Powered by Invision Power Board



Pagine : (2) [1] 2   ( Vai al primo messaggio non letto ) Reply to this topicStart new topicStart Poll

> Non Accettazione, Ormai è cosi
 
klm
Inviato il: Lunedì, 03-Dic-2018, 21:31
Quote Post


Psico Amico
*


Messaggi: 510
Utente Nr.: 9.536
Iscritto il: 18-Gen-2012



Ciao a tutti, sono anni che convivo con questo mostro. E credo che ormai abbia vinto. Non si tratta di doc ma sono io che non accetto di essere gay. Non riesco più ad uscire di casa, a guardare in faccia il prossimo, figuriamoci a parlarci anche solo per un attimo. La mia famiglia mi crede gay, li ho sentiti dire: eh ma finché non si accetta... Sui porno mi eccito guardando le donne, io sento che mi piacciono le donne. Il solo pensiero di baciare un uomo o andare con un uomo mi dà il voltastomaco ma se TUTTI mi credono gay un fondo di verità dovrà pur esserci. Sono gay. Sto veramente male scrivendo questo messaggio, vorrei piangere ma non ho la forza, mi sento svuotato. Non ho amici, e per non ho amici intendo zero proprio. Rubrica del telefono vuota e passo ogni giorno chiuso in una stanza. Perche la psicologa mi diagnosticò il doc? Perché mentire ad un ragazzo già fragile? Diglielo subito: sei gay. Sto pensando alla mia ragazza e a come dirglielo... Stiamo insieme da 5 anni e non credevo sarei arrivato a questo punto. Ma anche se dovessi lasciarla non avrei il coraggio di andare con uomo. Come fare a farsi piacere gli uomini? Se ci riuscissi finirebbe per sempre quest'ansia e forse riuscirei a sopravvivere.
PS: Se ci fosse qualcuno/a di Roma in cerca di un nuovo amico mi contatti in pvt. Sto davvero male.
Grazie a tutti per l'ascolto e scusate lo sfogo.
PMEmail Poster
Top
 
Clau94
Inviato il: Lunedì, 03-Dic-2018, 21:48
Quote Post


Membro Junior
*


Messaggi: 80
Utente Nr.: 19.048
Iscritto il: 18-Lug-2018



Se la psicologa ha diagnosticato il DOC sarà sicuramente così.
Se non ti ci vedresti a stare con un uomo credo proprio che non sia una omosessualità nascosta o repressa.
Gli omosessuali non si pongono domande, non provano ansia, se non per paura che gli altri non li accettino.
Lavori, studi?
PMEmail Poster
Top
Adv
Adv














Top
 
pimpola
Inviato il: Lunedì, 03-Dic-2018, 21:59
Quote Post


Membro Junior
*


Messaggi: 95
Utente Nr.: 17.789
Iscritto il: 29-Dic-2016



Credo che la frase : non è doc sono io che non mi accetto faccia Orte del doc stesso . Sei tu che decidi nn il doc o i tuoi genitori . Non so che percorso stai facendo ma io ho trovato una buona psichiatra a Roma che fa anche terapia comportamentale . Nn sei solo . Su sto forum siamo
In molti e poi hai la tua ragazza .
PMEmail Poster
Top
 
klm
Inviato il: Lunedì, 03-Dic-2018, 22:04
Quote Post


Psico Amico
*


Messaggi: 510
Utente Nr.: 9.536
Iscritto il: 18-Gen-2012



QUOTE (Clau94 @ Lunedì, 03-Dic-2018, 20:48)
Se la psicologa ha diagnosticato il DOC sarà sicuramente così.
Se non ti ci vedresti a stare con un uomo credo proprio che non sia una omosessualità nascosta o repressa.
Gli omosessuali non si pongono domande, non provano ansia, se non per paura che gli altri non li accettino.
Lavori, studi?

