Powered by Invision Power Board



  Reply to this topicStart new topicStart Poll

> Perchè Tutta Questa Paura?
 
Rose41
Inviato il: Domenica, 03-Apr-2016, 15:13
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 101
Utente Nr.: 16.549
Iscritto il: 22-Gen-2016



Lo so che nel doc se non seguiti da un terapeuta non si dovrebbe cercare di "autoanalizzarsi" ma ripensando con un attimo di lucidità a tutte le ossessioni che ho avuto, ho notato che ho praticamente trasformato la paura di perdere le cose più importanti della mia vita in ossessione (amore, salute, personalità ecc...) Magari penserete "brava hai scoperto l'acqua calda" ma io l'ho notato chiaramente solo ora... È un fattore caratteriale?
Per un paio di giorni ero stata meglio, dopo uno sfogo con mia madre, ma ho avuto una ricaduta dopo che mi hanno detto che mia cugina (di solo un anno più grande di me) è stata di nuovo ricoverata per anoressia. Ho notato una cosa... Io, dopo un anno e mezzo di assenza di tendenze ossessive, ho iniziato ad avere le prime "avvisaglie" del ritorno delle ossessioni durante la scorsa estate, proprio quando mia cugina è precipitata nella sua malattia. Lei ne soffre da ottobre 2014, un anno fa a quest'ora aveva già perso 15 kg, ma durante l'estate scorsa ha letteralmente perso la testa, è come se fosse diventata pazza. Io sono rimasta profondamente colpita da quello che le è successo, perchè le ho sempre voluto bene e vederla in quello stato mi ha fatto stare davvero male. Ho notato che da quando lei è precipitata ho iniziato di nuovo "inconsciamente" ad avere ossessioni, fare le cose un certo numero di volte, recitare formule ecc fino all'ossessione omosessuale. Vedendola in questo stato a dir poco tremendo ho la paura di poter diventare come lei, che non è venuta solo a me, ma anche a tante altre sue amiche o conoscenti che io conosco di persona, infatti molte di loro si sono allontanate per paura di venir trascinate da lei nel suo baratro. Pensate che questa storia possa aver influito sulle mie ossessioni? Che la paura di poter diventare cosí mi abbia fatto tornare l'ansia e tutte le varie ossessioni?


--------------------
[FONT=Geneva]Io non mi sono mai sentita tanto viva come dopo una battaglia dalla quale sono uscita viva e indenne. [...] è dopo aver vinto quella sfida che ti senti così vivo. Vivo quanto non ti senti nemmeno nei momenti più ubriacanti di gioia o nei momenti più travolgenti d'amore.
Oriana Fallaci
PMEmail Poster
Top
 
Bri
Inviato il: Domenica, 03-Apr-2016, 15:47
Quote Post


Psico Nonno
****


Messaggi: 6.414
Utente Nr.: 16.642
Iscritto il: 14-Feb-2016



Onestamente credo che la causa di questa tua ossessione non abbia nulla a che vedere con la paura di diventare anoressica. Tu tieni a tua cugina, stai male se lei sta male ma non puoi farci niente. Vorresti poter fare qualcosa, perché tieni a lei, e sviluppare l'ossessione è il modo che hai per esercitare un minimo di controllo sulla realtà. È il tuo modo di stare bene, che però ti fa stare male, e siamo d'accordo. Non diventerai anoressica, non ne avresti neanche avuto paura, ma il succo è quello che ho scritto sopra
PMEmail Poster
Top
Adv
Adv














