Powered by Invision Power Board



  Reply to this topicStart new topicStart Poll

> Aiuto Doc Ossessioni
 
Zippo
Inviato il: Giovedì, 10-Gen-2019, 13:31
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 39
Utente Nr.: 18.713
Iscritto il: 26-Dic-2017



Salve, vorrei spiegare il mio tipo di doc in modo un po' più esaustivo col fine di trovare un aiuto da parte vostra, ovvero dei suggerimenti pratici e concreti, degli esercizi, o qualunque altro metodo da mettere in pratica per provare un po' ad uscirne.
Ho 46 anni, e le prime avvisaglie di doc di controllo le ho avute intorno ai 20 anni, forse meno (premessa, mio padre ha sempre avuto un doc di controllo, probabilmente questo ha avuto una qualche influenza).
Il mio doc è sempre stato molto lieve, sempre gestibile, non mi causava nessuna sofferenza.
Verso i 35 anni ho avuto un peggioramento, sempre ancora sostenibile anche se nei limiti, ma è verso i 42 anni che un evento traumatizzante ha cambiato probabilmente tutto questo, una grave malattia di mio padre (che poi è guarito) ha cambiato qualcosa in me. Perlomeno io lo attribuisco a questo evento, ma non è detto che sarebbe successo ugualmente. Qualche tempo dopo infatti sono nate in me alcune ossessioni del tipo da contaminazione (una delle quali per l'amianto, e un'altra un po' diversa ma altrettanto pesante, che riguarda sempre una ipotetica contaminazione dalle meccaniche simili) e con queste è iniziato un vero calvario.
Tutto è peggiorato nettamente, e le ossessioni hanno persino avuto forse la prevalenza sulle compulsioni, soprattutto si tratta di evitamenti totali. Questo naturalmente ha iniziato a influenzare negativamente la mia vita, sotto molti aspetti e in modo abbastanza pesante, e attualmente certi evitamenti mi impediscono persino di uscire.

Detto tutto questo vi chiedo, a me non interessano i post con scritto "tu ce la puoi fare", "io ne sono uscito", oppure i post teorici o altro, io cerco dei consigli pratici, concreti, su esercizi da fare o da mettere in atto, qualcosa che possa aiutarmi concretamente. Ne ho un urgente bisogno.
Esiste qualcosa del genere su questo sito o anche al di fuori?
PMEmail Poster
Top
 
Ansia zen
Inviato il: Giovedì, 10-Gen-2019, 14:10
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 160
Utente Nr.: 18.726
Iscritto il: 30-Dic-2017



Guarda le guide in evidenza di questa sezione, sopra. scegli quella che preferisci.
Più o meno tutte ti spiegano che la cosa più efficace sono gli esercizi di espozione graduale alla situazione temuta, e quelli di ritardo nella risposta ai rituali compulsivi e di controllo.
Poi ovviamente ad averne la possibilità sarebbe meglio un terapeuta specializzato in terapia congnitivo comportamentale.
PMEmail Poster
Top
Adv
Adv














Top
 
Zippo
Inviato il: Giovedì, 10-Gen-2019, 16:50
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 39
Utente Nr.: 18.713
Iscritto il: 26-Dic-2017



Ok inizierò con queste, ma da quello che ricordavo anche lì c'era molta teoria e filosofia, e poca pratica nuda e cruda, un po' come quello che si trova sula web, in cui per il 90% ti spiega le meccaniche e i segreti del doc (che purtroppo conosco bene) ma non c'è un approccio concreto per non dico guarire, ma migliorare anche leggermente.
Inoltre, vorrei sottolineare un fatto, un paio di anni fa nelle rare volte in cui sono uscito, mi sono casualmente ritrovato davanti a una zona che era abbastanza contaminata (ma lo era realmente, al contrario delle classiche ossessioni infondate), non dentro ma molto vicino, è stato un puro caso, ma quell'evento ha peggiorato la mia situazione in modo netto, e questo lo posso dire a posteriori. Quindi non so quella dell'esposizione graduale quanto possa funzionare nel mio caso. La mia paura è che quindi ogni volta che può succedere questo la mia situazione possa peggiorare ulteriormente.

