Powered by Invision Power Board



  Reply to this topicStart new topicStart Poll

> Non è Più Vita Questa, Doc da relazione
 
fraghila
Inviato il: Giovedì, 06-Dic-2018, 10:14
Quote Post


Membro Senior
*


Messaggi: 323
Utente Nr.: 16.573
Iscritto il: 28-Gen-2016



Ieri è stata una giornata no. Il DOC era molto attivo, pensavo continuamente al fatto che fossi stanca di lui, che non lo amassi. Ieri è arrivata una doccia fredda da parte di mia madre, che mi ha portato a litigare con lui, il quale mi ha detto: “sto sopportando troppo da parte tua, non so per quanto ancora riuscirò a resistere”. E mi sono sentita morire. L’ansia mi ha portato a svegliarmi prima del solito con una fitta allo stomaco.
Ieri dovevo andare a cena da lui, ma sfortunatamente i treni erano in forte ritardo a causa di guasti. Erano già le 20 inoltrate. Per fortuna con me c’era un amico a tenermi compagnia. Inizialmente, ancor prima di prendere il treno, gli avevo chiesto di venirmi a prendere in macchina, ma poi per paura di trovare traffico e di fare tardi per la cena gli ho detto che sarei venuta in treno. Vado in stazione e aspetto per più di 40 minuti che arrivasse un treno. Nel frattempo mi messaggio con lui per aggiornarlo sulla situazione.
Quando ieri sera dopo la cena sono tornata a casa mia, mia madre non ha perso occasione per criticarlo. “Visto che i treni erano in ritardo doveva correre a prenderti senza che aspettasse te”, oppure “quando può se la svigna sempre”, per poi finire con “stai attenta che in futuro ti troverai male con lui”. Ovviamente tutte queste cose si sono sommate ai miei dubbi dovutI al DOC e ho percepito che anch’io pensassi le stesse cose. Ho riportato tutto al mio fidanzato il quale si è arrabbiato da morire e mi ha dato la botta finale dicendomi la frase che ho riportato all’inizio. Ha inoltre aggiunto: “ho percepito che le cose che pensa tua madre le pensi anche tu”. Ragazzi, mi sono sentita morire. Ho avuto paura che lì mi lasciasse per sempre.
Lui è stanco. Il DOC (o forse non è DOC), mi ha portato a dirgliene di ogni, soprattutto sulla questione lavoro. È il tema che più mi provoca ansia. Ogni volta gli dico che lui non è abbastanza. Che dovrebbe fare di più. Io NON VOGLIO pensare questo. Non voglio. Non mi importa che lavoro fa, io voglio stare con lui e basta.
Mi sento una merda.
PMEmail Poster
Top
 
Darschy
Inviato il: Giovedì, 06-Dic-2018, 10:33
Quote Post


°_°
********


Messaggi: 20.904
Utente Nr.: 77
Iscritto il: 06-Lug-2007



E allora smetti di dirgli quelle cose.

E anche di riportare quello che ti dice tua madre. Non ci vuole un genio per capire che si sarebbe infastidito sentendosi dire quelle cose.

A volte l'eccessiva sincerità è solo un modo per scaricarsi la coscienza e abbassare l'ansia...diventa quasi una compulsione


--------------------
La strada dell'eccesso conduce al palazzo della saggezza
PMEmail Poster
Top
Adv
Adv














Top
 
fraghila
Inviato il: Giovedì, 06-Dic-2018, 11:06
Quote Post


Membro Senior
*


Messaggi: 323
Utente Nr.: 16.573
Iscritto il: 28-Gen-2016



Da oggi cambierò atteggiamento.
Innanzitutto andrò a cercarmi uno psicologo.
Non lo criticherò mai più sulla questione lavorativa, a meno che io non sia certa che sia qualcosa che DAVVERO mi infastidisce. Che poi queste critiche non sono altro che il riflesso di quello che io penso di me. Solo che è più facile scaricare le colpe su un altro invece che assumersi le proprie rensponsabilità e cambiare.
Non devo più cedere al DOC. Basta. Altrimenti la mia storia finirà per sempre, e non è ciò che voglio.
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 0 (0 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.0602 ]   [ 20 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]