Powered by Invision Power Board



Pagine : (14) « Prima ... 2 3 [4] 5 6 ... Ultima »  ( Vai al primo messaggio non letto ) Reply to this topicStart new topicStart Poll

> Doc Da Suicidio Aiuto, Daparox e ziprexa
 
Sangio
Inviato il: Domenica, 07-Giu-2015, 18:39
Quote Post


Psico Padrino
**


Messaggi: 1.623
Utente Nr.: 15.321
Iscritto il: 13-Apr-2015



Terapia cognitivo comportamentale
PM
Top
 
Coppino1985
Inviato il: Domenica, 07-Giu-2015, 22:17
Quote Post


Membro Senior
*


Messaggi: 395
Utente Nr.: 15.474
Iscritto il: 20-Mag-2015



Sangiovese a trovarlo uno che si occupa di doc da nella mia città!
PMEmail Poster
Top
 
vai tranquillo
Inviato il: Lunedì, 08-Giu-2015, 00:42
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 182
Utente Nr.: 14.922
Iscritto il: 20-Gen-2015



puo' bastare un semplice psicoterapeuta
PMEmail Poster
Top
 
Coppino1985
Inviato il: Lunedì, 08-Giu-2015, 11:12
Quote Post


Membro Senior
*


Messaggi: 395
Utente Nr.: 15.474
Iscritto il: 20-Mag-2015



Tu hai risolto il problema in questo modo? se si quale tecnica ha utilizzato il tuo psicoterapeuta. Per Sangio puoi indicarmi qualcuno bravo? Io vivo in calabria (Crotone) grazie....



vai tranquillo Inviato il Domenica, 07-Giu-2015, 23:42
puo' bastare un semplice psicoterapeuta
PMEmail Poster
Top
 
Sangio
Inviato il: Lunedì, 08-Giu-2015, 11:23
Quote Post


Psico Padrino
**


Messaggi: 1.623
Utente Nr.: 15.321
Iscritto il: 13-Apr-2015



Uno bravo? Ci sono i nominativi mi pare in evidenza PSICO wink.png
PM
Top
 
Coppino1985
Inviato il: Lunedì, 08-Giu-2015, 11:32
Quote Post


Membro Senior
*


Messaggi: 395
Utente Nr.: 15.474
Iscritto il: 20-Mag-2015



??? nominativi??? dove???
PMEmail Poster
Top
 
Coppino1985
Inviato il: Martedì, 23-Giu-2015, 20:49
Quote Post


Membro Senior
*


Messaggi: 395
Utente Nr.: 15.474
Iscritto il: 20-Mag-2015



Salve, mi scuso se sono sempre qui, ma volevo chiedervi in media quanto dura una cura con il daparox? PSICO D.gif PSICO D.gif PSICO D.gif PSICO D.gif PSICO D.gif
PMEmail Poster
Top
 
Sangio
Inviato il: Martedì, 23-Giu-2015, 22:03
Quote Post


Psico Padrino
**


Messaggi: 1.623
Utente Nr.: 15.321
Iscritto il: 13-Apr-2015



E chi lo sa... mica siamo tutti uguali PSICO wink.png
PM
Top
 
wallacestu
Inviato il: Mercoledì, 24-Giu-2015, 06:20
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 27
Utente Nr.: 15.358
Iscritto il: 22-Apr-2015



Se ti può interessare leggi questo articolo.


