Powered by Invision Power Board



  Reply to this topicStart new topicStart Poll

> Paura Della Paura, Spero di ricevere vostri consigli :)
 
Greta.
Inviato il: Domenica, 17-Giu-2018, 18:29
Quote Post


Membro Junior
*


Messaggi: 86
Utente Nr.: 18.150
Iscritto il: 01-Mag-2017



Ciao ragazzi! PSICO smile.gif

Scrivo di nuovo, dopo un po' di tempo, per cercare consigli da parte di chi ha le mie stesse paure e soprattutto da chi sta cercando o è addirittura riuscito a superarle.

Soffro di ansia ormai da quasi due anni. Devo ammettere che sto molto meglio rispetto all'anno scorso. Piano piano sono riuscita a ristabilire un equilibrio (almeno dentro le mura di casa). Prima il mio malessere era così grande da stare male anche in casa e soffrivo addirittura di insonnia.

Ora sto molto meglio. La mia ansia quando esco è addirittura minore. Non ho attacchi di panico da tanto tempo e questa mi sembra una benedizione!
Continuo a fare psicoterapia, ma nonostante tutto, la paura verso l'ansia resta.

Ed è proprio questa paura verso la sintomatologia dell'ansia, che mi genera ansia. La mia mente ha costantemente paura che mi arrivi l'ansia forte e che non la saprò gestire.

Le mie paure più grandi sono sempre le solite: svenire e perdere il controllo (tipiche dell'ansia), e sono diventate delle vere e proprie convinzioni ormai.
Uscire da sola nel paese in cui abito è raro, proprio perché ho queste paure che me lo impediscono e quando esco, lo faccio sempre con qualcuno (che conosce il mio problema ovviamente e con cui mi sento tranquilla e "protetta").

Il mio psicoterapeuta dice che alla base della mia ansia c'è il giudizio che gli altri hanno di me e su questo concordo, perché sono sempre stata molto attenta a non deludere gli altri, le loro aspettative nei miei confronti, la mia reputazione, ecc... . Questo aspetto lo sto correggendo, imparando a fregarmene di ciò che la gente pensa di me.

Ma di fatto, la paura dell'ansia e la bassa autostima (che porta a una bassa autonomia), ci sono ancora.
Allora il mio psicoterapeuta dice che devo imparare a convivere con l'ansia. Ma come faccio a convivere con questo "mostro", che mi ha tolto autostima, voglia di stare con la gente, autonomia, sicurezza in me stessa, ecc... ? Io vorrei semplicemente ritornare ad essere la ragazza che ero prima, con più leggerezza e meno soggetta al giudizio degli altri, ma dove la trovo la forza di gestire l'ansia che arriva ogni sacrosanta volta che esco di casa?

Aspetto di leggere i vostri consigli o semplicemente le vostre esperienze con l'ansia!
Grazie a chi mi risponderà PSICO smile.gif


--------------------
" Se ti ricordi di te, diventi luce. Se ti dimentichi di te, diventi oscurità. "
- Osho -
PMEmail Poster
Top
 
1viaggioalcuore
Inviato il: Martedì, 19-Giu-2018, 17:19
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 236
Utente Nr.: 16.836
Iscritto il: 04-Apr-2016



Io sto in una situazione simile alla tua, credo di stare peggio in quanto non mi allontano da casa da circa 2 anni.

Cerca di non isolarti, trocva dei punti di riferimento e delle distrazioni, fai Psicoterapia e se puoi anche una cura farmacologica dallo Psichiatra, fai del movimento anche piccoli passi ogni giorno.

Con il tempo se riuscirai a metterci del tuo ci riuscirai.
PMEmail Poster
Top
Adv
Adv














Top
 
Greta.
Inviato il: Martedì, 19-Giu-2018, 22:09
Quote Post


Membro Junior
*


Messaggi: 86
Utente Nr.: 18.150
Iscritto il: 01-Mag-2017



Sono contraria ai farmaci (almeno nel mio caso, non credo servano), però hai perfettamente ragione su psicoterapia e movimento.
Grazie per la risposta PSICO smile.gif


--------------------
" Se ti ricordi di te, diventi luce. Se ti dimentichi di te, diventi oscurità. "
- Osho -
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 1 (1 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.0458 ]   [ 19 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]