Powered by Invision Power Board



  Reply to this topicStart new topicStart Poll

> Psicofarmaci E Sesso
 
Alexme
Inviato il: Venerdì, 03-Mag-2019, 17:06
Quote Post


Psico Amico
*


Messaggi: 601
Utente Nr.: 19.345
Iscritto il: 27-Apr-2019



Ad appena il terzo giorno di cura farmacologica per l'ansia a base di @S.s.r.i e @Benzodiazepine sto iniziando a manifestare dei problemi sessuali. La prima cosa che ho notato è che le cosiddette erezioni mattutine sono sparite, prima mi svegliavo sempre col coso duro PSICO-green.gif

La seconda cosa quasi più frustrante è che oggi ho provato a masturbarmi, l'erezione l'ho avuta senza problemi ma a eiaculare non se ne parla neanche nel senso che il piacere sessuale è proprio svanito e con esso l'orgasmo finale.

So che questi problemi sono tipici delle fasi iniziali di queste terapie ma chi le segue da più tempo torna davvero tutto al suo posto?
PMEmail Poster
Top
 
Klaus1
Inviato il: Venerdì, 03-Mag-2019, 17:40
Quote Post


Psico Amico
*


Messaggi: 975
Utente Nr.: 17.837
Iscritto il: 15-Gen-2017



a volte queste terapie causano di questi problemi (es. i neurolettici o gli ssri, aumentano i cosiddetti periodi refrattari), ma tanto non devo preoccuparmi più di tanto non avendo nessuna partner da soddisfare


--------------------
Le stagioni fuggenti non sono che onde sempre di ritorno nel lungo corso del tempo. Eppure sotto il Sole ogni cosa purtroppo è destinata a logorarsi e a scomparire.

(J.R.R. Tolkien, Il Signore degli Anelli, La Compagnia dell'Anello)
PMEmail Poster
Top
Adv
Adv














Top
 
Felix
Inviato il: Venerdì, 03-Mag-2019, 18:17
Quote Post


Psico Padrino
**


Messaggi: 1.377
Utente Nr.: 2.034
Iscritto il: 10-Ago-2008



Per esperienza personale posso dire che le benzodiazepine non danno di questi problemi, al contrario degli ssri. Purtroppo tali effetti tendono a permanere per tutta la durata dell’assunzione del farmaco.
PM
Top
 
Alexme
Inviato il: Venerdì, 03-Mag-2019, 18:36
Quote Post


Psico Amico
*


Messaggi: 601
Utente Nr.: 19.345
Iscritto il: 27-Apr-2019



QUOTE (Klaus1 @ Venerdì, 03-Mag-2019, 16:40)
a volte queste terapie causano di questi problemi (es. i neurolettici o gli ssri, aumentano i cosiddetti periodi refrattari), ma tanto non devo preoccuparmi più di tanto non avendo nessuna partner da soddisfare

Nemmeno io ho una partner ma questo non significa fare voto di castità!
PMEmail Poster
Top
 
Alexme
Inviato il: Venerdì, 03-Mag-2019, 18:37
Quote Post


Psico Amico
*


Messaggi: 601
Utente Nr.: 19.345
Iscritto il: 27-Apr-2019



QUOTE (Felix @ Venerdì, 03-Mag-2019, 17:17)
Per esperienza personale posso dire che le benzodiazepine non danno di questi problemi, al contrario degli ssri. Purtroppo tali effetti tendono a permanere per tutta la durata dell’assunzione del farmaco.

Io non ho capito se questi problemi dipendano da uno o dall'altro ma mi fido di ciò che scrivete perché io no ho esperienza in materia. Certo leggere che potrebbero durare per la durata della cura non mi hai dato una bella notizia. Io logicamente spero che si tratti solo di effetti temporanei .
PMEmail Poster
Top
 
Klaus1
Inviato il: Venerdì, 03-Mag-2019, 20:02
Quote Post


Psico Amico
*


Messaggi: 975
Utente Nr.: 17.837
Iscritto il: 15-Gen-2017



QUOTE (Alexme @ Venerdì, 03-Mag-2019, 17:36)
QUOTE (Klaus1 @ Venerdì, 03-Mag-2019, 16:40)
a volte queste terapie causano di questi problemi (es. i neurolettici o gli ssri, aumentano i cosiddetti periodi refrattari), ma tanto non devo preoccuparmi più di tanto non avendo nessuna partner da soddisfare

Nemmeno io ho una partner ma questo non significa fare voto di castità!