Top
 
Joaquin Sanchez
Inviato il: Domenica, 03-Apr-2016, 15:50
Quote Post


Psico Zio
***


Messaggi: 2.157
Utente Nr.: 7.630
Iscritto il: 23-Feb-2011



Non so a che malattia tu ti riferisca, immagino sia una psicosi, o un disturbo borderline. Rose, ci sono infiniti motivi per aver paura della vita, così tanti, che dopo un po' diventa sciocco preoccuparsi della morte. Certamente, se a qualcuno attorno a te capita qualcosa, sicuramente tu ne sarai influenzata. Non credi sia normale? Quello che molto probabilmente ti spaventa è l'overdose di ansia, che, se la giudichi rispetto alle persone "normali" è molto al di la delle aspettative. Se può consolarti, è rarissimo che un paziente nevrotico impazzisca, in genere perchè sta molto li con la testa, e proprio per questo, è sempre nella realtà. E' sensibilissimo, e per questo ha grande controllo. Credo che più di te stessa in questo caso, dovresti preoccuparti di chi ti sta intorno, rendendoti conto che l'ansia a volte può essere forza, può essere la capacità di concentrarsi dove gli altri si sciolgono. In ogni caso, spero tu possa tranquillizzarti un po', non sei la prima ad avere queste paure, e non sei sola.
PMEmail Poster
Top
 
Joaquin Sanchez
Inviato il: Domenica, 03-Apr-2016, 15:52
Quote Post


Psico Zio
***


Messaggi: 2.157
Utente Nr.: 7.630
Iscritto il: 23-Feb-2011



Ah era un disturbo alimentare! Non avevo letto bene, Pardon PSICO smile.gif
PMEmail Poster
Top
 
Rose41
Inviato il: Domenica, 03-Apr-2016, 16:38
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 101
Utente Nr.: 16.549
Iscritto il: 22-Gen-2016



Sí la tendenza ossessiva io ce l'ho sempre avuta, anche prima che lei si ammalasse, perciò in effetti, la sua situazione non c'entra forse molto con le mie ossessioni. È vero, io per diversi mesi ho cercato di aiutarla, e mi sarebbe piacuto poter fare di più, ma mi è stato detto espressamente che io non potevo farci nulla. A volte lei mi ha fatto anche sentire in colpa. Da quando eravamo piccole lei ha sempre avuto un carattere particolare, è sempre stata molto capricciosa, invidiosa degli altri e voleva apparire una ragazza modello ( educata, non diceva mai parolacce e faceva "l'intellettuale") peró era come se fosse bipolare, perchè dentro voleva essere ribelle e fare "cose alternative" . Nonostante ció io le ho sempre voluto molto bene. Io sono sempre stata un po' la cugina "normale" ho sempre avuto un bel carattere, non sono mai stata invidiosa, e lei è sempre stata invidiosa di me per queste cose, perchè mi vesto bene (sono un po' modaiola ahaha) e perchè oltre ad andare bene a scuola sono sportiva. Naturalmente non è mai stata mia intenzione farle provare invidia (che è una delle cause scatenanti della sua malattia) ma spesso me lo ha fatto pesare e io mi sono sentita molto in colpa.
Quindi è come se mi fossi costruita con le ossessioni una corazza per sfuggire alle mie stesse paure?


--------------------
[FONT=Geneva]Io non mi sono mai sentita tanto viva come dopo una battaglia dalla quale sono uscita viva e indenne. [...] è dopo aver vinto quella sfida che ti senti così vivo. Vivo quanto non ti senti nemmeno nei momenti più ubriacanti di gioia o nei momenti più travolgenti d'amore.
Oriana Fallaci
PMEmail Poster
Top
 
Rose41
Inviato il: Domenica, 03-Apr-2016, 16:52
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 101
Utente Nr.: 16.549
Iscritto il: 22-Gen-2016



Joaquin non c'è problema ahah😉 Io mi ricordo che qualche anno fa , quando avevo 10,11,12 anni non mi preoccupavo del futuro, vivevo il presente, felice, come se nella vita esistessero solo cose belle e come se la sofferenza non mi potesse toccare in nessun modo. Infatti posso dire di aver avuto un'infanzia stupenda. Ora ho 16 anni e ho imparato anche a mie spese che nella vita non è tutto rose e fiori e penso che sia la paura di soffrire in futuro che spesso mi blocca. Come hai detto bene, ho sempre avuto una sensibilità più alta rispetto a molti, ho la lacrima facile ahah, e molte storie mi toccano e mi fanno venire voglia di fare qualcosa di più per gli altri. L'ossessione che fra tutte mi ha fatto più male, e che ho ancora adesso, è quella omosessuale, e anche se è moolto difficile, più che sul contenuto sto cercando di concentrarmi per l'appunto sui motivi delle mie paure


