Powered by Invision Power Board



Pagine : (5) « Prima ... 2 3 [4] 5   ( Vai al primo messaggio non letto ) Reply to this topicStart new topicStart Poll

> Cos'è La Depressione, di erounprincipe
 
Stregatto91
Inviato il: Domenica, 17-Feb-2013, 23:37
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 199
Utente Nr.: 11.279
Iscritto il: 25-Nov-2012



QUOTE (erounprincipe @ Domenica, 17-Feb-2013, 22:33)
QUOTE (Stregatto91 @ Domenica, 17-Feb-2013, 23:27)
QUOTE (erounprincipe @ Domenica, 17-Feb-2013, 22:24)
QUOTE (Stregatto91 @ Domenica, 17-Feb-2013, 23:08)
QUOTE (AliceUnderground @ Domenica, 17-Feb-2013, 22:05)
QUOTE (Stregatto91 @ Domenica, 17-Feb-2013, 21:53)
QUOTE (erounprincipe @ Domenica, 17-Feb-2013, 21:41)
QUOTE (Stregatto91 @ Domenica, 17-Feb-2013, 22:37)
Scusate ma quali sintomi sono collegati alla depressione? Io ho un disturbo dell'umore, ma cosa caratterizza in particolare la depressione?  blink.gif

Che disturbo hai?

Eh bella domanda: io credo di avere il DOC da relazione ma il mio medico, un counselor, fa risalire tutto a i miei sbalzi di umore, tuttavia non entra mai nello specifico e mi lascia sempre nell'ignoranza PSICO sad.gif

Ma un counselor non è affatto un medico!
Non è (di solito) nemmeno uno psicologo, attenzione!

Eh mi è stato consigliato da mia zia che è il mio medico di base perché la mia vecchia psicologa non mi aiutava per niente dry.gif

Ok... ma tu, come stai? Cosa "senti"...?

Non so adesso almeno non ho l'ansia che aveva una volta, ma spesso mi sento triste e ho la sensazione di avere la testa dentro un sacco XD E poi sono spesso irritabile e a volte quando ho la testa confusa faccio fatica anche a parlare come se mi costasse molta energia! Non so magari è solo ansia PSICO sad.gif

Anche se fosse solo ansia... (e poi perchè "solo"...? l'ansia è un disagio importante e va curato...), bisogna capire da dove arriva l'irritabilità e la tristezza.

Chiedi un consulto da uno specialista.

Non ti costa nulla.

UNO PSICHIATRA (spesso con una sola seduta si risolve molto...)

Già... è che la mia famiglia non mi aiuta minimamente! E finora i medici da cui sono andato sono stati vaghi e poco risolutivi.. In realtà non mi hanno diagnosticato niente PSICO sad.gif vedrò di andare da uno psichiatra allora unsure.gif
PMEmail Poster
Top
 
erounprincipe
Inviato il: Domenica, 17-Feb-2013, 23:41
Quote Post


Anima libera
***


Messaggi: 2.928
Utente Nr.: 9.188
Iscritto il: 09-Nov-2011



Non è un dramma andare dallo psichiatra!!! PSICO D.gif



--------------------
Il mio canto giunga, nel silenzio, al tuo cuore...
PMEmail Poster
Top
 
Stregatto91
Inviato il: Domenica, 17-Feb-2013, 23:46
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 199
Utente Nr.: 11.279
Iscritto il: 25-Nov-2012



QUOTE (erounprincipe @ Domenica, 17-Feb-2013, 22:41)
Non è un dramma andare dallo psichiatra!!! PSICO D.gif

No lo so PSICO D.gif è che mi secca che per risolvere una cosa si debba diventare scemi XD
PMEmail Poster
Top
 
erounprincipe
Inviato il: Lunedì, 18-Feb-2013, 00:04
Quote Post


Anima libera
***


Messaggi: 2.928
Utente Nr.: 9.188
Iscritto il: 09-Nov-2011



QUOTE (Stregatto91 @ Domenica, 17-Feb-2013, 23:46)
QUOTE (erounprincipe @ Domenica, 17-Feb-2013, 22:41)
Non è un dramma andare dallo psichiatra!!!  PSICO D.gif