L'ansia si manifesta, normalmente, attraverso una serie di sensazioni che sono, appunto, più o meno, quelle elencate, anche se, secondo il Manuale Statistico e Diagnostici dei Disturbi Mentali, ovvero il famosissimo DSM, sono sufficienti due fra i sintomi elencati, per poterla diagnosticare, per cui, ad esempio, alcuni tra i più comuni sintomi che indicano possibilità di diagnosticare correttamente l'ansietà, abbiamo l'oppressione al torace, la dispnea e, cioè, la fame d'aria, la sensazione del soffocamento, il nodo alla gola, il senso di parestesia al braccio sinistro, il capogiro, la nausea ed il vomito, la dispepsia post prandiale e ancora molti altri che non stò ad elencare ma, tra i quali, emergono la paura d'impazzire, di divenire malato di nervi, di non riuscire più a gestire il proprio autocontrollo, con le relative conseguenze, come appunto indicato nella domanda. L'assunzione di benzodiazepine come lo xanax, o comunque, di psicofarmaci, in genere, con la presa di coscienza del disturbo, non è assolutamente assicurazione di guarigione, tant'è che l'ansia si misura attraverso la rilevazione dell'elettromiografia, che dà l'intensità e la frequenza della tensione muscolare, che produce i sintomi elencati e che si manifesta nella misura in cui il paziente non è in grado di mantenere il proprio autocontrollo, cosa che può avvenire solo successivamente alla presa di coscienza del proprio corpo. I sintomi legati alla perdita dell'autocontrollo ed al pensiero del suicidio sono molto strettamente legati al fenomeno ansioso e non devono minimamente spaventare, in quanto non indicano l'aumentata probabilità che il fenomeno si possa verificare, infatti, come ben riportato dagli studi scientifici in materia di freniatria, non esiste alcuna prevedibilità del suicidio, ma, semplicemente, che il fenomeno ansioso è ancora perfettamente in atto nel paziente e la diminuzione dell'assunzione dello psicofarmaco non è, per nulla, indice di una via verso la guarigione e questo lo si può affermare con assoluta certezza scientifica, in quanto la sintomatologia clinica dell'ansia che prevede la paura per il suicidio è prevista in questa sua manifestazione e, se guarigione o miglioramento ci fossero stati, questa idea sarebbe completamente regredita, lasciando ampiamente campo all'affermazione della propria sicurezza, espressione consequenziale della serenità acquisita, invece del timore di poter essere vinti da un terribile e malvagio nemico, invincibile, in quanto sconosciuto ma, soprattutto, perchè capace di insinuare il dubbio di essere più forte della nostra volontà.

Dott. Giampaolo Falasca
Casale Monferrato (
PMEmail Poster
Top
 
Coppino1985
Inviato il: Mercoledì, 24-Giu-2015, 09:30
Quote Post


Membro Senior
*


Messaggi: 395
Utente Nr.: 15.474
Iscritto il: 20-Mag-2015



Hai perfettamente ragione ma la mia domanda è da dove devo iniziare???? Io per il momento sto solo facendo la terapia farmacologica, i miglioramenti ci sono però i pensieri ossessivi ci sono sempre.
PMEmail Poster
Top
 
Sangio
Inviato il: Mercoledì, 24-Giu-2015, 11:32
Quote Post


Psico Padrino
**


Messaggi: 1.623
Utente Nr.: 15.321
Iscritto il: 13-Apr-2015



E grazie te l'abbiamo detto! Ma cosa pensavi? Che fossimo qui per sport? PSICO wink.png
Giusto per passare il tempo o per ''magari'' aiutarti?

Scusa la schiettezza... ma è così.
Non ci hai creduto.
E ora riponi le stesse domande iniziali. Che conclusioni ne trai?
PM
Top
 
wallacestu
Inviato il: Mercoledì, 24-Giu-2015, 12:01
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 27
Utente Nr.: 15.358
Iscritto il: 22-Apr-2015



TCC o Terapia Breve Strategica.
PMEmail Poster
Top
 
vai tranquillo
Inviato il: Mercoledì, 24-Giu-2015, 12:20
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 182
Utente Nr.: 14.922
Iscritto il: 20-Gen-2015



scusami coppino se non ti ho risposto immediatamente...
il mio consiglio e' di affidarsi a un terapeuta e fidarsi solo e dico solo di lui.
Queste paure sono dei sintomi di altro.. tu non vuoi morire, chi ha il doc omosex non vuole diventare gay.. c'e' altra roba sotto e solo attraverso una terapia a mio parere si riesce a capir bene quale sia il vero punto su cui lavorare.
PMEmail Poster
Top
 
Coppino1985
Inviato il: Mercoledì, 24-Giu-2015, 16:32
Quote Post


Membro Senior
*


Messaggi: 395
Utente Nr.: 15.474
Iscritto il: 20-Mag-2015



Io cerco qualcuno che mi possa dare una mano ma nn riesco a trovare nessuno mannaggia, io sono di Crotone qualcuno che può darmi qualche dritta magari iii grazie
PMEmail Poster
Top
 
Coppino1985
Inviato il: Giovedì, 25-Giu-2015, 09:54
Quote Post


Membro Senior
*


Messaggi: 395
Utente Nr.: 15.474
Iscritto il: 20-Mag-2015



Il mio desiderio è quello di stare bene, ma non so da dove iniziare.
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 0 (0 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Pagine : (14) « Prima ... 2 3 [4] 5 6 ... Ultima » Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.1243 ]   [ 20 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]