se vedi come equivalenti il massimo annientamento, vedi non esistenza, e l' annullamento della limitazione, quindi la massima espansione. Beh dici vita è morte, quindi direi di sì, ma fa una bella differenza sentirsi dire "non hai diritto all'esistenza xché sei un parassita dell'infinito" oppure "non sai di essere l'infinito quindi fai scoppiare la bolla". Il tuo discorso sembra contenere entrambe le cose, ma la prima mi porta alla non manifestazione e a un autoannientamento dettato da un senso di colpa dell'esistere, la seconda alla manifestazione e al diritto alla vita. Una sembra imporre la morte come un dovere morale (!), l'altra amplia la vita, è una possibilità, poi una è un "devi", l'altra una presa di coscienza, spero di essermi spiegata...


--------------------
So l'ora in cui la faccia più impassibile è traversata da una cruda smorfia: s'è svelata per poco una pena invisibile. Ciò non vede la gente nell'affollato corso.

Voi, mie parole, tradite invano il morso segreto, il vento che nel cuore soffia. La più vera ragione è di chi tace. Il canto che singhiozza è un canto di pace.

(Eugenio Montale)



Tempo verrà
in cui, con esultanza,
saluterai te stesso arrivato
alla tua porta, nel tuo proprio specchio,
e ognuno sorriderà al benvenuto dell’altro
e dirà: siedi qui. Mangia.
Amerai di nuovo lo straniero che era il tuo Io.
Offri vino. Offri pane. Rendi il cuore
a se stesso, allo straniero che ti ha amato per tutta la tua vita, che hai ignorato
per un altro e che ti sa a memoria.
Dallo scaffale tira giù le lettere d’amore,
le fotografie, le note disperate,
sbuccia via dallo specchio la tua immagine. Siediti. E’ festa: la tua vita è in tavola.

(Derek Walcott)


In ciò che sembriamo veniamo giudicati da tutti; in ciò che siamo da nessuno.

(Friedrich Schiller)
PM
Top
 
Terra-Terra
Inviato il: Martedì, 13-Dic-2016, 22:47
Quote Post


deus ex machina
*******


Messaggi: 16.939
Utente Nr.: 3.988
Iscritto il: 14-Giu-2009



Hai una ottima personalità,sei una eccellente ricercatrice,e come tutti i ricercatori che vedono oltre ti metti il dubbio se altri capiscono quel che vedi.
Quello che vedono i tuoi occhi interiori non possono vederlo i miei,quindi non darei nessun peso al dubbio, proprio per il fatto banale che nessuno potrà vedere quello che vedi.
Quando mi dissero che ero un virus non intendevano offendermi, la ricerca interiore sicuramente porta a ben oltre la consapevolezza del virus.
La razza umana crea,per stare in tema il virus umano crea,inventa,vola nella fantasia più infinita,inventa virus che non possono vivere ne in cielo e ne in terra giocando sempre con la psiche.
Vita è morte credo sia una discussione predisposta a bloccare coloro che giocano con la psiche altrui,a bloccare tutti coloro che nel loro gioco distruggono la gioia di vivere ,che nel loro gioco mandano nell'ignoto infinite anime.
Il virus umano ha comportamenti assurdi,cerca inesorabilmente di autodistruggersi,si è specializzato nel corso del tempo a distruggere in passato la vita ,in tempi più moderni la psiche.
Sotto molti aspetti ha preso consapevolezza che le armi da lui stesso create per distruggere la vita del virus umano non davano certezze per il futuro,quindi da tempo sta lavorando per la distruzione psicologica .
Cosi facendo distrugge e prende possesso di tutte quelle personalità fragili predisposte alla schiavitù psicologica.
Come ti è sicuramente noto le masse religiose sono da tempo quelle più sottomesse,ma in questi ultimi decenni stanno perdendo credibilità,la consapevolezza del trauma sta pian pianino venendo a galla.
Vita è morte mette sotto molti aspetti in evidenza questi piccoli ma devastanti traumi psicologici.
L'operazione VIRUS non è altro che uno spillo per punzecchiare svariati traumi.
Vita è morte.I


--------------------
ἀπὸ μηχανὴς θεός
PMEmail Poster
Top
 
diamante351
Inviato il: Sabato, 17-Dic-2016, 10:44
Quote Post


Psico Amico
*


Messaggi: 826
Utente Nr.: 14.507
Iscritto il: 05-Ott-2014



Grazie! PSICO smile.gif


--------------------
So l'ora in cui la faccia più impassibile è traversata da una cruda smorfia: s'è svelata per poco una pena invisibile. Ciò non vede la gente nell'affollato corso.