No lo so PSICO D.gif è che mi secca che per risolvere una cosa si debba diventare scemi XD

Beh... "scemi"....

io vado dallo psichiatra dal 1991...

e sì..., scemo sono!

ma di mio... non per colpa sua! PSICO D.gif


--------------------
Il mio canto giunga, nel silenzio, al tuo cuore...
PMEmail Poster
Top
 
Stregatto91
Inviato il: Lunedì, 18-Feb-2013, 00:11
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 199
Utente Nr.: 11.279
Iscritto il: 25-Nov-2012



QUOTE (erounprincipe @ Domenica, 17-Feb-2013, 23:04)
QUOTE (Stregatto91 @ Domenica, 17-Feb-2013, 23:46)
QUOTE (erounprincipe @ Domenica, 17-Feb-2013, 22:41)
Non è un dramma andare dallo psichiatra!!!  PSICO D.gif

No lo so PSICO D.gif è che mi secca che per risolvere una cosa si debba diventare scemi XD

Beh... "scemi"....

io vado dallo psichiatra dal 1991...

e sì..., scemo sono!

ma di mio... non per colpa sua! PSICO D.gif

Cavolo! PSICO sad.gif
PMEmail Poster
Top
 
SophieUnstableDeath
Inviato il: Sabato, 02-Mar-2013, 00:30
Quote Post


Membro Junior
*


Messaggi: 88
Utente Nr.: 11.441
Iscritto il: 03-Gen-2013



Io sono d'accordo con chi, qualche pagina prima, ha detto che ha periodi molto bui, e altri in cui invece riesce a svolgere le normali attività, ma con un sottofondo di malinconia... Per me è la stessa cosa, e pensavo di essere l'unica, non riuscivo a spiegare mai questo fatto... Per quanto riguarda me, i periodi in cui svolgo normalmente le mie azioni sono caratterizzati sì da malinconia, ma non è solo questo, è una malinconia molto forte, che però riesco a gestire "meglio", rispetto ai periodi bui, in cui invece non riesco a reagire, mi abbandono al dolore, mi lascio andare alla disperazione, tocco il fondo perché così poi provo la sensazione di "stare meglio", nuoto in mezzo a tutto questo, ne ho quasi bisogno... per quanto so che possa essere strano... ho la tentazione di crollare, sempre... di cadere in pezzi... vivo tutto malissimo, mi abbatto per cose anche banali, non riesco a godermi i successi... mi sento inutile, ho costante bisogno di sentirmi amata, di essere coccolata e cullata, che qualcuno si prenda cura di me...
scusate la lunghezza, ma oggi sto veramente malissimo e avevo bisogno di sfogarmi...
P.s. sono sempre più convinta che non si guarisca mai del tutto
PMEmail Poster
Top
 
MikiJapan
Inviato il: Venerdì, 02-Ago-2013, 13:52
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 12
Utente Nr.: 12.498
Iscritto il: 31-Lug-2013



La depressione è uno schifo.. è una morsa fatale che ti spingerebbe a qualsiasi cosa pur di essere libero, anche se si è consapevoli del fatto che è quasi impossibile uscirne! Del resto la depressione è un vero mix di malumore, rabbia, ansia, pensieri di morte ecc..


--------------------
user posted image

Image and video hosting by TinyPic

Image and video hosting by TinyPic

PMEmail Poster
Top
 
erounprincipe
Inviato il: Domenica, 04-Ago-2013, 18:35
Quote Post


Anima libera
***


Messaggi: 2.928
Utente Nr.: 9.188
Iscritto il: 09-Nov-2011



QUOTE (MikiJapan @ Venerdì, 02-Ago-2013, 13:52)
La depressione è uno schifo.. è una morsa fatale che ti spingerebbe a qualsiasi cosa pur di essere libero, anche se si è consapevoli del fatto che è quasi impossibile uscirne! Del resto la depressione è un vero mix di malumore, rabbia, ansia, pensieri di morte ecc..