No, se parli di autoerotismo PSICO D.gif


--------------------
Le stagioni fuggenti non sono che onde sempre di ritorno nel lungo corso del tempo. Eppure sotto il Sole ogni cosa purtroppo è destinata a logorarsi e a scomparire.

(J.R.R. Tolkien, Il Signore degli Anelli, La Compagnia dell'Anello)
PMEmail Poster
Top
 
Alexme
Inviato il: Venerdì, 03-Mag-2019, 21:04
Quote Post


Psico Amico
*


Messaggi: 601
Utente Nr.: 19.345
Iscritto il: 27-Apr-2019



QUOTE (Klaus1 @ Venerdì, 03-Mag-2019, 16:40)

No, se parli di autoerotismo  PSICO D.gif

Si, parlavo di autoerotismo ma se il desiderio cala o se non si riesce a provare piacere diventa una frustrazione anche quello.
PMEmail Poster
Top
 
Alexme
Inviato il: Sabato, 04-Mag-2019, 14:25
Quote Post


Psico Amico
*


Messaggi: 601
Utente Nr.: 19.345
Iscritto il: 27-Apr-2019



Comunque io sono passato dalle stelle alle stalle nel senso che sessualmente sono andato proprio k.o. Sono scomparse le erezioni mattutine e tutte quelle altre che a volte avevo durante il giorno, è scomparsa proprio la voglia di sesso nel senso che i pensieri proprio non mi sfiorano. Spero come dice qualcuno che si tratta di un fenomeno passeggero.
PMEmail Poster
Top
 
Klaus1
Inviato il: Sabato, 04-Mag-2019, 19:01
Quote Post


Psico Amico
*


Messaggi: 975
Utente Nr.: 17.837
Iscritto il: 15-Gen-2017



QUOTE (Alexme @ Venerdì, 03-Mag-2019, 20:04)
QUOTE (Klaus1 @ Venerdì, 03-Mag-2019, 16:40)

No, se parli di autoerotismo  PSICO D.gif

Si, parlavo di autoerotismo ma se il desiderio cala o se non si riesce a provare piacere diventa una frustrazione anche quello.


a me è successo quando prendevo il risperidone 2 mg poi 3mg (smesso per problemi vari tra cui acatisia alle gambe e distonia facciale; ho sofferto per un mese circa di astinenza con frequente nausea e sempre acatisia fluttuante, che venivano calmate solo dallo xanax) assieme agli ssri (citalopram 30 gocce). Ma i problemi sessuali di calo del desiderio, aumento periodo refrattario, semi-impotenza, sono quasi svaniti dopo alcuni giorni dalla sospensione, così come la sonnolenza che mi prendeva alle 20,30. Unica cosa buona è che non avevo erezioni notturne o mattutine, che mi infastidiscono poiché mi svegliano, a me che già dormo malissimo. Col risperidone avevo zero interesse, quasi tipo "castrazione chimica", per circa 2 mesi. Un po' aveva fatto bene, era diventata una cosa compulsiva anche quella, ogni cosa mi diventa dipendenza e senza più piacere...

Gli ssri mantengono sempre comunque un'eiaculazione ritardata rispetto alla normale e un periodo refrattario leggermente aumentato, infatti vengono usati come cura per l'eiaculazione precoce, ma a me problemi di erezione e desiderio non ne hanno mai dati, nemmeno a dosi massime tipo 200 mg/die sertralina e (attualmente) 300 mg/die fluvoxamina (Fevarin).