--------------------
[FONT=Geneva]Io non mi sono mai sentita tanto viva come dopo una battaglia dalla quale sono uscita viva e indenne. [...] è dopo aver vinto quella sfida che ti senti così vivo. Vivo quanto non ti senti nemmeno nei momenti più ubriacanti di gioia o nei momenti più travolgenti d'amore.
Oriana Fallaci
PMEmail Poster
Top
 
Bri
Inviato il: Domenica, 03-Apr-2016, 19:46
Quote Post


Psico Nonno
****


Messaggi: 6.414
Utente Nr.: 16.642
Iscritto il: 14-Feb-2016



È il tuo sentirti responsabile per lei, a modo tuo, e quindi il senso di colpa. Ovviamente è complicato rendersene conto ma è il tuo modo di gestire l'ansia. Se è colpa tua tu puoi farci qualcosa, puoi abbassare la tua ansia e cercare di fare qualcosa.
PMEmail Poster
Top
 
Rose41
Inviato il: Lunedì, 04-Apr-2016, 20:47
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 101
Utente Nr.: 16.549
Iscritto il: 22-Gen-2016



Negli ultimi tempi nei confronti dell'ansia sono stata passiva, mi sono lasciata dominare, ora voglio davvero fare qualcosa per uscirne. Ho 16 anni, ho tanta voglia di vivere, di inseguire i miei sogni, di fare progetti, ma prima devo uscire da questo stato. Le altre persone non lo notano, perchè sono brava a nascondere i miei sentimenti, ma io soffro, e tanto. Il doc omosessuale non se ne va, e cerca sempre di più di convincermi che non è doc, ma realtà, e tante volte sembra pure riuscirci. Non so più che pensare. In questa fase è come se mi stesse convincendo che io non posso essere eterosessuale e ogni volta che provo sentimenti per un ragazzo mi dice "no, non è vero, tu non puoi essere etero" e mi sale un'ansia spaventosa. Sono stanca di pensare a ste cose 24h su 24 , voglio solo un po' di tranquillità e riprendere la mia vita in mano. Dall'esterno agli altri, sembra che nella mia vita non sia cambiato nulla, ma in realtà la situazione mi è sfuggita dalle mani.


--------------------
[FONT=Geneva]Io non mi sono mai sentita tanto viva come dopo una battaglia dalla quale sono uscita viva e indenne. [...] è dopo aver vinto quella sfida che ti senti così vivo. Vivo quanto non ti senti nemmeno nei momenti più ubriacanti di gioia o nei momenti più travolgenti d'amore.
Oriana Fallaci
PMEmail Poster
Top
 
Joaquin Sanchez
Inviato il: Lunedì, 04-Apr-2016, 21:31
Quote Post


Psico Zio
***


Messaggi: 2.157
Utente Nr.: 7.630
Iscritto il: 23-Feb-2011



Di nuovo, quanto sei giovane. Rose, sarò franco. Ci metterai tempo, e farai un bel po', ma proprio un bel po' fatica, ma credo che fra qualche anno, guardandandoti attorno, se sarai riuscita a superare certe pressioni, certe ansie, e certe persone che si metteranno in mezzo, starai alla grande PSICO smile.gif.
PMEmail Poster
Top
 
Rose41
Inviato il: Lunedì, 04-Apr-2016, 22:00
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 101
Utente Nr.: 16.549
Iscritto il: 22-Gen-2016