Voi, mie parole, tradite invano il morso segreto, il vento che nel cuore soffia. La più vera ragione è di chi tace. Il canto che singhiozza è un canto di pace.

(Eugenio Montale)



Tempo verrà
in cui, con esultanza,
saluterai te stesso arrivato
alla tua porta, nel tuo proprio specchio,
e ognuno sorriderà al benvenuto dell’altro
e dirà: siedi qui. Mangia.
Amerai di nuovo lo straniero che era il tuo Io.
Offri vino. Offri pane. Rendi il cuore
a se stesso, allo straniero che ti ha amato per tutta la tua vita, che hai ignorato
per un altro e che ti sa a memoria.
Dallo scaffale tira giù le lettere d’amore,
le fotografie, le note disperate,
sbuccia via dallo specchio la tua immagine. Siediti. E’ festa: la tua vita è in tavola.

(Derek Walcott)


In ciò che sembriamo veniamo giudicati da tutti; in ciò che siamo da nessuno.

(Friedrich Schiller)
PM
Top
 
Terra-Terra
Inviato il: Sabato, 17-Dic-2016, 22:49
Quote Post


deus ex machina
*******


Messaggi: 16.939
Utente Nr.: 3.988
Iscritto il: 14-Giu-2009



QUOTE (diamante351 @ Sabato, 17-Dic-2016, 09:44)
Grazie! PSICO smile.gif

Ma grazie a te per aver avuto il coraggio di regalarmi frammenti delle tue ricerche. PSICO hug.gif


--------------------
ἀπὸ μηχανὴς θεός
PMEmail Poster
Top
 
Terra-Terra
Inviato il: Giovedì, 09-Mar-2017, 23:56
Quote Post


deus ex machina
*******


Messaggi: 16.939
Utente Nr.: 3.988
Iscritto il: 14-Giu-2009



Ama la vita in ugual misura della morte.
L'attaccamento alla vita ha portato la consapevolezza della morte al buio,essa è li che aspetta in silenzio in attesa che la portiate fuori a prendere una boccata d'aria,a prendere un po di sole un po di luce.
Questo trauma ha portato l'essere umano alla pazzia che viviamo nei nostri giorni,l'invenzione di Cristo è l'invenzione di un personaggio egocentrico che avrebbe voluto vivere all'infinito,nel tempo questa gigantesca invenzione è stata modificata,modellata,masticata e anche vomitata da tantissimi omini con le stesse paure.
Paura della morte.
In vita non esiste una creatura che possa guardare oltre,ma oggi sembra proprio che la razza umana non solo non riesce a guardare oltre ,ma non riesce più a guardare adesso.
Chi riesce a guardare il presente senza traumi devastanti capisce cosa intendo dire,chi riesce a guardare il presente vede la morte in ugual misura della vita,ama la morte in ugual misura della vita.
Queste personalità non hanno bisogno del credo,non hanno bisogno di qualche eroe che si occupi di loro,non hanno bisogno di vivere in un cartone animato,desiderano semplicemente essere,amano il presente ,passato ,futuro con la consapevolezza della morte e della vita.
Se ami solamente la vita sei vittima di un trauma primordiale,stai vivendo la tua vita con una sola gamba,stai amando te stesso solamente per metta,l'altra metta ti è stata congelata con il trauma,il trauma dell'inventore di Dio e tutta la sua compagnia presente sulla psiche umana e sulla terra.
Per aiutarti ti regalerò questa chiave che forse ti aiuterà a iniziare usare l'altra gamba,non correre a delle conclusioni affrettate,l'altra gamba è congelata da molto tempo,quindi non correre,l'ascia che il tempo pian pianino porti via tutto il ghiaccio che la blocca,lascia che il tempo pian pianino porti via tutto il trauma che ti blocca.
Tu sei vita,morte,DIO.
Vita è morte.


--------------------
ἀπὸ μηχανὴς θεός
PMEmail Poster
Top
 
Terra-Terra
Inviato il: Giovedì, 16-Mar-2017, 23:17
Quote Post


deus ex machina
*******


Messaggi: 16.939
Utente Nr.: 3.988
Iscritto il: 14-Giu-2009



Vita è morte,non c'è differenza tra niente è tutto.
La vita sta per tutto,la morte sta per niente.
Queste creazioni o se si vuole ,questi limiti creati dalla razza umana realmente non esistono,sono creazioni del pensiero umano,cosi come abbiamo creato il sole,la luna e l'infinito.
Servono per dialogare,confrontarsi,distinguere,aiutarci.
C'è un fiore dai colori meravigliosi e anche quello con le spine meravigliose,c'è la luce e in buio,c'è il nero e il bianco,c'è la normalità e la pazzia,c'è l'amore e l'odio,tutto sta per infinito.
Vita è infinito,morte è infinito.
Non è necessario mettere dei limiti alla vita o alla morte,non hai limiti,i limiti sono solamente dei muri creati dalla razza umana.
Vita è morte.