Infine, quando leggo le mini guide vedo dei consigli molto generici, perché per forza di cose ci sono molti tipi di doc, su quelle guide vedo prevalenza di rriferimenti al doc omo, e poco o nulla a quelli del tipo da contaminazione, dove peraltro le ossessioni sono molto prevalenti rispetto alle compulsioni.
PMEmail Poster
Top
 
Zippo
Inviato il: Sabato, 12-Gen-2019, 10:26
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 39
Utente Nr.: 18.713
Iscritto il: 26-Dic-2017



Nel leggere le varie guide in evidenza mi sono reso conto che il mio problema non è tanto il doc, questo rappresenta per me una parte gestibile e ce l'ho sempre avuto, ovvero non sono le compulsioni che mi danno troppi problemi.
Il mio problema è rappresentato dalle ossessioni pure, e sono principalmente due, una di tipo ipocondriaco e un'altra comunque simile, ma sono pesanti. Il problema principale infatti nel mio caso è rappresentato dagli evitamenti, sono questi che mi impediscono di fare mille cose, prima tra tutte uscire. Mi consigliate una guida, un link specifico che parli di questo?
PMEmail Poster
Top
 
Somersault
Inviato il: Domenica, 13-Gen-2019, 00:53
Quote Post


Ubermember
*******


Messaggi: 15.940
Utente Nr.: 4
Iscritto il: 29-Giu-2007



Non esistono tanti tipi di DOC, il DOC è sempre e solo uno, quello che cambiano sono le tematiche. E queste sono ininfluenti.

Nel forum ci sono tantissime guide pratiche. Ma non c'è bisogno di nessun tutorial, la questione è molto semplice: lascia scorrere i pensieri (non analizzarli, non confutarli), blocca le compulsioni, non evitare.
Come si lasciano scorrere i pensieri? Come si fa con altri pensieri che non ci creano problemi e di cui non ci interessa nulla, tipo il regime fiscale delle piccole e medie imprese della Mongolia. Si pensa ad altro, ci si occupa fisicamente, si porta la mente altrove.
Se i pensieri non si possono bloccare alla nascita le compulsioni sì. Hai paura delle contaminzioni da amianto? Non vai in rete a cercare informazioni, non chiedi ad altri rassicurazioni, non lavi 20 volte i vestiti perchè hai paura che una fibra ci sia capitata sopra.
Gli evitamenti li affronti affrontando la paura direttamente, ma non a muso duro e tutto d'un botto. L'esposizione va fatta gradualmente e possibilmente sotto controllo di un terapeuta. Questo non vuol dire andare nel deposito dove tengono l'eternit e rotolarsi per terra nudi. Vuol dire uscire di casa lo stesso anche se hai il terrore che il parco giochi dove passerai possa essere contaminato perchè hai visto una cosa che forse potrebbe essere amianto.




--------------------
user posted image
Someday we will foresee obstacles;
Through the blizzard, through the blizzard.
PM
Top
 
Zippo
Inviato il: Martedì, 15-Gen-2019, 10:56
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 39
Utente Nr.: 18.713
Iscritto il: 26-Dic-2017



Ti ringrazio per i consigli, capisco che cercare di fare un'esposizione è difficile, pur essendo immaginaria in questo caso e non certo reale, ma comunque immaginaria come in tutte le forme di ossessione, perché la paura è quasi sempre immaginaria.
Ma punto che forse più non capisco è: come non fare gli evitamenti? C'è un modo, un atteggiamento, un qualche tipo di trucco che aiuti non dico a sconfiggere gli evitamenti, ma che possa aiutare almeno un po' ad affrontarli? Il problema principale per me sono diventati molto più gli evitamenti che le compulsioni. D'altronde è molto più semplice e meno faticoso evitare che fare compulsioni.
Parlando in concreto, supponiamo che io creda che la persona con cui sto insieme sia diventata improvvisamente vettore di un qualche tipo di contaminazione, e io non voglia più vederla, come faccio a superare questa cosa?
Un piccolo aiuto, un trucchetto che mi possa dare la forza di affrontare la situazione, per contrastare l'evitamento.
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 1 (1 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.0713 ]   [ 19 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]