--------------------
Le stagioni fuggenti non sono che onde sempre di ritorno nel lungo corso del tempo. Eppure sotto il Sole ogni cosa purtroppo è destinata a logorarsi e a scomparire.

(J.R.R. Tolkien, Il Signore degli Anelli, La Compagnia dell'Anello)
PMEmail Poster
Top
 
Alexme
Inviato il: Sabato, 11-Mag-2019, 15:45
Quote Post


Psico Amico
*


Messaggi: 601
Utente Nr.: 19.345
Iscritto il: 27-Apr-2019



Stanotte per la prima volta da quando ho iniziato la cura ho avuto un sogno erotico ed un orgasmo spontaneo risvegliandomi con una forte erezione. Dopo tutto è nuovamente come andato in letargo nel senso che a parte quel sogno il mio desiderio di sesso è nuovamente scemato. Ora devo vedere nei prossimi giorni perché ho letto che gli @s.s.r.i. manifestano la loro piena efficacia nell'arco di 3-4 settimane e dopo questo lasso di tempo gli eventuali effetti collaterali iniziano a scemare.

Preciso che nel mio caso l'erezione in se è buona ma mancano il desiderio sessuale e erezioni mattutine (a parte stamattina che è un caso) inoltre manifesto una grossa difficoltà ad avere un orgasmo.

PMEmail Poster
Top
 
Egot
Inviato il: Domenica, 12-Mag-2019, 22:58
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 284
Utente Nr.: 11.515
Iscritto il: 17-Gen-2013



ssri calano la libido, almeno per molte persone, me compreso. Negli anni può diventare un problema serio, soprattutto se scatta l'ansia (mi reggerà?) in teoria finchè si è giovani si regge bene, dopo i quaranta, complice i primi cambiamenti fisici, diventa più seria la cosa. Però: meglio stare come i pazzi e non curarsi e scopare (che poi stando ansiosi, depressi o altro è facile che il sesso si comunque un problema) o ritornare a vivere decentemente accettando qualche momento di difficoltà?
PMEmail Poster
Top
 
Alexme
Inviato il: Venerdì, 17-Mag-2019, 14:51
Quote Post


Psico Amico
*


Messaggi: 601
Utente Nr.: 19.345
Iscritto il: 27-Apr-2019



A me procede con una situazione molto altalenante alternata fra libido alta e momenti anche di diversi giorni con totale mancanza di appetito sessuale. Non so se devo interpretarlo come un periodo transitorio (come lo ha definito il mio psichiatra) oppure se sarà la regola durante tutta la durata della mia terapia (durata indefinita!).

PMEmail Poster
Top
 
Alexme
Inviato il: Mercoledì, 22-Mag-2019, 18:28
Quote Post


Psico Amico
*


Messaggi: 601
Utente Nr.: 19.345
Iscritto il: 27-Apr-2019



Sto avvertendo dei leggeri miglioramenti.
PMEmail Poster
Top
 
Alexme
Inviato il: Domenica, 26-Mag-2019, 15:26
Quote Post


Psico Amico
*


Messaggi: 601
Utente Nr.: 19.345
Iscritto il: 27-Apr-2019



Ora la situazione a distanza di 26 giorni da inizio cura si è quasi ribaltata (in positivo), cioè sono tornato a livelli precedenti alla cura quindi nel mio caso questi effetti collaterali sono stati passeggeri.

Continuo cmq a pensare che il @baomazepam rispetto agli altri ansiolitici abbia una minor influenza sulla sessualità .
PMEmail Poster
Top
 
Alexme
Inviato il: Lunedì, 10-Giu-2019, 15:18
Quote Post


Psico Amico
*


Messaggi: 601
Utente Nr.: 19.345
Iscritto il: 27-Apr-2019



Ciao gente, non so se per merito dell'abitudine o se anche il @bromazepam al posto di altre @benzo ma sessualmente potrei dirmi tutto ristabilito a pieno regime inclusi i tempi di eiaculazione tornati anche loro nella norma.
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 0 (0 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.0969 ]   [ 20 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]