--------------------
ἀπὸ μηχανὴς θεός
PMEmail Poster
Top
 
Terra-Terra
Inviato il: Domenica, 02-Apr-2017, 22:23
Quote Post


deus ex machina
*******


Messaggi: 16.939
Utente Nr.: 3.988
Iscritto il: 14-Giu-2009



Presente,la mia presenza non è reale,considero la mia presenza una banale assenza.
Spesso questa discussione mi ha rivelato una sottile presenza,cosi come la rivelazione della mia sottile assenza.
Ho giocato con l'intento di regalarmi un equilibrio ,sotto molti aspetti si è rivelato presente,sotto altri aspetti si è rivelato assente.
Analizzare gli opposti mi ha fatto sentire un pochino più presente ma anche un pochino assente.
Insomma come vedi non ho ancora l'equilibrio giusto del presente e neanche quello dell'assente.
Ci sono ,anzi no ,non ci sono.
Accidenti ,questi maledetti opposti mi fanno sentire assente nel presente,
Pazienza.
Vita è morte. 0002.gif


--------------------
ἀπὸ μηχανὴς θεός
PMEmail Poster
Top
 
orsogrizzly
Inviato il: Lunedì, 03-Apr-2017, 15:46
Quote Post


Guru dilettante
******


Messaggi: 13.746
Utente Nr.: 3.851
Iscritto il: 25-Mag-2009



QUOTE (Terra-Terra @ Domenica, 02-Apr-2017, 21:23)


Accidenti ,questi maledetti opposti mi fanno sentire assente nel presente,
Pazienza.

eh, pazienza T.T.

allora che dovrei dire io che mi sento sempre assente pur essendo presente?

perchè in genere non mi notano quindi per gli altri è come se non ci fossi, oppure perchè non mi interessa quello che devo fare, allora sono fisicamente presente ma in realtà, assente.

è un mondo difficile PSICO-nono.gif

PMEmail Poster
Top
 
Terra-Terra
Inviato il: Venerdì, 16-Giu-2017, 23:41
Quote Post


deus ex machina
*******


Messaggi: 16.939
Utente Nr.: 3.988
Iscritto il: 14-Giu-2009



La vita sotto molti aspetti è paragonabile alla menzogna,se affermassi di essere vivo sto mentendo,e se affermassi di essere morto sto mentendo ugual misura.
Il pensiero ti porterà tra pazzia e normalità,ma se affermassi di essere normale sto ancora mentendo,cosi se affermassi di essere pazzo.
Fra tutti gli opposti esiste quel punto che chiamerò accettazione.
Nella mano sinistra stringo forte la menzogna,nella destra la sincerità ,nella sinistra la normalità ,nella destra la pazzia.
Nessuno si senta escluso fra tutti gli opposti.
Si nasconde la pazzia con la normalità,la normalità con la pazzia.
Trovare la sincerità in una bugia,trovare la normalità nella pazzia,e cosi cantando per le strade del mondo,trovare la vita nella morte e la morte nella vita.
Vita è morte.


--------------------
ἀπὸ μηχανὴς θεός
PMEmail Poster
Top
 
Terra-Terra
Inviato il: Lunedì, 21-Ago-2017, 22:12
Quote Post


deus ex machina
*******


Messaggi: 16.939
Utente Nr.: 3.988
Iscritto il: 14-Giu-2009



Non esiste un prima e un dopo davanti alla vita,esiste solo il presente,solamente quando sarai presente vedrai la vita che gioca con la morte,il male giocare con il bene.
Non schierarti mai in un opposto,cosi facendo eviterai di perderti.
Tutti gli opposti hanno ambizioni crude,infantili.
Essi sono la causa della pazzia della razza umana.
Tutte quelle scelte prese per evitare un opposto rivelano una scarsa identità,se hai scelto di essere buddista ti stai schierando con un esercito,cosi vale per tutti gli eserciti che controllano la cruda identità dell'essere umano.
Se hai paura di essere unico non potrai mai capire quello che scrivo.
Sei e sarai sempre unico,nessun essere umano saprà vedere il tuo mondo,nessuno mai riuscirà a conoscerti.
In sostanza sei e sarai sempre un infinito in movimento.
Nel mondo che ti ha regalato la vita esistono tantissimi esseri confusi,c'è chi afferma di aver conosciuto l'infinito,chi afferma di essere figlio di un infinito da lui conosciuto,ma non farti ingannare,nessuno ,nessun essere vivente potrà mai conoscere Dio ,nessun essere vivente potrà mai conoscere l'infinito.
In realtà l'infinito forse è solamente un modo per non guardare oltre,forse l'infinito non esiste.
L'essere umano deve sempre dare una spiegazione illogica a quel che non capisce,non riuscendo a capire non può che dare risposte senza nessuna logica.
Molte creature affermano di conoscere la vita e di conoscere la morte,molte vanno anche oltre affermando di conoscere anche cosa ci sia dopo la morte.
Il vero problema di queste creature credo derivi dal fatto di non avere la più pallida idea di essere morti .
Tutti questi esseri umano metterebbero la mano sulla bibbia nel giurare di essere vivi mettendo e rivelando la cruda identità davanti alla morte.
Se l'essere umano ha paura della morte come può non aver paura della vita,resta un essere vivente incompleto,amerà solo la vita,amerà solamente i suoi personali desideri non riuscendo mai ad amare oltre.
Vita è morte.