Eheh putroppo ho iniziato presto😂 Apprezzo la tua sincerita, se ci sarà da faticare, io sono disposta a farlo. Non so per quale motivo preciso queste ossessioni siano tornate, ma so che nonostante abbia passato un anno e mezzo tranquillo prima che tornassero, ho sempre avuto come l'impressione di non esserne completamente immune, come se fossero dietro l'angolo ad aspettarmi. Sul momento non ci davo peso e vivevo tranquilla, ora ho capito. Io personalmente non ho vergogna, come può capitare a molti, di farmi aiutare da un terpeuta, perchè credo invece che le persone che si rendono conto di avere un problema e di avere bisogno di aiuto sono più coraggiose delle altre, l'unica preoccupazione che avevo, era quella economica. La mia famiglia non ha nessun problema economico, ma i miei genitori spendono già tanti soldi normalmente per me e avevo paura di "caricarli" troppo. Nonostante ció penso che per me sarebbe la spesa più utile e necessaria.


--------------------
[FONT=Geneva]Io non mi sono mai sentita tanto viva come dopo una battaglia dalla quale sono uscita viva e indenne. [...] è dopo aver vinto quella sfida che ti senti così vivo. Vivo quanto non ti senti nemmeno nei momenti più ubriacanti di gioia o nei momenti più travolgenti d'amore.
Oriana Fallaci
PMEmail Poster
Top
 
Joaquin Sanchez
Inviato il: Lunedì, 04-Apr-2016, 22:19
Quote Post


Psico Zio
***


Messaggi: 2.157
Utente Nr.: 7.630
Iscritto il: 23-Feb-2011



Ti dico, io sono stato da 2 terapeuti. Il primo era di milano, bravo, mi prendeva 100 euro ogni due settimane, il secondo, più bravo, 70. A me la terapia non ha fatto miracoli, è stato un luogo dove potevo prendere fiato con una persona che mi guardava le spalle. Quando mi sono sentito meglio, dopo un anno, ho smesso. Penso di aver fatto bene. Voglio dire, se ti senti profondamente insicura, e temi che le ossessioni possano peggiorare, allora la terapia può darti respiro, se invece, credi con buon senso di poterne fare a meno, non scoraggiarti, e vedi cosa succede.
PMEmail Poster
Top
 
Rose41
Inviato il: Lunedì, 04-Apr-2016, 22:32
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 101
Utente Nr.: 16.549
Iscritto il: 22-Gen-2016



Quindi per te la terapia è stato un grande appoggio, ma in realtà il "grosso" del lavoro lo hai fatto da solo? Perchè su questo argomento ho sentito diverse opinioni contrastanti, anche se è probabile che sia soggettivo. Personalmente in questi ultimi tempi io sono stata molto passiva, forse perchè demoralizzata dalle ricadute, da ora in avanti cercheró di non farmi vincere continuamente dalle ossessioni, e decideró per la terapia.


--------------------
[FONT=Geneva]Io non mi sono mai sentita tanto viva come dopo una battaglia dalla quale sono uscita viva e indenne. [...] è dopo aver vinto quella sfida che ti senti così vivo. Vivo quanto non ti senti nemmeno nei momenti più ubriacanti di gioia o nei momenti più travolgenti d'amore.
Oriana Fallaci
PMEmail Poster
Top
 
chiarav67
Inviato il: Martedì, 05-Apr-2016, 15:07
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 29
Utente Nr.: 16.652
Iscritto il: 16-Feb-2016