Grazie per la tua risposta Clau.
Studio, sto per finire ma sono molto in ritardo rispetto alla norma. Non riesco a concentrarmi, e il tempo passa.
L'ansia di non essere accettato? Se fossi consapevole di essere attratto dagli uomini mi sarei già dichiarato: siamo nel 2018 e ormai l'omosessualità è socialmente accettata. Io soffro nel sapere che mi piacciono le donne ma TUTTI pensano che io sia gay. Genitori, amici che non ho, anche sconosciuti che mi vedono soltanto passare. Vivo costantemente nell'ansia che gli altri possano pensarlo che alla fine, non so come, lo pensano davvero. La psicologa la chiamava profezia autoavverante ma a questo punto non ci credo più. Sono troppi anni che non vivo più. Ho provato a uccidermi in tutti i modi (overdose, sovraddosaggi di pillole, alcol, tagliarmi le vene) ma non ci sono ancora riuscito. Devo impormi di farmi piacere gli uomini, così da poter placare l'ansia. Come fare? Vi sto chiedendo aiuto, vi prego
PMEmail Poster
Top
 
klm
Inviato il: Lunedì, 03-Dic-2018, 22:08
Quote Post


Psico Amico
*


Messaggi: 510
Utente Nr.: 9.536
Iscritto il: 18-Gen-2012



QUOTE (pimpola @ Lunedì, 03-Dic-2018, 20:59)
Credo che la frase : non è doc sono io che non mi accetto faccia Orte del doc stesso . Sei tu che decidi nn il doc o i tuoi genitori . Non so che percorso stai facendo ma io ho trovato una buona psichiatra a Roma che fa anche terapia comportamentale . Nn sei solo . Su sto forum siamo
In molti e poi hai la tua ragazza .

Grazie per avermi risposto. Non sto facendo nessun percorso, ormai non credo più alla psicoterapia. Sono solo, non ho nessun amico, nessuno. E non vorrei coinvolgere la mia ragazza, lei non sa di questo problema.
PMEmail Poster
Top
 
Hopespring1
Inviato il: Lunedì, 03-Dic-2018, 22:09
Quote Post


Membro Silver
*****


Messaggi: 9.495
Utente Nr.: 16.407
Iscritto il: 27-Dic-2015



Ma perché tutti ti rompono le palle dicendoti che sei gay?
Ma cosa ne possono sapere delle tue emozioni e istinti...
Non sono nel tuo cuore e nelle tue parti basse
PMEmail Poster
Top
 
Clau94
Inviato il: Lunedì, 03-Dic-2018, 22:17
Quote Post


Membro Junior
*


Messaggi: 80
Utente Nr.: 19.048
Iscritto il: 18-Lug-2018



Ma ci sono delle cose che hanno fatto pensare alla tua famiglia che fossi omosessuale? Sanno di questo DOC?
Purtroppo non possiamo aiutarti su una cosa che non è vera, ovvero dirti come farti a far piacere gli uomini, se questi non ti piacciono.
L'unica cosa che si può davvero fare (e lo dico perché ci credo fermamente) è affidarsi agli specialisti.
Per l'università stai tranquillo, ti capisco benissimo, sono in ritardo anche io. Non riesci a stringere amicizia con nessuno all'università?
Potresti provare anche con qualche attività di gruppo, anche di auto aiuto, si conoscono tante persone e si scopre che non si è soli!
PMEmail Poster
Top
 
klm
Inviato il: Lunedì, 03-Dic-2018, 22:23
Quote Post


Psico Amico
*


Messaggi: 510
Utente Nr.: 9.536
Iscritto il: 18-Gen-2012



QUOTE (Hopespring1 @ Lunedì, 03-Dic-2018, 21:09)
Ma perché  tutti ti rompono le palle dicendoti che sei gay?
Ma cosa ne possono sapere delle tue emozioni e istinti...
Non sono nel tuo cuore e nelle tue parti basse