--------------------
ἀπὸ μηχανὴς θεός
PMEmail Poster
Top
 
Terra-Terra
Inviato il: Giovedì, 28-Dic-2017, 22:37
Quote Post


deus ex machina
*******


Messaggi: 16.939
Utente Nr.: 3.988
Iscritto il: 14-Giu-2009



Non posso,vorrei ma non posso abbandonare questa mia morte,questa mia che afferma una grande bugia.
Sei morto ma vince in te la convinzione di essere vivo,la morte è una cosa che non ti riguarda,non hai argomenti in merito,non sei morto,quindi per scaramanzia decidi chi non guardarti in faccia con un unico occhio,spalanchi entrambe è prendi in considerazione la maschera che ti piace di più,quasi spontanea scegli quella della vita.
La vita in realtà non è una scelta ,nessuno può sceglierla ,essa sembra essere come il vento,viene e va senza nessuno che scelga per lui.
Nessuno ha scelto per me,nessuno mi ha scelto alto,basso,magro grasso,con occhi castani verdi gialli rossi che siano,nessuno potrà mai scegliere la vita.
Eppure siamo stati scelti a vivere una vita di confusione, inquadramenti,belle e brutte filosofie.
C'è chi riesce a mettersi tutto dietro e lasciar scivolare dentro di se tante porcherie che regalano per le vie del mondo,ma c'è anche chi non riesce ha lasciarsele scivolare,me compreso questo mi è chiaro.
Lo giustifica il fatto che non riesca a darmi pace,non riesco ad accettare una vita carnevalesca,sono sempre in cerca di una vita vera,limpida,sincera.
Quando questo accade,mi trovo sempre tra questi maledetti opposti.
Vita essere morte,


--------------------
ἀπὸ μηχανὴς θεός
PMEmail Poster
Top
 
Terra-Terra
Inviato il: Venerdì, 26-Gen-2018, 22:47
Quote Post


deus ex machina
*******


Messaggi: 16.939
Utente Nr.: 3.988
Iscritto il: 14-Giu-2009



Dentro ogni essere esistono due angeli,l'essere umano essendo dominante rispetto ad altri esseri, ha la capacità di osservare l'orizzonte del futuro e del passato,e molto spesso tralascia e trascura il presente.Da sempre trascina con se i due angeli,uno di questi angeli si chiama Morte,l'altro angelo si chiama Vita.Da sempre questi due angeli guidano la razza umana nel loro viaggio,ma la pazzia nella razza sta da tantissimo tempo prendendo delle forme incontrollabili sia da parte dei politici,da parte delle religioni,e da parte di tutti quei poteri occulti che schiacciano e schiavizzano la loro stessa razza per appagare le loro pazzie.
Esistono due angeli,l'angelo della morte e l'angelo della vita, la tua visione di vita ne vede da tempo solamente uno,cosi hanno deciso per te i grandi poteri della razza umana,ti hanno paralizzato una ala per non poter volare nel mondo, solamente in questo modo possono tenerti in schiavitù,una schiavitù psicologica che non ti permette di vedere l'altra tua ala,non ti permette di vedere nella profondità del tuo essere,non ti permette di guardarti e scoprire di essere il creatore di Dio.Tutti gli esseri umani sono consapevoli di aver creato Dio,ma i poteri ti hanno inculcato che è stato Dio a crearti,questo solamente per tenerti in schiavitù .Guardati le mani attentamente,in una mano scoprirai l'angelo della morte,nell'altra l'angelo della vita.
Vita è morte.


--------------------
ἀπὸ μηχανὴς θεός
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 1 (1 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Pagine : (15) « Prima ... 13 14 [15]  Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.0698 ]   [ 19 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]