La depressione è una malattia.

A volte lieve, altre atroce.

Può essere affrontata e curata; nella maggior parte dei casi "se ne esce" bene.

Quindi: fidarsi della scienza, dei medici e delle terapie.


--------------------
Il mio canto giunga, nel silenzio, al tuo cuore...
PMEmail Poster
Top
 
Matteone
Inviato il: Sabato, 07-Set-2013, 23:08
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 7
Utente Nr.: 8.544
Iscritto il: 27-Lug-2011



La depressione si manifesta con assenza di emozioni e assenza di libido sessuale.

Non immaginate un depresso inattivo, perchè il depresso deve continuamente essere attivo per una questione di distrazione. Deve distrarsi da tale assenza.

La depressione è come se fosse una mancanza di neuroni celebrali.
PMEmail Poster
Top
 
anthea69
Inviato il: Lunedì, 30-Mar-2015, 14:01
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 21
Utente Nr.: 14.683
Iscritto il: 24-Nov-2014



QUOTE (SOL @ Sabato, 23-Giu-2012, 18:22)
La depressione è una malattia.
Un giorno una persona a me vicina mi disse:Devi "accettare" di essere malato,che non guarirai mai,ma con le medicine puoi vivere una vita dignitosa[I]
Per me fu una pugnalata al petto

E' la medesima cosa che mi disse e che mi dice mia madre.
Io non ho mai voluto accettarlo, ma ora dopo anni e anni di prove, sto per arrendermi ai farmaci a vita.

Non sono una persona che si arrende; non credete che io stia a piangermi addosso. Ho passato anni per cercare di capire cosa mai mi fosse successo e ora l'ho capito. Purtroppo la mia fragilità interiore, nonostante la mia analitica autoanalisi, non mi ha lasciata.

Se la depressione non mi inducesse ad una nausea fortissima, io resisterei ai pensieri, all'ansia e a tutto il resto, ma non posso stare senza mangiare a lungo. Pertanto ho sempre dovuto rinunciare alla mia battaglia e capitolare.

La prima crisi l'ho avuta a 18anni, poi con un po' di farmaci e tanta buona volontà sono riuscita a "guarire". Ce l'ho fatta per circa 16anni con piccoli alti e bassi, ma poi un evento esterno mi ha fatta piombare di nuovo nel baratro.
Non avendo più la possibilità di contare sul tempo, perchè con un lavoro e due figli da mantenere non me lo potevo permettere, ho ripreso i farmaci.
In associazione ho fatto psicoterapia, ma è servita perchè contemporaneamente prendevo i farmaci.
Purtroppo dal 2004 ad oggi, ciclicamente, ad ogni problema un po' grave ho dovuto riprendere i farmaci. Ho tentato più volte e con diversi professionisti anche la via della psicoterapia, ma non è servita da sola.

Dopo dieci anni, ho finalmente capito l'origine vera della mia depressione, ho analizzato i comportamenti che me la inducono, ma dopo 5 o 6 mesi che smetto i farmaci, puntualmente arriva la crisi.
Il medico mi ha detto che è normale che la crisi arrivi dopo 5 o 6 mesi, avendo gli SSRI un'efficacia che si protrae mesi dopo la dismissione. Pertanto quando nel mio organismo il medicamento se ne va del tutto, ritorna anche la depressione.

Ora non posso, sia per problemi di tempo che economici, rivolgermi ad uno psicoterapeuta. Oltretutto, dopo gli insuccessi precedenti con professionisti diversi, mi manca pure la fiducia e lo sforzo economico che dovrei fare lo vedo già vano. Non posso permettermi di seguire anni e anni di psicoterapia e non mi ritengo così grave da averne bisogno.
Sono lucida e consapevole, sono desiderosa di guarire, non mi chiudo in casa e non vittimizzo se non quando mi assalgono le crisi... Ho letto pubblicazioni, ho messo nero su bianco le mie ansie e paure, ma capire perchè si sta male, non significa guarire.
Se è vero che si può guarire, io mi chiedo come sia possibile. Vorrei sapere da chi ce l'ha fatta come c'è riuscito... Se esiste un professionista serio a Reggio Emilia che non spilli soldi e basta...