Il perché non lo so. Nessuno "mi rompe le palle", ma subisco quotidianamente risatine, sguardi compiacenti tra gruppetti di persone, derisioni a mezzo bocca. Esempio. Quando andavo a lezione non riuscivo, e non riesco, a relazionarmi col prossimo quindi mi mettevo sempre da solo in disparte. E già la le persone si chiedevano "ma perché quello sta sempre da solo...". Poi una volta il docente disse davanti a tutti: "Tu che stai lassù, vieni in mezzo". E io iniziai a sudare, diventare rosso, sentivo che la gente mi guardava e iniziai a pensare "ora tutti vedono come sto e inizieranno a pensare che sto provando questo enorme imbarazzo perché in realtà sono gay". E questo fece aumentare ancora di più il malessere in una spirale di loop mentali e ansia. La mia psicologa ha sempre detto che il mio doc ha una componente preponderante di fobia sociale. Poi a questo si aggiunge l'ansia da prestazione che 8 volte su 10 ho e che mi fa fallire miseramente. Desidero davvero morire, non ce la faccio più a vivere così. Voglio farla finita
PMEmail Poster
Top
 
klm
Inviato il: Lunedì, 03-Dic-2018, 22:28
Quote Post


Psico Amico
*


Messaggi: 510
Utente Nr.: 9.536
Iscritto il: 18-Gen-2012



QUOTE (Clau94 @ Lunedì, 03-Dic-2018, 21:17)
Ma ci sono delle cose che hanno fatto pensare alla tua famiglia che fossi omosessuale? Sanno di questo DOC?
Purtroppo non possiamo aiutarti su una cosa che non è vera, ovvero dirti come farti a far piacere gli uomini, se questi non ti piacciono.
L'unica cosa che si può davvero fare (e lo dico perché ci credo fermamente) è affidarsi agli specialisti.
Per l'università stai tranquillo, ti capisco benissimo, sono in ritardo anche io. Non riesci a stringere amicizia con nessuno all'università?
Potresti provare anche con qualche attività di gruppo, anche di auto aiuto, si conoscono tante persone e si scopre che non si è soli!

Grazie Clau. Si, ad esempio il fatto che con una ragazza mia amica e dipendente di mio padre ho fallito più volte (sessualmente parlando) fino ad essere costretto a non frequentarla più perché ad ogni fallimento e successivo tentativo l'ansia era sempre maggiore (e il fallimento sempre peggiore). O il fatto che spesso quando mangiavamo e in tv passavano pubblicità di profumi con modelli a petto nudo, oppure notizie al telegiornale su gay coppie di fatto etc, io iniziavo a sudare, diventavo rosso, saliva a mille l'ansia etc. O il fatto di non avere uno stracci uno di amico.
PMEmail Poster
Top
 
Clau94
Inviato il: Lunedì, 03-Dic-2018, 22:33
Quote Post


Membro Junior
*


Messaggi: 80
Utente Nr.: 19.048
Iscritto il: 18-Lug-2018



Io credo che tutto questo dipenda proprio dal DOC!
Hai parlato con loro del tuo problema?
Io ti direi di affrontare nuovamente una terapia, psicologica e farmacologica se ce ne fosse bisogno.
Purtroppo fino a che non risolverai questo problema sarà difficile riuscire a sbloccare tutto il resto!
Coraggio, pian piano ce la puoi fare!
PMEmail Poster
Top
 
klm
Inviato il: Lunedì, 03-Dic-2018, 22:50
Quote Post


Psico Amico
*


Messaggi: 510
Utente Nr.: 9.536
Iscritto il: 18-Gen-2012



QUOTE (Clau94 @ Lunedì, 03-Dic-2018, 21:33)
Io credo che tutto questo dipenda proprio dal DOC!
Hai parlato con loro del tuo problema?
Io ti direi di affrontare nuovamente una terapia, psicologica e farmacologica se ce ne fosse bisogno.
Purtroppo fino a che non risolverai questo problema sarà difficile riuscire a sbloccare tutto il resto!
Coraggio, pian piano ce la puoi fare!

