Powered by Invision Power Board



  Reply to this topicStart new topicStart Poll

> Voglio Andarmene...
 
Otacon
Inviato il: Domenica, 19-Giu-2016, 17:25
Quote Post


Psico Zio
***


Messaggi: 2.463
Utente Nr.: 11.378
Iscritto il: 19-Dic-2012



Vorrei mettere quanti km da me e il resto del mondo...avere le p***e di farlo, andare in un posto sperduto dove nessuno può trovarmi, dove possa stare in pace...dove non sia stritolato le budella dalla morsa dell'essere...


--------------------
"Ricorda quando ha lasciato Gotham, prima di tutto questo, prima di Batman? È stato via sette anni. Per sette anni l'ho aspettata sperando che non tornasse più. Ogni anno facevo una vacanza, andavo a Firenze. C'è un caffè sulle rive dell'Arno, ogni sera andavo a sedermi lì e ordinavo un Fernet Branca... e avevo un sogno: che un giorno, guardando tra la gente, e i tavoli, l'avrei vista lì con sua moglie e magari con un paio di marmocchi. Lei non mi avrebbe detto una parola e nemmeno io a lei. Ma entrambi avremmo saputo che ce l'aveva fatta, che era felice…"

Conoscevo un ragazzo con una famiglia...ma non ero io...mi sbagliavo...


PMEmail Poster
Top
 
jungla
Inviato il: Martedì, 21-Giu-2016, 11:08
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 48
Utente Nr.: 14.247
Iscritto il: 11-Ago-2014



Comunque non saresti felice.
PMEmail Poster
Top
Adv
Adv














Top
 
-Alex82-
Inviato il: Martedì, 21-Giu-2016, 13:10
Quote Post


-_-
******


Messaggi: 10.466
Utente Nr.: 60
Iscritto il: 05-Lug-2007



ti porteresti appresso tutti i problemi e disagi


--------------------
user posted image.....user posted image.................user posted image
user posted image

when your problems seem like mountains
feel the need to find some answers
you can leave them for another day
don't try so hard


user posted image
PMEmail Poster
Top
 
Otacon
Inviato il: Martedì, 21-Giu-2016, 13:15
Quote Post


Psico Zio
***


Messaggi: 2.463
Utente Nr.: 11.378
Iscritto il: 19-Dic-2012



Ma si dai...che ho tante soluzioni:

user posted image

Sono finito!


--------------------
"Ricorda quando ha lasciato Gotham, prima di tutto questo, prima di Batman? È stato via sette anni. Per sette anni l'ho aspettata sperando che non tornasse più. Ogni anno facevo una vacanza, andavo a Firenze. C'è un caffè sulle rive dell'Arno, ogni sera andavo a sedermi lì e ordinavo un Fernet Branca... e avevo un sogno: che un giorno, guardando tra la gente, e i tavoli, l'avrei vista lì con sua moglie e magari con un paio di marmocchi. Lei non mi avrebbe detto una parola e nemmeno io a lei. Ma entrambi avremmo saputo che ce l'aveva fatta, che era felice…"

Conoscevo un ragazzo con una famiglia...ma non ero io...mi sbagliavo...


PMEmail Poster
Top
 
Grace8
Inviato il: Martedì, 21-Giu-2016, 16:47
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 47
Utente Nr.: 17.064
Iscritto il: 29-Mag-2016



anch io lo vorrei tanto....lo desidero quasi tutti i giorni...evadere da tutto e tutti
ti capisco bene PSICO wink.png


--------------------
È meglio essere odiati per ciò che siamo, che essere amati per la maschera che portiamo. Jim Morrison
PMEmail Poster
Top
 
ken kaneki
Inviato il: Mercoledì, 22-Giu-2016, 03:31
Quote Post


Psico Amico
*


Messaggi: 948
Utente Nr.: 16.043
Iscritto il: 21-Set-2015



io preferirei stare in armonia e in pace con me stesso anche se non risolvo tutti gli obbiettivi. mi basta star sereno con me stesso come un tempo, ma con i disagi che possono verificarsi nel costruirsi una vita, ma probabilmente è proprio su questo che dovrei lavorare...


--------------------
user posted image


Io non sono nemmeno il protagonista di un romanzo. Sono un semplicissimo studente universitario amante della lettura, come ce ne possono essere tanti. Però... se ipoteticamente si dovesse scrivere un'opera con me come protagonista... si tratterebbe indubbiamente... di una tragedia.

Ken Kaneki
PMEmail Poster
Top
 
Otacon
Inviato il: Mercoledì, 22-Giu-2016, 09:05
Quote Post


Psico Zio
***


Messaggi: 2.463
Utente Nr.: 11.378
Iscritto il: 19-Dic-2012



user posted image

Un ponte di Einstein-Rosen o cunicolo spazio-temporale, detto anche wormhole (in italiano letteralmente "buco di verme"), è una ipotetica caratteristica topologica dello spaziotempo che è essenzialmente una "scorciatoia" da un punto dell'universo a un altro, che permetterebbe di viaggiare tra di essi più velocemente di quanto impiegherebbe la luce a percorrere la distanza attraverso lo spazio normale.

Il wormhole viene spesso detto galleria gravitazionale, mettendo in rilievo la dimensione gravitazionale strettamente interconnessa alle altre due dimensioni: spazio e tempo. Questa singolarità gravitazionale, e/o dello spazio-tempo che dir si voglia, possiede almeno due estremità, connesse ad un'unica galleria o cunicolo, potendo la materia viaggiare da un estremo all'altro passandovi attraverso.

Una dimensione parallela o universo parallelo (anche realtà parallela, universo alternativo, dimensione alternativa o realtà alternativa)[1] è un ipotetico universo separato e distinto dal nostro ma coesistente con esso; nella maggioranza dei casi immaginati è identificabile con un altro continuum spazio-temporale. L'insieme di tutti gli eventuali universi paralleli è detto multiverso. Il concetto di "altri universi" non è estraneo alla letteratura scientifica: esistono alcune teorie cosmologiche e fisiche che ammettono la loro esistenza, la più famosa delle quali è la teoria delle stringhe. In campo filosofico, un indagatore del tema delle dimensioni parallele fu Auguste Blanqui, che nel 1872 indagò gli aspetti teorici e filosofici di un universo a infinite dimensioni nell'opera L'Eternité par les astres. Opera anomala nella produzione di Blanqui, essa anticipa elementi che si ritrovano anche in Jorge Luis Borges.

Dove spero di trovare qualcosa o qualcuno che mi renda felice...o almeno sentirmi meno solo...e non con gli standard attuali...


--------------------
"Ricorda quando ha lasciato Gotham, prima di tutto questo, prima di Batman? È stato via sette anni. Per sette anni l'ho aspettata sperando che non tornasse più. Ogni anno facevo una vacanza, andavo a Firenze. C'è un caffè sulle rive dell'Arno, ogni sera andavo a sedermi lì e ordinavo un Fernet Branca... e avevo un sogno: che un giorno, guardando tra la gente, e i tavoli, l'avrei vista lì con sua moglie e magari con un paio di marmocchi. Lei non mi avrebbe detto una parola e nemmeno io a lei. Ma entrambi avremmo saputo che ce l'aveva fatta, che era felice…"

Conoscevo un ragazzo con una famiglia...ma non ero io...mi sbagliavo...


PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 0 (0 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.0813 ]   [ 20 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]