Powered by Invision Power Board



  Reply to this topicStart new topicStart Poll

> Paura Della Morte , Che Tutto Finisca ...
 
Superborg85
Inviato il: Lunedì, 03-Giu-2019, 16:45
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 224
Utente Nr.: 9.921
Iscritto il: 23-Mar-2012



Salve amici buonasera, forse qualcuno del forum si ricorderà di me, è da tanto che ne scrivo e ne frequento il forum, è un’annetto che sto in cura con una psicoterapeuta specialista in tcc, ora però per problemi economici da un paio di mesi a questa parte ho dovuto sospendere la terapia...

A livello generale posso dire che quando ero in terapia stavo bene, non voglio fare il presuntuoso dicendo di essere guarito, perché alcune impostazioni ossessive per me restano sempre, ma comunque sono cresciuto molto , più sicuro di me , con molti più momenti di alti che di bassi, che ripeto io penso che siano normali, capitano a tutti ma noi li ingigantiamo del 300% ...
ultimamente una paura che mi sta perseguitando è come ho scritto nel titolo la paura di morire, è che tutto possa finire da un momento all’atro...

A volte mi immagino a quando sarò vecchietto e già sto male adesso per allora, perché giustamente in età avanzata si è più vicini alla morte... Oppure mi mette una paura incredibile pensare di poter avere un giorno una malattia incurabile, di come potrò reagire e via dicendo...
Per colpa di ciò non riesco mai a godermi nulla, soprattutto quei momenti in cui potrei essere rilassato o spensierato, perché poi subito penso che tutto un giorno finirà, che non serve star bene tanto poi non durerà in eterno...

Detto ciò insieme a questa paura mi accorgo che c’è un’aspetto del doc che non riesco a migliorare e che in un certo senso peggiora il mio umore, le mie giornate e cioè il controllo della mia mente... Il troppo controllo sotto questo aspetto non mi fa essere spontaneo ma soprattutto come ho detto prima non riesce a farmi godere i vari momenti della giornata , in questo caso non c’è il sintomo forte , solo un po’ di ansia, però c’è tipo una confusione, un fastidio, a volte è come se il continuo controllo mi dia la sensazione che mi faccia distorcere la realtà, facendomi provare come emozioni prevalenti tristezza e apatia... Forse sono ripetitivo

se non mi riuscissi a godere nulla perché già so di poter star male, quindi diventa tutto poco spontaneo perché controllato... È come se fosse diventata un'ipocondria mentale in cui si guarda ai miei pensieri come una seconda persona.
Nel frattempo ricomincio la terapia qualcuno ha qualche consiglio? Ci è già passato in una situazione simile? Grazie mille
PMEmail Poster
Top
 
MAX-ILLUSION
Inviato il: Lunedì, 03-Giu-2019, 19:58
Quote Post


poor man
********


Messaggi: 33.859
Utente Nr.: 57
Iscritto il: 04-Lug-2007



è un ossessione comune.

ma è sempre la solita roba ansiosa.

ricomincia la terapia


--------------------
Informazione:
Per favore Solo supporto tecnico ed informativo, no domande sul Doc per quello aprire una nuova discussione o meglio leggere le vecchie discussioni e le discussioni in evidenza.

Grazie
PM
Top
Adv
Adv














Top
 
Superborg85
Inviato il: Lunedì, 03-Giu-2019, 22:42
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 224
Utente Nr.: 9.921
Iscritto il: 23-Mar-2012



Grazie mille max , per ossessione comune ti riferisci alla paura della morte , che le cose belle finiscono , oppure al “controllo” della propria mente ?
PMEmail Poster
Top
 
Superborg85
Inviato il: Martedì, 04-Giu-2019, 13:57
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 224
Utente Nr.: 9.921
Iscritto il: 23-Mar-2012



Inoltre ciò che mi chiedevo e che chiedo a qualcuno più esperto di me , se il troppo controllo della mia mente porta a creare un tappo alle emozioni , più che altro quelle positive , ti porta a essere nervoso , non riesci a goderti niente in modo spontaneo ...
Io a volte faccio un’esempio , correggetemi se sbaglio , il controllo dei propri pensieri è paragonabile a chi ha un controllo spasmodico e materiale delle cose? Tipo se uno ha chiuso il gas , se si è lavato le mani , se ha lasciato la porta aperta , e così via ... Grazie
PMEmail Poster
Top
 
MAX-ILLUSION
Inviato il: Martedì, 04-Giu-2019, 22:04
Quote Post


poor man
********


Messaggi: 33.859
Utente Nr.: 57
Iscritto il: 04-Lug-2007



QUOTE (Superborg85 @ Martedì, 04-Giu-2019, 13:57)
Inoltre ciò che mi chiedevo e che chiedo a qualcuno più esperto di me , se il troppo controllo della mia mente porta a creare un tappo alle emozioni , più che altro quelle positive , ti porta a essere nervoso , non riesci a goderti niente in modo spontaneo ...
Io a volte faccio un’esempio , correggetemi se sbaglio , il controllo dei propri pensieri è paragonabile a chi ha un controllo spasmodico e materiale delle cose? Tipo se uno ha chiuso il gas , se si è lavato le mani , se ha lasciato la porta aperta , e così via ... Grazie

si esatto


--------------------
Informazione:
Per favore Solo supporto tecnico ed informativo, no domande sul Doc per quello aprire una nuova discussione o meglio leggere le vecchie discussioni e le discussioni in evidenza.

Grazie
PM
Top
 
MAX-ILLUSION
Inviato il: Martedì, 04-Giu-2019, 22:05
Quote Post


poor man
********


Messaggi: 33.859
Utente Nr.: 57
Iscritto il: 04-Lug-2007



QUOTE (Superborg85 @ Lunedì, 03-Giu-2019, 22:42)
Grazie mille max , per ossessione comune ti riferisci alla paura della morte , che le cose belle finiscono , oppure al “controllo” della propria mente ?

un pò tutte queste cose insieme



--------------------
Informazione:
Per favore Solo supporto tecnico ed informativo, no domande sul Doc per quello aprire una nuova discussione o meglio leggere le vecchie discussioni e le discussioni in evidenza.

Grazie
PM
Top
 
Superborg85
Inviato il: Domenica, 09-Giu-2019, 12:41
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 224
Utente Nr.: 9.921
Iscritto il: 23-Mar-2012



Qualcuno altro che ha lo stesso mio problema, ovvero questo controllo costante della mente ?
PMEmail Poster
Top
 
Superborg85
Inviato il: Lunedì, 10-Giu-2019, 10:42
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 224
Utente Nr.: 9.921
Iscritto il: 23-Mar-2012



A livello di terapia se ci sono delle compulsioni “materiali” , come ad esempio lavarsi le mani , controllare il gas se è chiuso etc , viene fatta esposizione ...
Però se ad esempio, come ne mio caso , il controllo è “astratto” ovvero controllo tutto ciò che penso , tutto ciò faccio e via dicendo , l’arma più forte è quella di lasciar scorrere i pensieri giusto ?
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 1 (1 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.1087 ]   [ 19 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]