Non so come fare e sono arrivata ad un nuovo punto di crisi... Devo rassegnarmi ancora una volta??
PMEmail Poster
Top
 
uomosmarrito
Inviato il: Lunedì, 04-Mag-2015, 22:15
Quote Post


Psico Padrino
**


Messaggi: 1.171
Utente Nr.: 14.858
Iscritto il: 05-Gen-2015



L’episodio depressivo costituisce una delle esperienze peggiori che si possono avere nella vita. Ci si sente senza speranza, senza poteri né risorse, completamente impotenti difronte alla vita e alle persone. Mancano le energie per fare qualsiasi attività, fisica e mentale. E del resto niente sembra interessare più né in grado di dare piacere. Si guarda la propria vita e tutto appare un fallimento, un susseguirsi di perdite di cui spesso ci si sente colpevoli. Oppure si è convinti che la colpa sia degli altri, della vita, della sfortuna e ci si sente arrabbiati con tutto e tutti e si arriva a farsi terra bruciata intorno e l’isolamento è a volte inevitabile.
La depressione è un disturbo dell’umore molto diffuso, ne soffrono circa 15 persone su 100
PM
Top
 
silvia.sole
Inviato il: Lunedì, 04-Mag-2015, 22:34
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 138
Utente Nr.: 15.338
Iscritto il: 17-Apr-2015



QUOTE (uomosmarrito @ Lunedì, 04-Mag-2015, 21:15)
L’episodio depressivo costituisce una delle esperienze peggiori che si possono avere nella vita. Ci si sente senza speranza, senza poteri né risorse, completamente impotenti difronte alla vita e alle persone. Mancano le energie per fare qualsiasi attività, fisica e mentale. E del resto niente sembra interessare più né in grado di dare piacere. Si guarda la propria vita e tutto appare un fallimento, un susseguirsi di perdite di cui spesso ci si sente colpevoli. Oppure si è convinti che la colpa sia degli altri, della vita, della sfortuna e ci si sente arrabbiati con tutto e tutti e si arriva a farsi terra bruciata intorno. L’isolamento è cercato e sofferto, e appare inevitabile.
La depressione è un disturbo dell’umore molto diffuso. Ne soffrono circa 15 persone su 100

Non potevi descriverla meglio, almeno per quello che mi riguarda. Mancanza di forza, di volontà, di capacità di provare piacere...cercare e subire la solitudine, non trovare le parole per dire quello che si sente dentro, tanto è inesprimibile. Solo chi lo prova sa cos'è e non è colpa loro se gli altri non capiscono..per loro la disperazione è solo un concetto astratto, l'angoscia un nome comune di cosa... no, non possono capire, inutile cercare qualcuno che ti ascolti...può soltanto sentire le parole che dici e provare noia o fastidio ad essere il tuo interlocutore.
PMEmail Poster
Top
 
uomosmarrito
Inviato il: Lunedì, 04-Mag-2015, 23:37
Quote Post


Psico Padrino
**


Messaggi: 1.171
Utente Nr.: 14.858
Iscritto il: 05-Gen-2015



grazie Silvia!
personalmente, nel periodo che sto attraversando adesso la caratteristica principale è il bisogno d' affetto, mi sento molto solo, soffro la solitudine in ogni momento della giornata, mi vedo un asociale ma non per mia scelta, vorrei avere tanti amici e passare ogni sera in compagnia.
Sto prendendo l' antidepressivo da mesi ma nn funziona, probabilmente il dosaggio è insufficente.
PM
Top
 
uomosmarrito
Inviato il: Giovedì, 14-Mag-2015, 14:08
Quote Post


Psico Padrino
**


Messaggi: 1.171
Utente Nr.: 14.858
Iscritto il: 05-Gen-2015



QUOTE (anthea69 @ Lunedì, 30-Mar-2015, 13:01)
QUOTE (SOL @ Sabato, 23-Giu-2012, 18:22)
La depressione è una malattia.
Un giorno una persona a me vicina mi disse:Devi "accettare" di essere malato,che non guarirai mai,ma con le medicine puoi vivere una vita dignitosa[I]
Per me fu una pugnalata al petto

