Powered by Invision Power Board



  Reply to this topicStart new topicStart Poll

> Scissa Internamente
 
Nightmare97
Inviato il: Sabato, 09-Feb-2019, 21:31
Quote Post


Membro Junior
*


Messaggi: 75
Utente Nr.: 15.916
Iscritto il: 28-Ago-2015



Avete presente quando volete fare una cosa ovvero avete intenzione di farla ma poi subentra una forza maggiore contraria a quello che volete fare e rimanete li paralizzati senza poter fare nulla? Quando mi succede questo a me sale un angoscia terribile perché non posso permettermi di non fare nulla ma allo stesso tempo mi sembra che sono forzata a fare le cose...uscire o no con gli amici? Farmi si o no una passeggiata?. Sto li a tergiversare per ore ma rimango sempre così paralizzata. É snervante e angosciante allo stesso tempo. A voi capita mai?
PMEmail Poster
Top
 
Hopespring1
Inviato il: Sabato, 09-Feb-2019, 21:54
Quote Post


Membro Silver
*****


Messaggi: 9.890
Utente Nr.: 16.407
Iscritto il: 27-Dic-2015



Praticamente sempre.
Anzi non so quasi mai se una cosa mi.va davvero o no.
Non traggo piu piacere ma solo ansia e dubbi .
PMEmail Poster
Top
Adv
Adv














Top
 
diamante351
Inviato il: Domenica, 10-Feb-2019, 13:22
Quote Post


Psico Amico
*


Messaggi: 857
Utente Nr.: 14.507
Iscritto il: 05-Ott-2014



sì, ma non sono sicura di capire, cioè io so cosa mi blocca, per me quasi sempre è la paura, a volte è cosciente, altre no e la paura usa il trucco di farmi sembrare prive di interesse e vita le cose che all'inizio volevo fare... ma per me è sempre paura.


--------------------
So l'ora in cui la faccia più impassibile è traversata da una cruda smorfia: s'è svelata per poco una pena invisibile. Ciò non vede la gente nell'affollato corso.

Voi, mie parole, tradite invano il morso segreto, il vento che nel cuore soffia. La più vera ragione è di chi tace. Il canto che singhiozza è un canto di pace.

(Eugenio Montale)


In ciò che sembriamo veniamo giudicati da tutti; in ciò che siamo da nessuno.

(Friedrich Schiller)
PM
Top
 
Nightmare97
Inviato il: Lunedì, 11-Feb-2019, 00:53
Quote Post


Membro Junior
*


Messaggi: 75
Utente Nr.: 15.916
Iscritto il: 28-Ago-2015



Gia forse hai ragione é la paura che ci fa raccontare balle a noi stessi del fatto che non ci interessa fare quella cosa, dovremmo trovare il modo di smascherarla ogni volta e vederla per quello che é ,attraversandola...meglio dirsi che a farsi ci vuole coraggio
PMEmail Poster
Top
 
diamante351
Inviato il: Lunedì, 11-Feb-2019, 11:29
Quote Post


Psico Amico
*


Messaggi: 857
Utente Nr.: 14.507
Iscritto il: 05-Ott-2014



Sì, io ho imparato con il tempo che per me è così, perché a volte ho fatto lo stesso le cose di cui credevo di non avere voglia e dopo averle fatte ero contenta o comunque sbloccata, respiravo meglio, avevo più energia a disposizione, sentivo di avere una vita più piena. Quindi, dopo, ho capito che la paura voleva ingannarmi; sapendo che le lotto contro, a volte mi maschera le cose da poco interessanti... questo vale soprattutto per quanto riguarda i rapporti interpersonali, anche se non solo.

Fra l'altro, asseconda la paura oggi, assecondala domani, alla fine rischi di cadere nella depressione perché l'energia è sempre più bloccata e la vita sempre più vuota.

Non sto comunque dicendo di sforzarsi necessariamente (io per me lo sto facendo abbastanza, ma è una scelta personale). In ogni caso sono sicura che sia meglio sapere che è paura, se di questo si tratta. Almeno siamo NOI a decidere se fare le cose, o se la paura è troppa.

Quando si decide con la coscienza tutto va bene, ma il meccanismo che sfugge di mano è seccante! PSICO wink.png


--------------------
So l'ora in cui la faccia più impassibile è traversata da una cruda smorfia: s'è svelata per poco una pena invisibile. Ciò non vede la gente nell'affollato corso.

Voi, mie parole, tradite invano il morso segreto, il vento che nel cuore soffia. La più vera ragione è di chi tace. Il canto che singhiozza è un canto di pace.

(Eugenio Montale)


In ciò che sembriamo veniamo giudicati da tutti; in ciò che siamo da nessuno.

(Friedrich Schiller)
PM
Top
 
Sidel Bern
Inviato il: Lunedì, 18-Feb-2019, 01:11
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 7
Utente Nr.: 19.202
Iscritto il: 04-Gen-2019



Capita capita, tante volte in passato non sono riuscito a fare cose banalissime grazie a questi meccanismi. Ti capisco, purtroppo poi la spontaneità delle cose viene completamente a perdersi, sia che decida di uscire o che tu decida alla fine di non farlo, la decisione ti sembra sempre forzata, illegittima, sbagliata e i pensieri si aggrovigliano in una matassa da cui non si viene più fuori. Secondo me purtroppo non è solo paura, sarebbe più semplice fosse così. Certo c'è anche paura, ma credo che il disagio psicologico prolungato in cui stiamo crea dei danni, rende torbida l'acqua e non si riesce più a mettere ogni tassello al suo posto, un po' come se mettendo il dito sul ferro rovente provassimo freddo. Capisco che tu abbia rabbia verso certe situazioni e cerchi di reagire attaccando te stessa e la tua paura, ma secondo me non è molto utile e ti fai solo del male, è meglio essere un attimo più comprensivi con se stessi. Bisogna accettare di avere dei limiti che possono sembrare grotteschi per una persona normale, ma per me non c'è altro punto da cui partire.
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 1 (1 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.0563 ]   [ 19 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]