io mi trovo nella tua situazine ma non so a chi rivolgermi..,nella mia vita tutto funziona bene in questo periodo diciamo, ma questo doc non mi permette di essere felice. non riesco più a immaginarmi di stare con un ragazzo e questa cosa la trovo veramente assurda. durante la giornata penso sempre e guardo ragazzi chiedendomi se mi piacciono o no..ma sembra che tutta l'attrazzione sia passata. come è possibile questa cosa? davvero io ho troppi dubbi, non capisco più quello che voglio davvero! questa cosa mi fa impazzire...cerco continue informazioni di quando uno si scopre omosessuale, cosa vuole dire essere omosessuale ecc..mi sembra di impazzire!! non mi sento più io. di ossessioni non ne ho mai avute tante, sono ipocondriaca e un'ossessiona recente è quella sul cibo, anche se sta passando...da piccola mi ricordo che la mia mente mi diceva "se non fai questa cosa ti succede qualcosa di brutto" e io mi sentivo obbligata a farla. si trattava di DOC anche all'ora? e per chi ha questo disturbo gli succedono le stesse cose che stanno succedendo a me?
PMEmail Poster
Top
 
MAX-ILLUSION
Inviato il: Martedì, 05-Apr-2016, 15:09
Quote Post


poor man
********


Messaggi: 33.934
Utente Nr.: 57
Iscritto il: 04-Lug-2007



QUOTE (chiarav67 @ Martedì, 05-Apr-2016, 15:07)
io mi trovo nella tua situazine ma non so a chi rivolgermi..,nella mia vita tutto funziona bene in questo periodo diciamo, ma questo doc non mi permette di essere felice. non riesco più a immaginarmi di stare con un ragazzo e questa cosa la trovo veramente assurda. durante la giornata penso sempre e guardo ragazzi chiedendomi se mi piacciono o no..ma sembra che tutta l'attrazzione sia passata. come è possibile questa cosa? davvero io ho troppi dubbi, non capisco più quello che voglio davvero! questa cosa mi fa impazzire...cerco continue informazioni di quando uno si scopre omosessuale, cosa vuole dire essere omosessuale ecc..mi sembra di impazzire!! non mi sento più io. di ossessioni non ne ho mai avute tante, sono ipocondriaca e un'ossessiona recente è quella sul cibo, anche se sta passando...da piccola mi ricordo che la mia mente mi diceva "se non fai questa cosa ti succede qualcosa di brutto" e io mi sentivo obbligata a farla. si trattava di DOC anche all'ora? e per chi ha questo disturbo gli succedono le stesse cose che stanno succedendo a me?

SI chiara sono tutte ossessioni

la base è la stessa.. non conta su cosa ti ossessioni... il ragazzo o l'ipocondria...

è la base il meccanismo ossessivo da battere


--------------------
Informazione:
Per favore Solo supporto tecnico ed informativo, no domande sul Doc per quello aprire una nuova discussione o meglio leggere le vecchie discussioni e le discussioni in evidenza.

Grazie
PM
Top
 
Rose41
Inviato il: Martedì, 05-Apr-2016, 15:36
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 101
Utente Nr.: 16.549
Iscritto il: 22-Gen-2016



Ciao chiara, anche la mia vita esterna diciamo va direi molto bene, ho ottimi voti a scuola, ottimi risultati sportivi, ho amici e non ho problemi con nessuno, ma nemmeno io sono felice, anzi, direi che ho il morale sotto le scarpe. Dopo un periodo in cui mi era tornata l'attrazione per i ragazzi, complici alcuni giorni complicati dal punto di vista familiare, sono ora nella tua stessa situazione. Io sono sempre stata una SUPER romantica, ho sempre desiderato un fidanzato e ora non riesco più a vedermi insieme ad un ragazzo. Boh io proporrei di andare a vivere in un posto sperduto in antartide ahahaha😂 A parte glo scherzi, io di ossessioni ne ho avute fin da piccola, solo che non sapevo bene di cosa si trattasse e non immaginavo che poi si sarebbero trasformate in questo.


--------------------
[FONT=Geneva]Io non mi sono mai sentita tanto viva come dopo una battaglia dalla quale sono uscita viva e indenne. [...] è dopo aver vinto quella sfida che ti senti così vivo. Vivo quanto non ti senti nemmeno nei momenti più ubriacanti di gioia o nei momenti più travolgenti d'amore.
Oriana Fallaci
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 1 (1 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.0841 ]   [ 19 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]