E' la medesima cosa che mi disse e che mi dice mia madre.
Io non ho mai voluto accettarlo, ma ora dopo anni e anni di prove, sto per arrendermi ai farmaci a vita.

uno psichiatra onesto e schietto della Asl, 2 lauree, psichiatria e neurologia, purtroppo passato a miglior vita , nel 2004 mi disse quello che il 90% degli psichiatri falsi e disonesti non dicono: quando il disturbo si manifesta nell arco di età compreso dai 18 circa ai 23-24 e si hanno ricadute frequenti ad ogni dismissione dei farmaci la malattia è quasi sicuramente cronica e bisogna rassegnarsi all idea di dover prendere farmaci a vita
ovviamente nn è una regola ferrea, vi sono eccezioni ma ho notato che purtroppo è così nella stragrande maggioranza dei casi
PSICO sad.gif
PM
Top
 
silvia.sole
Inviato il: Domenica, 24-Mag-2015, 15:37
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 138
Utente Nr.: 15.338
Iscritto il: 17-Apr-2015



QUOTE (uomosmarrito @ Giovedì, 14-Mag-2015, 13:08)
QUOTE (anthea69 @ Lunedì, 30-Mar-2015, 13:01)
QUOTE (SOL @ Sabato, 23-Giu-2012, 18:22)
La depressione è una malattia.
Un giorno una persona a me vicina mi disse:Devi "accettare" di essere malato,che non guarirai mai,ma con le medicine puoi vivere una vita dignitosa[I]
Per me fu una pugnalata al petto

E' la medesima cosa che mi disse e che mi dice mia madre.
Io non ho mai voluto accettarlo, ma ora dopo anni e anni di prove, sto per arrendermi ai farmaci a vita.

uno psichiatra onesto e schietto della Asl, 2 lauree, psichiatria e neurologia, purtroppo passato a miglior vita , nel 2004 mi disse quello che il 90% degli psichiatri falsi e disonesti non dicono: quando il disturbo si manifesta nell arco di età compreso dai 18 circa ai 23-24 e si hanno ricadute frequenti ad ogni dismissione dei farmaci la malattia è quasi sicuramente cronica e bisogna rassegnarsi all idea di dover prendere farmaci a vita
ovviamente nn è una regola ferrea, vi sono eccezioni ma ho notato che purtroppo è così nella stragrande maggioranza dei casi
PSICO sad.gif

Allora..."due lauree....onestà e schiettezza..." Ti dice che quando il disturbo si manifesta in un certo range di età si hanno ricadute ad ogni dismissione dei farmaci e, per questo, devi prendere i farmaci a vita. Allora ti parlo della mia esperienza: ero convinta che senza la "magica"compressa di Rivotril non avrei potuto dormire, perlomeno non tutta la notte....una sera presi 4, e dico 4, confezioni (non compresse!) di rivotril, per motivi che non sto qui a spiegare, e, non solo non ho dovuto vomitare o fare lavande gastriche, ma la mattina dopo mi sono svegliata esattamente come tutte le altre mattine: nessun rincoglionimento, nessuna sonnolenza...niente che differisse dalle altre mattine. Allora? Qualcuno sa spiegarmi perchè una compressa o 4 confezioni (non so a quante compresse corrispondano, non lo assumo più...chissà perchè) hanno sortito su di me lo stesso effetto?
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 0 (0 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Pagine : (5) « Prima ... 2 3 [4] 5  Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 1.1083 ]   [ 20 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]