Powered by Invision Power Board



  Reply to this topicStart new topicStart Poll

> Aiuto, Non so come starle accanto
 
Cercoconsigli
Inviato il: Sabato, 05-Ago-2017, 15:26
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 2
Utente Nr.: 18.414
Iscritto il: 05-Ago-2017



Ciao a tutti vi scrivo per capire se ciò che penso è vero e soprattutto come comportarmi al riguardando, sospetto che una persona a me molto cara abbia dei disturbi dell' alimentazione ma lei continua a negare e io non so proprio come starle accanto perché penso che quello che fino ad ora ho fatto sia tutto sbagliato. Quindi vi prego aiutatemi a capire se sono io che essendo ignorante sulla argomento sbaglio e se invece dovessi avere ragione ( spero di no ) cosa devo fare per starle accanto. Vi racconto un po' di lei è una persona molto solare, molto sensibile, le piace divertirsi e stare in compagnia, purtroppo quando era molto piccola ha perso un genitore ma apparentemente, nonostante ovviamente la mancanza si senta sempre, sembra che riesca a conviverci. Quando era più piccola ( WP anni super giù ) ha avuto dei problemi alimentari ( che lei stessa mi ha raccontato ) che per r poco non sono sfociati nella anoressia, ma che le hanno causato la mancanza del ciclo per 4 anni ( lo dico per farvi capire quanto fosse magra ). Mi raccontava che anche zd se mangiava, mangiava veramente poco, che pensava sempre a quanto stava mangiando, ma che non si pensava. Ma non mi ha mai spiegato perché se si sentiva grossa, o cos era quello che pensava o perché lo faceva. Dopo la mancanza del ciclo si è resa conto che era eccessivamente magra e che stava male e ha ripreso a mangiare . Ora questa persona pesa 46kg ed è alta super giù 1,60. Lei dice di stare bene, che i dottori le dicono che sta bene, fa dei controlli e delle analisi e dicono che vada tutto bene. Il punto è che secondo me mangia davvero poco, ma non soltanto di quantità ma anche di qualità, nonostante lei dica di non aver alcun tipo di fissazione se le dico di assaggiare qualcosa che non è considerato sano non lo fa e se lo fa davvero forzatamente. Ora quello che mi chiedo questo suo comportamento potrebbe essere a rischio ? E soprattutto come posso starle accanto? Ho provato a convincerla a mangiare, ci ho litigato per farle capire che non mangia ' abbastanza ' come pensa di mangiare lei, ma ho capito che sicuramente questa non è la strada giusta e che anzi forse peggioro le cose, e allora cosa devo fare ? Stare a guardare? Ed inoltre non so se è una cosa più che può aiutare indossa sempre vestiti larghi perché dice che le stanno poi comodi, e anche vero che quando ha perso ancora più peso forse per problemi alla tiroide si è preoccupata e ha cercato di mangiare di più. Quello che mi chiedo davvero lei sta solo attenta all'alimentazione ma non ha alcun tipo di disturbo alimentare, oppure è lei che nega a se stessa e agli altri che ha qualche problema. Per il resto mi sembra abbastanza normale anzi è sempre allegra, solare, socievole, lavora e le piace il lavoro che fa. Insomma a parte il peso non sembra che ci siano altri campanelli che sembrano presagire un disturbo alimentare ma io non sono ne un dottore.ne una psicologa per questo chiedo a voi. Vi prego aiutatemi
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 0 (0 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.0647 ]   [ 20 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]