Non me la sento di parlargliene. Crederebbero che sia solo io che non mi accetto.
Poi riprendere la terapia si... Ma dopo un po' che andavo, poi tornavo e mi chiedeva "come è andata la settimana?" E io gli rispondevo: "come al solito, sto sempre chiuso in camera perché non ho amici o conoscenti con cui uscire". Lei mi diceva di fare esperienze, espormi ma le rispondevo che non potevo non conoscendo nessuno e quindi sentivo come se stessi buttando soldi inutilmente. Perché i consigli che mi dava avrei dovuto metterli in pratica nel quotidiano ma non avendo amicizie o attività da fare oltre a studiare a casa non potevo, anche volendo. Poi so come già come andrà... Faremo ERP, parleremo, mi dirà come la pensa ma l'ansia resterà lì. Sono con le spalle al muro
PMEmail Poster
Top
 
Clau94
Inviato il: Lunedì, 03-Dic-2018, 22:56
Quote Post


Membro Junior
*


Messaggi: 80
Utente Nr.: 19.048
Iscritto il: 18-Lug-2018



Ti consiglio di parlarne, starai meglio dopo, te lo assicuro.
Il fatto è che la terapia funziona solamente se si dà un contributo!
Quindi devi metterci il tuo... Piuttosto fatti consigliare da lei dei gruppi di auto aiuto, dove si conosce gente nuova, che possa capire il tuo disagio.
Coinvolgi la tua ragazza, anche lei può essere una risorsa in più, può aiutarti ad uscire da tutto questo!
PMEmail Poster
Top
 
klm
Inviato il: Lunedì, 03-Dic-2018, 23:04
Quote Post


Psico Amico
*


Messaggi: 510
Utente Nr.: 9.536
Iscritto il: 18-Gen-2012



QUOTE (Clau94 @ Lunedì, 03-Dic-2018, 21:56)
Ti consiglio di parlarne, starai meglio dopo, te lo assicuro.
Il fatto è che la terapia funziona solamente se si dà un contributo!
Quindi devi metterci il tuo... Piuttosto fatti consigliare da lei dei gruppi di auto aiuto, dove si conosce gente nuova, che possa capire il tuo disagio.
Coinvolgi la tua ragazza, anche lei può essere una risorsa in più, può aiutarti ad uscire da tutto questo!

Ho provato a cercare gruppi di autoaiuto su internet ma niente. Scrissi più di un post qui sul forum cercando gente di Roma o del Lazio per creare un gruppo di questo tipo, anche solo per avere un termine di confronto, come fanno gli alcolisti anonimi in america ma non ricevetti risposta. Provai a chiedere alla psicologa se poteva darmi il contatto di qualche paziente dello studio che aveva il mio stesso doc (e diceva che ce n'erano parecchi), ma per ragioni di privacy disse che non poteva farlo. Ho provato a cercare nuove amicizie su internet ma tranne qualcuno che risponde e poi senza motivo scompare non ho avuto riscontri.
PMEmail Poster
Top
 
Clau94
Inviato il: Lunedì, 03-Dic-2018, 23:07
Quote Post


Membro Junior
*


Messaggi: 80
Utente Nr.: 19.048
Iscritto il: 18-Lug-2018



Mi dispiace veramente tanto... Piuttosto prova a chiedere alla psicologa se può darti i contatti di qualche gruppo di auto aiuto, lei saprà sicuramente!
Uscite con la tua ragazza? Nel senso, andate a mangiare fuori, al cinema, a fare passeggiate?
PMEmail Poster
Top
 
klm
Inviato il: Lunedì, 03-Dic-2018, 23:20
Quote Post


Psico Amico
*


Messaggi: 510
Utente Nr.: 9.536
Iscritto il: 18-Gen-2012



QUOTE (Clau94 @ Lunedì, 03-Dic-2018, 22:07)
Mi dispiace veramente tanto... Piuttosto prova a chiedere alla psicologa se può darti i contatti di qualche gruppo di auto aiuto, lei saprà sicuramente!
Uscite con la tua ragazza? Nel senso, andate a mangiare fuori, al cinema, a fare passeggiate?

Questo si, ma capirai da te che sono due piani completamente distinti. Provai anche a chiamare una clinica svizzera per il suicidio assistito ma non accettavano pazienti che non fossero malati terminali.
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 0 (0 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Pagine : (2) [1] 2  Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.0675 ]   [ 20 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]